Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Prima Divisione 1940-1941.

Prima Divisione Toscana 1940-1941
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC
Direttorio VIII Zona (Toscana)
Luogo Italia Italia
Formula Gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1939-1940 1941-1942 Right arrow.svg

Fu il quarto livello della XXXVIII edizione del campionato italiano di calcio.
La Prima Divisione (ex Seconda Divisione) fu organizzata e gestita dai Direttori di Zona.
Le finali per la promozione in Serie C erano gestite dal Direttorio Divisioni Superiori (D.D.S.) che aveva sede a Roma.

Il Direttorio VIII Zona gestiva le squadre della regione Toscana.

Indice

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1939-1940
  D.S. Aquila-Montevarchi (B = riserve) Montevarchi (AR)
  U.S. Arezzo (B = riserve) Arezzo
  G.S.F. Borgo San Lorenzo Borgo San Lorenzo (FI)
  G.I.L. di Sesto Fiorentino Sesto Fiorentino (FI)
  S.S. delle Signe (B = riserve) Signa (FI)
  G.S.F. Peretola Peretola (FI)
  A.C. Prato (B = riserve) Prato (FI)
  G.S.C. Richard Ginori Sesto Fiorentino (FI)
  D.S.C. San Giovanni (B = riserve) San Giovanni Valdarno (AR)
  A.C. Siena (B = riserve) Siena

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
2.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
3.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
4.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
5.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
6.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
7.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
8.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
9.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
10.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1939-1940
  U.S. Carrarese "Pietrino Binelli" (B = riserve) Carrara (AU)
  U.S. Fornaci Fornaci di Barga (LU)
  S.S. Juventus Pistoia
  U.S. Livorno (C = allievi) Livorno
  U.S. Lucchese Libertas (B = riserve) Lucca
  U.S. Montecatini Montecatini Terme (PT)
  A.C. Pietrasanta Pietrasanta (LU)
  A.C. Pisa (B = riserve) Pisa
  U.S.F. Pontedera (B = riserve) Pontedera (PI)
  A.C. Quarrata Quarrata, fraz. di Tizzana[1] (PT)
  S.S. San Piero Agliana San Piero di Agliana (PT)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
2.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
3.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
4.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
5.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
6.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
7.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
8.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
9.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??
10.   ??? ?? 18 . . . .. .. ?,??

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
      Retrocesso in Seconda Divisione.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Finali regionaliModifica

Verdetti finaliModifica

  • Richard Ginori promossa in Serie C, ma rinuncia.[2]
  • Il Fornaci è promosso in Serie C, ma non regolarizza la sua iscrizione.[2]

NoteModifica

A parità di punti è preso in considerazione il migliore quoziente reti, ovvero il rapporto fra reti fatte e reti subite, per qualsiasi posizione in classifica.[3]

In caso di assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione) non si effettuava alcuna gara di spareggio: si salvava oppure veniva promossa la squadra che aveva il quoziente reti più alto.

  1. ^ Visto "Annuario del Touring Club Italiano del 1938 p. 823. Con la crescita di Quarrata, nel 1959 Tizzana divenne sua frazione e Quarrata fu eletto a Comune.
  2. ^ a b Il Littoriale, 13 settembre 1941, pag. 4.
  3. ^ Norma in vigore dal settembre 1938 fino al luglio 1942.

BibliografiaModifica