Marco Faccani

pilota motociclistico italiano
Marco Faccani
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Supersport
Esordio 2016
Miglior risultato finale
Gare disputate 15
Punti ottenuti 67
 

Marco Faccani (Ravenna, 30 luglio 1994) è un pilota motociclistico italiano.

Vincitore del campionato europeo Superstock 600 nel 2014.

CarrieraModifica

Faccani inizia la carriera da motociclista partecipando alla categoria Supersport nel campionato Italiano Velocità, dove disputa due stagioni complete (2012 e 2013) piazzandosi rispettivamente settimo e quarto in classifica finale. Sempre nel 2013 fa il suo esordio internazionale partecipando, in qualità di wild-card al mondiale Supersport. Guida una Honda CBR600RR del team Evan bros R. by S.M.A. Ottiene un punto iridato che gli consente di chiudere al trentesimo posto in classifica piloti.

Nel 2014 diventa pilota titolare del team San Carlo Puccetti Racing che gli affida una Kawasaki ZX-6R da guidare nel Campionato europeo Superstock 600. Faccani ottiene cinque vittorie su sette gare in calendario oltre a tre giri veloci e quattro pole position che gli consentono di laurearsi campione europeo con un margine di oltre quaranta punti sul secondo classificato.[1][2] Sempre nel 2014 partecipa, come pilota sostitutivo, alla gara finale in Qatar del mondiale Supersport, non ottenendo punti validi per la classifica.

Nel 2015 è pilota titolare nel Campionato mondiale Supersport, guida ancora una Kawasaki e per lo stesso team della stagione precedente. Disputa una stagione regolare andando a raccogliere sessantasei punti che gli consentono di chiudere, la sua prima stagione completa in questo campionato, al nono posto in classifica piloti.

Nel 2016 si trasferisce nella Superstock 1000 FIM Cup dove, insieme a Marc Moser, è titolare per il team tedesco Triple M, alla guida di una Ducati Panigale R. Chiude la stagione all'undicesimo posto in classifica piloti ottenendo una pole position ed un podio nel Gran Premio d'Italia a Misano.[3] Nella stagione successiva rimane nella Stock 1000 ma cambia squadra e motocicletta. Faccani è pilota titolare dell'Althea BMW Racing Team che gli affida una BMW S1000RR. Chiude la stagione al settimo posto in classifica piloti con settanta punti ottenuti. Anche in questa annata eccelle sulla pista di Misano Adriatico dove ottiene vittoria e giro veloce davanti al connazionale Michael Ruben Rinaldi.[4] Nel 2018 decide di abbandonare temporaneamente le corse per motivi economici.[5]

Risultati nel mondiale SupersportModifica

2013 Moto                           Punti Pos.
Honda NP 15 1 30º
2014 Moto                       Punti Pos.
Kawasaki Rit 0
2015 Moto                         Punti Pos.
Kawasaki 12 7 Rit 8 5 Rit 12 9 16 6 10 9 66
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

NoteModifica

  1. ^ Carlo Baldi, Faccani è campione Europeo della Stock 600, su moto.it, CRM S.r.l., 7 settembre 2014.
  2. ^ (EN) Redazione Worldsbk, STK600 2014 - Championship Standings (PDF), su worldsbk.com, Dorna Sport S.l., 5 ottobre 2014.
  3. ^ Federico Porrozzi, STK Misano, qualifiche: sorpresa Faccani, su motosprint.corrieredellosport.it, Conti Editore S.r.l., 18 giugno 2016.
  4. ^ Giovanni Petrillo, Derby romagnolo nella Superstock 1000: Faccani strappa la vittoria a Rinaldi, su riminitoday.it, Citynews S.p.a., 13 giugno 2017.
  5. ^ Giulio Scrinzi, Guevara e Faccani si ritirano dalle corseǃ, su motorbox.com, Boxer S.r.l., 5 gennaio 2018.

Collegamenti esterniModifica