Luigi Guglielmo d'Assia-Homburg

Luigi Guglielmo
Langravio d'Assia-Homburg
In carica 2 aprile 1829 - 19 gennaio 1839
Nascita Bad Homburg vor der Höhe, 29 agosto 1770
Morte Bad Homburg vor der Höhe, 19 gennaio 1839
Padre Federico V, Langravio d'Assia-Homburg
Madre Carolina d'Assia-Darmstadt
Consorte Augusta Amalia di Nassau-Usingen

Luigi Guglielmo d'Assia-Homburg (Homburg vor der Höhe, 29 agosto 1770Lussemburgo, 19 gennaio 1839) fu langravio d'Assia-Homburg dal 1829 al 1839.

BiografiaModifica

Secondo figlio del langravio Federico V d'Assia-Homburg e di Carolina d'Assia-Darmstadt, Luigi Guglielmo compì i propri studi a Ginevra assieme al fratello Federico.

La carriera militareModifica

Luigi Guglielmo d'Assia-Homburg prestò servizio nell'armata prussiana. Nel settembre del 1793 partecipò alla campagna militare nei territori del Reno e del Palatinato e nel 1798 venne nominato comandante. Nel 1804 venne promosso a luogotenente-colonnello. Il 14 ottobre 1806 Luigi Guglielmo partecipò alla battaglia di Auerstädt, dove venne fatto prigioniero dai francesi. Alla sua liberazione venne nominato comandante generale di fanteria di Koenigsberg. Partecipò alla riforma dell'esercito sul modello prussiano. Prese parte alle guerre per la liberazione della Germania dal dominio napoleonico con una brigata che prese il nome dall'Assia-Homburg. Presente alla battaglia di Lipsia nel 1813, combatté alla testa delle proprie truppe e venne ferito. Nel 1813, venne promosso generale di corpo d'armata. Nel corso dei Cento giorni partecipò alla campagna in Francia. Alla firma del trattato di Parigi del 20 novembre 1815 venne nominato governatore del Lussemburgo.

Il regnoModifica

Nel 1829 Luigi Guglielmo succedette alla morte del fratello Federico VI sul trono del langraviato d'Assia-Homburg. Spesso assente dalla propria patria, fu essenzialmente il suo primo ministro, Carl von Ibell, che gestì in suo nome gli affari del langraviato. Malgrado tutto, Luigi Guglielmo si prodigò per la realizzazione di molte riforme concernenti la scuola, fondando una scuola comune per i bambini di confessione evangelica e cattolica. Questa scuola venne inaugurata nel 1831 e porta ancora oggi il nome di Scuola del Langravio Luigi Guglielmo

Luigi Guglielmo festeggiò il suo cinquantenario nell'armata prussiana visitando il langraviato e ritornando poi in Lussemburgo, ove morì il 19 gennaio 1839. Venne sepolto nella cripta del castello di Homburg.

FamigliaModifica

Luigi Guglielmo sposò nel 1804 Augusta di Nassau-Usingen (m. 1846), figlia del duca Federico Augusto di Nassau-Usingen, dalla quale divorziò nel 1805. La coppia non ebbe figli e, alla morte di Luigi Guglielmo, gli succedette il fratello minore Filippo.

AscendenzaModifica

Luigi Guglielmo, Langravio d'Assia-Homburg Padre:
Federico V, Langravio d'Assia-Homburg
Nonno paterno:
Federico IV, Langravio d'Assia-Homburg
Bisnonno paterno:
Langravio Casimiro Guglielmo d'Assia-Homburg
Trisnonno paterno:
Federico II, Langravio d'Assia-Homburg
Trisnonna paterna:
Principessa Luisa Elisabetta di Curlandia
Bisnonna paterna:
Contessa Cristina Carlotta di Solms-Braunfels
Trisnonno paterno:
Guglielmo Maurizio, Conte di Solms-Braunfels
Trisnonna paterna:
Langravia Maddalena Sofia d'Assia-Homburg
Nonna paterna:
Contessa Ulrica Luisa di Solms-Braunfels
Bisnonno paterno:
Federico Guglielmo, Principe di Solms-Braunfels
Trisnonno paterno:
[Guglielmo Maurizio, Conte di Solms-Braunfels
Trisnonna paterna:
Langravia Maddalena Sofia d'Assia-Homburg
Bisnonna paterna:
Contessa Sofia Maddalena Benigna di Solms-Utphe-Laubach
Trisnonno paterno:
Carlo Ottone, Conte di Solms-Laubach-Utphe e Tecklenburg
Trisnonna paterna:
Contessa Luisa di Schönburg-Waldenburg
Madre:
Carolina d'Assia-Darmstadt
Nonno materno:
Luigi IX, Langravio d'Assia-Darmstadt
Bisnonno materno:
Luigi VIII, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Ernesto Luigi, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Dorotea Carlotta di Brandeburgo-Ansbach
Bisnonna materna:
Contessa Carlotta di Hanau-Lichtenberg
Trisnonno materno:
Giovanni Reinardo III, Conte di Hanau-Lichtenberg
Trisnonna materna:
Dorotea Federica di Brandeburgo-Ansbach
Nonna materna:
Contessa Palatina Carolina di Zweibrücken
Bisnonno materno:
Cristiano III, Conte Palatino di Zweibrücken
Trisnonno materno:
Cristiano II, Conte Palatino di Zweibrücken
Trisnonna materna:
Contessa Caterina Agata di Rappoltstein
Bisnonna materna:
Carolina di Nassau-Saarbrücken
Trisnonno materno:
Luigi Crato, Conte di Nassau-Saarbrücken
Trisnonna materna:
Filippina Enrichetta di Hohenlohe-Langenburg

OnorificenzeModifica

  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria
  Cavaliere dell'Ordine Militare di Maria Teresa
— Vienna, 1813-1816
Controllo di autoritàVIAF (EN86139141 · GND (DE137980981 · CERL cnp01172797 · WorldCat Identities (EN86139141
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie