Mariska Hargitay

attrice statunitense (1964-)

Mariska Magdolna Hargitay (Santa Monica, 23 gennaio 1964) è un'attrice statunitense, nota per aver interpretato la detective Olivia Benson in Law & Order - Unità vittime speciali. Grazie a questo ruolo ha vinto un Golden Globe e un Emmy Award.

Mariska Hargitay nel 2011

Biografia modifica

Quarta di cinque fratelli, è nata al St. John's Hospital di Santa Monica, figlia di Jayne Mansfield, attrice e sex symbol negli anni cinquanta, e di Mickey Hargitay, all'anagrafe Miklós Hargitay un attore, culturista, pattinatore di velocità su ghiaccio e circense ungherese naturalizzato statunitense. Il suo nome di battesimo è ungherese e si riferisce a Maria Maddalena (Mariska è un diminutivo di Maria). Il cognome è originario del Distretto di Harghita. Mariska ha due sorellastre, l'ex fotomodella Jayne Marie Mansfield e Tina Hargitay, due fratelli, Miklós e Zoltan Hargitay, nonché un altro fratellastro, Antonio Ottaviano (meglio conosciuto come Tony Cimber), un ex regista fra le cui opere vi è lo show di wrestling femminile G.L.O.W.

I suoi genitori divorziarono nel maggio 1963, ma un giudice stabilì in seguito che, poiché il divorzio era avvenuto in Messico, esso non era valido negli Stati Uniti. Tornarono insieme pochi mesi prima della nascita di Mariska, ma si separarono di nuovo otto mesi dopo, nell'agosto 1964, quando i divorzi ottenuti in Messico vennero riconosciuti anche negli Stati Uniti. Alcune settimane dopo, la madre sposò il regista Matt Cimber, sotto la cui direzione recitò nell'opera di William Inge Bus Stop. Il 29 giugno 1967 Jayne Mansfield morì in un incidente automobilistico vicino a New Orleans. Il suo fidanzato, Sam Brody, e l'autista morirono anche loro sul colpo. Addormentata sul sedile posteriore dell'auto, Mariska, allora una bambina di tre anni e mezzo, subì una ferita a zig-zag sulla testa. Anche Miklós e Zoltan si trovavano nell'auto, ma rimasero solo lievemente feriti.

 
Mariska Hargitay nel 2011

Dopo la morte della loro madre, i tre fratelli furono cresciuti dal padre e dalla sua terza moglie, Ellen Siano. Mariska recitava spesso nel programma teatrale della sua scuola superiore, la Marymount High School; si è laureata nel 1987 alla facoltà di teatro, cinema e televisione, specializzandosi in teatro. Nel 1983 Mariska venne incoronata "Miss Beverly Hills", e arrivò seconda al concorso di "Miss California" a Oxnard. Esordì in TV con un piccolo ruolo in Star 80, un film-documentario di Bob Fosse con Mariel Hemingway, storia della modella di Playboy Dorothy Stratten, uccisa dal suo ex marito. In pochi anni, Mariska ottenne ruoli fissi nelle serie TV Downtown e Falcon Crest, nel quale interpretava Carly Fixx. Interpretò inoltre l'agente Angela Garcia nella serie Tequila e Bonetti, e apparve in un episodio della quarta stagione di Seinfeld.

Due anni dopo interpretò Didi Edlestein, la sexy vicina della porta accanto, nella sitcom del 1995 Can't Hurry Love, nella quale recitava anche Nancy McKeon. Nel 1997 recitò nel ruolo della detective Nina Echeverria nella serie TV Prince Street, e divenne un personaggio ricorrente nella quarta stagione di E.R. - Medici in prima linea con il ruolo di Cynthia Hooper.

Il successo giunse nel 1999, anno in cui interpretò la detective Olivia Benson nella serie Law & Order - Unità vittime speciali, che narra di una squadra di detective che si occupa di vittime di crimini sessuali. I contenuti altamente drammatici della sceneggiatura e lo stesso ruolo da lei interpretato nella serie, misero da subito la Hargitay di fronte a una difficile realtà e a un desiderio di poter fare qualcosa per le vittime colpite da abusi nella vita reale. Si convinse quando una fan le mandò una mail nella quale le confessava di essere stata stuprata a 15 anni e, ormai quarantenne, di non aver mai trovato il coraggio di dirlo a nessuno, fino al messaggio inviato all'attrice. Così, nel 2004, la Hargitay ha fondato la Joyful Heart Foundation,[1] un'associazione no profit che offre assistenza on line a tutte quelle persone che sono state violentate, stuprate, o che hanno subito abusi . L'organizzazione si è interessata anche al problema dell'"arretrato dei rape kit".[2]

Vita privata modifica

Di fede cattolica, il 28 agosto 2004 la Hargitay ha sposato l'attore Peter Hermann, da cui ha avuto un figlio, Miklos Friedrich Hermann (2006). In seguito, nell'aprile del 2011, la coppia ha adottato una bambina, Amaya Josephine, e nell'ottobre 2011 un bambino, Andrew Nicolas, nato pochi mesi prima.

È la madrina di Sophia Eva Pietra Meloni, figlia di Christopher Meloni, collega nella serie Law & Order - Unità vittime speciali, e amico fuori dal set.

Filmografia modifica

 
Mariska Hargitay nel 2011

Cinema modifica

Televisione modifica

Videoclip modifica

Doppiaggio modifica

Riconoscimenti modifica

Doppiatrici italiane modifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Mariska Hargitay è stata doppiata da:

Note modifica

  1. ^ Sito ufficiale
  2. ^ (EN) What is the Rape Kit Backlog?, su End the Backlog, Joyful Heart Foundation. URL consultato il April 24, 2018 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2018).

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN61756676 · ISNI (EN0000 0001 1473 6009 · LCCN (ENnr2002001211 · BNF (FRcb14185376t (data) · J9U (ENHE987007444198705171