Attore pornografico

professione
(Reindirizzamento da Pornodivo)

L'attore pornografico è una persona che recita in spettacoli o film con sceneggiature contenenti azioni o immagini riferite alla sfera erotica e sessuale. Ci si riferisce a pornodivo ovvero a pornostar per indicare gli attori attivi nel settore della pornografia, perlopiù cinematografica, particolarmente celebri. Questi termini sono frutto della crasi delle parole pornografia e divo o star (parola di lingua inglese che significa stella).

Gli attori Phil Hollyday e Angell Summers girano una scena per Montre-moi du rose (2009)

La maggior parte degli attori è specializzata in determinati generi, come il sesso gay, il sesso lesbico, il bondage, il sesso anale, la doppia penetrazione, teen, interrazziale o MILF.

L'industria della pornografia negli Stati Uniti è stata la prima a sviluppare il proprio sistema di star del cinema, principalmente per motivi commerciali. In altri paesi, il sistema "a stella" non è comune, con la maggior parte degli attori dilettanti. La maggior parte degli artisti usa uno pseudonimo e si impegna a mantenere l'anonimato fuori dallo schermo. Numerosi attori e attrici pornografici hanno scritto autobiografie. È molto raro che attori e attrici pornografici si avvicinino con successo all'industria cinematografica tradizionale.

Il numero di attori di film pornografici che hanno lavorato negli Stati Uniti può essere indicato dal numero di attori testati dalla Adult Industry Medical Health Care Foundation (AIM). Quando nel 2011 il suo database di pazienti è stato trapelato conteneva i dettagli di oltre 12.000 attori pornografici che aveva testato dal 1998[1]. A partire dal 2011, è stato riferito che circa 1.500 artisti lavoravano nella "Porn Valley" in California[2].

StoriaModifica

 
Immagini di vari film di Johann Schwarzer intorno al 1906

La figura del pornodivo/a ha iniziato a emergere negli anni settanta del XX secolo a seguito della legalizzazione in diverse nazioni della pornografia. Linda Lovelace fu una delle prime attrici di genere pornografico a diventare famosa per la sua interpretazione di La vera gola profonda.

In molti casi queste pornodive erano tanto celebrate che i loro nomi divennero familiari anche al pubblico disinteressato alla pornografia. In seguito il mercato del porno ha continuato a crescere e diversificare la propria offerta con la conseguenza che molti pornodivi sono noti solo a un pubblico di nicchia. Tuttavia restano casi di attrici e attori particolarmente note al pubblico generale, come Jenna Jameson, nonché in Italia Selen, Éva Henger e Rocco Siffredi. Celebre è il giapponese Ken Shimizu ossia il primatista mondiale con oltre 7.500 film girati e oltre 8.000 attrici copulate sul set.[3][4] La fama di questi personaggi ha consentito loro di conquistarsi uno spazio nell'ambiente dello spettacolo anche dopo aver abbandonato il porno.

PornodiveModifica

 
Peta Jensen, attrice pornografica all'AVN Adult Entertainment Expo

Per motivi commerciali i cineasti si attivano nella ricerca di belle donne formose e procaci che possano attrarre il pubblico maschile e ai pornoattori richiedono prestanza meramente sessuale non bellezza estetica, almeno per il genere destinato a un pubblico di uomini eterosessuali. Dopo essere diventate famose in pellicole e video le pornodive di solito lavorano e guadagnano prevalentemente esibendosi in spettacoli erotici dal vivo che comprendono anche rapporti sessuali, almeno nelle nazioni dove ciò è permesso dalla legge. Le riviste specializzate valutano le pornodive secondo le loro prestazioni in cui sono maggiormente esperte, arrivando a dare veri e propri voti stilando graduatorie. Il pubblico abituale conosce e apprezza determinate protagoniste per la loro abilità nel praticare rapporti sessuali vaginali, sesso anale, sesso orale, masturbazione o sesso di gruppo. Legalmente la carriera di pornoattrice è permessa alle donne che hanno raggiunto la maggiore età, ossia sedici o diciotto anni relativamente alle diverse nazioni.

Le pornodive nell'opinione pubblicaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Posizioni femministe nei riguardi della sessualità § Femminismo e pornografia.

Le donne che intraprendono una carriera da pornoattrice sono criticate da diversi settori dell'opinione pubblica perché le considerano affini alle prostitute e dannose per l'emancipazione femminile, ma altri pensano esattamente il contrario, ossia che le pornodive e le interpreti di successo siano donne seducenti sessualmente liberate e disinibite che con il proprio lavoro riescono a garantirsi un buon guadagno. Infatti i compensi economici per le pornodive sono in continuo rialzo, pur non essendo minimamente paragonabili a quelli delle dive del cinema tradizionale. I critici accusano le pornoattrici in generale e le pornodive in particolare di svilire il ruolo della donna a puro oggetto di sfogo sessuale considerando che esse si accoppiano, ostentando godimento, contemporaneamente con gruppi di uomini che le penetrano negli orifizi anatomici eiaculando poi su qualsiasi parte dei loro corpi, volto incluso. Le pornodive respingono tali accuse dichiarando che si esibiscono in rappresentazioni cinematografiche che seguono semplici criteri di spettacolarità e non vogliono rispecchiare la realtà. Difatti durante molte interviste televisive le pornodive hanno asserito che raramente raggiungono l'orgasmo davanti alle cineprese, ma devono fingere godimento per esigenza del pubblico per lo più maschile. Il dibattito tra opposti punti di vista è sempre alquanto vivace in virtù dell'espressione «comune senso del pudore», usata nella legislazione italiana, che muta in Italia e altrove con il passar degli anni. Si consideri comunque che la pornografia è ancora vietata nella maggioranza delle nazioni e secondo leggi vigenti in alcune di esse le pornoattrici sono, o potrebbero essere, legalmente perseguibili come prostitute e i pornoattori perseguibili come prosseneti ossia lenoni.

PornodiviModifica

 
La star del porno Ron Jeremy è stata classificata da AVN al numero uno nella lista delle "100 migliori pornostar di tutti i tempi", ed è elencata nel Guinness dei primati per "La maggior parte delle apparizioni in film per adulti".
 
Rocco Siffredi è considerato uno dei migliori attori di tutti i tempi.

Mentre l'obiettivo principale dei film eterosessuali per adulti sono le donne in essi, che sono principalmente selezionate per il loro aspetto sullo schermo, c'è un'attenzione particolare per gli attori maschi che sono in grado di soddisfare i desideri del pubblico maschile. La maggior parte degli attori di sesso maschile nella pornografia eterosessuale sono generalmente selezionati meno per il loro aspetto e più per la loro abilità sessuale, vale a dire la loro capacità di fare tre cose: raggiungere un'erezione mentre si è su un set cinematografico occupato e talvolta pressante, mantenere quell'erezione mentre si esibiscono sulla macchina fotografica e quindi eiaculare al momento giusto. Tuttavia, la maggior parte delle eiaculazioni sullo schermo, dello sperma sono artificiali[5]. In passato, l'incapacità di un attore di mantenere un'erezione o di essere soggetto a eiaculazione precoce potrebbe fare la differenza tra un film che trasforma un profitto o una perdita. Se un attore perde la sua erezione, le riprese sono costrette a fermarsi. Questo problema è stato risolto con l'uso del Viagra, sebbene possa rendere il viso dell'attore notevolmente arrossato, dargli mal di testa, rendere difficile l'eiaculazione e impiegare circa 45 minuti per avere effetto. Secondo il regista John Stagliano, usare il Viagra significa "Perdere anche una dimensione. Il ragazzo eiacula senza essere eccitato"[6].

Ron Jeremy, John Holmes e Rocco Siffredi sono considerati da AVN i migliori interpreti maschili di tutti i tempi. Aggiungendo alla sua fama, Ron Jeremy è stato un punto fermo nel settore dagli anni '70 ed è diventato una sorta di icona culturale. Ken Shimizu è stato attribuito il merito di aver fatto sesso con oltre 8.000 donne nel corso della realizzazione di 7.500 film.

Problema delle malattie infettiveModifica

Le malattie sessualmente trasmissibili costituiscono un problema per la salute degli attori pornografici. Per ridurre il più possibile questo problema le case di produzioni cinematografiche e gli stessi attori prima di effettuare le riprese e per prevenire il rischio contagio chiedono agli interpreti certificati medici recenti e nominali attestanti l'assenza di malattie trasmissibili sessualmente. Ciò nonostante malattie ad alta infettività hanno comunque una certa diffusione tra gli attori di film porno: esempio di ciò è l'epidemia di sifilide diffusa dall'attore Mr. Marcus, mentre sporadicamente si registrano anche casi di contagio da HIV. In passato quando c'era meno consapevolezza rispetto al problema delle malattie sessualmente trasmissibili e i test diagnostici erano meno accurati, come maggior numero di falsi negativi o periodo finestra più lungo, i controlli sanitari non erano "obbligatori": sono accaduti molti contagi che hanno coinvolto anche alcuni attori assai famosi. Le morti per AIDS hanno colpito interpreti storici del porno e tra questi pure John Holmes.

Pratiche del settoreModifica

Tariffe di pagamentoModifica

{{sfLa maggior parte degli attori maschi nel porno eterosessuale sono pagati meno delle loro controparti femminili. Alcuni affermano che il porno maschile omosessuale generalmente paga gli uomini molto più del porno eterosessuale. Si dice che gli uomini che si identificano come "eterosessuali" ma si esibiscono nella pornografia gay facciano sesso, ciò significa che si esibiscono nei film gay solo per la busta paga.}}

StipendiModifica

Gli stipendi per le attrici in genere vanno da $60.000 a $400.000, rispetto a $40.000 per attori maschili. Nel 2017, l'Independent ha riferito che gli stipendi dei migliori attori porno erano tra $300.000 e $400.000. Nel 2011, il manager di Capri Anderson disse: "La maggior parte delle ragazze a contratto guadagna $60.000 all'anno. In un anno, una ragazza a contratto girerà, in media, quattro film e ogni film impiegherà circa due o tre settimane per girare". Ron Jeremy ha commentato gli stipendi degli artisti, affermando nel 2008 che "Una donna guadagna da $100.000 a $250.000 alla fine dell'anno", e nel 2003 che "Le ragazze possono facilmente guadagnare 250.000 all'anno, oltre a cose su la parte come spettacoli e apparizioni. Il maschio medio guadagna $40.000 all'anno ".

SponsorizzazioniModifica

Oltre ad apparire nei film, le star del porno spesso fanno soldi con sponsorizzazioni e tasse di apparizione. Ad esempio, nel 2010, alcuni locali notturni stavano pagando stelle del porno femminile e compagni di gioco di Playboy per apparire lì per fare da pareggio al grande pubblico; il Los Angeles Times ha riferito che Jesse Jane è stata pagata tra $5.000 e $10.000 per un'apparizione da un club di Chicago.

PremiModifica

La prestazione eccezionale di attori e attrici pornografici è riconosciuta negli AVN Awards, XRCO Awards e XBIZ Awards. Gli AVN Awards sono premi cinematografici sponsorizzati e presentati dalla rivista americana di settore video per adulti AVN (Adult Video News). Si chiamano "Oscar del porno". Gli AVN Awards sono divisi in quasi 100 categorie, alcune delle quali sono analoghe ai premi del settore offerti in altri generi di film e video, e altri che sono specifici per film e video pornografici e erotici. Gli XRCO Awards vengono assegnati ogni anno dalla X-Rated Critics Organization. I Venus Awards vengono consegnati ogni anno a Berlino nell'ambito della fiera Venus Berlin.

MediaModifica

Con alcune eccezioni notevoli o occasionali, gli attori pornografici non sono generalmente segnalati dai media mainstream. Di conseguenza, sono emerse pubblicazioni specializzate (o riviste specializzate) che servono come fonte di informazioni sull'industria, i suoi rapporti commerciali, le tendenze e le previsioni, nonché il suo personale. Due dei media più importanti sono Adult Video News e X-Rated Business Journal noto come XBIZ. Alcuni artisti hanno anche bloccato i loro account pubblici su piattaforme di social media[7].

L'Internet Adult Film Database (IAFD) elenca le produzioni cinematografiche per adulti risalenti agli anni '70, gli attori di quei film e i registi associati.

AutobiografieModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Porn star hiv test database leaked, su gawker.com. URL consultato il 24 settembre 2020.
  2. ^ (EN) Porn Actors' Personal Information, HIV Status Released Through California Health Clinic, Report Says, su foxnews.com. URL consultato il 24 settembre 2020.
  3. ^ Andrea Riva, Gli attori porno rischiano l'estinzione, su ilGiornale.it. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  4. ^ Porno attore, specie in via d'estinzione, su Ticinonline, 8 maggio 2015. URL consultato l'8 gennaio 2019.
  5. ^ (EN) Porn Stars Reveal the Secret to Massive Cum Shots, su vice.com. URL consultato il 24 settembre 2020.
  6. ^ (EN) Martin Amis reports from the high-risk, increasingly violent world of the pornography industry, su theguardian.com. URL consultato il 24 settembre 2020.
  7. ^ (EN) A Sex Workers Union Is Organizing Against Instagram Discrimination, su vice.com. URL consultato il 24 settembre 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica