Andrés Palop

allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo
Andrés Palop Cervera
AndresPalop.jpg
Palop nel 2008
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 184 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Ritirato 19 aprile 2014 - giocatore
Carriera
Giovanili
Valencia
Squadre di club1
1995-1997Valencia Mestalla68 (-?)
1997-1999Villarreal74 (-?)
1999-2005Valencia44 (-35)
2005-2013Siviglia216 (-251;1)
2013-2014Bayer Leverkusen0 (0)
Nazionale
2008Spagna Spagna0 (0)
Carriera da allenatore
2015-2016Alcoyano
2018-2019Ibiza-Eivissa
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Austria-Svizzera 2008
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 settembre 2018

Andrés Palop Cervera (Valencia, 22 ottobre 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo portiere.

Con la nazionale spagnola si è laureato campione d'Europa nel 2008.

Assieme a Vincent Enyeama, Marco Amelia, Peter Schmeichel, Gilbert Boldat e Yuri Zhevnov rientra nella ristretta cerchia dei portieri che sono riusciti a realizzare una rete su azione in Coppa UEFA/UEFA Europa League.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Iniziò a giocare a calcio nella squadra giovanile del Valencia, in cui militò dal 1995 al 1997 disputando 68 partite. Nei due anni successivi giocò per il Villarreal, dove riuscì ad imporsi. Tornato al Valencia per fare il secondo a Santiago Cañizares, in sei stagioni giocò soltanto 60 partite.

Nel 2005 arrivò la svolta della sua carriera: venne ingaggiato dal Siviglia come portiere titolare. Qui ottenne successi sia in Spagna sia in ambito continentale.

Il 25 agosto 2007, durante la partita Siviglia-Getafe, Antonio Puerta, giocatore spagnolo del Siviglia, ebbe un arresto cardiaco; il giocatore venne soccorso da Palop e Ivica Dragutinović, che gli impedirono di soffocare con la sua stessa lingua. Tre giorni dopo Puerta morì.

Durante la partita contro lo Šakhtar, valida per gli ottavi di finale della Coppa UEFA 2006-2007, Palop segnò una rete, durante il forcing effettuato dal Siviglia nei minuti di recupero. Palop fu protagonista del successo degli andalusi nella competizione, parando anche tre dei quattro rigori in finale contro l'Espanyol.

Il 21 aprile 2014 comunicò il proprio ritiro dal calcio professionistico.

NazionaleModifica

Entrò a far parte della nazionale spagnola prendendo il posto di Santiago Cañizares (che si era ritirato dalla nazionale) dopo i campionato del mondo del 2006. In qualità di terzo portiere, ha fatto parte della selezione spagnola che ha vinto il campionato d'Europa 2008. Nella premiazione della finale vestì la maglia di Luis Miguel Arconada in omaggio all'ex portiere e capitano della nazionale spagnola degli anni '80; intervistato, Palop disse:

«Arconada si merita un omaggio importante. Ho avuto l'opportunità di ricevere la sua maglia, l'ho portata e mi ero ripromesso che se avessimo alzato la coppa l'avrei indossata, perché storicamente è ricordato per una sua papera, però è giusto che sia ricordato perché fu anche un grande portiere e fece grandi parate, sia per la sua squadra che per la maglia che porto.[2]»

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Valencia: 2001-2002, 2003-2004
Siviglia: 2006-2007, 2009-2010
Valencia: 1999
Siviglia: 2007

Competizioni internazionaliModifica

Valencia: 2003-2004
Siviglia: 2005-2006, 2006-2007
Valencia: 2004
Siviglia: 2006

NazionaleModifica

Austria-Svizzera 2008

NoteModifica

  1. ^ I portieri goleador in Europa, su it.uefa.com, 22 gennaio 2018. URL consultato il 18 giugno 2019.
  2. ^ (ES) Palop: "Arconada se merecía este homenaje" ("Arconada si meritava questo omaggio"), Marca.com. URL consultato il 05-07-2008.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica