Apri il menu principale

Passo Valles

valico alpino nelle Dolomiti
Passo Valles
Passo Valles.jpg
Il passo Valles
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Veneto Veneto
ProvinciaTrento Trento
Belluno Belluno
Località collegatePredazzo
Falcade
Altitudine2 032 m s.l.m.
Coordinate46°20′18.96″N 11°48′02.52″E / 46.3386°N 11.8007°E46.3386; 11.8007Coordinate: 46°20′18.96″N 11°48′02.52″E / 46.3386°N 11.8007°E46.3386; 11.8007
InfrastrutturaStrada provinciale 25
Pendenza massima15%
Lunghezzada Paneveggio 7 km
da Falcade 16 km km
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Passo Valles
Passo Valles

Il passo Valles (Pas de Valès nel ladino di Falcade) è un valico alpino delle Dolomiti, situato a quota 2.032 m s.l.m., al confine fra Veneto e Trentino. Collega le valli del Biois e del Travignolo, facendo così da punto di confine tra i comuni di Falcade nel versante est e Primiero San Martino di Castrozza nel versante ovest, quindi tra le province di Belluno e Trento ed è percorso dalla strada provinciale 25, che va da Paneveggio a Falcade.

DescrizioneModifica

Il luogo è sede di attività turistiche e pastorizie, infatti è presente un albergo-ristorante e degli impianti da sci, mentre i pascoli sono sfruttati dalle malghe, nelle quali vengono tenuti dei bovini per il periodo estivo.

Dal punto di vista turistico il luogo è interessante anche perché può essere partenza o arrivo di escursioni in montagna, in particolare nel settore settentrionale delle Pale di San Martino.

Questa è una zona di confine anche dal punto di vista geologico, infatti a sud è presente la roccia dolomitica delle Pale di San Martino ed a nord i porfidi di cima Bocche e cima Juribrutto; in particolare, nei dintorni, si può vedere una roccia arenaria di colore rossastro.

La chiesetta del passo è quella un tempo presente nel cimitero militare di Paneveggio. Smontata dopo la guerra è stata ricostruita nel luogo dove si trova oggi nel 1948 su un edificio preesistente datato 1914.

CiclismoModifica

Il valico è stato più volte affrontato dal Giro d'Italia, spesso insieme ai vicini passi Rolle e San Pellegrino. La prima volta fu scalato nel 1963, dopo che l'anno precedente ne era stato annullato il transito a causa della troppa neve.[1] Nell'edizione 1978 il Valles è stato Cima Coppi, dopo l'annullamento del transito sul passo Pordoi per maltempo.[2] Nell'occasione transitò per primo in vetta Gianbattista Baronchelli.[3]

Anno Tappa Primo in vetta Versante scalato
1963 19ª: Belluno > Moena   Vito Taccone Trentino (passo Rolle)
1971 18ª: Lienz > Falcade   Felice Gimondi Trentino (Predazzo)
1973 19ª: Andalo > Auronzo di Cadore   José Manuel Fuente Trentino (Predazzo)
1974 21ª:Misurina > Bassano del Grappa   Gonzalo Aja Veneto (Falcade)
1978 15ª: Treviso > Canazei   Gianbattista Baronchelli Trentino (passo Rolle)
1987 17ª: Canazei > Riva del Garda   Robert Forest Veneto (passo San Pellegrino)
2003 14ª: Marostica > Alpe di Pampeago   Freddy González Trentino (passo Rolle)

NoteModifica

  1. ^ Giro d?Italia, -23: quelle tappe sotto la neve, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 14 giugno 2019.
  2. ^ Passo di San Pellegrino (1918m), su ilciclismo.it.
  3. ^ CyclingCols - Passo di Valles, su www.cyclingcols.com. URL consultato il 10 giugno 2019.

Altri progettiModifica