Monte Pietra Bianca

Montagna delle Alpi Biellesi

Il monte Pietra Bianca (mont des Pierres-Blanches in francese[1]) è una vetta delle Alpi Biellesi alta 2.490 m s.l.m. È situata tra la Valle Cervo e la Valle del Lys; sulla cima convergono i territori di una frazione montana del comune piemontese di Sagliano Micca e quelli valdostani di Issime e Fontainemore.[2]

Monte Pietra Bianca
(FR) mont des Pierres-Blanches
La montagna vista da nord
StatoBandiera dell'Italia Italia
Regione  Piemonte
  Valle d'Aosta
Provincia  Biella
Altezza2 490 m s.l.m.
Prominenza151 m
CatenaAlpi
Coordinate45°40′13″N 7°54′39″E
Altri nomi e significatimont des Pierres-Blanches
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Pietra Bianca (FR) mont des Pierres-Blanches
Monte Pietra Bianca
(FR) mont des Pierres-Blanches
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Pietra Bianca
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Pennine
SottosezioneAlpi Biellesi e Cusiane
SupergruppoAlpi Biellesi
GruppoCatena Tre Vescovi - Mars
CodiceI/B-9.IV-A.1

Toponimo modifica

 
Affioramenti di quarzite nei pressi della cima

Il nome del monte deriva dal colore degli evidenti affioramenti di quarzite situati nei pressi della cima.[3]

Descrizione modifica

 
Vista dalla Cima di Marmontana

La montagna si trova alla convergenza di tre creste: quella settentrionale scende al colle del Lupo (o del Tourrison, m 2342) e la collega con il vicino Monte Cresto mentre quella meridionale, anch'essa facente parte dello spartiacque Lys / Cervo, raggiunge la punta della Gragliasca. La terza cresta scende invece verso ovest nella Valle di Gressoney e dopo la Cima di Marmontana (2403 m) si esaurisce sul fondovalle.[4]

Sul punto culminante sorge un ometto in pietrame al di sopra del quale è collocata una placca metallica della sezione CAI di Mosso che dedica la montagna a Kelsang Namtso, una monaca buddista diciassettenne uccisa in Tibet dalle truppe cinesi nel 2006 presso il passo Nangpa La.

La cima della montagna corrisponde anche al punto geodetico trigonometrico dell'IGM denominato Monte Pietra Bianca (029055).[5]

Accesso alla cima modifica

  Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.
 
La punta Pietra Bianca d'inverno dalla punta Leretta.

Il monte Pietra Bianca è raggiungibile con un itinerario valutato di difficoltà EE[3] dal colle del Lupo, al quale si può salire da Piedicavallo lungo il sentiero E41. [4]

Dalla cima transita anche l'Alta Via delle Alpi Biellesi, la quale oltre che al colle del Tourisson la collega con la punta della Gragliasca.[6]

Note modifica

  1. ^ Carta Tecnica Regionale, Regione Autonoma Valle d'Aosta; on-line su GeoNavigatore Archiviato il 16 maggio 2019 in Internet Archive. (consultato nel settembre 2013)
  2. ^ Carta IGM in scala 1:25.000 (on-line su [1], consultato nel settembre 2011
  3. ^ a b Pietra Bianca (Monte) Anello Piedicavallo-Colle del Lupo-Colle Gragliasca, Scheda dell'utente andreapgh del 13-6-2011 su www.gulliver.it[collegamento interrotto] (consultato nel settembre 2011)
  4. ^ a b Carta dei sentieri della Provincia di Biella 1:25.000 - Biellese nord-occidentale, Provincia di Biella, 2004
  5. ^ Punti Geodetici, servizio dell'IGM on-line su www.igmi.org Archiviato il 5 giugno 2012 in Internet Archive. (consultato nel settembre 2011)
  6. ^ Alta Via delle Alpi Biellesi, pagina su www.montagnabiellese.com Archiviato il 10 aprile 2012 in Internet Archive. (consultato nel settembre 2011)

Bibliografia modifica

  • Giancarlo Regis e Renza Piana Regis, Nuova guida alle Alpi biellesi, Biella, libreria V.Giovannacci, 1981.
  • Alessandro Castello, Elio Protto e Sandro Zoia, Alpi biellesi e valsesiane, collana Guida dei Monti d'Italia, Milano, CAI / TCI, 2013.
Cartografia

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica