Apri il menu principale

Luke Stapleford

pilota motociclistico britannico
Luke Stapleford
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Supersport
Esordio 2011
Miglior risultato finale
Gare disputate 37
Punti ottenuti 156
Pole position 1
 

Luke Stapleford (Leicester, 11 luglio 1991) è un pilota motociclistico britannico.

CarrieraModifica

Stapleford inizia a gareggiare nel campionato britannico Superstock 600, per poi passare alla Supersport, sempre a livello nazionale, dove vince il titolo nel 2015 a bordo di una Triumph Daytona 675.[1] Nel frattempo, già nella stagione 2011, partecipò in qualità di wild card, a due gare del campionato mondiale Supersport in sella ad una Kawasaki ZX-6R, senza ottenere punti.

Nel 2013 partecipa, in qualità di wild card, al doppio round inglese del campionato europeo Superstock 600 a bordo di una Triumph, ottenendo due punti. Nel 2015 partecipa, ancora come wild card, al Gran Premio di Gran Bretagna nel mondiale Supersport, ottenendo un sesto posto in gara.

Nel 2016 diventa pilota titolare nel mondiale Supersport, iniziando la stagione con una Honda CBR600RR del team CIA Landlord Insurance Profile Honda prima di tornare, a partire dal Gran Premio d'Olanda ad Assen, alla guida di una Triumph 675 R gestita dal team Profile Racing. Proprio in occasione delle qualifiche su questo circuito ottiene il secondo miglior tempo a due decimi dall'autore della pole Randy Krummenacher. In occasione della gara finale del campionato, sul circuito di Losail, Stapleford ottiene la prima pole position per la Triumph nel mondiale Supersport. Chiude poi la gara con un ritiro. Termina la prima stagione completa nel mondiale Supersport al sedicesimo posto con trentacinque punti ottenuti.[2]

Nel 2017 è nuovamente pilota titolare nel mondiale Supersport, con la stessa moto e lo stesso team della stagione precedente. Il compagno di squadra è il connazionale Stefan Hill. Chiude la stagione al decimo posto con cinquantacinque punti ottenuti. Nel 2018 corre la terza stagione completa in Supersport, apre l'annata con un quinto posto in Australia. A partire dal Gran Premio di Donington, pur rimanendo nello stesso team, passa alla guida di una Yamaha YZF-R6.

Dal 2019 corre nel Campionato britannico Superbike in sella ad una Suzuki.[3]

Risultati nel mondiale SupersportModifica

2011 Moto                         Punti Pos.
Kawasaki 19 Rit 0
2015 Moto                         Punti Pos.
Triumph 6 10 23º
2016 Moto                         Punti Pos.
Honda e Triumph 16 14 12 18 14 5 8 11 15 14 Rit 35 16º
2017 Moto                         Punti Pos.
Triumph Rit NP 10 8 13 4 Rit 10 11 10 18 8 55 10º
2018 Moto                         Punti Pos.
Triumph e Yamaha 5 10 6 5 9 16 18 14 12 15 12 Rit 56
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ (DE) Björn Reichert, Albo d'oro del campionato Britannico, su motorrad-autogrammkarten.de.
  2. ^ Mirko Colombi, SBK, SS: pole storica per Stapleford a Losail, su gpone.com, 29 ottobre 2016.
  3. ^ (EN) Haydn Cobb, Stapleford completes Buildbase Suzuki line-up for 2019, su crash.net, 17 gennaio 2019.

Collegamenti esterniModifica