Apri il menu principale
Legàmi
Legàmi.JPG
Titolo originaleLaços de Sangue
PaesePortogallo, Brasile
Anno2010-2011
Formatoserial TV
Generetelenovela
Stagioni1
Puntate322
Durata50 min
Lingua originaleportoghese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatorePedro Lopes, Aguinaldo Silva
Interpreti e personaggi
Prima visione
Prima TV originale
Dal13 settembre 2010
Al2 ottobre 2011
Rete televisivaSIC
Prima TV in italiano
Dal24 maggio 2014
Al3 settembre 2016
Rete televisivaRai 1

Legàmi (Laços de Sangue) è una telenovela portoghese del 2010. Si tratta della prima coproduzione tra i canali televisivi SIC (Portogallo) e Rede Globo (Brasile).

Indice

TramaModifica

1984. Durante una gita in famiglia, due sorelle rischiano di annegare a causa della corrente di un fiume. Il padre, gettatosi in acqua, salva la primogenita, Inês, ma muore (a causa di una botta con un masso dietro la nuca) mentre cerca di soccorrere la sua seconda figlia, Marta, il cui corpo non verrà più ritrovato. La madre, incinta, assiste impotente a tutta la tragedia.

2010. Nonostante il dramma subito e il senso di colpa verso la sorella, Inês (Diana Chaves) è divenuta una donna generosa e determinata; è diplomata all'istituto alberghiero ed è, insieme alla madre, proprietaria del ristorante M. Il suo grande amore è João (Diogo Morgado), un medico senza frontiere, che, tornato dall'Amazzonia, chiede a Inês di sposarlo. La ragazza accetta, ma la felicità della coppia va in frantumi, quando, durante la cena di fidanzamento, la sorella incinta di João viene uccisa a seguito di un assalto. La sorella di Inês che tutti credevano scomparsa, Marta, dopo essere stata adottata da un'altra famiglia, assume il nome di Diana (Joana Santos). Diana, a causa dello shock dell'incidente, non ricorda nulla del suo passato e vive con una costante insofferenza; è assetata di denaro e di potere e disprezza l'ambiente povero in cui vive. Quando scopre la verità, la ragazza recupera la memoria e si mette alla ricerca della sua famiglia biologica e, in particolar modo, di Inês, che ritiene la vera colpevole dell'accaduto. A partire da adesso, il suo grande obiettivo sarà solo uno: vendicarsi per distruggere la sorella e riconquistare la vita che non ha mai avuto modo di vivere, passando per i beni materiali fino ad arrivare a João.

Personaggi e interpretiModifica

  • Inês Nogueira, interpretata da Diana Chaves, doppiata da Domitilla D'Amico (ep.1-24), Angela Brusa (ep.25-230) e Selvaggia Quattrini (ep.231-322) . È la protagonista femminile della soap, una giovane donna che gestisce il ristorante Minù insieme alla madre Eunice. Dai forti valori morali, è una ragazza dolce, generosa, determinata e disponibile verso tutti, anche se talvolta un po' ingenua; vuole molto bene ai suoi familiari ed è follemente innamorata del fidanzato Joao Caldas Ribeiro. L'arrivo in città della donna che scoprirà essere sua sorella, Diana Silva, porterà molti problemi nella sua vita e metterà a repentaglio il rapporto di Ines col fidanzato e la madre. Più volte la povera Ines cadrà nelle mani di folli attentati da parte della sorella, dai quali tuttavia riesce sempre a salvarsi. Dopo una lunga serie di terribili eventi, riuscirà a convolare a nozze e avere un bambino da Joao.
  • João Caldas Ribeiro, interpretato da Diogo Morgado, doppiato da Francesco Pezzulli. È il protagonista maschile. Giovane uomo laureato in Medicina, ha preferito il volontariato alla carriera personale, e fa parte dei Medici Senza Frontiere, per i quali parte spesso in missioni in terre pericolose, mettendo a rischio la sua stessa vita. È molto innamorato di Ines, con la quale ha in programma di sposarsi, ma l'arrivo di Diana porterà scompiglio tra i due e, per qualche tempo, riuscirà a separarli e a metterli l'uno contro l'altro. Quando tutti gli inganni di quest'ultima vengono a galla, Joao, che nel frattempo è maturato ed ha acquistato più sicurezza, chiede perdono a Ines e lei con grande felicità torna da lui, ma i due fidanzati dovranno affrontare innumerevoli tentativi di sabotaggio da parte di Diana, ai danni sia di loro stessi che delle rispettive famiglie. Solo l'arresto e poi la morte dell'antagonista ristabilirà una piena tranquillità nella loro vita.
  • Diana Silva / Marta Nogueira, interpretata da Joana Santos, doppiata da Eleonora Reti. È l'antagonista della telenovela, ed ha un ruolo centrale in quasi tutte le vicende. Rapita da piccola da una coppia, che la trovò sperduta in stato confusionale lungo una strada (a seguito dell'incidente al fiume in cui solo Ines venne subito recuperata dai genitori), viene allevata da questi signori che, pur essendo persone molto buone, non sono sicuramente ricchi come la sua vera famiglia. Essi decisero di ribattezzarla Diana, come la loro vera figlia morta da poco. Piena di insofferenza verso l'ambiente umile in cui cresce, quando i genitori adottivi le raccontano tutta la verità e le dicono che, anche se le hanno dato tutto il possibile, in realtà tecnicamente l'hanno rapita , l'odio di Diana cresce e decide di mettersi a cercare la sua vera famiglia. Una volta trovati Ines e gli altri suoi familiari, Diana si prefigge di rovinarli tutti e di fargliela pagare per averla lasciata crescere senza i loro agi e lussi. Lentamente riuscirà nel suo intento e alla fine della soap ammazza brutalmente la sua vera madre, tuttavia non riesce ad uccidere Ines, scampata più volte dai suoi barbari attentati. Dopo aver trascorso un anno in prigione a seguito di questi reati (riesce ad uscire grazie ad un losco accordo con una giudice) mette in atto un nuovo diabolico piano , ma stavolta fallisce e Diana nell'ultima puntata muore sepolta viva per sua stessa mano.
  • Geraldina "Gi" Natércia Coutinho, interpretata da Custódia Gallego, doppiata da Daniela Debolini. Donna cinquantenne di umili origini, è diventata ricca grazie alle truffe del marito Armando. Detesta il suo nome e si fa chiamare Gì. A differenza del marito, lei non è attratta dal denaro in sé, ma più che altro dallo status sociale che ne deriva. Gestisce una società che organizza eventi, e collabora spesso con il ristorante di Ines. Frivola, a volte snob e facile al giudizio, vuole bene ad Ines come una figlia e le rimane sempre vicina nei momenti più difficili. È inoltre l'unica che si accorge da subito della doppiezza di Diana, quando ancora la ragazza cercava di apparire gentile con moine e smancerie, e non perde occasione per parlare male di lei.
  • Armando Coutinho, interpretato da João Ricardo, doppiato da Roberto Fidecaro. Uomo pacchiano, talvolta insolente e maleducato, ma dalla contagiosa simpatia e allegria, è il marito di Geraldina. È estremamente attaccato al denaro, ed è sempre alla ricerca di affari che possano arricchirlo, mettendo anche in pratica azioni non del tutto legali. Spesso sua moglie cerca di correggere i suoi atteggiamenti poco eleganti, in modo che si comporti come tutti i ricchi, ma in realtà nemmeno lei sa bene come vivono i veri ricchi. La casa di Gi e Armando è spesso il teatro di sketch molto divertenti.
  • Rita Ribeiro Fonseca, interpretata da Joana Seixas, doppiata da Monica Ward. Sorella maggiore di Joao, al quale è strettamente legata, è una donna onesta, molto dedita al lavoro e particolarmente meticolosa e stacanovista, tuttavia questo aspetto del suo carattere la rende spesso vulnerabile, al punto da provocarle frequenti attacchi di panico. Per la sua salute psicofisica, decide di licenziarsi dalla banca dove lavora per trasferirsi nella tenuta in campagna della sua famiglia. Qui comincia una nuova vita ed un nuovo lavoro più tranquillo e a contatto con la natura, ma il suo matrimonio entra in crisi perché il marito ama la città e non vuole vivere in campagna. Alcuni mesi dopo la fine del suo matrimonio, conosce un veterinario che si innamora perdutamente di lei, ma anche lui ha una storia complicata alle spalle e oltretutto ha due bambini. Appoggiata da Joao e dal resto della famiglia, dopo un iniziale scoraggiamento, decide di non rinunciare all'amore e accetta anche di sposare l'uomo, i cui figli si sono subito affezionati a lei per la sua dolcezza e amorevolezza.
  • Ricardo Carvalhais, interpretato da Carlos Vieira, doppiato da Emanuele Ruzza. Cugino di Joao e Rita, è inizialmente un uomo egoista, attaccato al denaro e impegnato solo a truffare l'azienda di famiglia Jo-Jo, creando un dispiacere enorme a suo nonno, che gli aveva affidato la gestione della società, al punto da provocargli un ictus. Non ha mai avuto nessuna donna, ma appena conosce Diana è subito colpo di fulmine e perde la testa per lei, che invece non è minimamente innamorata di lui e lo usa solo per le sue losche indagini sulle vite di Joao e Ines. Si farà raggirare completamente da lei, ma ad un certo punto si rende conto dei suoi errori e cerca di redimersi addirittura aiutando la società ad uscire dalla bancarotta che lui stesso aveva provocato. Ma i guai sono dietro l'angolo perché, quando Diana finge l'amnesia a seguito di un incidente, lui casca in pieno nel tranello e la riaccoglie in casa, mentre lei si serve di lui solo per fare i suoi giochi sporchi ai danni della sua famiglia e della famiglia di lui. Totalmente vani i tentativi dei familiari di metterlo in guardia su Diana, che intanto si era ormai svelata a quasi tutti per quella che era veramente. Quando finalmente Ricardo, dopo moltissimo tempo, scopre di essere stato ingannato per la seconda volta va su tutte le furie e vuole uccidere Diana, ma alla fine non ce la fa e si suicida davanti a lei.
  • Graciete Silva, interpretata da Margarida Carpinteiro, doppiata da Ludovica Miniero. Donna anziana di umili origini, fin da bambina ha lavorato nei campi, poi appena ventenne si è sposata con Antonio Silva e adesso lavora come fioraia al mercato. Solo diversi anni dopo essersi spostata riuscì a rimanere incinta ed ebbe delle complicazioni nel parto che l'hanno resa sterile, ed oltretutto la povera figlioletta morì poi a soli 5 anni per una meningite. Distrutta dal dolore, non ci pensò 2 volte quando trovò una bambina sperduta per strada e decise di rapirla per crescerla con lo stesso amore che avrebbe dato alla sua vera figlia. Tuttavia questo errore Graciete lo paga a carissimo prezzo, perché Diana diventa una ragazza ribelle, rancorosa e perfida, provocandole un altro enorme dispiacere. Ormai in età avanzata, Graciete si sente anche terribilmente in colpa per averla sottratta alla sua vera famiglia, ma questi ultimi alla fine comprendono il suo gesto e la perdonano, dicendole che Diana sarebbe potuta diventare una donna meravigliosa crescendo con lei e che se è così malvagia nessuno può farci niente ormai. Ines diventa subito molto amica di Graciete, mentre sua madre Eunice ci mette molto più tempo per perdonarla. Come se non bastasse, Graciete è anche affetta da un tumore al cervello che la debilita sempre di più, ma dopo 2 cicli estenuanti di chemioterapia ed un intervento chirurgico riesce a guarire, sostenuta dall'affetto del marito, di Ines e Joao e degli altri lavoratori del mercato.
  • Eunice Nogueira, interpretata da Lia Gama, doppiata da Antonella Giannini (ep.1-41) e Chiara Salerno (ep.42+). Madre di Ines, Tiago e Marta (Diana), è rimasta vedova giovane, infatti il marito morì per salvare Ines e Marta/Diana nell'incidente al fiume. Da allora non ha più avuto uomini e si è dedicata con immensa dedizione alla sua famiglia e al suo ristorante Minù, crescendo i suoi figli in maniera esemplare, anche se un po' troppo protettiva. Negli anni tante volte aveva provato ad indagare sulla figlia scomparsa e , quando finalmente questa si presenta ormai trentenne, Eunice è al settimo cielo per aver riunito la famiglia, ignara della cattiveria di Diana e delle sue reali intenzioni. Eunice vuole recuperare tutto il tempo perduto con sua figlia, che intanto la allontana sempre di più da Ines e Tiago, e con il tempo le cose non fanno altro che peggiorare, infatti la donna è completamente accecata da Diana e allontana gli altri 2 figli, che intanto sono seriamente preoccupati perché sanno che Eunice vive da sola con Diana. Quando Ines riesce a smascherare Diana e la registra mentre dice ogni sorta di cattiveria contro la sua vera famiglia, fa ascoltare la registrazione ad Eunice che, sconvolta e inorridita, supplica il perdono di Ines e Tiago ed affronta Diana. Ma questo è solo l'inizio di un incubo terrificante , in quanto Diana a questo punto decide di segregare la madre dentro casa, senza telefoni né Internet, e la obbliga a fare ogni cosa che dice lei, altrimenti uccide Ines e Tiago. Per alcuni mesi va avanti questa situazione ai limiti della follia, ed Eunice soccombe ad ogni richiesta di Diana per paura che questa uccida Ines e Tiago. Quando Diana fugge perché ricercata, Eunice è ormai ridotta in stato catatonico e viene chiusa in una casa di cura per anziani. Qui riceve le migliori cure e riesce a riprendersi, supportata dall'amore di Ines che la va a trovare ogni giorno. Al momento del processo contro Diana, Eunice ha completamente recuperato la salute e, senza paura, testimonia contro di lei, chiedendo al giudice il massimo della pena per tutto il male che ha fatto a lei e a tutta la famiglia. Dopodiché va da Graciete a riconciliarsi con lei e nella stessa giornata va al cimitero per mettere i fiori alla tomba di suo marito, ma proprio qui viene barbaramente assassinata da Diana, che intanto ha ottenuto la libertà in attesa della sentenza definitiva del tribunale.
  • Tiago Nogueria interpretato da Sisley Dias, doppiato da Denny Francucci. Fratello minore di Ines e Marta (Diana), ha preso molte delle qualità positive di Ines, infatti è un ragazzo sensibile, affettuoso e legatissimo alla sua famiglia, ama tenere compagnia ad Ines ed Eunice e farle ridere; è appassionato di motori e informatica. Ciò nonostante, ha una personalità alquanto instabile ed un carattere piuttosto debole, che lo ha portato a diventare dipendente dal gioco d'azzardo. A causa di esso, accumula un debito di ben 40.000 euro! Ma Ricardo Carvalhais, scoperto questo fatto, approfitta della debolezza di Tiago e gli fa una sporchissima offerta: si rende disponibile a dargli anche più soldi di quanti gliene servirebbero a saldare il debito, ma il ragazzo in cambio deve fare una rapina in casa di Joao e in particolare rubare dei documenti della Jo-Jo (l'azienda dei Caldas-Ribeiro). Tiago disperato accetta, ma accidentalmente fa partire un colpo dalla pistola ed uccide Alice, una delle sorelle di Joao. Ines, che era presente, si accorge che il rapinatore è proprio suo fratello (riconosce un tatuaggio), ma non ha il coraggio di fare la spia e mettere nei guai Tiago, sapendo che suo fratello non è un assassino e si tratta di un omicidio colposo e non intenzionale. Ma subito ci pensa Diana, infatti la donna, che seduce Ricardo per avere sempre informazioni sulle vite di Ines e Joao, paga un barbone per fare una telefonata a Joao e raccontargli tutto (questa è la causa dell'iniziale rottura tra Ines e Joao). Al processo contro Tiago, Ines decide ancora di difenderlo, spinta anche da Eunice, ed il ragazzo viene assolto, con grande disappunto dei Caldas Ribeiro. Tiago è immensamente riconoscente di questa seconda possibilità che gli è stata donata, ed entra in terapia per guarire dalla sua dipendenza. Uscito dal tunnel del gioco, Tiago scopre di essere appassionato di cucina, infatti dapprima decide di lavorare nel ristorante di Ines con lo chef Jaime Vilar (il quale si affeziona molto a lui e lo aiuta ad avere più fiducia in sé stesso), poi parte per un viaggio a Barcellona per fare ulteriore esperienza. Al rientro a Lisbona, conosce una ragazza, Sandra, col quale si fidanza, ma decide anche di allearsi con Ines per allontanare Diana, cosa che gli causerà non pochi problemi. Stanco di vedere Ines ed Eunice sempre in ansia e sofferenti, Tiago intima Ricardo di tenere a bada Diana e di lasciare la città insieme a lei, altrimenti lui rivelerà alla Polizia che è proprio Ricardo il mandante di quella rapina che Tiago ha compiuto mesi prima. Ricardo non perde tempo e lo fa rapire e uccidere.
  • Isabel Barros, interpretata da Gracinda Nave, doppiata da Monica Bertolotti. È la migliore amica di Ines, della quale è più grande di circa una decina d'anni. È una donna gentile e umile, totalmente devota alla famiglia, tuttavia completamente dipendente dal marito Luis, che si approfitta della sua bontà e la tradisce con una ragazza conosciuta online, Catarina, dalla quale poi decide di andare a vivere. Isabel, sebbene molto delusa e amareggiata, non si abbatte e continua a prendersi cura del loro figlioletto David di 10 anni, che ama immensamente; decide inoltre di trovarsi un lavoro ed essere indipendente, così diventa cameriera al Minù e conosce Ines. Dopo pochi mesi Luis torna a casa pentito di averla tradita e lei lo riaccoglie a braccia aperte, ma in realtà è solo una finta perché a lui mancava Isabel solo perché lei cucina bene e pulisce sempre la casa. L'atteggiamento di lui è sempre più scostante e irrispettoso verso sua moglie, ed il matrimonio cade nuovamente in crisi perché lui oltretutto non tollera il fatto che adesso sua moglie abbia un lavoro. Isabel intanto al ristorante conosce anche lo chef Jaime Vilar, del quale poco a poco si innamora sempre di più; a questo punto è totalmente decisa a chiedere il divorzio da Luis, ma l'uomo non la prende per niente bene e minaccia di rovinarla e di non farle più rivedere il bambino. Isabel è sostenuta dal nuovo compagno e da Ines, perché Luis tenta in ogni modo di metterle il bambino contro. Quando la donna scopre che la fidanzata di Tiago, che tempo prima era stata la babysitter di David, è stata violentata da Luis, da il massimo appoggio alla ragazza e la convince a denunciarlo. Luis viene arrestato, condannato a 6 anni di reclusione, e gli viene tolta la patria potestà su David. A questo punto torna finalmente il sereno nella vita di Isabel e va a vivere da Jaime, con il quale suo figlio ha instaurato un bellissimo rapporto.
  • Luís Barros interpretato da Pepê Rapazote, doppiato da Massimo Aresu. Ricopre il ruolo di direttore creativo nell'azienda dei Caldas Ribeiro ed è sposato con Isabel, dalla quale ha avuto il suo unico figlio David. Competente sul lavoro, ha però un pessimo carattere, arrogante e scontroso. Al lavoro trova sempre un pretesto per litigare col collega Manel Dantas, il quale in seguito diventerà direttore creativo al suo posto. Vuole molto bene a suo figlio ma è spesso irrispettoso ed infedele verso la moglie Isabel, infatti la tradisce prima con Catarina, una ragazza conosciuta online, poi tenta di molestare Sandra, la babysitter di David. Quando Isabel trova il coraggio di lasciarlo, Luis si dà a vita sregolata e proietta il suo nervosismo (dovuto ad astinenza da stimolanti) sul figlio, che inizialmente trascorre una settimana con lui ed una con la madre. Inoltre l'uomo, quando sta col figlio, gli somministra ogni sera dei potenti sonniferi, in modo che il bambino possa dormire ininterrottamente tutta la notte, mentre lui intanto esce. Una notte decide di aspettare Sandra all'uscita del bar dove lavora (si era licenziata come babysitter di David per le molestie di Luis) e la violenta lasciandola sconvolta e ferita lungo la strada. Isabel, che nel frattempo aveva mantenuto i contatti con la ragazza, riesce a strapparle fuori la verità, e la convince a denunciarlo. Luis viene così arrestato e condannato a 6 anni di carcere, perdendo la patria potestà su David.
  • Jaime Vilar, interpretato da Ricardo Carriço, doppiato da Massimo Lopez. È il nuovo chef del ristorante Minù, contattato da Eunice per le sue accertate competenze. Simpatico, disponibile, generoso ed incredibilmente abile e raffinato in cucina, conquista subito tutti. Appena arrivato a Lisbona inizia una relazione con Adelaide Carvalais, ma dopo poche settimane la lascia perché capisce che la donna è innamorata di suo marito e lo usa solo per sfogare le sue frustrazioni dovute ad un matrimonio in crisi. In poco tempo diventa amico di Eunice, Ines e soprattutto di Tiago: aiuterà il ragazzo a credere in sé stesso e a sviluppare le sue abilità culinarie, oltre ad ascoltarlo, consigliarlo e supportarlo nei momenti difficili come un padre verso suo figlio. Sempre al ristorante conosce Isabel Barros e tra i due presto scatta l'amore. Le intenzioni di Jaime con la donna sono serie, e le dice che è disposto ad aspettarla per tutto il tempo necessario; si affeziona subito anche al figlio di lei, David, e alla fine vanno a vivere insieme tutti e 3 come una famiglia.
  • Gastão Carvalhais, interpretato da Alexandre de Sousa, doppiato da Stefano Santerini.
  • Adelaide Carvalhais, interpretata da Sofia Sá da Bandeira, doppiata da Emanuela Amato.
  • Álvaro Brito, interpretato da António Cordeiro, doppiato da Gianni Quillico.
  • Francisca Sobral, interpretata da Emília Silvestre, doppiata da Marzia Villani.
  • António Silva, interpretato da Pompeu José, doppiato da Luca Graziani.
  • Gabriela Miranda, interpretata da Carla Maciel, doppiata da Silvia Barone.
  • Fátima Brito, interpretata da Sílvia Filipe, doppiata da Daniela Amato.
  • Lourenço Miranda, interpretato da Jorge Mourato, doppiato da Roberto Certomà.
  • Liliana Pimentel, interpretata da Ana Guiomar, doppiata da Greta Bonetti.
  • Manel Dantas, interpretato da Rui Santos, doppiato da Andrea Di Cicco.
  • Catarina Marques, interpretata da Teresa Tavares, doppiata da Melissa Maccari.
  • Vicente Fonseca, interpretato da Manuel Wiborg, doppiato da Mimmo Strati.
  • Bernardo Coutinho, interpretato da Hugo Sequeira, doppiato da Fabio Gervasi.
  • Marisa Pereira, interpretata da Dânia Neto, doppiata da Barbara Sacchelli.
  • Sheila Baptista, interpretata da Débora Ghira, doppiata da Francesca Tardio.
  • César Martins, interpretato da Pedro Diogo, doppiato da Massimo Corizza.
  • Lupino Gameiro, interpretato da Tomás Alves, doppiato da Francesco Trifilio.
  • Sandra Machado, interpretata da Juana Pereira da Silva, doppiata da Jessica Bologna.
  • Orlando Aires, interpretato da Ângelo Rodrigues, doppiato da Matteo Liofredi.
  • Zé Gonçalves, interpretato da João Baptista, doppiato da Gianluca Cortesi.
  • Domingos Machado, interpretato da José Carlos Garcia, doppiato da Cesare Cesarini.
  • David Barros, interpretato da Bernardo Oliveira, doppiato da Sara Ballerani.
  • Filipa Pereira, interpretata da Daniela Marques, doppiata da Sara Ballerani.
  • Marco Brito, interpretato da João Maria Maneira, doppiato da Andrea Dianetti.

TrasmissioneModifica

Prima mondiale
Paese Canale Títolo locale Prima Fine
  Portogallo SIC Laços de Sangue del 13 settembre del 2010 del 2 ottobre del 2011
  Portogallo Globo Portugal Laços de Sangue dell'8 settembre del 2013 del 26 luglio del 2014
  Angola TV Zimbo Laços de Sangue del 31 marzo del 2014
  Italia Rai 1, Rai 2, Rai Premium Legàmi del 24 Maggio del 2014 del 3 settembre del 2016
  Bulgaria bTV Lady Свързани съдби del 13 ottobre del 2014
  Brasile SIC Internacional Laços de Sangue 2015 2016
Romania Prima TV Legături de sânge 2015 2015
Estonia TTV Veresidemed 2015 2016
Macedonia del Nord Сител Тајната на дивата река 2016 2017
Turchia TV8 İntikam Vakti 2016 2016
  Francia Réseau Outre-Mer 1re Liens de Sang

Edizione italianaModifica

Legàmi viene trasmessa in Italia, dove è stata importata da Valter Casini Edizioni, a partire dal 24 maggio 2014 con due episodi in prima serata su Rai 1 e, dal 2 giugno, quotidianamente nel day time[1][2]. Da settembre 2014, con l'avvio della nuova stagione, dopo una breve assenza l'appuntamento con la telenovela passa al sabato, sempre nel primo pomeriggio della stessa rete.

Torna in onda nel daytime di Rai 1, a partire dal 13 luglio 2015, con una puntata riassuntiva e dal 14 luglio 2015 con le nuove puntate, in onda dal lunedì alla domenica sino al 30 agosto, per poi restare in onda soltanto al sabato. Dal 30 maggio 2016 la soap ritorna ad occupare il pomeriggio di Rai 1 dal lunedì al venerdì con un singolo episodio, ed al sabato con un doppio appuntamento.

Per un breve periodo a partire dal gennaio del 2015, Rai Premium ha trasmesso quotidianamente nel pomeriggio le puntate già andate in onda su Rai 1.

Nel 2016, anche a causa dei fatti di cronaca che hanno stravolto la programmazione televisiva, sono andate in onda più puntate alla volta, con tagli alla trama, per chiudere la serie, che è terminata il 3 settembre 2016.

Nella stagione 2018-2019 la serie torna in onda (con le repliche della prima stagione) dal lunedì al venerdì nella fascia mattutina di Rai 2, con due episodi al giorno.

Colonna sonoraModifica

La sigla d'apertura italiana della serie è la canzone Prima o poi, cantata da Gigi D'Alessio e opportunamente adattata per la telenovela.

La sigla di chiusura italiana è invece Legami del cuore, cantata da Lucia Miccinilli, voce anche di altri brani, presenti nella soap: Amami ancora così, Ti troverò e Lontano da te.

RiconoscimentiModifica

La serie ha ottenuto i seguenti premi e candidature:

AudienceModifica

In Portogallo, il suo primo episodio ha avuto una valutazione media del 9,5% e uno share del 23,4%. L'ultimo episodio, andato in onda domenica 2 ottobre, con una classifica del 16,2% e uno share del 37,8%, è stato visto da una media di 1 milione e 500 mila spettatori.

NoteModifica

  1. ^ Su Rai1 arriva Legami, vincitrice Emmy, ANSA. URL consultato il 31 luglio 2014.
  2. ^ Legàmi, la prima soap opera portoghese su Rai1, Panorama. URL consultato il 31 luglio 2014 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2014).
  3. ^ (EN) International Award: ‘Laços de Sangue’ wins Emmy for Best Telenovela, portugaldailyview.com. URL consultato il 1º agosto 2014.
  4. ^ (EN) 2011 INTERNATIONAL EMMY® AWARD NOMINEES, The International Emmy Awards. URL consultato il 1º agosto 2014.
  5. ^ (PT) Joana Santos “orgulhosa” da nomeação para os “Globos de Ouro”, A Televisão. URL consultato il 1º agosto 2014.
  6. ^ a b c d (PT) Os Vencedores dos “Troféus TV 7 Dias de Televisão 2010″, A Televisão. URL consultato il 1º agosto 2014.
  7. ^ (PT) Os Vencedores dos «Troféus TV 7 Dias de Televisão 2011», A Televisão. URL consultato il 1º agosto 2014.
  8. ^ (PT) Joana Santos não sabe porque não foi aposta TVI, A Televisão. URL consultato il 1º agosto 2014.
  9. ^ (PT) Prémio AUTORES SPA/RTP 2012, RTP. URL consultato il 1º agosto 2014 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2014).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione