Apri il menu principale

Nazionale di pallamano maschile dell'Italia

Italia Italia
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Handball pictogram.svg Pallamano
Federazione ItaliaFIGH
Confederazione Europa EHF
Codice CIO ITA
Selezionatore Italia Riccardo Trillini
Record presenze Settimio Massotti (302)
Capocannoniere Settimio Massotti (1360)
Campionati mondiali
Partecipazioni 1 (esordio: 1997)
Miglior risultato 18° (1997)
Campionati europei
Partecipazioni 1 (esordio: 1998)
Miglior risultato 11° (1998)
Statistiche aggiornate al 30 ottobre 2018

La nazionale di pallamano maschile dell'Italia è la rappresentativa pallamanistica maschile dell'Italia ed è posta sotto l'egida della Federazione Italiana Giuoco Handball.

Rappresenta l'Italia nelle varie competizioni ufficiali o amichevoli riservate a squadre nazionali, la selezione maggiore è denominata Nazionale A.

StoriaModifica

È allenata da Riccardo Trillini, ex tecnico del Handball Käerjeng (Lux) .

L'unica qualificazione alla fase finale di un campionato del mondo è stata ottenuta nel 1997: dopo aver eliminato Slovenia, Svizzera e Austria nelle qualificazioni, i Mondiali si disputarono nella città di Kumamoto, in Giappone, e l'Italia terminò diciottesima su ventiquattro squadre, ottenendo una vittoria con l'Argentina, un pareggio con la Norvegia e sconfitte contro la Francia campione uscente, la Svezia e la Corea del Sud nella partita decisiva per il passaggio del turno.

L'anno seguente l'Italia ospitò a Bolzano e Merano la fase finale del campionato europeo, qualificandosi d'ufficio come paese organizzatore e terminando undicesima su dodici squadre: gli azzurri vinsero solo con la Svezia e si rivelarono decisive le due sconfitte con un solo gol di scarto con Francia e Lituania. In entrambe la manifestazioni la Nazionale italiana di pallamano è stata allenata da Lino Červar, futuro campione olimpico e mondiale sulla panchina della Nazionale croata.

Il giocatore con più presenze nella Nazionale italiana di pallamano è il teramano Settimio Massotti, ex ct della nazionale: 303 le partite da lui giocate in maglia azzurra. Sono di Teramo anche l'ex commissario tecnico Franco Chionchio e l'ex capitano della Nazionale, il portiere Pierluigi Di Marcello. È stata invece la Junior Fasano la società che ha fornito più atleti alla Nazionale nella stagione 2010-2011. Nel 2014 il nuovo tecnico è Fredi Radojkovic, ex tecnico della Pallamano Trieste. Il 15 Gennaio 2017 l’Italia vince il Gruppo C di qualificazione al campionato europeo 2020 (che però è stato esteso a 24 squadre) e conquista il pass per la 2ª fase, raggiungendo un passaggio del turno che mancava dal 2005 quando l'allora CT Settimio Massotti condusse l'Italia al Play-Off di qualificazione mondiale contro la fortissima Islanda dopo aver eliminato squadre come Austria e Bilorussia. Dopo questo obiettivo e dopo l’elezione di Pasquale Loria come presidente federale, si decide anche di cambiare tecnico e il posto viene ceduto a Riccardo Trillini. L'allenatore cingolano pone fine all'era Radojkovic, sulla panchina azzurra dal 2014.

PiazzamentiModifica

Giochi olimpiciModifica

La nazionale di pallamano maschile dell'Italia non ha mai partecipato alle Olimpiadi.

Campionato mondiale di pallamanoModifica

Si è qualificata a una sola edizione, nel 1997, finendo 18º.

Campionato europeo di pallamanoModifica

Ha ospitato l'edizione del 1998, finendo 11º.

Giochi del MediterraneoModifica

RosaModifica

Segue la rosa dei giocatori convocati per le qualificazioni ad Euro20.

Nome Ruolo Anno di nascita Squadra
Andrea Colleluori PO 2000   Polisportiva Cingoli
Domenico Ebner PO 1994   SG BBM Bietigheim
Valerio Sampaolo PO 1987   Pallamano Pressano
Mate Volarević PO 1992   SSV Bozen Loacker
Stefano Arcieri AS 1998   SSV Bozen Loacker
Gianluca Dapiran AS 1994   Club Balonmano Benidorm
Riccardo Pivetta AS 1988   Handball Club Conversano
Demis Radovčić AS 1988   Pallamano Junior Fasano
Thomas Bortoli AD 2002   Cassano Magnago HC
Umberto Bronzo AD 2000   Pallamano Junior Fasano
Martin Sonnerer AD 1992   SSV Bozen Loacker
Carlo Sperti AD 1995   Handball Club Conversano
Andrea Argentin TS 1995   Pallamano Pressano
Davide Bulzamini TS 1995   Saint-Marcel Vernon
Alessio Moretti TS 1994   Cassano Magnago HC
Ratko Starčević TS 1994   Alperia Meran
Francesco Volpi TS 1986   Handball Käerjeng
Ardian Iballi CE 1994   Handball Club Conversano
Pablo Marrochi CE 1986   US Créteil Handball
Dean Turković CE 1987   SSV Bozen Loacker
Jonas Mathà TD 1998   SSV Bozen Loacker
Daniele Soldi TD 1994   Pallamano Cologne
Michele Skatar TD 1985   Strasbourg Eurométropole
Andrea Bašić PI 1985   SSV Brixen Handball
Edoardo Borgianni PI 1999   Handball Siena
Martin Ariel Doldan PI 1987   BM Ciudad Encantada
Pasquale Maione   PI 1982   Handball Club Conversano
Andrea Parisini PI 1994   Strasbourg Eurométropole

StaffModifica

  •   Riccardo Trillini (Direttore Tecnico)
  •   Jürgen Prantner (vice-allenatore)
  •   Boris Popović (Assistente allenatore)
  •   Sergio Palazzi (match analyst)
  •   Vladan Krasavac (prep. portieri)

Giocatori di rilievoModifica

  • Settimio Massotti (302 presenze / 1360 gol in Nazionale)
  • Alessandro Tarafino (14 scudetti vinti in carriera)
  • Zaim Kobilica
  • Franco Chionchio
  • Alessandro Fusina
  • Ivan Mestriner
  • Marcello “Air” Montalto
  • Marcello Fonti
  • Jürgen Prantner
  • Michael Niederwieser
  • Maurizio Tabanelli
  • Marcelo Schmidt-Ricci
  • Ljubo Flego
  • Piero Di Leo
  • Damir Opalic (ex CB Torrevieja e Algeciras BM)
  • Tin Tokic (ex BM Valladolid e Pays D'Aix UC HB)

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport