Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Waterloo (disambigua).
Waterloo
comune
Waterloo – Stemma
Waterloo – Veduta
La chiesa di Saint-Joseph
Localizzazione
StatoBelgio Belgio
RegioneFlag of Wallonia.svg Vallonia
ProvinciaDrapeau Province BE Brabant Wallon.svg Brabante Vallone
ArrondissementNivelles
Amministrazione
SindacoFlorence A. Reuter (MR) dal 06/03/2015
Territorio
Coordinate50°43′N 4°23′E / 50.716667°N 4.383333°E50.716667; 4.383333 (Waterloo)Coordinate: 50°43′N 4°23′E / 50.716667°N 4.383333°E50.716667; 4.383333 (Waterloo)
Superficie21,03 km²
Abitanti30 174 (2018)
Densità1 434,81 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale1410
Prefisso02
Fuso orarioUTC+1
Codice INS25110
Cartografia
Mappa di localizzazione: Belgio
Waterloo
Waterloo
Waterloo – Mappa
Sito istituzionale

Waterloo /va:təʁ'lo:/ (Waterlô in vallone) è una cittadina belga nella provincia Brabante Vallone, in Vallonia. Al 1º gennaio 2018 conta una popolazione totale di 30.174 abitanti. La superficie è di 21,03 km² per cui la densità di popolazione è di 1 434,81 abitanti per km².

Un quarto della popolazione attualmente registrata non è di origine belga, perché gran parte degli abitanti lavora nelle istituzioni di Bruxelles, dove hanno sede la Commissione europea, il Parlamento europeo e il Consiglio dell'Unione europea. A Waterloo è situata l'insigne Église Saint-Joseph, una delle scuole internazionali più grandi e antiche del Belgio. Anche la sede europea di MasterCard si trova a Waterloo.

Indice

StoriaModifica

La fama di Waterloo è legata all'omonima battaglia del 18 giugno 1815, fra il Primo Impero francese di Napoleone Bonaparte e la settima coalizione (Regno Unito, Austria, Prussia, e altri), guidata dai principali generali alleati, il Duca di Wellington e il generale von Blücher. Dello storico evento Victor Hugo ne I miserabili riporta molti episodi nonché un puntuale verosimile svolgimento affermando tra l'altro che «Se non fosse piovuto nella notte dal 17 al 18 giugno 1815, l'avvenire dell'Europa avrebbe mutato: (...)» [1]. Oggi sul luogo dove si tenne la battaglia e nelle campagne circostanti, si tiene in varie occasioni la ricostruzione della battaglia (nel 2015 c'è stato il bicentenario), oltre a visite turistiche ai monumenti dedicati alla battaglia quali la collina del Leone, il Panorama, il Museo Wellington e il memoriale (costruito intorno al 2014-2015 per coincidere al bicentenario).

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

  • Poggio del Leone - monumento commemorativo della battaglia di Waterloo
  • Castello di Argenteuil
  • Chiesa di Saint-Joseph
  • Château Cheval
  • Museo Wellington
  • Foresta di Soignes
  • Il Waterloo Memorial

AmministrazioneModifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Victor Hugo I miserabili, Traduzione di Marisa Zini, Parte seconda Cosette, Libro primo Waterloo, III Il 18 giugno 1815, Oscar Mondadori, Milano 1988, p. 388

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN162695587 · LCCN (ENn81053448 · GND (DE4064838-2 · BNF (FRcb11972577r (data)
  Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio