Sofia di Baviera (1105-1145)

Sofia di Baviera
Wgt Stifterbüchlein 31r.jpg
Duchessa consorte di Zähringen
In carica ? –
1122
Predecessore Agnese di Rheinfelden
Successore Clementia di Lussemburgo-Namur
Margravina consorte di Stiria
In carica 1123 circa –
1129
Predecessore Elisabetta Babenberg
Successore Cunigonda di Chamb-Vohburg
Dinastia Welfen
Padre Enrico IX di Baviera
Madre Wulfhilde di Sassonia
Coniugi Bertoldo III di Zähringen
Leopoldo di Stiria
Figli Di secondo letto:
Elisabetta
Margherita
Ottocaro III di Stiria
Cunegonda (forse)

Sofia di Baviera (11051145) fu duchessa consorte di Zähringen e margravina consorte di Stiria ed infine suora.

BiografiaModifica

Sofia di Baviera nacque nel 1105 da Enrico IX, duca di Baviera e da sua moglie Wulfhilde di Sassonia[1]. Apparteneva dunque alla dinastia Welfen ed era sorella di Enrico X, duca di Baviera, di Guelfo VI, marchese di Toscana e duca di Spoleto, di Giuditta di Baviera, duchessa consorte di Svevia e madre di Federico Barbarossa, ed infine di Corrado di Baviera, monaco cistercense e santo.

Sposò in prime nozze Bertoldo III, duca di Zähringen, ma questo venne ucciso nel 1122. Sposò quindi in seconde nozze Leopoldo, margravio di Stiria della dinastia degli Ottocari. Essi ebbero i seguenti figli:

Il suo secondo marito morì nel 1129, poco dopo aver fondato l'abbazia di Rein. Dopo la sua morte, Sofia continuò a finanziare la costruzione dell'abbazia. Lei e Bernardo di Trixen divennero co-reggenti della marca di Stiria fino a quando suo figlio non raggiunse la maggiore età nel 1139. Successivamente prese i voti religiosi ed entrò nell'abbazia di Admont. Morì nel 1145.

AscendenzaModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie