Serie A2 2012-2013 (rugby a 15)

campionato di A2 di rugby a 15 stagione 2012-13
Serie A2 2012-2013
Logo della competizione
Competizione Serie A2
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 7 ottobre 2012
al 12 maggio 2013
Luogo Italia
Partecipanti 12
Formula girone unico
Risultati
Vincitore Valpolicella
Promozioni
Retrocessioni
Statistiche
Incontri disputati 132
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serie A2 2011-12 Serie A2 2013-14 Right arrow.svg

La serie A2 2012-13 fu il sesto campionato intermedio tra la seconda e la terza divisione di rugby a 15 in Italia.

Si tenne dal 7 ottobre 2012 al 12 maggio 2013 tra 12 squadre a girone unico, e le sue due prime classificate parteciparono serie A1 della stagione successiva, mentre solo la prima classificata fu ammessa ai play-off promozione in Eccellenza della contemporanea edizione di serie A1.

Rispetto ai risultati conseguiti sul campo sopraggiunsero, prima dell'avvio della stagione, le seguenti variazioni:

A vincere il campionato fu il Valpolicella (ammesso ai play-off di promozione in Eccellenza), che insieme al Colorno fu promosso alla serie A1 della stagione successiva[2]; a retrocedere in serie B furono Amatori Parma e Avezzano[2].

Squadre partecipantiModifica

Club Sponsor Città Impianto interno
Amatori Alghero Alghero Stadio Maria Pia
Amatori Capoterra Capoterra Stadio Comunale
Amatori Catania Catania Stadio Goretti
Amatori Parma Parma Stadio XXV Aprile
Avezzano Avezzano Stadio del Rugby
Badia Badia Polesine Nuovi impianti sportivi comunali
Colorno Colorno Stadio Maini
CUS Padova Padova Impianti Piovego
CUS Torino Torino Campo Guglielmino
Paese Paese Stadio Visentin
Valpolicella San Pietro in Cariano Campo Sportivo Comunale
Vicenza Vicenza Rugby Arena

FormulaModifica

Il campionato si tenne a girone unico; a essere interessati ai play-off e ai play-out furono la prima, la nona e la decima classificata, mentre le ultime due classificate di A2 retrocedettero direttamente in serie B.

  • la prima classificata entrò nei play-off promozione come quarta del seeding dopo le prime tre classificate di serie A1 e fu abbinata in semifinale alla prima classificata della serie A1[3];
  • le prime due classificate furono ammesse alla serie A1 della stagione successiva;
  • la nona e la decima della serie A2 furono abbinate, nei play-out salvezza, rispettivamente alla dodicesima e all'undicesima di serie A1: ciascuna delle due perdenti del doppio confronto sarebbe stata retrocessa in serie B, le vincenti sarebbero rimaste in serie A2[3].

Stagione regolareModifica

7-10-2012 1ª/12ª giornata 20-1-2013
20-11 Alghero - Valpolicella 6-28
26-18 Paese - Am. Parma 21-3
32-13 CUS Torino - CUS Padova 17-15
62-5 Colorno - Avezzano 19-10
30-17 Am. Catania - Vicenza 3-30
27-20 Badia - Capoterra 0-20[4]
 
28-10-12 4ª/15ª giornata 3-3-2013
17-22 CUS Padova - Alghero 10-19
10-25 Paese - CUS Torino 13-7
14-21 Capoterra - Colorno 15-26
15-6 Am. Parma - Am. Catania 17-34
23-7 Vicenza - Valpolicella 16-30
7-15 Avezzano - Badia 23-20
 
2-12-2012 7ª/18ª giornata 14-4-2012
25-17 Alghero - CUS Torino 42-34
31-19 Colorno - Paese 24-16
18-32 Avezzano - CUS Padova 31-35
50-15 Badia - Am. Catania 21-14
15-6 Vicenza - Capoterra 8-36
17-0 Valpolicella - Am. Parma 37-22
 
23-12-2012 10ª/21ª giornata 5-5-2013
16-11 Alghero - Vicenza 15-52
28-27 Paese - Capoterra 15-32
15-31 CUS Torino - Valpolicella 12-17
21-24 Badia - Colorno 9-10
26-13 Am. Catania - CUS Padova 25-28
22-6 Am. Parma - Avezzano 19-34
14-10-2012 2ª/13ª giornata 27-1-2013
31-26 Avezzano - Alghero 8-37
17-9 Vicenza - Paese 14-16
11-13 Am. Parma - CUS Torino 18-28
10-9 Valpolicella - Colorno 29-0
28-22 CUS Padova - Badia 25-26
29-3 Capoterra - Am. Catania 27-34
 
4-11-2012 5ª/16ª giornata 24-3-2013
14-11 Alghero - Capoterra 20-35
38-0 Am. Catania - Paese 3-44
25-22 Badia - CUS Torino 6-15
31-3 Colorno - Am. Parma 5-0
26-13 Vicenza - CUS Padova 31-8
51-3 Valpolicella - Avezzano 42-23
 
9-12-2012 8ª/19ª giornata 21-4-2013
28-17 Badia - Alghero 32-42
17-36 Paese - Valpolicella 15-28
17-26 CUS Torino - Vicenza 6-13
13-18 Am. Catania - Colorno 14-38
22-20 Am. Parma - CUS Padova 14-26
60-5 Capoterra - Avezzano 21-17
 
13-1-2012 11ª/22ª giornata 12-5-2013
48-5 Colorno - Alghero 22-10
10-16 CUS Padova - Paese 20-28
9-25 Avezzano - CUS Torino 10-48
40-14 Valpolicella - Am. Catania 35-17
47-15 Vicenza - Badia 17-34
40-22 Capoterra - Am. Parma 30-19
21-10-2012 3ª/14ª giornata 17-2-2013
26-7 Alghero - Am. Parma 23-19
36-40 Badia - Paese 29-37
34-15 CUS Torino - Capoterra 15-13
32-29 Colorno - Vicenza 16-16
24-23 Valpolicella - CUS Padova 32-5
30-13 Am. Catania - Avezzano 32-24
 
11-11-2012 6ª/17ª giornata 7-4-2013
15-19 Paese - Alghero 18-20
11-13 CUS Torino - Am. Catania 18-18
8-7 CUS Padova - Colorno 15-16
9-26 Avezzano - Vicenza 0-66
43-13 Capoterra - Valpolicella 31-45
16-13 Am. Parma - Badia 12-23
 
16-12-2012 9ª/20ª giornata 28-4-2013
25-7 Alghero - Am. Catania 29-19
10-18 Avezzano - Paese 21-44
30-15 Colorno - CUS Torino 16-16
29-21 CUS Padova - Capoterra 12-52
52-14 Vicenza - Am. Parma 24-27
32-17 Valpolicella - Badia 29-16

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS B Pen Pt
  1. Valpolicella 22 19 0 3 624 347 277 9 0 85
  2. Colorno 22 17 2 3 505 292 213 11 0 83
3. Vicenza 22 13 1 8 576 359 217 12 0 66
4. Amatori Capoterra 22 11 0 11 606 434 172 13 0 57
5. Amatori Alghero 22 15 0 7 478 480 -2 5 8 57
6. Paese 21 12 0 9 455 443 12 8 0 56
7. CUS Torino 21 9 2 10 417 379 38 13 0 53
8. Amatori Catania 22 8 1 13 408 542 -134 10 0 44
9. Badia[4] 22 9 0 13 497 520 -23 11 4 43
  10. CUS Padova 22 7 0 15 405 527 -122 10 0 38
  11. Amatori Parma 22 5 0 17 320 535 -215 4 0 24
  12. Avezzano 22 3 0 19 317 750 -433 4 0 16

PlayoffModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A playoff 2012-2013 (rugby a 15).

VerdettiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d Comunicato federale n. 1 Stagione Sportiva 2012/2013, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 3 agosto 2012, p. 10. URL consultato il 24 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2020).
  2. ^ a b Serie A. Valpolicella - Recco e Capitolina - Lyons Piacenza le semifinali scudetto, su federugby.it, 12 maggio 2013. URL consultato il 9 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2020).
  3. ^ a b Comunicato federale FIR n. 1 stagione sportiva 2012-13, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 3 luglio 2012. URL consultato il 21 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 ottobre 2015).
  4. ^ a b Comunicato A/13/GS, Federazione Italiana Rugby, 23 gennaio 2013. URL consultato il 9 maggio 2020 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2020).
    «Il Giudice Sportivo, rilevato dal referto […] che in occasione della gara in oggetto la società ASD Amatori Badia presentava la lista gara con 20 giocatori, di cui 19 giocatori di Formazione Italiana, con ciò violando le disposizioni di cui al punto 2.3 lett. A) di pagg. 28 e 29, e al punto 1 lett. B) di pag. 126 (Campionato Nazionale di Serie A maschile) della Circolare Informativa 2012/2013 […] dichiara perdente la società ASD Amatori Badia con il risultato di 20 a 0 (28 a 12 mete 4-2 risultato conseguito sul campo) in favore della società ASD Amatori Capoterra e la punisce inoltre con la penalizzazione di quattro punti in classifica […]».


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rugby