Apri il menu principale
Raphaël Personnaz

Raphaël Personnaz (Parigi, 23 luglio 1981) è un attore francese.

Indice

BiografiaModifica

Studia recitazione al Conservatoire d'Art Dramatique di Parigi e presso i Cours Florent. Debutta al cinema nel 2000 in un ruolo da non protagonista nel film Le Roman de Lulu a fianco di Thierry Lhermitte e Claire Keim. Negli anni successivi è attivo in numerose mini serie televisive per la televisione francese e soprattutto in teatro, acquisendo una notorietà sempre più ampia grazie a ruoli minori ma incisivi.

La rivelazione al grande pubblico e alla critica avviene nel 2010, quando gli è assegnato il ruolo del Duca d'Anjou nel film di Bertrand Tavernier La princesse de Montpensier, grazie al quale ottiene la candidatura al Premio César per la migliore promessa maschile.[1] e lo Swann d'Oro alla miglior rivelazione maschile al Festival du film de Cabourg nel 2011. In questo film, Raphaël Personnaz è un futuro Enrico III elegante, romantico e disincantato, ben lontano dagli stereotipi che ci sono stati tramandati da altre opere cinematografiche.

Nel 2012 è a fianco di Keira Knightley e Jude Law nel film Anna Karenina diretto da Joe Wright.[2]

Sempre nel 2012, Raphaël Personnaz interpreta il ruolo di Al, nel film Trois mondes realizzato da Catherine Corsini, presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes del 2012.

Nel 2013 viene scelto da Daniel Auteuil per interpretare la "trilogia marsigliese" tratta dalle opere di Marcel Pagnol. Viene inoltre riconosciuto come giovane promessa del cinema francese con il Premio Patrick Dewaere.[3]

Ha fatto parte della giuria di numerosi premi cinematografici.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (FR) Zoom sur... Raphaël Personnaz, Allocine, 7 novembre 2010. URL consultato il 2 settembre 2012.
  2. ^ (EN) A Frenchman, Raphaël Personnaz, in Hollywood[collegamento interrotto], Vogue, 17 luglio 2012. URL consultato il 2 settembre 2012.
  3. ^ (FR) Céline Sallette et Raphaël Personnaz lauréats du Prix Romy Schneider-Patrick De, AlloCiné. URL consultato il 25 dicembre 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN217479664 · ISNI (EN0000 0001 3205 2946 · LCCN (ENno2013105213 · GND (DE1023918773 · BNF (FRcb158344676 (data)