Albero genealogico della dinastia salica

1leftarrow blue.svgVoce principale: Dinastia salica.

Di seguito è riportato l'albero genealogico della dinastia salica dall'VIII all'XI secolo.

Gli ascendenti fino a Corrado il RossoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Guidonidi, Sigeardingi e Walahonidi.
  1. Guarniero I (Warnharius) (intorno al 760/765; † assassinato nell'814 nel palazzo reale di Aquisgrana) ⚭ Engiltrut - per gli antenati del primo vedi Guidonidi, per gli antenati della seconda vedi Sigeardingi.
    1. Guarniero II (Walaho II), conte a Wormsgau 815/837 ⚭ Oda, figlia di Roberto III, conte di Wormsgau della dinastia dei Robertingi.
      1. Guarniero III (Walaho III); († 20 gennaio dopo l'877), conte di Lobdengau, 858.
        1. Guarniero IV (Walaho IV) († probabilmente prima dell'891), conte di Wormsgau della dinastia dei Walahonidi ⚭ Oda, figlia di Roberto III di Hesbaye della dinastia dei Robertingi e di Wiltrude di Orléans.
          1. ? Wiltrude (attestata nel 903-933), ⚭ Eberardo († 902/903) della dinastia dei Corradinidi;
            1. Corrado Kurzbold (circa 885-890 - probabilmente 30 giugno 948).
          2. ? Guarniero V (intorno all'899 - intorno al 935 o dopo il 950), conte di Nahegau, Speyergau e Wormsgau[1];
            (1) ⚭ una figlia di Corrado il Vecchio, duca di Franconia della dinastia dei Corradinidi[2];
            (2) ⚭ Hicha di Svevia, figlia di Burcardo II, duca di Svevia della dinastia dei Hunfridingi[3];
            1. Corrado il Rosso († 955) sui discendenti vedi sotto;
            2. Una figlia (forse figlia di Guarniero IV ?); ⚭ Anselmo il Vecchio, antenato della Casa di Tubinga.

Dopo l'ascesa imperiale: da Corrado il Rosso all'imperatore Corrado IIModifica

  1. Corrado il Rosso († 10 agosto 955 nella battaglia del Lechfeld), duca di Lorena; ⚭ Liutgarda di Sachsen, (*931-953), figlia di Ottone I della dinastia dei Liudolfingi;
    1. Ottone I di Carinzia (Ottone di Worms) (intorno al 948 - 4 novembre 1004), duca di CarinziaGiuditta di Carinzia († 991), della dinastia dei Luitpoldingi;
      1. Enrico di Spira († circa fine anni '90 del 900), duca di CarinziaAdelaide di Metz († 1039/1046), della dinastia dei Girardidi;
        1. Corrado II il Salico (intorno al 990; † 4 giugno 1039 a Utrecht), re dei Romani e imperatore del Sacro Romano Impero (vedi sotto per i discendenti) ⚭ Gisella di Svevia (989/990 † 1043), figlia del duca Ermanno II, duca di Svevia, della dinastia dei Corradinidi;
        2. Giuditta († probabilmente 998 ma certamente prima del 30 aprile 1034).
      2. Bruno/Gregorio V, (972 a Stainach im Ennstal (?) - 18 febbraio 999 a Roma), papa della chiesa cattolica;
      3. Corrado I di Carinzia (intorno al 975 - 15/12 dicembre 1011), duca di CarinziaMatilde di Svevia (988 † 1031/1032), figlia del duca Ermanno II della dinastia dei Corradinidi;
        1. Corrado II il Giovane (probabilmente 1003 - 20 luglio 1039), duca di Carinzia; forse antenato di Corrado I, capostipite della casata del Württemberg;
        2. Bruno di Würzburg,(intorno al 1005 - 27 maggio 1045 a Persenbeug), cancelliere imperiale per l'Italia, vescovo di Würzburg;
        3. Una figlia che sposò il conte Gerardo IV di Metz († 1044/45);
        4. Wolfram (1007 - † 1010 castello di Stauf[4]).
      4. Guglielmo († 7 novembre 1047), vescovo di Strasburgo.
      5. Giuditta (forse), che sposò Ugo di Tuscia[5].

La dinastia imperiale dall'imperatore Corrado IIModifica

  1. Corrado I il Salico (intorno al 990 - 4 giugno 1039 a Utrecht), re dei Romani e imperatore del Sacro Romano Impero (per gli antenati vedi sopra) ⚭ Gisella di Svevia (989/990 - 1043), figlia del duca Ermanno II, duca di Svevia della dinastia dei Corradinidi;
    1. Enrico III il Nero (28 ottobre 1017 - 5 ottobre 1056 a Bodfeld/Harz), re dei Romani e imperatore del Sacro Romano Impero;
      (1) ⚭ Gunilde di Danimarca (Cunegonda) (intorno al 1019 - 1038), figlia del re Canuto il Grande di Danimarca, Inghilterra e Norvegia della dinastia di Gorm e di Emma di Normandia della dinastia dei Rollonidi;
      (2) ⚭ Agnese di Poitou (intorno al 1025 - 1077), figlia del conte Guglielmo V, duca d'Aquitania, della dinastia dei Ramnulfidi, e di Agnese di Borgogna della dinastia degli Anscarici;
      1. (I) Beatrice, (1037 - 13 luglio 1061), badessa di Quedlinburg e di Gandersheim;
      2. (II) Adelaide, (autunno 1045 probabilmente a Goslar - 11 gennaio 1096 a Quedlinburg), badessa di Gandersheim, badessa di Quedlinburg;
      3. (II) Gisela (1048 - 1053);
      4. (II) Matilde (ottobre 1048 probabilmente a Pöhlde - 12 maggio 1060 probabilmente a Goslar) ⚭ Rodolfo di Rheinfelden (1025 - 1080), duca di Svevia, e anti-re;
      5. (II) Enrico IV di Franconia (11 novembre 1050 probabilmente a Goslar - 7 agosto 1106 a Liegi), re di Germania e imperatore del Sacro Romano Impero;
        (1) ⚭ Berta di Torino († 27 dicembre 1087), figlia di Oddone, marchese di Torino, conte di Chablais della dinastia Savoia;
        (2) ⚭ Adelaide di Kiev (Jewspraksija) (1071 - 1109), divorziata nel 1095, figlia del granduca Vsevolod Yaroslavich il Giusto della dinastia dei Rjurukidi;
        1. (I) Adelaide (1070 - 4 giugno prima del 1079);
        2. (I) Enrico (1071 - 2 agosto 1071);
        3. (I) Agnese di Waiblingen, (fine 1072 - 24 settembre 1143 a Klosterneuburg);
          (1) ⚭ Federico I (1050 - 1105), duca di Svevia della dinastia degli Hohenstaufen;
          (2)⚭ II Leopoldo III il Santo (1073 - 1136), dal 1095 margravio d'Austria della dinastia Babenberger;
        4. (I) Corrado (12 febbraio 1074 - 27 luglio 1101), duca della Bassa Lorena, co-re dei Romani e re d'Italia;
          ⚭ 1095 Costanza, figlia del conte Ruggero I di Sicilia e Puglia della dinastia degli Altavilla;
        5. (I) Enrico V (1081/86 - 23 maggio 1125 a Utrecht), re dei Romani e imperatore del Sacro Romano Impero;
          Matilde (1102 - 1167), figlia di Enrico I, re d'Inghilterra della dinastia dei Rollonidi/Plantageneta;
          1. ? (fuori dal matrimonio) Berta ⚭ 1117 Tolomeo II, conte di Tuscolo († 1153), della dinastia dei Teofilatti;
      6. (II) Corrado il Bambino, (*settembre/ottobre 1052 - † 10 aprile 1055), duca di Baviera;
      7. (II) Giuditta d'Ungheria, (*estate 1054 a Goslar - † 14 marzo 1092/1096),
        (1) ⚭ Salomone († 1087), re d'Ungheria della dinastia degli Arpadi;
        (2) ⚭ Ladislao I Ermanno († 1102), principe di Polonia della dinastia dei Piast;
    2. Beatrice († 26 settembre 1036);
    3. Matilde († 1034), fidanzata con Enrico I († 1060), re di Francia della dinastia Capetingia.

NoteModifica

  1. ^ Non è chiaro l'ordine cronologico dei matrimoni e di quale moglie siano i figli.
  2. ^ (LA) Monumenta Germanica Historica, Scriptores, tomus I: Reginonis Chronicon, Continuator Reginonis Trevirensis, anno 943, p. 619 Archiviato il 10 marzo 2016 in Internet Archive.
  3. ^ Tietmaro, Tavola genealogica, in Cronaca di Tietmaro, Fonti tradotte per la storia dell'Alto Medioevo, traduzione di Matteo Taddei, Pisa University Press, p. 319, ISBN 978-8833390857.
  4. ^ Hermann Schreibmüller: Burg und Herrschaft Stauf in der Pfalz. Band 1. Thieme, Kaiserslautern 1913, S. 19.
  5. ^ Edoardo Manarini, I due volti del potere. Una parentela atipica di ufficiali e signori nel regno italico, Milano, Ledizioni, 2019, p. 102, ISBN 978-88-6705-453-4.