Apri il menu principale
Maurizio Bedin
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Campodarsego
Carriera
Giovanili
198?-198? Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Reschigliano
198?-1993 Montebelluna
1993-1995 Juventus
1995-1996 Padova
Squadre di club1
1996-1997 Padova 9 (0)
1997-1999 Udinese 0 (0)
1999-2000 Monza 27 (0)
2000-2001 Lecce 9 (0)
2000-2001 Sampdoria 12 (0)
2001-2003 Udinese 5 (0)
2002-2003 Cosenza 20 (0)
2003-2007 Padova 97 (2)
2007-2008 Martina 10 (0)
2008-2009 Pro Sesto 42 (0)
2009-2012 SPAL 77 (1)
2012-2013 Giorgione 24 (1)
2013-2014 Thermal Abano Teolo 32 (2)
2014- Campodarsego 79 (6)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 dicembre 2016

Maurizio Bedin (Camposampiero, 9 febbraio 1979) è un calciatore italiano, centrocampista del Campodarsego.

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca nel ruolo di centrale di centrocampo.

CarrieraModifica

Muove i primi passi nel mondo nel calcio, nell'A.C. Reschigliano squadra di Campodarsego e nel Montebelluna. Nel 1993, assieme ai due fratelli, passa nel settore giovanile della Juventus, dove rimane per due stagioni, prima di passare al Padova. Inizia la sua carriera da professionista tra i cadetti proprio con il Padova, nel 1996, totalizzando nove presenze in campionato. L'anno dopo lo preleva l'Udinese, club della massima serie dove però non riesce mai a debuttare.

La società friulana però crede in lui e lo manda in prestito per diversi anni in squadre di Serie B e Serie A per farlo giocare e crescere. Veste quindi la maglia del Monza in Serie B, poi passa al Lecce con cui debutta in Serie A il 22 ottobre 2000 in Reggina-Lecce (0-1), quindi a gennaio 2001 torna in Serie B per indossare la casacca della Sampdoria.

Nel 2001 rientra definitivamente all'Udinese, in Serie A, con cui gioca 5 gare in una stagione e mezzo. Nel gennaio del 2003 passa al Cosenza dove riesce a giocare con continuità. L'annata con il club calabrese si conclude con la retrocessione in Serie C1 e la cancellazione della società rossoblu da tutti i campionati professionistici.

Riparte di nuovo dal Padova disputando con i veneti quattro campionati di Serie C1. In 97 gettoni di presenza mette a segno anche i primi due gol in carriera. Segue poi un'esperienza negativa in Puglia con il Martina, in Serie C1, con cui gioca solo dieci partite prima di trasferirsi a gennaio del 2008 alla Pro Sesto, altra compagine di Serie C1 ma militante nel girone A.

Nella stagione 2008-2009 viene confermato nella squadra lombarda con cui scende in campo in 31 occasioni. A fine campionato la Pro Sesto retrocede dopo gli spareggi play-out contro il Venezia e così nella stagione 2009-2010 cambia di nuovo squadra passando alla SPAL con cui gioca il campionato di Prima Divisione.

L'11 ottobre 2012 firma per il Giorgione formazione di Castelfranco Veneto in Provincia di Treviso che milita in Serie D.[1]

Nell'estate 2013 firma con il Thermal Abano Teolo, squadra della Provincia di Padova neopromossa in Serie D.[2]

Il 29 giugno 2014 firma con il Campodarsego, squadra della Provincia di Padova, militante in Eccellenza.[3] Nel 2015 con la società padovana, ottiene la promozione in Serie D. Il 12 dicembre 2015, la società Campodarsego, comunica il passaggio del giocatore alla Vigontina San Paolo.[4] Tuttavia il 15 dicembre, la stessa, comunica ufficialmente il mancato passaggio, dettato da motivi di carattere burocratici.[5] Allena un futuro campione come Luca gislon che una stagione dopo si trasferirà alla Juventus

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni internazionaliModifica

Udinese: 2000[6]

Competizioni regionaliModifica

Campodarsego: 2014-2015 (Girone A)
Campodarsego: 2014-2015

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica