Apri il menu principale
Seska
UniversoStar Trek
Lingua orig.Inglese
1ª app.1995
1ª app. inStar Trek: Voyager episodio Dall'altra parte dell'universo (prima parte)
Ultima app. inStar Trek: Voyager episodio Nelle pieghe del tempo
Interpretata daMartha Hackett
Voci italiane
SpecieCardassiana
SessoFemmina

Seska è un personaggio immaginario appartenente all'universo fantascientifico di Star Trek. Personaggio ricorrente delle prime due stagioni di Star Trek: Voyager, è interpretato da Martha Hackett.

StoriaModifica

Cardassiana, Seska fu alterata geneticamente in modo da apparire bajoriana, per potersi infiltrare nella nave maquis comandata da Chakotay. Trasportata nel quadrante Delta insieme agli altri maquis, fu con essi inserita nell'equipaggio della Voyager, prima come addetta alla sezione scientifica e poi come ingegnere.

Sostenitrice della necessità per la Voyager di trovare dei forti alleati e di ottenere tecnologia per tornare nel quadrante Alfa a tutti i costi, Seska fu coinvolta nel tentativo di rubare una tecnologia dai Sikariani (VOY: Fattori primari); cedette segretamente ai Kazon Nistrim la tecnologia dei replicatori, la quale tuttavia causò la morte di gran parte dell'equipaggio di una nave Kazon; nel tentativo di occultare le sue responsabilità, Seska rimase ferita, e le seguenti analisi mediche dimostrarono la sua vera natura di cardassiana. Seska riuscì a salvarsi teletrasportandosi su un'altra nave Kazon. (VOY: Tradimento a bordo)

Da quel momento in poi Seska divenne la consorte di Culluh, il capo dei Kazon Nistrim, aiutandolo a tendere numerose trappole alla Voyager per recuperare tecnologia ed acquisire la supremazia sugli altri Kazon. Dopo uno di questi, in seguito al quale Chakotay era stato catturato, Seska disse di essersi fecondata con il suo DNA (VOY: Intrighi); quando il bambino nacque, Seska lo contattò affermando che Culluh l'aveva scacciata dopo aver capito che il bambino non era suo. Nel cercare di portarle aiuto, la Voyager venne ripetutamente attaccata da navi Kazon, finché la nave non fu abbordata da navi Kazon, comandate congiuntamente da Seska e da Culluh, le cui truppe ne presero il controllo, relegando l'equipaggio su un pianeta deserto.

Sulla nave, Seska apprese dal Dottore che il bambino era figlio suo e di Culluh; durante l'attacco di Tom Paris e dei talassiani per prendere il controllo della nave, Seska rimase uccisa in un'esplosione provocata da Lon Suder, l'unico membro dell'equipaggio originario rimasto a bordo. (VOY: Sopravvivenza - Seconda parte).

Collegamenti esterniModifica