Paride Calonghi

attore e doppiatore italiano
Paride Calonghi (a destra) con Lorenzo Grechi sul palcoscenico del teatro Filodrammatici di Milano

Paride Calonghi (Orzinuovi, 26 aprile 1939Milano, 1979) è stato un attore italiano attivo principalmente nel teatro di prosa.

Cenni biograficiModifica

Diplomato all'Accademia dei Filodrammatici di Milano e attivo dai primi anni '60, ha fatto parte delle compagnie del Piccolo Teatro di Milano e del Teatro Stabile di Torino. Nel 1970 è a capo[1] della cooperativa di attori che riapre il Teatro Filodrammatici di Milano, devastato dai bombardamenti nel 1943 e rimasto chiuso a causa dei gravi danni subiti.

Attore di grande talento nel teatro di Pirandello, è morto nel 1979 a 39 anni a causa di un incidente motociclistico.

Il suo nome è anche ricordato per essere stato il primo doppiatore di Leonard Nimoy nella serie classica di Star Trek.

TeatroModifica

Piccolo teatro di MilanoModifica

Compagnia del Teatro stabile di TorinoModifica

Teatro Filodrammatici di Milano (parziale)Modifica

Teatro Lirico di MilanoModifica

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Miniserie-TVModifica

Prosa televisivaModifica

NoteModifica

  1. ^ Paolo Zenoni, Mercanti e sacerdoti Breve storia del teatro e della festa, su books.google.it. URL consultato il 14 Agosto 2016.
  2. ^ Il gioco dei potenti al lirico, Shakespeare colossale in due giornate, su archivio.piccoloteatro.org. URL consultato il 14 Agosto 2016.

BibliografiaModifica

  • Gli spettacoli cui ha preso parte Calonghi allo stabile di Torino, teatrostabileditorino.it. URL consultato il 13 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2016).
  • Il dramma, rivista mensile di teatro.
    Numero 320, maggio 1963 - Numero 337, ottobre 1964 - Numero 350/351, dicembre 1965 - Numero 371/372, agosto, settembre 1967 - Numero 11/12, novembre, dicembre 1979
  • Sito storico del teatro Filodrammatici
  • Radiocorriere TV
    Numero 23/1967 - Numero 25/1967 - Numero 42/1967 - Numero 35/1968 - Numero 39/1968 - Numero 49/1968 - Numero 13/1972 - Numero 16/1972 - Numero 29/1972

Collegamenti esterniModifica