Renato Luosi

ex calciatore italiano
Renato Raffaele Luosi
Renato Luosi a Parma.jpg
Renato Raffaele Luosi con la maglia del Parma
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Ritirato 1965
Carriera
Squadre di club1
1949-1950 Bianco e Nero.svg Fontanella ?? (?)
1950-1951 Soresinese ?? (?)
1951-1952 Lecco 21 (3)
1952-1953 Como 18 (3)
1953-1955 Verona 53 (2)
1955-1958 Palermo 50 (9)
1958-1959 Padova 8 (1)
1959-1960 Legnano 19 (5)[1]
1960-1961 Parma 26 (2)[2]
1961-1963 Forlì[3] 48 (5)[4][5]
1963-1965 Audace SME 50 (?)[6][7]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Renato Raffaele Luosi[8] (Fontanella, 13 maggio 1932Verona, 7 dicembre 2014[9]) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista o attaccante.

CarrieraModifica

Iniziò a giocare in Seconda Divisione bergamasca nella squadra del suo paese, l'Unione Sportiva Fontanella (società nata nel 1949), perché lo zio gestiva il "Caffè Luosi" che era la sede del club[10] nel centro del paese.

 
Renato Raffaele Luosi con la maglia del Palermo

Fontanella era un paesino della bassa bergamasca quasi al confine con la provincia di Cremona, ma il suo nome fu segnalato alla Soresinese che mandò un osservatore a visionarlo. Prima dell'inizio della stagione 1950-1951 una vettura con la scritta "Latteria di Soresina", la ditta del presidente della Soresinese, lo venne a prelevare a casa e iniziò così la sua carriera calcistica passando direttamente dalla Seconda Divisione alla Promozione.

Ha esordito in Serie A con la maglia del Como il 14 settembre 1952 in Como-Inter (0-1).

Ha giocato in massima serie anche con le maglie del Palermo e del Padova.

Ha concluso la carriera calcistica giocando due stagioni in Serie D nelle file dell'Audace SME.

Successivamente ha allenato squadre dilettantistiche della provincia di Verona, città nella quale si era stabilito.

NoteModifica

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Edizioni Rizzoli, 1961, p. 191.
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Edizioni Rizzoli, 1962, p. 167.
  3. ^ Pietro Canepa, Calcio Forlì 65 anni di vita biancorossa (1919-1984), pp. 134-138.
  4. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Edizioni Rizzoli, 1963, p. 199.
  5. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Milano, Edizioni Carcano, 1964, p. 185.
  6. ^ "Calcio", riepilogo stagionale, 1964, Milano, Lega Nazionale Professionisti, p. 330.
  7. ^ "Calcio", riepilogo stagionale, 1965, Milano, Lega Nazionale Professionisti, p. 420.
  8. ^ Registrato all'anagrafe del comune di Fontanella come Renato Luosi.
  9. ^ La Verona calcistica piange la scomparsa di Renato Luosi pianeta-calcio.it
  10. ^ "Annuario degli Enti Federali e delle Società FIGC 1951-1952", pag. 324 (conservato dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze).

Collegamenti esterniModifica

  • Dario Marchetti (a cura di), Renato Luosi, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.