Apri il menu principale

Sei Nazioni femminile 2010

9ª edizione del Sei Nazioni femminile e 15ª assoluta del Championship


Sei Nazioni 2010
Competizione Sei Nazioni femminile
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 15ª
Organizzatore Six Nations Rugby Ltd
Date dal 5 febbraio
al 21 marzo
Luogo Francia Francia
Irlanda Irlanda
Italia Italia
Regno Unito Regno Unito
Partecipanti 6
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Inghilterra Inghilterra
(11º titolo)
Cucchiaio di legno Galles Galles
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009 2011 Right arrow.svg

Il Sei Nazioni 2010 (ingl. 2010 Women's RBS 6 Nations Championship) è stato la quindicesima edizione del torneo rugbistico femminile del Sei Nazioni.

Disputatosi dal 5 febbraio al 21 marzo 2010, ha visto la vittoria della rappresentativa dell'Inghilterra, campione per l'undicesima volta e alla sua decima conquista a bottino pieno.

L'Italia ha per la prima volta vinto un incontro esterno e ha chiuso il torneo al quarto posto a pari merito della Scozia: dopo un pareggio per 6-6 nella terza giornata proprio contro le scozzesi, nell'ultimo incontro del girone le atlete azzurre hanno vinto in Galles 19-15[1] grazie a due mete della seconda linea delle Red Panthers Flavia Severin[2], relegando così le stesse gallesi all'ultimo posto della classifica.

CalendarioModifica

1ª giornataModifica

Ashbourne
5 febbraio 2010, ore 19:30
Irlanda  22 – 5  ItaliaAshbourne Rugby Club
Arbitro:   Sarah Corrigan

Hersham
6 febbraio 2010, ore 19
Inghilterra  31 – 0  GallesPillar Data Arena
Arbitro:   David Keane

Edimburgo
febbraio 2010, ore 19:30
Scozia  10 – 8  FranciaNew Hawthornden Stadium
Arbitro:   Stefano Mancini

2ª giornataModifica

Blois
12 febbraio 2010, ore 19
Francia  19 – 9  IrlandaStade des Allées
Arbitro:   Clare Daniels

Noceto
13 febbraio 2010, ore 14:30
Italia  0 – 41  InghilterraStadio Nando Capra (2.000 spett.)
Arbitro:   Mhairi Hay

Bridgend
14 febbraio 2010, ore 14
Galles  28 – 12  ScoziaBrewery Field
Arbitro:   Sarah Corrigan

3ª giornataModifica

Bridgend
28 febbraio 2010, ore 14
Galles  3 – 15  FranciaBrewery Field
Arbitro:   Dana Teagarden

Colleferro
28 febbraio 2010, ore 14:30
Italia  6 – 6  ScoziaStadio Maurizio Natali
Arbitro:   Chris Williams

Hersham
28 febbraio 2010, ore 15
Inghilterra  22 – 5  IrlandaPillar Data Arena
Arbitro:   Stefano Marrama

4ª giornataModifica

Ashbourne
12 marzo 2010, ore 19:30
Irlanda  18 – 3  GallesAshbourne Rugby Club

Edimburgo
13 marzo 2010, ore 13:30
Scozia  0 – 51  InghilterraMeggetland

Montpellier
13 marzo 2010, ore 20:30
Francia  45 – 14  ItaliaStadio Yves du Manoir

5ª giornataModifica

Ashbourne
19 marzo 2010, ore 19:30
Irlanda  15 – 3  ScoziaAshbourne Rugby Club

Rennes
19 marzo 2010, ore 20
Francia  10 – 11  InghilterraVélodrome

Bridgend
21 marzo 2010, ore 14
Galles  15 – 19  ItaliaBrewers Field

ClassificaModifica

Squadra G V N P P+ P- PT
  Inghilterra 5 5 0 0 156 15 141 10
  Francia 5 3 0 2 97 47 50 6
  Irlanda 5 3 0 2 69 52 17 6
  Scozia 5 1 1 3 31 108 -77 3
  Italia 5 1 1 3 44 129 -85 3
  Galles 5 1 0 4 49 95 -46 2

NoteModifica

  1. ^ (EN) Massimo Calandri, C'è un'Italia che vince: le ragazze trionfano in Galles, in la Repubblica, 22 marzo 2010. URL consultato il 7-4-2010.
  2. ^ (EN) Wales women severed by Flavia and Italy. URL consultato il 7-4-2010 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2010).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby