Apri il menu principale
Silva Batuta
Silva Batuta.jpg
Silva Batuta sulla copertina di El Gráfico
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 183 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1973
Carriera
Squadre di club1
1956-1958 San Paolo 8 (0)
1959-1961 Botafogo ? (?)
1961-1964 Corinthians 140 (89)
1965-1966 Flamengo 79 (48)
1966-1967 Barcellona 0 (0)
1967 Santos ? (8)
1968-1969 Flamengo 53 (22)
1969 Racing Club 28 (18)
1970-1973 Vasco da Gama 23 (7)[1]
1973 Atlético Junior 13 (3)
Nazionale
1966 Brasile Brasile 6 (2)[2]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Wálter Machado da Silva, detto Silva Batuta (Ribeirão Preto, 2 gennaio 1940), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocava originariamente come attaccante;[3] fu un centravanti prolifico,[4] che fu spesso il miglior marcatore dei club in cui militava.[5]

CarrieraModifica

ClubModifica

Debuttò nel San Paolo, ove però giocò solo otto partite, senza segnare alcuna rete. Si trasferì poi al Botafogo, dove rimase dal 1959 al 1961, ma fu al Corinthians che si mise in evidenza: formando una discreta coppia d'attacco con Flávio Minuano,[4] Silva Batuta mantenne una media di 0,64 reti a partita, andando vicino a toccare quota cento gol. Lasciò nuovamente lo stato di San Paolo per tornare in quello di Rio de Janeiro, al Flamengo, dove l'alto numero di reti lo rese per tre stagioni il miglior realizzatore del club.[5] Nel 1966 visse una particolare esperienza: acquistato dal Barcellona, non fu tesserato poiché straniero, e non giocò mai in campionato.[5] Fu così costretto a fare ritorno in patria, dove fu il Santos ad accoglierlo; dopo altre due stagioni al Flamengo, Silva Batuta si trasferì in Argentina. Con la maglia del Racing di Avellaneda divenne il primo brasiliano a vincere il titolo di miglior marcatore della massima serie argentina, con i quattordici gol del Metropolitano 1969. Dal 1970 al 1973 giocò nel Vasco, e chiuse poi la carriera all'estero.

NazionaleModifica

Fu chiamato in Nazionale nel 1966 da Vicente Feola, che creò una lista di quarantasette possibili convocati per il Inghilterra 1966, da selezionare tramite una serie di amichevoli. Una volta incluso nella lista nei ventidue, fu schierato titolare contro il Portogallo, il 19 luglio 1966 a Goodison Park.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

San Paolo: 1957
Flamengo: 1965
Vasco da Gama: 1970
Botafogo: 1961

IndividualeModifica

Metropolitano 1969 (14 gol)

NoteModifica

  1. ^ 41 (19) se si comprendono le partite giocate nei tornei antecedenti la creazione del campionato nazionale brasiliano.
  2. ^ 18 (7) se si comprendono le partite non ufficiali disputate con la Nazionale maggiore brasiliana.
  3. ^ (EN) Sambafoot - Silva [collegamento interrotto], su en.sambafoot.com. URL consultato il 27 novembre 2010.
  4. ^ a b (PT) Que Fim Levou? - Silva Batuta[collegamento interrotto], terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 27 novembre 2010.
  5. ^ a b c (PT) Fabrício Costa, LEMBRA DELE? Silva Batuta, o Tony Tornado da Gávea (globoesporte.globo.com), 10 giugno 2009. URL consultato il 27 novembre 2010.

Collegamenti esterniModifica