Alessandra Cassioli

doppiatrice italiana

Alessandra Cassioli (Roma, 26 agosto 1965) è una doppiatrice italiana.

BiografiaModifica

Ha svolto l'attività di doppiatrice in molti telefilm, dando la voce a personaggi come Xena (Lucy Lawless) per l'intera serie (1995-2001). Ha partecipato anche a programmi radiofonici come l'audio-sceneggiato Chi ha ucciso William Shakespeare? del 1999, di Francesca Draghetti. Oltre ad avere vinto, come miglior doppiatrice non protagonista, l'edizione del 2007 del Gran premio internazionale del doppiaggio - per aver doppiato Toni Collette in Little Miss Sunshine - l'anno successivo (2008) entrò a far parte della giuria, presieduta da Gabriele Lavia.[1]

Si è distinta per aver prestato la voce a Janeane Garofalo nel film Wet Hot American Summer (2001) e nella miniserie televisiva prequel che ne è stata tratta, dieci anni dopo, Wet Hot American Summer: First Day of Camp (2015), oltreché nei film Il sapore del sangue e 200 Cigarettes e nelle serie televisive Criminal Minds: Suspect Behavior e Girlfriends' Guide to Divorce.

Fra le attrici che ha doppiato: Viola Davis, Toni Collette, Angela Bassett, Queen Latifah, Catherine Keener, Tracie Thoms, Gina Torres e Lucy Lawless nella serie tv Xena - Principessa guerriera nonché in Hercules, Spartacus, Ash vs Evil Dead e nel film Eurotrip.

DoppiaggioModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

AnimazioneModifica

VideogiochiModifica

RiconoscimentiModifica

Vincitrice dell'edizione del 2007 del Gran premio internazionale del doppiaggio come miglior doppiatrice non protagonista[5]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie