Apri il menu principale

Stazione di Giulianova

stazione ferroviaria italiana
Giulianova
stazione ferroviaria
Stazionegiulianovabinari.jpeg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàGiulianova
Coordinate42°45′06.12″N 13°57′56.16″E / 42.7517°N 13.9656°E42.7517; 13.9656Coordinate: 42°45′06.12″N 13°57′56.16″E / 42.7517°N 13.9656°E42.7517; 13.9656
LineeFerrovia Adriatica
Teramo-Giulianova
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1863
Binari4 + 1 tronco
InterscambiAutolinee urbane e suburbane, taxi

La stazione di Giulianova è la stazione ferroviaria che serve l'omonimo comune. È posta sulla ferrovia Adriatica ed è stazione terminale della ferrovia Teramo-Giulianova.

Indice

StoriaModifica

 
La stazione in una foto d'epoca

La stazione venne costruita dalla Società Italiana per le Strade Ferrate Meridionali, entrando in funzione nel 1863, contestualmente all'apertura del tronco Ancona-Pescara della ferrovia Adriatica[1].

L'impianto divenne stazione di diramazione in seguito all'apertura della ferrovia Teramo-Giulianova avvenuta nel 1884[2].

Strutture e impiantiModifica

 
Un dettaglio della pensilina del fabbricato viaggiatori della stazione

La stazione dispone di quattro binari passanti ed uno tronco. Il secondo, il terzo ed il quarto binario sono raggiungibili attraverso un sottopassaggio pedonale, che possiede un'uscita anche sul lato che dà sul mare.

La pensilina in stile Liberty del fabbricato viaggiatori che ripara la banchina principale della stazione fu realizzata dall'allora sedicenne Enzo Ferrari insieme al padre Alfredo.[3]

MovimentoModifica

La stazione di Giulianova è servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipilato con le Regioni interessate, e da collegamenti a lunga percorrenza Frecciabianca e Intercity operati anch'essi da Trenitalia.

ServiziModifica

InterscambiModifica

  •   Fermata autolinee urbane e suburbane dell'Arpa
  •   Stazione taxi
 
Foto panoramica della stazione e della piazza antistante

NoteModifica

  1. ^ Ferrovia Ancona-Pescara, su stazionidelmondo.it (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2014).
  2. ^ La ferrovia Teramo-Giulianova, su archiviecultura.it.
  3. ^ Enzo Ferrari e il padre realizzarono la pensilina in ferro della stazione, su ricerca.gelocal.it.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica