Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della V Olimpiade - 100 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
100 metri piani
Stoccolma 1912
1912 Athletics men's 100 metre final3.JPG
L'arrivo della Finale
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Stoccolma
Periodo 6-7 luglio 1912
Partecipanti 70 da 22 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Ralph Craig Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Alvah Meyer Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Donald Lippincott Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Londra 1908 Anversa 1920
Atletica leggera ai
Giochi di Stoccolma 1912
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini  
200 metri uomini
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
Corsa ad ostacoli
110 m ostacoli uomini
Gare a squadre
Staffetta 4×100 m uomini
Staffetta 4×400 m uomini
3000 m a squadre uomini
Corsa campestre
Individuale uomini
A squadre uomini
Prova su strada
Maratona uomini
Marcia
Marcia 10000 m uomini
Salti con rincorsa
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Salti da fermo
Salto in alto uomini
Salto in lungo uomini
Lanci a una mano
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini
Lanci a due mani
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Lancio del giavellotto uomini
Prove multiple
Pentathlon uomini
Decathlon uomini
Tiro alla fune
Tiro alla fune uomini

La competizione dei 100 metri piani di atletica leggera ai Giochi della V Olimpiade si tenne i giorni 6 e 7 luglio 1912 allo Stadio Olimpico di Stoccolma.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Record olimpico 10"8 Stabilito due volte a Parigi 1900
e quattro volte a Londra 1908
Assenti
Primatisti stagionali[t 1] 10"8   George Patching Presente
10"8 I vincitori dei Trials USA
(vedi elenco sotto)
Presenti
  1. ^ Mancano due 10"5 ottenuti in due gare disputate nel mese di maggio a Monaco di Baviera. Oggi questi tempi sono ritenuti inattendibili dagli statistici dell'atletica, stante la nota propensione dei cronometristi tedeschi del tempo ad essere "generosi" verso i velocisti.

I protagonisti dei Trials statunitensi sono:

  • Est: Howard Drew con 10”8 su Ralph Craig, autore anch'egli di 10”8 in batteria.
  • Centro: Clement Wilson con 11"2 (10"8 in batteria);
  • Ovest: Ira Courtney con 10"8.

Ai campionati inglesi il sudafricano George Patching vince le 100 yards in 9”8, ed è primo atleta ad abbattere il muro dei 10” in questa manifestazione. Reginald Walker, il campione olimpico in carica passato nel 1911 al professionismo, ha un erede.

La supremazia sul continente europeo è dei tedeschi Emil Ketterer e Richard Rau, autori nel 1911 della migliore prestazione mondiale con 10”5.

La garaModifica

I due grandi assenti ai Giochi sono il canadese Robert Kerr (bronzo a Londra 1908), fuori forma, e il campione inglese Duncan McMillan, bloccato da un infortunio.

Per decisione della giuria internazionale, le partenze false sono punite con una semplice ammonizione verbale. Fin dalle batterie fioccano le partenze anticipate. Tra i favoriti, non passa il primo turno sorprendentemente Emil Ketterer. Nella 10a batteria il gallese David Jacobs eguaglia con 10”8 il primato olimpico. Dopo pochi minuti, nella 16a batteria, il tempo di Jacobs e tutti i 10”8 che avevano affollato la lista del primato olimpico vengono cancellati dal 10”6 fatto segnare dal diciottenne Donald Lippincott. Nessuno nei turni successivi farà meglio dello statunitense. Nel 1913 la neonata IAAF registrerà questa prestazione come primo record mondiale ufficiale della specialità.

Semifinali – Lo statunitense di colore Howard Drew stupisce tutti i tecnici presenti per la bellezza della sua azione. Vince, ma un leggero stiramento mette in forse la sua partecipazione alla finale. La semifinale più combattuta è la quarta. Dopo nove partenze false, scatta in prima posizione il tedesco Rau, che però viene raggiunto e superato a 3/4 di gara dallo statunitense Craig. Il tempo migliore delle semifinali è 10”7, realizzato da Meyer, Craig e Lippincott, tutti statunitensi.

Finale - Dei sei qualificati, cinque sono statunitensi e uno è sudafricano. Drew si riscalda a bordo pista, ma non si presenta alla partenza, lasciando vuota la prima corsia. Pertanto corrono la finale in cinque: 2. Meyer; 3. Craig; 4. Patching; 5. Lippincott; 6. Belote.

Tutti i concorrenti cercano di anticipare la partenza. Ralph Craig da solo compie tre partenze false. In tutto, lo starter deve annullare ben sette partenze. All'ottava partenza, finalmente valida, scatta in testa il sudafricano Patching. Craig, Meyer e Lippincott gli sono a mezzo metro, Belote è un po' più indietro. Craig è il primo a superare Patching, seguito da Meyer, che riesce a rimanere a fianco del compagno fino al traguardo. Patching è già convinto di arrivare terzo, quando sul traguardo spunta Lippincott, che di slancio lo supera di un soffio.

Un solo metro divide il primo dal quarto classificato. Nessuno dei ventimila presenti allo stadio è sicuro di aver visto chi ha vinto. Per stabilirlo sarà necessario attendere la decisione dei giudici.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

17 Batterie 6 luglio, ore 13:30 70 partenti Si qualificano i primi 2.
6 Semifinali 6 luglio, ore 15:45 33 concorrenti Si qualificano i primi.
Finale 7 luglio, ore 14:45 6 concorrenti

BatterieModifica

1ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Karl August Luther   Svezia 12"8
2ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Ivan Möller   Svezia 11"5
2 Pal Szalay   Ungheria ND
3 Rudolf Rauch   Austria ND
3ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Ira Courtney   Stati Uniti 11"2
2 István Jankovich   Ungheria ND
3 Pierre Failliot   Francia ND
4 Henry Blakeney   Regno Unito ND
5 Ladislav Jiránek-Strana   Boemia ND
5 Pablo Eitel   Cile ND
4ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Richard Rice   Regno Unito 11"4
2 Rolf Smedmark   Svezia ND
5ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Vic d'Arcy   Regno Unito 11"4
2 Reuben Povey   Sudafrica ND
3 António Stromp   Portogallo ND
6ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Richard Rau   Germania 11"5
2 Vilmos Rácz   Ungheria ND
3 Ture Person   Svezia ND
4 Robert Schurrer   Francia ND
4 Dimitrios Triantafyllakos   Grecia ND
4 Leopolds Lēvenšteins   Russia ND
7ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 William Stewart   Australasia 11"0
2 Joseph Aelter   Belgio ND
3 Charles Lelong   Francia ND
3 Jan Grijseels   Paesi Bassi ND
3 Richard Schwarz   Russia ND
8ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Knut Lindberg   Svezia 11"6
2 Bedřich Vygoda   Boemia ND
- Dušan Milošević   Serbia ND
- Jón Halldórsson   Islanda ND
9ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Alvah Meyer   Stati Uniti 11"3
2 Franco Giongo   Italia ND
3 Robert Duncan   Regno Unito ND
3 Georges Rolot   Francia ND
10ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 David Jacobs   Regno Unito 10"8 = 
2 Clement Wilson   Stati Uniti ND
3 Marius Delaby   Francia ND
3 Herman Sotaaen   Norvegia ND
3 Václav Labík-Gregan   Boemia ND
11ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Frank Belote   Stati Uniti 11"0
2 René Mourlon   Francia ND
3 Henry Macintosh   Regno Unito ND
4 Hal Beasley   Canada ND
12ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Peter Gerhardt   Stati Uniti 11"1
2 Frank Lukeman   Canada ND
3 Fritz Weinzinger   Austria ND
4 Alex Pedersen   Norvegia ND
5 Duncan Macmillan   Regno Unito ND
13ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Army Howard   Canada 11"0
2 George Patching   Sudafrica ND
3 Hal Heiland   Stati Uniti ND
4 Pavel de Shtiglits   Russia ND
AC Emil Ketterer   Germania Rit.
14ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Arthur Anderson   Regno Unito 11"0
2 Rupert Thomas   Stati Uniti ND
3 Frank McConnell   Canada ND
4 Skotte Jacobsson   Svezia ND
15ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Howard Drew   Stati Uniti 11"0
2 Erwin Kern   Germania ND
3 Julien Boullery   Francia ND
AC James Barker   Regno Unito Rit.
16ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Donald Lippincott   Stati Uniti 10"6  
2 Willie Applegarth   Regno Unito ND
3 Max Herrmann   Germania ND
4 Ervin Szerelemhegyi   Ungheria ND
4 Yahiko Mishima   Giappone ND
17ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Ralph Craig   Stati Uniti 11"2
2 Ferenc Szobota   Ungheria ND
3 Ragnar Ekberg   Svezia ND
4 Fritz Fleischer   Austria ND

SemifinaliModifica

(*) Tempo ufficioso

1ª semifinale
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Howard Drew   Stati Uniti 11"0
2 Ira Courtney   Stati Uniti ND
3 Peter Gerhardt   Stati Uniti ND
4 Erwin Kern   Germania ND
5 Karl August Luther   Svezia ND
6 Vilmos Rácz   Ungheria ND
2ª semifinale
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 George Patching   Sudafrica 10"9
2 Knut Lindberg   Svezia 11"1 *
3 Richard Rice   Regno Unito ND
4 Franco Giongo   Italia ND
4 Joseph Aelter   Belgio ND
3ª semifinale
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Alvah Meyer   Stati Uniti 10"7
2 David Jacobs   Regno Unito ND
3 Frank Lukeman   Canada ND
4 Pal Szalay   Ungheria ND
- Rolf Smedmark   Svezia Rit.
4ª semifinale
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Ralph Craig   Stati Uniti 10"7
2 Richard Rau   Germania 10"9 *
3 William Stewart   Australasia ND
4 István Jankovich   Ungheria ND
4 René Mourlon   Francia ND
4 Ferenc Szobota   Ungheria ND
5ª semifinale
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Donald Lippincott   Stati Uniti 10"7
2 Willie Applegarth   Regno Unito ND
3 Bedřich Vygoda   Boemia ND
4 Clement Wilson   Stati Uniti ND
4 Vic d'Arcy   Regno Unito ND
4 Army Howard   Canada ND
6ª semifinale
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Frank Belote   Stati Uniti 11"1
2 Reuben Povey   Sudafrica ND
3 Rupert Thomas   Stati Uniti ND
4 Ivan Möller   Svezia ND
5 Arthur Anderson   Regno Unito ND

FinaleModifica

Pos. Paese Atleta Età T. ufficiale T. ufficioso
    Stati Uniti Ralph Craig 23 10"8
    Stati Uniti Alvah Meyer 24 10"9
    Stati Uniti Donald Lippincott 19 10"9
4   Sudafrica George Patching 26 10”9
5   Stati Uniti Frank Belote 29 11”0
-   Stati Uniti Howard Drew 22 Non partito

Gli Stati Uniti segnano una tripletta storica. Nella storia dei Giochi, il tris sui 100 metri non si è più ripetuto nel corso del XX secolo. Lippincott, il terzo classificato, rimane il più giovane medagliato olimpico sui 100 metri, con un'età di 18 anni e 234 giorni.

Collegamenti esterniModifica