Apri il menu principale

Santi Bonifacio e Alessio (titolo cardinalizio)

Santi Bonifacio e Alessio
Titolo presbiterale
Stemma di Eusébio Oscar Scheid
Santi Alessio e Bonifacio - esterno - panarjedde.jpg
Basilica dei Santi Bonifacio e Alessio
Titolare Eusébio Oscar Scheid
Istituzione 1587
istituito da papa Sisto V
Dati dall'annuario pontificio

Il titolo cardinalizio dei Santi Bonifacio e Alessio, conosciuto anche con il nome di Sant'Alessio, fu istituito da papa Sisto V il 13 aprile 1587 con la costituzione apostolica Religiosa. La Basilica dei Santi Bonifacio e Alessio a cui è legato, costruita nel X secolo, inizialmente, era dedicata a San Bonifacio, poi, nel 986 fu dedicata a Sant'Alessio. La chiesa si trova sull'Aventino ed è retta dai Chierici Regolari Somaschi fondati da san Girolamo Miani. Le origini della chiesa in realtà risalgono al V secolo, presso la cappella di un'abitazione di una ricca famiglia che conservava i resti di un testimone della fede vissuto tra il IV e V secolo. Il culto di San Bonifacio è invece attestato sull'Aventino a partire dal VII secolo. Nel XIX secolo si iniziò ad indicare la chiesa e il titolo cardinalizio come Santi Bonifacio ed Alessio.

TitolariModifica

Altri progettiModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo