Miranda!

gruppo musicale argentino
Miranda!
Miranda 2006 LA.jpg
Miranda! á Los Angeles in 2006
Paese d'origineArgentina Argentina
GenereTechno[1]
Dance[1]
Trance[1]
Pop latino[1]
Dance latina[1]
Periodo di attività musicale2001 – in attività
Album pubblicati13
Studio7
Live5
Raccolte2
Sito ufficiale

Miranda! è un gruppo musicale argentino di synth pop formatosi nel 2001 e tuttora in attività. Ha all'attivo diversi album e singoli di successo nel paese di origine, l'Argentina, e nei paesi sudamericani di lingua spagnola.

StoriaModifica

Gli esordi: Es mentiraModifica

Il gruppo, molto conosciuto nel paese d'origine ma anche in alcune parti d'Europa, America latina e Stati Uniti, si è formata nel 2001 con la prima formazione (Alejandro Sergi, Juliana Gattas Lolo Fuentes e Bruno de Vicenti). fin dall'inizio categorizzano il loro stile come elettropop melodrammatico. Il loro nome è stato scelto di onore dell'attore Osvaldo Miranda, che la band ha sempre desiderato di incontrare; questo accadde durante il Buen Dia Arriba festival, nel dicembre 2002, a Palermo Viejo.[1] In quel periodo accrebbe la loro popolarità a Buenos Aires grazie al loro stile e look. Nello stesso anno realizzarono il loro primo album, Es Mentira, dal quale sono stati estratti cinque singoli: Bailarina, Imán, Tu Juego, Agua e Romix.

Sin RestriccionesModifica

Due anni dopo, i Miranda! pubblicarono il secondo album, intitolato Sin Restricciones, che confermò il successo del gruppo grazie a singoli come Yo te dirè e Don, che diventò una delle suonerie per telefonini più scaricate in tutto il mondo nel 2005. nel 2005 arrivano anche i primi premi; vincono infatti due MTV Video Music Awards Latin America, come Best Alternative Artist e Best Artist South. Altri singoli estratti da quell'album furono Navidad, El Profe, Uno los Dos e recentemente Traición. Fu in seguito pubblicato anche l'album dal vivo En vivo Sin Restricciones, e nello stesso anno, il 2006, esce il loro primo EP, intitolato Quereme... tengo frío, un omaggio alle telenovelas.[1]

El disco de tu corazón e El templo del popModifica

Nel 2007 pubblicano il loro terzo album studio, El disco de tu corazón, anticipato dal primo singolo Prisionero. L'album vanta anche la collaborazione di Julieta Venegas nella canzone Perfecta,pubblicata come secondo singolo dell'album ma in una versione differente a quella contenuta nell'album, in cui Juliana prende la parte di Julieta. Un altro singolo estratto da questo album è stato Hola. Per questo lavoro sono inoltre in lizza per i Grammy Awards come Miglior album pop di un gruppo o duo musicale. Anche il produttore di El disco de tu corazón Cachorro Lopez è in lizza, con quest'album, nella categoria produttore dell'anno. Il terzo album riscuote un buon successo grazie soprattutto ai risultati dei singoli, che hanno raggiunto altissime posizioni in classifica.

L'anno successivo, nel 2008, viene pubblicata una raccolta, El templo del pop, contenente venti tracce tra cui due inediti e un megamix. Viene estratto solo il singolo Chicas, che arriva alla posizione numero 8 della classifica argentina.

Es imposible!Modifica

Nel 2009 il gruppo torna con un album di inediti, intitolato Es imposible!, il cui primo singolo estratto è intitolato Mentìa. Successivamente sono state estratte anche le canzoni Lo que siento por ti e Romance juvenil. Uscito come quarto album di inediti del gruppo, Es imposible! ha ottenuto meno riscontri da parte del pubblico rispetto ai precedenti, raggiungendo appena la settantesima posizione della classifica messicana.[2]

Sempre nello stesso anno è stato pubblicato il terzo album dal vivo del gruppo, intitolato Miranda Directo!, pubblicato anche in versione CD + DVD.

MagistralModifica

Dopo l'uscita nel 2010 del singolo Ritmo & Decepción, il gruppo ha pubblicato il suo quinto album di inediti, Magistral, uscito il 13 settembre 2011 per la Pelo Music in Argentina e per la Warner in Spagna. Promosso dal singolo Ya lo sabía, il disco contiene anche il singolo di precedente pubblicazione Ritmo & Decepción e ha ottenuto un basso riscontro di vendite sia in Messico che in Spagna.[3]

Safari'Modifica

Nel 2014 è stato pubblicato il loro sesto album di inediti, Safari, accompagnato dai singoli Extraño e Fantasmas. Il disco è stato seguito l'anno successivo dalla raccolta El templo del pop 2 e dal disco dal vivo Vivo. Un ulteriore disco dal vivo è stato pubblicato nel 2017, con il titolo Es mentira vivo.

FuerteModifica

A tre anni di distanza dal precedente, il gruppo è tornato sulle scene discografiche con il suo settimo album di inediti, intitolato Fuerte, uscito il 21 aprile 2017 per l'etichetta discografica Sony Music e presentato alla stampa con un finto matrimonio tra i due cantanti del gruppo, Ale Sergi e Juliana Gattás.[4] Il disco è stato anticipato dai singoli 743 (uscito nel dicembre 2016) e Quiero vivir a tu lado (gennaio 2017). Nel maggio 2017 è stato estratto un ulteriore singolo, En esta noche

Componenti del gruppoModifica

AttualiModifica

  • Alejandro Sergi (Ale Sergi), voce 2001 - ...
  • Juliana Gattás (Juli), seconda voce 2001 - ...
  • Nicolás Grimaldi (Monoto) 2003 - ...
  • Gabriel Lucena 2001 - ... (invitato agli show dal vivo)
  • Ludovica Morell 2012 - ... (invitata agli show dal vivo)
  • Anuk Sforza 2013 - ... (invitata agli show dal vivo)

Ex componentiModifica

DiscografiaModifica

AlbumModifica

LiveModifica

RaccolteModifica

EPModifica

SingoliModifica

DVDModifica

  • 2005 En vivo Sin restricciones

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Biografia dei Miranda! su allmusic.com, su allmusic.com. URL consultato il 23-04-2010.
  2. ^ Es imposible su acharts.us, su acharts.us. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  3. ^ Magistral su acharts.us, su acharts.us. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  4. ^ (ES) Gabriel Hernando, Miranda! celebró el lanzamiento de Fuerte con un falso casamiento, in La Nacion, 21 aprile 2017. URL consultato il 14 giugno 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN136408084 · LCCN (ENno2006051356 · WorldCat Identities (ENlccn-no2006051356
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica