Apri il menu principale

Aleksandar Stanojević

Aleksandar Stanojević
Aleksandar Stanojević.jpg
Stanojević nel 2012
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia (1992-2003)
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (2003-2006)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 180 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Beijing Guoan
Ritirato 2003 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1988-1993Partizan? (?)
1993-1995Obilić? (?)
1995-1996Maiorca? (?)
1998-2001Partizan? (?)
2001-2002OFK Belgrado? (?)
2002-2003Videoton? (?)
Nazionale
1990Jugoslavia Jugoslavia U-161+ (1+)
Carriera da allenatore
2007PartizanAssistente
2007-2008Serbia SerbiaAssistente
2008-2010Serbia Serbia U-19
2010-2011Partizan
2011-2012Dalian Aerbin
2012-2013Beijing Guoan
2014-2015Maccabi Haifa
2015-2017Beijing Enterprises
2017PAOK
2018Al-Qadisiya
2019-Beijing Guoan
Palmarès
Transparent.png Europeo U-16
Argento Germania Est 1990
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 novembre 2019

Aleksandar Stanojević (in serbo Александар Станојевић?; 28 ottobre 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore serbo, fino al 2003 jugoslavo, di ruolo centrocampista, tecnico del Beijing Guoan.

CarrieraModifica

Il 27 maggio 1990 segna il secondo gol nella finale del campionato europeo Under-16 del 1990 disputatosi in Germania dell'Est contro i pari età della Cecoslovacchia, rete che vale il parziale 0-2: la Nazionale jugoslava Under-16 perderà l'incontro per 3-2.

Vanta 10 presenze nelle competizioni UEFA per club.

Trascorre la maggior parte della propria carriera calcistica in patria, soprattutto nel Partizan di Belgrado, giocando anche in Spagna (Mallorca) e in Ungheria (Videoton). Dopo il ritiro dall'attività nel 2003, ha iniziato la carriera da allenatore, sedendosi prima sulla panchina del Partizan poi su quella della Nazionale serba, in entrambe le occasioni come assistente. Tra il luglio del 2010 e il novembre del 2011 diviene l'allenatore del Partizan, vincendo due campionati di fila (2010 e 2011) e una coppa di Serbia nel 2011.

Poi comincia una carriera da giramnondo andando prima in Cina, col Dalian e poi a Pechino con il Bejing Enterprises, poi in Israele al Maccabi Haifa. successivamente in Grecia al PAOK di Salonicco e nel 2008 in Arabia Saudita al club del Al Qadisiya. Nel 2019 torna in Cina al Beijing Guoan e contende fino all'ultima giornata il titolo nazionale.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Partizan: 2009-2010, 2010-2011
Partizan: 2010-2011

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica