Apri il menu principale

Aurelio delle Asturie

sovrano
Aurelio
Rey Aurelio.jpg
Aurelio, re delle Asturie, in una raffigurazione del XVIII secolo
Re delle Asturie
In carica 768 - 774
Predecessore Fruela I
Successore Silo
Nome completo Aurelio di Fruela
Nascita ca. 740
Morte Langreo, 774
Padre Fruela di Cantabria

Aurelio Froilaz Aurelio anche in spagnolo, in galiziano e in asturiano, Aureli in catalano e Aurélio in portoghese (740 circa – Cangas de Onís, 774) fu re delle Asturie dal 768 al 774.

Origine[1]Modifica

Era figlio di Fruela (figlio del duca di Cantabria Pietro) e quindi nipote del re delle Asturie Alfonso I e cugino del re delle Asturie, Fruela I[2].

BiografiaModifica

Nel 768, fu prescelto dalla nobiltà asturiana per succedere a Fruela I, assassinato in una rivolta di palazzo.

 
Mappa della penisola iberica verso il 750, nella seconda metà dell'VIII secolo.

Il suo fu un regno pacifico.
Le cronache dell'epoca ci riportano la notizia dei primi sommovimenti sociali di contestazione anti signorile del Medioevo peninuslare. I servi si ribellarono ai loro signori ma furono sottomessi da Aurelio. La localizzazione di questa ribellione non si conosce ma è chiaro che dovette avere grande importanza visto che le cronache menzionano soltanto fatti più rilevanti.

Regno delle Asturie
Asturie

Alfonso I
Fruela I
Figli
Aurelio
Silo con Adosinda
Mauregato
Bermudo I
Figli
Alfonso II
Ramiro I
Figli
Ordono I
Figli
Alfonso III
Figli
Fruela II
Modifica

Morì di morte naturale a Langreo, senza lasciare alcuna discendenza. Gli succedette il marito della cugina, la figlia di Alfonso I, Adosinda, cioè, Silo, probabilmente, figlio d'una musulmana.

DiscendenzaModifica

Aurelio non solo non lasciò discendenza, ma non si hanno neppure notizie su un suo eventuale matrimonio.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Dinastie reali di Asturie e Leon
  2. ^ La cronaca di Alfonso III (cronaca del regno dei Visigoti e dei primi due secoli del regno delle Asturie, scritta, per ordine del re, Alfonso III, nel 911) ci dice che Aurelio successe a suo cugino, Fruela I, nel 768 e che regnò per oltre sei anni e morì di malattia nel corso del settimo. Quest'ultima informazione (regnò per sei anni e mezzo) è confermata anche nella cronaca compostellana (Annali scritti ne La Rioja, ma ritrovati a Santiago de Compostela, inerenti al periodo che va dalla dominazione romana alla riconquista di Siviglia, del 1248, della storia della Castiglia, del León e delle Asturie).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316737617 · BNF (FRcb16297273n (data) · WorldCat Identities (EN316737617