Apri il menu principale
Luca Brunetti
Luca Brunetti, Perugia 1985-86.jpg
Brunetti al Perugia nella stagione 1985-1986
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2003 - giocatore
Carriera
Giovanili
Cecina
Sampdoria
Squadre di club1
1979-1980 Cecina 0 (0)
1980-1984 Sampdoria 1 (0)
1983-1984 Rondinella 22 (0)
1984-1986 Perugia 62 (1)
1986-1988 Lazio 39 (0)
1988-1992 Taranto 130 (9)
1992-1995 Brescia 50 (1)
1995-1996 Lucchese 2 (0)
1996-1997 Pontedera 16 (2)
1997-1998 Sangiovannese 15 (0)
1998-2003 Cecina ? (?)
Carriera da allenatore
2004Rosignano Sei Rose
2004-2005PisaBerretti
2007-2008LeccePrimavera
2009-2011BolognaColl. tecnico
2011TorinoColl. tecnico
2015-2016LivornoGiov. Reg.
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luca Brunetti (Cecina, 10 novembre 1964) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

 
Brunetti al Taranto sul finire degli anni ottanta

Fece diciottenne il suo esordio in Serie A il 13 marzo 1983 a Cesena in Cesena-Sampdoria (0-2).

Da ricordare nella carriera di Brunetti le stagioni trascorse in riva allo Jonio, quando vestiva la casacca rossoblù del Taranto in serie cadetta, dove fu anche capitano della squadra.[1] Il 12 gennaio 1992 si rese protagonista di un fatto singolare: durante la partita del campionato 1991-92, Pescara-Taranto, segnò una rete con un tiro scagliato dai 75 metri di distanza.[2]

Chiusa la lunga parentesi tarantina, si trasferì al Brescia, col quale ha disputato tre campionati, due di Serie A e uno di Serie B, facendo il suo esordio con le rondinelle, il 6 settembre 1992 a Napoli in Napoli-Brescia (0-0). Con la maglia bresciana segnò anche la sua prima rete in massima serie, durante la 33ª giornata del campionato 1992-93, in Milan-Brescia 1-1.[3]

AllenatoreModifica

Una volta terminata la carriera da calciatore, Brunetti diventò allenatore, guidando soprattutto formazioni giovanili, come quelle di Pisa e Lecce, per poi intraprendere esperienze come osservatore del Padova e successivamente come assistente dell'allenatore toscano Giuseppe Papadopulo.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni internazionaliModifica

Brescia: 1993-1994

Competizioni nazionaliModifica

Taranto: vincitore1989-1990 (girone B):lazio:vincitore campionato serie b1987-1988.brescia: vincitore campionato serie b 1993-1994.

NoteModifica

  1. ^ Luca Brunetti, eroe di Youtube, in tarantobuonasera.it, 11 gennaio 2017. URL consultato il 18 gennaio 2018.
  2. ^ 12 gennaio 1992: Un gol da 75 metri, calcioromantico.com. URL consultato il 20 dicembre 2014.
  3. ^ Milan Brescia 1-1 (30/5/93), legaseriea.it. URL consultato il 20 dicembre 2014.

BibliografiaModifica

  • Tutto il Brescia. 1911-2007. Tremila volte in campo, di Marco Bencivenga, Ciro Corradini e Carlo Fontanelli, Geo Edizioni, 2007.

Collegamenti esterniModifica