Piero Maccarinelli

regista teatrale italiano

Piero Maccarinelli (Brescia, 1957) è un regista teatrale e direttore artistico italiano.

BiografiaModifica

Dopo aver avviato gli studi di Architettura presso il Politecnico di Milano, consegue il diploma in regia presso il Piccolo di Milano nel 1979[1]. Diventa in seguito assistente di Maurizio Scaparro ed Ermanno Olmi e nel 1982 avvia la sua carriera di regista[1].

Nel 1988 è casting e aiuto regista del film La leggenda del santo bevitore, diretto da Ermanno Olmi. Ha lavorato come collaboratore artistico per la casa di produzione Mikado per oltre 20 anni.

Vive e lavora a Roma, dove ha fondato nel 2004 con Carlo Degli Esposti, Carol Levi, Tilde Corsi, Cristina Comencini, Roberto Cicutto, Gian Casoni, Riccardo Tozzi e Guendalina Ponti Artisti Riuniti, associazione culturale di cui è direttore artistico[2]. ora diventata dal 2014 una compagnia privata srl SITO UFFICIALE www.artistiriuniti.it

Ha organizzato alla fondazione il festival Letterature alla Basilica di Massenzio di cui è stato regista dalla fondazione al 2006

Docente in numerose scuole di Teatro ha recentemente organizzato e diretto un workshop DALLA DRAMMATURGIA TRADIZIONALE ALL'ALGORITMO -TEATRO E SISTEMI COMPLESSI sui rapporti fra drammaturgia-intelligenza artificiale e giochi di ruolo

Ha pubblicato volumi fa cui ADDA PASSA' 'A NUTTATA da ERI edizioni per i primi 10 anni di Artisti Riuniti

Ha commissionato numerose opere teatrali fra gli altri a Cristina Comencini, Marco Malvaldi, Riccardo Milani per promuovere rapporti fattivi fra letteratura cinema e teatro che è sta ta la missione della associazione Artisti Riuniti.

TeatroModifica

  • Experimentum mundi, musiche di Giorgio Battistelli, Parigi, Festival d'Automne, 13 novembre 1982.
  • La casa dei sogni di Italo Moscati, Benevento, 7 settembre 1984.
  • L'affittacamere di Joe Orton, Milano, Teatro di Porta Romana, 6 maggio 1985.
  • Teppisti! di Giuseppe Manfridi, Roma, Spaziouno, 4 novembre 1985.
  • Dormire nel cannone di Alida Maria Sessa, Roma, Teatro Due, 24 aprile 1986.
  • La fiaccola sotto il moggio di Gabriele D'Annunzio, riduzione di Annibale Ruccello, Roma, Teatro Quirino, 5 novembre 1986.
  • I tre moschettieri. X puntata, di Ghigo De Chiara, Teatro Stabile dell’Aquila, 3 aprile 1987
  • Anima bianca di Giuseppe Manfridi, Roma, Teatro della Cometa, 24 febbraio 1987.
  • Perché irrompa la luce, con Irene Papas, Mozia, 15 luglio 1988
  • Giacomo, il prepotente di Giuseppe Manfridi, Genova, Teatro Duse, 15 febbraio 1989.
  • Alla meta di Thomas Bernhard, Asti Teatro, 28 giugno 1989.
  • Hanging the President, di Michele Celeste, regia di Piero Maccarinelli e Pamela Villoresi, Asti Teatro, 27 settembre 1990.
  • L'ospite desiderato di Rosso di San Secondo, Roma, Sala Umberto, 7 novembre 1990
  • Decadenze, di Steven Berkoff, Roma, Sala Umberto, 28 gennaio 1991.
  • Cerimonie per un addio, di Giuseppe Manfridi, Roma, Sala Umberto, 24 febbraio 1991.
  • I soldi degli altri (Others people money) di Jerry Sterner, Bologna, Teatro Duse, 4 aprile 1991.
  • L'ispettore segugio di Tom Stoppard, Viareggio, Noir in festival, 29 giugno 1991.
  • Le Palier (Ti amo, Maria!) di Giuseppe Manfridi, Parigi, Petit Montparnasse, 8 maggio 1992.
  • Verso la fine dell'estate di Carlo Repetti, Spoleto, 26 giugno 1992.
  • Omaggio a Octavio Paz, Roma, Accademia di Spagna, 30 giugno 1992.
  • Festa d'estate (Lips Together, Teeth Apart) di Terrence McNally, Milano, Teatro San Babila, 13 aprile 1993.
  • Loro di Ugo Chiti, Lei di Giuseppe Manfridi, Roma, Piccolo Eliseo, 5 giugno 1993.
  • Il melologo comico, da Stranilandia di Stefano Benni, Roma, Teatro Vascello, 22 luglio 1993.
  • I sette peccati capitali: accidia di Enzo Siciliano, Benevento, 18 settembre 1993.
  • Indians. La vera storia del Circo di Buffalo Bill di Arthur Kopit, Roma, Palazzo delle Esposizioni, 16 dicembre 1993.
  • Dinner Party di Pier Vittorio Tondelli, Reggio Emilia, Teatro Ariosto, 9 aprile 1994.
  • Paz Music, testi di Octavio Paz, Lisbona, XVIII Encontros Gulbenkian de Música Contemporânea, 7 maggio 1994.
  • Scuola romana di Enzo Siciliano, Roma, Piccolo Eliseo, 1 giugno 1994.
  • Line di Israel Horovitz, Parma, Teatro Due, 1 dicembre 1994.
  • Vita col padre di Howard Lindsay e Russel Crouse, Roma, Teatro Quirino, 16 novembre 1994.
  • Preferirei di no di Antonia Brancati, Taormina, Palazzo dei Congressi, 23 luglio 1995.
  • Harvey di Mary Chase, Milano, Teatro San Babila, 13 febbraio 1996
  • Un ispettore in casa Birling di John Boynton Priestley, Milano, Teatro San Babila, 16 aprile 1996
  • La partitella di Giuseppe Manfridi, Roma, Teatro Quirino, 30 aprile 1996.
  • Una notte a Sorrento di Ivan Turgenev, Sorrento, estate 1996
  • Pallida madre, tenera sorella di Jorge Semprún, Gibellina, 24 settembre 1996.
  • Quando il marito va a caccia di Georges Feydeau, Milano, Teatro San Babila, 4 marzo 1997
  • Dolores Ibarruri versa lacrime amare di Antonio Tabucchi, Firenze, Teatro La Pergola, 7 marzo 1997
  • Il riformatore del mondo di Thomas Bernhard, Milano, Teatro Franco Parenti, 22 ottobre 1997.
  • Ahi, corpo crudele! di Giuseppe Manfridi, Orvieto, Roma, Teatro della Cometa, 3 febbraio 1998.
  • Operette morali di Giacomo Leopardi, Roma, Teatro dell’Angelo, 30 giugno 1998.
  • Differenti opinioni (Amy's view) di David Hare, Pistoia, Teatro Manzoni, 31 ottobre 1998.
  • Rosanero di Roberto Cavosi, Rieti, Teatro Vespasiano, 23 gennaio 1999
  • Prima della pensione di Thomas Bernhard, Novara, Teatro Coccia, 26 marzo 1999.
  • Elegia per una signora, parte prima, di Arthur Miller, Benevento, Teatro Comunale, 4 settembre 1999.
  • L'invenzione dell'amore di Tom Stoppard, Palermo, Politeama Garibaldi, 9 ottobre 1999.
  • L'amico di tutti di Bernard Slade, Genova, Politeama Genovese, 18 febbraio 2000
  • Elettra di Euripide, Teatro Greco di Siracusa, 23 giugno 2000.
  • Oreste di Euripide, Teatro Greco di Siracusa, 24 giugno 2000.
  • Frammenti di un discorso amoroso di Roland Barthes, Palermo, ex stazione Lolli, 18 novembre 2000.
  • Tre variazioni della vita di Yasmina Reza, Fermo, Teatro dell’Aquila, 6 febbraio 2001
  • Il fu Mattia Pascal, adattamento di Tullio Kezich, Milano, Teatro Manzoni, 2 ottobre 2001
  • Gin Game di Donald L. Coburn, Benevento, Teatro Comunale, 7 settembre 2002.
  • Ifigenia in Aulide di Euripide, Vicenza, Teatro Olimpico, 19 settembre 2002.
  • Moosbrugger. L’angelo sterminatore di Enrico Groppali, Bologna, Arena del Sole, 14 novembre 2002.
  • La coscienza di Zeno, adattamento di Tullio Kezich, Trieste, Politeama Rossetti, 7 gennaio 2003.
  • L'altra metà di Rocco Familiari, Teatro Stabile di Catania, aprile 2003
  • 4.48 Psychosis di Sarah Kane, Roma, Teatro Palladium, 25 maggio 2004.
  • Eneide di Virgilio, Roma, Mercati di Traiano, 5 luglio 2004.
  • Eneide. Nostra contemporanea, Roma, Basilica di Masenzio, 18 settembre 2004.
  • Le troiane di Euripide, Vicenza, Teatro Olimpico, 7 ottobre 2005.
  • Un'ora e mezzo di ritardo, di Gèrald Sibleyras e Jean Dell, Pistoia, Teatro Manzoni, 14 ottobre 2005.
  • Il fucile da caccia, da Inoue Yasushi, Roma, Teatro Valle, 6 dicembre 2005.
  • Nathan il saggio di Gotthold Ephraim Lessing, Roma, Teatro Palladium, 20 febbraio 2006.
  • Cara Cina di Goffredo Parise, Venezia, Ateneo Veneto, 24 febbraio 2006.
  • Blackout di Natasha Radojčić-Kane, Roma, Teatro Valle, 8 maggio 2006
  • Odissea, tre notti di viaggio con Ulisse, adattamento di Dario Del Corno, Roma, Parco della Musica, 26-28 luglio 2006.
  • Medea, di Euripide, Vicenza, Teatro Olimpico, 28 settembre 2006.
  • La stanza di sopra di Stefano Ricci e Gianni Forte, Roma, Teatro Valle, 6 novembre 2006.
  • Gallina vecchia, di Augusto Novelli, Volterra, Teatro Persio Flacco, 31 marzo 2007.
  • Mussolini, l’ultima notte di Gianni Clerici, Roma, Teatro Valle, 2 aprile 2007.
  • Iliade. L'aspra contesa, adattamento di Guido Paduano, Roma, Foro Traiano, 25 giugno 2007.
  • Progetto Iliade e Odissea, Segesta Festival, 12-13 e 14-15 agosto 2007.
  • Canto le armi le donne e gli eroi, Roma, Palazzo Braschi, 8 settembre 2007.
  • Lunga giornata verso la notte di Eugene O'Neill, Chieti, Teatro Marrucino, 7 ottobre 2007.
  • Ritter, Dene, Voss di Thomas Bernhard, Roma, Teatro India, 6 novembre 2007.
  • L’arte del dubbio di Gianrico Carofiglio, Roma, Teatro Eliseo, 3 dicembre 2007.
  • Il romanzo di Ferrara, di Tullio Kezich, Roma, Teatro Paladium, 10 aprile 2008.
  • Gli occhiali d’oro, di Tullio Kezich, Milano, Teatro Franco Parenti, 5 maggio 2008.
  • Iliade e Odissea a Segesta - Incipit ed exit, Segesta, 12 agosto 2008.
  • Freud, Freud, I love you, scherzo musicale di Luca Mosca, Roma, Teatro Olimpico, 15 gennaio 2009.
  • Tu non sei più mio padre. Edda: piccola Antigone fascista, di Pasquale Chessa e Muriel Drazien, Roma, Piccolo Eliseo, 19 gennaio 2009.
  • L’ultimo safari, di Mauro Covacich, Roma, Piccolo Eliseo, 26 gennaio 2009.
  • Tra le sbarre la luce, Roma, San Michele a Ripa, 7 aprile 2009.
  • Leonilde, storia eccezionale di una donna normale di Sergio Claudio Perroni, Roma, Sala della Promoteca, 4 dicembre 2009.
  • L'amore crudele di Silvana Mazzocchi e Patrizia Pistagnesi, Roma, Piccolo Eliseo, 1 febbraio 2010.
  • Troilo > Cressida di William Shakespeare, Spoleto, 25 giugno 2010.
  • Vincere si deve la sorte, dal libro V dell'Eneide di Virgilio, Gibellina, 24 luglio 2010.
  • L'autobus di Stalin di Antonio Pennacchi, Roma, Piccolo Eliseo, 28 marzo 2011.
  • La banalità dell'amore di Savyon Liebrecht, Roma, Piccolo Eliseo, 4 aprile 2011.
  • La lingua a pezzi di Juan Mayorga, Roma, Teatro India, 26 ottobre 2011.
  • Dolores Ibarruri versa lacrime amare di Antonio Tabucchi, Roma, Palazzo Santa Chiara, 25 novembre 2011.
  • Colazione da Tiffany, di Truman Capote, Pistoia, Teatro Manzoni, 13 gennaio 2012.
  • Il sistema di Ponzi, di David Lescot, Roma, Piccolo Eliseo, 13 febbraio 2012.
  • Il gioco dell'amore e del caso di Marivaux, Firenze, Teatro della Pergola, 24 aprile 2012.
  • Io e… Indro Montanelli, da testi di Indro Montanelli, Spoleto, 6 luglio 2012.
  • John Gabriel Borkman di Henrik Ibsen, Pistoia, Teatro Manzoni, 10 ottobre 2012.
  • Farà giorno di Rosa A. Menduni e Roberto De Giorgi, Novara, Teatro Coccia, 9 novembre 2013.
  • Ti ho sposato per allegria di Natalia Ginzburg, Novara, Teatro Coccia, 14 dicembre 2013.
  • L'enigma dell’amore, di Fabio Grossi, Roma, Piccolo Eliseo, 13 maggio 2014.
  • L'Esposizione Universale, di Luigi Squarzina, Roma, Teatro India, 9 giugno 2015.
  • I tre moschettieri. III puntata, di Aldo Trionfo da Dumas, Torino, Teatro Astra, 8 marzo 2016.
  • Il padre di Florian Zeller, Massa, Teatro Guglielmi, 20 gennaio 2017.
  • Ciao di Walter Veltroni, Firenze, Teatro della Pergola, 24 marzo 2017.
  • La domanda della regina di Giuseppe Manfridi e Guido Chiarotti, Trieste, Politeama Rossetti, 25 aprile 2017.
  • La menzogna di Florian Zeller, Salerno, Teatro delle Arti, 2 marzo 2019.
  • L'infinito tra parentesi di Marco Malvaldi, Cividale del Friuli, Teatro Ristori, 12 luglio 2019.
  • Fuoriusciti di Giovanni Grasso, Brescia, Teatro Mina Mezzadri, 14 gennaio 2020.

TelevisioneModifica

  • Gioco perverso, regia di Italo Moscati – film TV (1993) - sceneggiatura
  • La partitella, di Giuseppe Manfridi, Rai 2, 10 maggio 1997
  • Giacomo il prepotente, di Giuseppe Manfridi, Rai 2, 9 giugno 1998
  • Eliseo: un secolo in scena (documentario televisivo, co-autore insieme a F. Cappa; regia di G. Ribet)
  • John Gabriel Borkman, Rai 5, 31 gennaio 2015
  • Farà giorno, di Rosa A. Menduni e Roberto De Giorgi, Rai 5, 25 aprile 2016
  • Una serata per Anna Magnani, Rai 1

RadioModifica

OpereModifica

  • Adda passà 'a nuttata ERI edizioni .10 anni di Artisti Riuniti
  • La Leggenda del Santo bevitore da Roth a Olmi con Tullio Kezich Camunia edizioni

NoteModifica

  1. ^ a b Voce Archiviato il 18 ottobre 2012 in Internet Archive. dal Dizionario dello Spettacolo del '900 Baldini & Castoldi.
  2. ^ Artisti riuniti Cinque drammaturgie su Patria e Famiglia di Rodolfo Di Giammarco, da Repubblica del 13 ottobre 2011.

Collegamenti esterniModifica