Atletica leggera ai Giochi della IV Olimpiade - Salto in alto

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto in alto
Londra 1908
Porter Alto 1908.jpg
Harry Porter (USA) vince la medaglia d'oro.
Informazioni generali
Luogo Stadio di White City, Londra
Periodo 21 luglio 1908
Partecipanti 22 da 10 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Harry Porter Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Cornelius Leahy Regno Unito Regno Unito
Medaglia d'argento István Somodi Ungheria Ungheria
Medaglia d'argento Géo André Francia Francia
Edizione precedente e successiva
Saint Louis 1904 Stoccolma 1912
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Londra 1908
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
5 miglia uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
400 m hs uomini
3200 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia
Marcia 3500 m uomini
Marcia 10 miglia uomini
Salti con rincorsa
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Salti da fermo
Salto in alto uomini
Salto in lungo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Disco stile greco uomini
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini
Giavellotto stile libero uomini
Gare a squadre
Staffetta olimpica uomini
3 miglia a squadre uomini
Tiro alla fune
Tiro alla fune uomini

La competizione del salto in alto di atletica leggera dei Giochi della IV Olimpiade si tenne il giorno 21 luglio 1908 allo Stadio di White City a Londra.

L'eccellenza mondialeModifica

Record olimpico: 1900 1,90   Irving Baxter Rit. 1903
Primat. mondiale stag.le 1,905[E 1]  [E 2] Cornelius Leahy Presente
  1. ^ Conversione metrica della misura inglese di 6 piedi e 3 pollici.
  2. ^ Leahy è di nazionalità irlandese.

Non è presente il campione di Saint Louis, ma è presente il campione di Atene 1906, l'irlandese Cornelius Leahy.

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

Tutti i 22 iscritti hanno diritto a tre salti. Poi si stila una classifica. I primi otto disputano la finale. Gli otto finalisti si portano dietro i risultati della qualificazione. La miglior prestazione appartiene a Harry Porter (USA), che con 1,905 m stabilisce il nuovo record olimpico.

Pos. Atleta Nazione Misura
Piedi -
Pollici[1]
Misura
Metri
1 Harry Porter   Stati Uniti 6 - 3 1,905  
2 Con Leahy   Regno Unito 6 - 2 1,879
2 Géo André   Francia 6 - 2 1,879
4 Herbert Gidney   Stati Uniti 6 - 1 1,854
4 Tom Moffitt   Stati Uniti 6 - 1 1,854
4 István Somodi   Ungheria 6 - 1 1,854
7 Neil Patterson   Stati Uniti 6 - 0 1,828
8 Axel Hedenlund   Svezia 5 - 10 7/8 1,800
9 Otto Monsen   Norvegia 5 - 10 3/4 1,797
10 Pat Leahy   Regno Unito 5 - 10 1,778
11 Edward Leader   Regno Unito 5 - 9 3/4 1,771
11 George Barber   Canada 5 - 9 3/4 1,771
11 Haswell Wilson   Regno Unito 5 - 9 3/4 1,771
14 József Haluzsinszky   Ungheria 5 - 7 7/8 1,724
15 Henry Olsen   Norvegia 5 - 7 3/4 1,720
15 Garfield MacDonald   Canada 5 - 7 3/4 1,720
17 Lauri Wilskman   Finlandia 5 - 6 1,676
17 Lauri Pihkala   Finlandia 5 - 6 1,676
17 Folke Hellstedt   Svezia 5 - 6 1,676
17 Léon Dupont   Belgio 5 - 6 1,676
21 Herman van Leeuwen   Paesi Bassi 5 - 5 1,651
22 Al Bellerby   Regno Unito 5 - 2,5 1,587

FinaleModifica

Si parte da 1,88. Porter e Lehay vanno su al primo tentativo; l'ungherese Somodi al secondo e il giovane francese Géo André (18 anni) al terzo.
Si passa a 1,905. Solo Porter ce la fa (al primo tentativo); gli altri sbagliano tre volte. L'americano vince l'oro. Poi chiede di alzare l'asticella a 1,975[2], ma è troppo anche per lui.

Per il secondo e terzo posto non vengono effettuati i salti di spareggio. I tre concorrenti giunti a pari merito ottengono tutti l'argento.

Pos. Atleta Età Nazione Misura
Piedi -
Pollici[1]
Misura
Metri
Misure e tentativi
1,880 1,905 1,975
  Harry Porter 26   Stati Uniti 6 - 3 1,905  = O O XXX
  Con Leahy 28   Regno Unito 6 - 2 1,880 O XXX -
  István Somodi 23   Ungheria 6 - 2 1,880 XO XXX -
  Géo André 19   Francia 6 - 2 1,880 XXO XXX -
5 Herbert Gidney   Stati Uniti 6- 1 1,850 - - -
5 Tom Moffitt   Stati Uniti 6- 1 1,850 - - -
7 Neil Patterson   Stati Uniti 6 - 0 1,830 - - -
8 Axel Hedenlund   Svezia 5 - 11 1,800 - - -

Lo stile del vincitore non è più una semplice sforbiciata: il busto si avvita nel passaggio sull'asticella e le braccia hanno una funzione determinante nello spiccare il salto.
Secondo il regolamento in vigore dal 1948 in poi Leahy avrebbe vinto l'argento, Somody il bronzo mentre André sarebbe arrivato quarto.

NoteModifica

  1. ^ a b 1 piede = metri 0,3048 - 1 pollice = metri 0,0254
  2. ^ Il record americano era 1,970, stabilito da Michael Sweeney nel 1895.

Collegamenti esterniModifica