500 Miglia di Indianapolis 1952

corsa automobilistica
Stati Uniti 500 Miglia di Indianapolis 1952
17º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 2 di 8 del Campionato 1952
Indianapolis Motor Speedway - Speedway.svg
Data 30 maggio 1952
Nome ufficiale 36th International 500-Mile Sweepstakes
Luogo Indianapolis Motor Speedway
Percorso 4,023 km / 2,5 US mi
Pista permanente
Distanza 200 giri, 804,6 km/ 500 US mi
Clima Soleggiato
Risultati
Pole position Giro più veloce
Stati Uniti Fred Agabashian Stati Uniti Bill Vukovich
Kurtis Kraft-Cummins in 4'23"74 Kurtis Kraft-Offenhauser in 1'06"60
(nel giro 8)
Podio
1. Stati Uniti Troy Ruttman
Kuzma-Offenhauser
2. Stati Uniti Jim Rathmann
Kurtis Kraft-Offenhauser
3. Stati Uniti Sam Hanks
Kurtis Kraft-Offenhauser

La 500 Miglia di Indianapolis 1952 è stata la prima prova della stagione 1952 della American Championship car racing e inclusa come seconda prova della stagione 1952 del campionato mondiale di Formula 1. La gara si è tenuta venerdì 30 maggio sull'ovale dell'Indianapolis Motor Speedway ed è stata vinta dallo statunitense Troy Ruttman su Kuzma-Offenhauser, al primo successo nella American Championship car racing e all'unico in Formula 1; Ruttman ha preceduto all'arrivo i connazionali Jim Rathmann e Sam Hanks su Kurtis Kraft-Offenhauser.

Con 22 anni, 2 mesi e 19 giorni di età, Troy Ruttman diventa il più giovane vincitore di un Gran Premio di Formula 1 — battuto 51 anni dopo da Fernando Alonso, il quale vincerà il Gran Premio d'Ungheria 2003 all'età di 22 anni e 26 giorni —[1] e della 500 Miglia di Indianapolis.[2]

VigiliaModifica

Aspetti sportiviModifica

 
La Ferrari 375 Indy di Alberto Ascari

La gara rappresenta il secondo appuntamento stagionale a distanza di due settimane dalla disputa del Gran Premio di Svizzera, prima gara del campionato. Svolto in America, si tratta dell'unico evento del calendario mondiale che si disputa fuori dall'Europa. La 500 Miglia di Indianapolis giunge alla trentaseiesima edizione e alla terza valida per il campionato mondiale di Formula 1, per la quale costituisce per la seconda volta di fila la seconda prova stagionale. La tappa statunitense si corre dopo l'Eifelrennen e il Gran Premio di Parigi, due gare extra calendario di Formula 2 disputate ambo il 25 maggio rispettivamente sul Nürburgring e sul circuito di Montlhéry.[3]

Alla gara partecipò anche la Scuderia Ferrari, la quale si presentò con una 375 Indy, basata sulla 375 F1, guidata dal pilota Alberto Ascari.

QualificheModifica

RisultatiModifica

Nella sessione di qualifica[4][5] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Griglia
1 28   Fred Agabashian   Kurtis Kraft-Cummins 4'20"85 1
2 9   Andy Linden   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'22"77 2
3 4   Jack McGrath   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'23"42 3
4 36   Duke Nalon   Kurtis Kraft-Novi 4'24"34 4
5 18   Sam Hanks   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'25"22 5
6 1   Duane Carter   Lesovsky-Offenhauser 4'25"64 6
7 98   Troy Ruttman   Kuzma-Offenhauser 4'25"95 7
8 26   Bill Vukovich   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'20"47 8
9 22   Cliff Griffith   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'23"51 9
10 59   Jim Rathmann   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'24"04 10
11 16   Chuck Stevenson   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'24"43 11
12 2   Henry Banks   Lesovsky-Offenhauser 4'24"78 12
13 65   George Fonder   Sherman-Offenhauser 4'24"81 13
14 54   George Connor   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'25"47 14
15 7   Bill Schindler   Stevens-Offenhauser 4'26"69 15
16 14   Joe James   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'26"76 16
17 55   Bobby Ball   Stevens-Offenhauser 4'27"21 17
18 67   Gene Hartley   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'27"97 18
19 12   Alberto Ascari   Ferrari 4'28"04 19
20 33   Art Cross   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'28"08 20
21 77   Jimmy Bryan   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'28"37 21
22 34   Rodger Ward   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'28"38 22
23 37   Jimmy Reece   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'28"67 23
24 81   Eddie Johnson   Trevis-Offenhauser 4'28"71 24
25 93   Bob Scott   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'28"75 25
26 29   Jim Rigsby   Watson-Offenhauser 4'28"85 26
27 21   Chet Miller   Kurtis Kraft-Novi 4'18"93 27
28 8   Manny Ayulo   Lesovsky-Offenhauser 4'24"74 28
29 48   Spider Webb   Bromme-Offenhauser 4'24"78 29
30 27   Tony Bettenhausen   Deidt-Offenhauser 4'25"91 30
31 5   Johnnie Parsons   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'26"02 31
32 73   Bob Sweikert   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'26"70 32
33 31   Johnny McDowell   Kurtis Kraft-Offenhauser 4'28"78 33
Vetture non qualificate
NQ 3   Walt Faulkner   Pankratz-Offenhauser
NQ 10   Paul Russo   Kurtis Kraft-Offenhauser
NQ 15   Bobby Ball   Schroeder-Offenhauser
NQ 19   Danny Kladis   Deidt-Offenhauser
NQ 23   Carl Forberg   Maserati-Offenhauser
NQ 25   Neal Carter   Kurtis Kraft-Offenhauser
NQ 32   Allen Heath   Kurtis Kraft-Offenhauser
NQ 35   Johnny Mauro   Ferrari
NQ 39   Jud Larson   Meyer-Offenhauser
NQ 41   Jackie Holmes   Maserati-Offenhauser
NQ 47   Bill Taylor   Lesovsky-Offenhauser
NQ 52   Bill Cantrell   Ewing-Offenhauser
NQ 53   Joe Barzda   Maserati-Offenhauser
NQ 56   Frank Luptow   Ewing-Offenhauser
NQ 58   Buzz Barton   Rae-Offenhauser
NQ 61   Jim Jackson   Kurtis Kraft-Offenhauser
NQ 63   Dick Fraizer   Stevens-Offenhauser
NQ 64   Jimmy Daywalt   Kurtis Kraft-Novi
NQ 66   Mike Nazaruk   Kurtis Kraft-Offenhauser
NQ 68   Duke Dinsmore   Miller
NQ 69   Bayliss Levrett   Kurtis Kraft-Offenhauser
NQ 74   Peter Hahn   Snowberger-Offenhauser
NQ 76   Doc Shanebrook   Pawl-Offenhauser
NQ 82   Johnny Fedricks   Kurtis Kraft-Cadillac
NQ 84   Ottis Stine   Scopa-Offenhauser
NQ 88   George Tichenor   Kurtis Kraft-Offenhauser
NQ 92   Chuck Weyant   Koehnle-Offenhauser
NQ 96   Gene Force   Schroeder-Offenhauser

GaraModifica

ResocontoModifica

 
La vettura vincitrice

Bill Vukovich, dopo aver preso la testa al 7º giro, ha condotto la gara per 150 giri, ma a 9 giri dalla fine ha dovuto ritirarsi a causa della rottura di un tirante dello sterzo. Lo statunitense è comunque riuscito a fermare la sua vettura contro il muro esterno, impedendo ad altre auto di essere coinvolte in un incidente, e conquista un punto avendo segnato il giro più veloce della gara.

Alberto Ascari, alla sua unica partecipazione alla 500 Miglia di Indianapolis, parte dalla diciannovesima posizione ma è costretto al ritiro a causa della rottura del mozzo di una ruota. Viene classificato 31º. Per l'italiano è l'unica gara alla quale ha partecipato e non ha vinto nella stagione 1952.[6]

Il quinto classificato Art Cross è stato votato come Indianapolis 500 Rookie of the Year.

RisultatiModifica

I risultati del Gran Premio[7] sono i seguenti:

Pos Pilota Costruttore Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 98   Troy Ruttman   Kuzma-Offenhauser 200 3h52'41"88 7 8
2 59   Jim Rathmann   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +4'02"33 10 6
3 18   Sam Hanks   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +6'11"61 5 4
4 1   Duane Carter   Lesovsky-Offenhauser 200 +6'48"34 6 3
5 33   Art Cross   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +8'40"15 20 2
6 77   Jimmy Bryan   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +9'24"32 21
7 37   Jimmy Reece   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +10'35"24 23
8 54   George Connor   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +12'00"61 14
9 22   Cliff Griffith   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +12'23"76 9
10 5   Johnnie Parsons   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +13'37"78 31
11 4   Jack McGrath   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +14'21"72 3
12 29   Jim Rigsby   Watson-Offenhauser 200 +16'05"10 26
13 14   Joe James   Kurtis Kraft-Offenhauser 200 +16'55"65 16
14 7   Bill Schindler   Stevens-Offenhauser 200 +18'48"66 15
15 65   George Fonder   Sherman-Offenhauser 197 +3 Giri 13
16 81   Eddie Johnson   Trevis-Offenhauser 193 +7 Giri 24
17 26   Bill Vukovich   Kurtis Kraft-Offenhauser 191 Sterzo 8 1
18 16   Chuck Stevenson   Kurtis Kraft-Offenhauser 187 +13 Giri 11
19 2   Henry Banks   Lesovsky-Offenhauser 184 +16 Giri 12
20 8   Manny Ayulo   Lesovsky-Offenhauser 184 +16 Giri 28
21 31   Johnny McDowell   Kurtis Kraft-Offenhauser 182 +18 Giri 33
22 48   Spider Webb   Bromme-Offenhauser 162 Perdita d'olio 29
23 34   Rodger Ward   Kurtis Kraft-Offenhauser 130 Pressione dell'olio 22
24 27   Tony Bettenhausen   Deidt-Offenhauser 93 Pressione dell'olio 30
25 36   Duke Nalon   Kurtis Kraft-Novi 84 Compressore 4
26 73   Bob Sweikert   Kurtis Kraft-Offenhauser 77 Differenziale 32
27 28   Fred Agabashian   Kurtis Kraft-Cummins 71 Compressore 1
28 67   Gene Hartley   Kurtis Kraft-Offenhauser 65 Scarico 18
29 93   Bob Scott   Kurtis Kraft-Offenhauser 49 Trasmissione 25
30 21   Chet Miller   Kurtis Kraft-Novi 41 Compressore 27
31 12   Alberto Ascari   Ferrari 40 Ruota 19
32 55   Bobby Ball   Stevens-Offenhauser 34 Cambio 17
33 9   Andy Linden   Kurtis Kraft-Offenhauser 20 Pompa dell'olio 2

Bill Vukovich riceve un punto per aver segnato il giro più veloce della gara.

NoteModifica

  1. ^ (FR) Statistiques Pilotes-Victoires-Par âge, su statsf1.com. URL consultato il 29 giugno 2022.
  2. ^ (EN) Scott Horner, 2022 Indy 500 field has a rare mix of experience and youth, su indystar.com. URL consultato il 29 giugno 2022.
  3. ^ (FR) Grands Prix hors Championnat du Monde-1952, su statsf1.com. URL consultato il 28 giugno 2022.
  4. ^ Sessione di qualifica
  5. ^ (EN) Formula One 1952 Indianapolis 500 Classification - Qualifying, su motorsportstats.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  6. ^ (FR) Alberto ASCARI-Engagement, su statsf1.com. URL consultato il 28 giugno 2022.
  7. ^ Risultati del Gran Premio

Altri progettiModifica

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1952
               
   

Edizione precedente:
1951
500 Miglia di Indianapolis Edizione successiva:
1953
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1