60 metri piani

specialità di atletica leggera
(Reindirizzamento da 60 metri)
60 metri piani
Start women 60 m Doha 2010.jpg
La partenza di una gara femminile di 60 m piani indoor
FederazioneWorld Athletics
ContattoNo
GenereMaschile e femminile
Indoor/outdoorIndoor
Campo di giocoPista
Olimpicodal 1900 al 1904
(outdoor, solo uomini)[1]
Campione mondialeMaschile:
Italia Marcell Jacobs (2022)
Femminile:
Svizzera Mujinga Kambundji (2022)

I 60 metri piani sono una specialità sia maschile che femminile dell'atletica leggera. Si corrono generalmente nelle manifestazioni al coperto (indoor), dove sostituiscono i 100 metri piani come principale gara di velocità. Raramente si corrono all'aperto e non sono disciplina olimpica.

Per permettere lo svolgersi di questa gara, le piste al coperto comprendono, oltre all'anello di 200 metri usato per tutte le altre distanze, un apposito rettilineo tracciato all'interno dell'anello lungo il suo asse maggiore.

RecordModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Progressione del record mondiale dei 60 metri piani maschili e Progressione del record mondiale dei 60 metri piani femminili.

Il record mondiale maschile appartiene allo statunitense Christian Coleman con il tempo di 6"34, fatto registrare il 18 febbraio 2018 ad Albuquerque.

Alcuni atleti hanno corso all'aperto, durante gare di 100 metri, in un tempo inferiore al record mondiale dei 60 m piani indoor, prestazioni che tuttavia non sono ratificabili: durante la finale dei 100 m ai Mondiali di Berlino 2009 Tyson Gay sui 60 m ha ottenuto lo stesso tempo del record di allora (6"39, stabilito da Maurice Greene) mentre Usain Bolt, correndo verso il record mondiale di 9"58, ha fatto segnare con 6"31 un tempo inferiore.[2] Durante la semifinale dei 100 metri ai Giochi olimpici di Tokyo 2020 Su Bingtian ha ottenuto un tempo ancora migliore, transitando ai 60 m in 6"29.[3]

Il record mondiale femminile è detenuto dalla russa Irina Privalova con il tempo di 6"92, ottenuto sempre sulla pista di Madrid in due occasioni, l'11 febbraio 1993 e il 9 febbraio 1995.

MaschiliModifica

 
Christian Coleman, detentore del record mondiale maschile di specialità

Statistiche aggiornate al 19 marzo 2022.[4]

Tempo Atleta Luogo Data
  6"34   Christian Coleman   Albuquerque 18 febbraio 2018
  6"45   Leonard Myles-Mills   Colorado Springs 20 febbraio 1999
  6"42   Su Bingtian   Birmingham 3 marzo 2018
  6"41   Marcell Jacobs   Belgrado 19 marzo 2022
  6"34   Christian Coleman   Albuquerque 18 febbraio 2018
  6"52   Matt Shirvington   Maebashi 7 marzo 1999
  6"52   José Carlos Moreira   Parigi 13 febbraio 2009

FemminiliModifica

Statistiche aggiornate al 18 marzo 2022.[5]

Tempo Atleta Luogo Data
  6"92   Irina Privalova   Madrid 11 febbraio 1993
  6"92   Irina Privalova   Madrid 9 febbraio 1995
  6"97   Murielle Ahouré   Birmingham 2 marzo 2018
  7"09   Susanthika Jayasinghe   Stoccarda 7 febbraio 1999
  6"92   Irina Privalova   Madrid 11 febbraio 1993
  6"92   Irina Privalova   Madrid 9 febbraio 1995
  6"95   Gail Devers   Toronto 12 marzo 1993
  6"95   Marion Jones   Maebashi 7 marzo 1998
  7"13   Zoe Hobbs   Belgrado 18 marzo 2022
  7"14   Vitória Cristina Rosa   Belgrado 18 marzo 2022

Legenda:

 : record mondiale
 : record africano
 : record asiatico
 : record europeo
 : record nord-centroamericano e caraibico
 : record oceaniano
 : record sudamericano

Migliori atletiModifica

 
La fase di arrivo di una gara indoor dei 60 m piani

MaschiliModifica

Statistiche aggiornate al 19 marzo 2022.[6]

Tempo Atleta Luogo Data
1. 6"34   Christian Coleman   Albuquerque 18 febbraio 2018
2. 6"39   Maurice Greene   Madrid 3 febbraio 1998
3. 6"40   Ronnie Baker   Albuquerque 18 febbraio 2018
4. 6"41   Andre Cason   Madrid 14 febbraio 1992
4. 6"41   Marcell Jacobs   Belgrado 19 marzo 2022
6. 6"42   Dwain Chambers   Torino 7 marzo 2009
6. 6"42   Su Bingtian   Birmingham 3 marzo 2018
8. 6"43   Tim Harden   Maebashi 7 marzo 1999
9. 6"44   Asafa Powell   Portland 18 marzo 2016
9. 6"44   Marvin Bracy   Belgrado 19 marzo 2022

FemminiliModifica

Statistiche aggiornate al 18 marzo 2022.[7]

Tempo Atleta Luogo Data
1. 6"92   Irina Privalova   Madrid 11 febbraio 1993
2. 6"95   Gail Devers   Toronto 12 marzo 1993
2. 6"95   Marion Jones   Maebashi 7 marzo 1998
4. 6"96   Merlene Ottey   Madrid 14 febbraio 1992
4. 6"96   Aikaterinī Thanou   Maebashi 7 marzo 1999
4. 6"96   Mujinga Kambundji   Belgrado 18 marzo 2022
7. 6"97   LaVerne Jones-Ferrette   Stoccarda 6 febbraio 2010
7. 6"97   Murielle Ahouré   Birmingham 2 marzo 2018
9. 6"98   Shelly-Ann Fraser-Pryce   Sopot 9 marzo 2014
9. 6"98   Elaine Thompson-Herah   Birmingham 18 febbraio 2017

NoteModifica

  1. ^ In queste edizioni dei Giochi olimpici erano ammessi esclusivamente atleti uomini.
  2. ^ (EN) Biomechanical analysis - Berlin 2009 - 100 m men (PDF), su iaaf.org, p. 1. URL consultato il 23 giugno 2013.
  3. ^ (EN) Analyzing the Olympic 100-meter sprints, su hmmrmedia.com, 8 agosto 2021. URL consultato il 16 febbraio 2022.
  4. ^ (EN) Records - 60 metres men indoor, su worldathletics.org. URL consultato il 19 marzo 2022.
  5. ^ (EN) Records - 60 metres women indoor, su worldathletics.org. URL consultato il 18 marzo 2022.
  6. ^ (EN) All time Top lists - 60 metres men indoor, su worldathletics.org. URL consultato il 19 marzo 2022.
  7. ^ (EN) All time Top lists - 60 metres women indoor, su worldathletics.org. URL consultato il 18 marzo 2022.

Voci correlateModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera