Joe Wright

regista inglese

Joseph "Joe" Wright (Londra, 25 agosto 1972) è un regista e produttore cinematografico inglese, conosciuto principalmente per i film Orgoglio e pregiudizio, Espiazione e Anna Karenina.

Joseph "Joe" Wright

Gli inizi della carrieraModifica

Wright è nato a Londra, dove i suoi genitori hanno fondato la Little Angel Theatre, un teatro di marionette a Islington. Wright ha sempre avuto un interesse per le arti, in particolare per la pittura. Ha iniziato la sua carriera lavorativa presso il teatro dei suoi genitori. Ha anche preso lezioni presso l'Anna Scher Theatre School. Ha trascorso un anno di fondazione d'arte al Camberwell College of Arts, prima di prendere una laurea in belle arti e film al Central St Martins. Nel suo ultimo anno di studi ha ricevuto una borsa di studio per fare un cortometraggio per la BBC che in seguito ha vinto alcuni premi.

Durante gli anni novanta ha lavorato presso Oil Factory, con sede a Caledonian Road, King's Cross. Ha lavorato su una varietà di produzioni in numerosi ruoli, tra cui direttore del casting. Qui è stato in grado di ottenere la possibilità di dirigere alcuni video musicali. Nel 2003 dirige la sua produzione televisiva più famosa Carlo II - Il potere e la passione, una miniserie sulla vita di Carlo II d'Inghilterra, con protagonista Rufus Sewell, prodotta dalla BBC in associazione con la A&E Network.

LungometraggiModifica

Nel 2005 è passato al lungometraggio dirigendo il film Orgoglio e Pregiudizio con Keira Knightley e Matthew Macfadyen. Il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali 4 candidature agli Oscar (tra cui miglior attrice per Keira Knightley), 6 candidature ai BAFTA (Wright ha vinto il BAFTA per la maggior parte promettente esordiente).

Il successivo lungometraggio di Wright, Espiazione, è un adattamento dell'omonimo libro di Ian McEwan (candidato al Booker Prize nel 2002), con Keira Knightley e interpretato anche da James McAvoy. Il 13 dicembre 2007, il film è stato candidato a sette Golden Globe, più di qualsiasi altra pellicola dello stesso anno. Il film ha ottenuto anche sei candidature all'Oscar, vincendo solo per la Migliore colonna sonora. Al BAFTA Awards ha ricevuto 14 candidature e ha vinto due premi, per la migliore scenografia e per il miglior film.

Il film successivo è stato Il solista dove hanno recitato Jamie Foxx e Robert Downey Jr.. Il film è uscito il 24 aprile 2009. Nel 2011 Wright ha diretto il film thriller d'azione Hanna, che vede protagonista Saoirse Ronan, la quale aveva già lavorato con il regista in Espiazione. Nel settembre 2011 Joe Wright inizia a dirigere l'adattamento del libro Anna Karenina di Lev Tolstoj, con Keira Knightley, Jude Law e Aaron Johnson. I luoghi scelti per le riprese sono l'Inghilterra e la Russia; la prima del film è stata in Inghilterra il 7 settembre 2012.

Questo film è una nuova rivisitazione del classico Peter Pan di J. M. Barrie con il titolo di Pan - Viaggio sull'isola che non c'è e vede in veste di protagonisti Levi Miller, Hugh Jackman, Garrett Hedlund e Rooney Mara. Nel 2017 Joe Wright esce con un film incentrato sulla figura di Winston Churchill durante la seconda guerra mondiale. Candidato a sei premi Oscar[1], il film se ne aggiudica due, ossia quello al miglior attore a Gary Oldman e quello al miglior trucco.

Carriera e stileModifica

Dopo soli tre lungometraggi, Wright si è distinto vincendo un BAFTA Award come miglior esordiente per Orgoglio e Pregiudizio e diventando il più giovane regista ad avere aperto con un suo film (Espiazione) il Festival di Venezia. Secondo il commento dello stesso regista in Orgoglio e pregiudizio, Wright è influenzato dal lavoro del regista britannico David Lean, e inoltre, possedendo una certa conoscenza della storia dell'arte, a volte si ispira ai dipinti classici per le sue inquadrature. In Hanna a trasparire sono invece il suo amore per le narrazioni fiabesche e l'influenza del cinema di David Lynch.[2]

Piani sequenza sono presenti in Carlo II - Il potere e la passione, Orgoglio e pregiudizio ed Espiazione. In quest'ultimo, c'è un piano-sequenza di più di 5 minuti nella scena dell'evacuazione di Dunkerque.

Vita privataModifica

Dislessico, Wright è stato fidanzato per 4 anni con l'attrice Rosamund Pike; la loro relazione è terminata nel 2009. Si è poi sposato con Anoushka Shankar, figlia di "Pandit" Ravi Shankar, dalla quale ha avuto due figli, Zubin e Mohan. La coppia, separatasi nel 2017, ha ufficializzato il divorzio nel 2019. Nel dicembre 2018 Joe Wright aveva intanto avuto una terza figlia, Virginia Willow, dalla sua attuale compagna, l'attrice Haley Bennett.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

CortometraggiModifica

  • Crocodile Snap (1997)
  • The End (1998)

LungometraggiModifica

TelevisioneModifica

ProduttoreModifica

RiconoscimentiModifica

Golden Globe

Premio BAFTA

Empire Awards

David di Donatello

Festival di Venezia

NoteModifica

  1. ^ [1] Articolo su "Vanity Fair"
  2. ^ Si veda: Elisa Torsiello, Joe Wright. La danza dell'immaginazione, da Jane Austen a Winston Churchill, Milano, Edizioni Bietti, 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32007110 · ISNI (EN0000 0001 1615 5195 · LCCN (ENnr2005030411 · GND (DE134248465 · BNF (FRcb15099856q (data) · BNE (ESXX4785132 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr2005030411