Nidia (wrestler)

wrestler statunitense
(Reindirizzamento da Nidia Guenard)
Nidia
Nidia Guenard.jpg
Nidia nel 2002
NomeNidia Guenard
Ring nameNidia Guenard
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaHouston, Texas
12 marzo 1979 (41 anni)
Altezza dichiarata168 cm
Peso dichiarato57 kg
AllenatoreAl Snow
Tazz
Jacqueline Moore
Debutto2001
Ritiro2005
FederazioneWWE
Progetto Wrestling

Nidia Lynette Guenard, conosciuta come Nidia (Houston, 12 marzo 1979), è un'ex wrestler statunitense, che ha lottato nella World Wrestling Entertainment in seguito alla vittoria (ex aequo con Maven) della prima edizione del reality show Tough Enough (2001).

Carriera nel wrestlingModifica

World Wrestling Federation/Entertainment (2001–2004)Modifica

Vittoria a Though Enough (2001)Modifica

Nel 2001, Nidia firmò un contratto di un anno con la World Wrestling Federation (WWF) dopo aver vinto la prima stagione di Tough Enough, uno spettacolo che voleva essere sia una ricerca di talenti per la WWF, sia un semi-documentario relativo alle difficoltà di essere un apprendista lottatore professionista.

Ohio Valley Wrestling (2001–2002)Modifica

Fece alcune apparizioni negli episodi della WWF nel 2001, prima di essere inviata alla Ohio Valley Wrestling (OVW), federazione satellite della WWF, per poter migliorare le sue capacità sul ring. Mentre era in OVW, ebbe un feud con Victoria.

SmackDown! e relazione con Jamie Noble (2002–2004)Modifica

Nidia debuttò ufficialmente negli show della federazione (nota adesso come WWE) il 6 giugno 2002, a SmackDown!, in un segmento nel backstage con il suo ex fidanzato The Hurricane (kayfabe) e Jamie Noble. Il primo ruolo di Nidia all'interno delle storyline WWE fu proprio quello di valletta e fidanzata di Noble. Vestendo i panni di heel, Nidia portò il fidanzato a diverse vittorie, interferendo spesso durante i match. A King of the Ring 2002 riuscì a far conquistare la cintura di WWE Cruiserweight Champion a Jamie Noble a discapito di The Hurricane. Ad ottobre dello stesso anno, a SmackDown!, Nidia e Jamie furono anche protagonisti del primo Boyfriend vs. Girlfriend Match nella storia della WWE, con Tajiri nel ruolo di arbitro speciale: Noble schienò Nidia, ma al termine del match i due attaccarono Tajiri e si riappacificarono.

Nidia iniziò poi un feud con Torrie Wilson, affrontandola sia in match singoli che di coppia, assieme ad altri lottatori cruiserweight, tra cui Funaki, Billy Kidman, Rey Mysterio e Brian Kendrick. Ebbe anche un feud con Shaniqua, e fece coppia con Torrie Wilson (accompagnate da Dawn Marie) in un handicap match contro la stessa. La settimana precedente, durante un match tra Shaniqua e Dawn Marie, Torrie e Nidia erano intervenute contro la lottatrice nera, salvando Dawn.

Nell'episodio di SmackDown! del 16 ottobre 2003, Nidia fu accecata da Tajiri durante un match tra quest'ultimo e Jamie Noble. Secondo la storyline, l'incontro causò una "ferita" fisica alla Guenard, tanto da portare la lottatrice ad indossare degli occhiali da sole e a farsi aiutare da un bastone per poter poter raggiungere il ring. Durante questo periodo, Jamie approfittava della parziale cecità della fidanzata, lanciandola su vari avversari al termine dei propri match, sia per salvare se stesso (e vincere l'incontro) che per accusare successivamente i lottatori di "aver colpito una donna". Più tardi nella storyline, Rey Mysterio rivelò a Nidia che Noble la stava sfruttando. La Guenard, così, voltò le spalle al fidanzato e conquistò il favoreggiamento tra i fan. I due iniziarono dunque una faida, che culminò in un match a No Way Out 2004, in cui Noble doveva indossare una benda. Fedele al suo personaggio, Jamie Noble imbrogliò per vincere, togliendosi la benda durante l'incontro.

Passaggio a Raw e rilascio (2004)Modifica

Dopo aver rotto con Noble, Nidia venne trasferita a Raw il 22 marzo 2004 per effetto della Draft Lottery; nel "roster rosso" assunse un ruolo più attivo nei match femminili, questa volta con il ruolo di face. Debuttò nell'episodio di Raw del 29 marzo, sconfiggendo Molly Holly. Iniziò poi a far coppia regolarmente con Stacy Keibler e Victoria contro il team heel composto da Trish Stratus, Jazz, Gail Kim e Molly Holly. Il 5 luglio vinse contro Molly Holly e Victoria in un Triple threat match valido per diventare la prima contendente al Women's Championship di Trish Stratus. Il match contro la campionessa avvenne la stessa sera: dopo l'incontro tra le tre, infatti, Trish accorse sul ring per congratularsi con Nidia, ma la attaccò poco dopo sferrandole un pugno con il gesso del suo braccio infortunato e schienò la rivale conservando il titolo. Con il passaggio a Raw venne calcata molto la sua natura portoricana, portando la Guenard a parlare velocemente e rabbiosamente in spagnolo durante i promo. Questo fu motivo di alcune burle da parte della Stratus. Ad ottobre, al pay-per-view Taboo Tuesday, partecipò ad una Fulfill Your Fantasy Battle Royal per conquistare il titolo femminile. In quell'occasione venne eliminata per prima da Jazz.

Venne licenziata il 3 novembre 2004, due anni dopo la scadenza del suo contratto-premio ottenuto con la vittoria a Tough Enough; nella stessa giornata vennero allontanati dalla federazione anche Gail Kim e Chuck Palumbo. Tuttavia, disputò il suo ultimo match a Heat il 7 novembre, perdendo in coppia con Victoria contro Jazz e Molly Holly.

Circuito indipendente (2005)Modifica

Nidia continuò a lottare in varie federazioni indipendenti, come la Nu-Wrestling Evolution in Italia (in questa occasione si batté contro Miss Jackie) e la Toryumon in Messico, dove lottò contro Gail Kim e Shaniqua. Ha anche lavorato diverse volte per la Total Nonstop Action Wrestling.

Vita privataModifica

Nidia e suo marito David Krichmar hanno una figlia di nome Lilith (nata nel 2007) e un figlio, Roman (nato nel 2013).

La Guenard è vegetariana. Nel febbraio 2010 ha iniziato la sua formazione presso l'Istituto culinario LeNôtre di Houston, in Texas. Attualmente lavora come chef.

Nel wrestlingModifica

Mosse finaliModifica

Mosse caratteristicheModifica

Wrestler di cui è stata managerModifica

Musiche d'ingressoModifica

  • Trailer Trashin di Jim Johnston (mentre faceva da manager a Jamie Noble)
  • I Like 'Em Dirty di Jim Johnston (WWE; 2004)

Titoli e riconoscimentiModifica

World Wrestling Entertainment

Nei videogiochiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica