Belle et Sebastien

serie anime
(Reindirizzamento da Belle e Sébastien)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Belle e Sebastien (disambigua).
Belle et Sebastien
名犬ジョリィ
(Meiken Jorii)
Belle e Sébastien.jpg
Sébastien e il cane Belle
Genereavventura, commedia
Serie TV anime
AutoreCécile Aubry (romanzo originale)
RegiaKenji Hayakawa
SoggettoMitsuru Majima, Toshiyuki Kashiwakura, Youji Yoshikawa
Char. designShūichi Seki
MusicheAkihiro Komori
StudioMK Company
ReteNHK
1ª TV7 aprile 1981 – 22 giugno 1982
Episodi52 (completa)
Rapporto4:3
Durata ep.24 min
Editore it.Hobby & Work (DVD)
Rete it.Antenna Nord - Italia 1
1ª TV it.aprile 1981
Episodi it.52 (completa)
Durata ep. it.24 min

Belle et Sebastien (名犬ジョリィ Meiken Jorii?, "Jolie il cane fedele"), successivamente reintitolata Belle e Sebastien, è una serie TV anime creata dalla MK Company nel 1981 e mandata in onda dall'emittente NHK. In Italia è stata trasmessa per la prima volta a partire dall'aprile del 1981 su Italia 1 (all'epoca ancora come Antenna Nord). La serie in seguito è stata replicata sulle emittenti televisive Euro TV, Canale 5, Boing, Hiro, DeA Kids e Man-ga.

La storia è basata su Belle e Sebastien, una raccolta di racconti dell'autrice francese Cécile Aubry da cui nel 1965 era già stata realizzata in Francia una serie televisiva in 13 episodi in bianco e nero con attori in carne e ossa, poi trasmessa in Italia nel 1967, e due seguiti tra il '68 e il '70.

Dal medesimo soggetto sono stati prodotti in Francia tre film live action; nel 2013 Belle & Sebastien[1], nel 2015 Belle & Sebastien - L'avventura continua ed un altro nel 2018 intitolato Belle & Sebastien - Amici per sempre, e una serie animata remake nel 2017.

TramaModifica

La vicenda è ambientata alla metà del XX secolo: in un paesino francese di alta montagna posto sulle pendici dei monti Pirenei, proprio a ridosso del confine con la Spagna, un bambino di sette anni di nome Sebastien vive assieme al nonno adottivo e accudito dalla nipote di lui. Il piccolo non ha molti amici e viene tenuto a distanza in quanto, non avendo la madre e non frequentando le scuole, è spesso preso crudelmente in giro dagli altri ragazzini.

Un giorno Sebastien incontra un enorme cane da montagna dei Pirenei bianco accusato ingiustamente di terribili misfatti e che tutti gli abitanti del villaggio mostrano di temere, pertanto cercano di catturarlo. Il cane, che si rivela essere una femmina, verrà chiamato Belle (Jolie nella versione originale dell'anime) dal bambino e diventerà subito il suo migliore amico.

Per salvare il cane pastore da un ingiusto destino di morte, Sebastien lascerà la sua famiglia adottiva ed inizierà un lungo viaggio verso la Spagna in compagnia di Belle e dell'altro suo cagnolino Pucci; vivrà quindi numerose avventure nascondendosi dalla polizia, alla ricerca della madre da lungo tempo perduta, sicuro del fatto che sia ancora viva.

I due amici dovranno via via vedersela con tutta una serie di tipi poco raccomandabili, imbroglioni e ladri, che tenteranno di far loro del male e di rubare il grande cane al bambino con l'intento di rivenderlo o per altri loschi scopi. Ma conosceranno altresì lungo il cammino anche una varietà di buone persone che sinceramente cercheranno d'aiutarli.

PersonaggiModifica

Sebastien (セバスチャン Sebasuchan?)
Doppiato da: Noriko Ohara (ed. giapponese), Massimiliano Manfredi (ed. italiana)
Un bambino di sette anni ingenuo e generoso; da quando è nato ha sempre vissuto assieme al nonno adottivo Caesar. È diventato inseparabile amico di Belle e insieme a lei, per sfuggire dalla polizia che la insegue, oltrepassa il confine con la Spagna per andar alla ricerca della mamma, che sembra scomparsa da tanti anni. Quando la ritrova e Belle viene dichiarata innocente, si fidanzerà con Lena ed andrà volentieri a scuola, tornando a casa in Francia.
Belle (ジョリィ Joryi?, Jolly nell'edizione giapponese)
Un grosso cane (Patou) femmina bianco e coraggioso, che però, dopo essere scappato dal canile nella prima puntata, viene temuto dalla gente che crede che sia il "Diavolo Bianco"; difatti i suoi tentativi di aiutare chi ha bisogno vengono quasi sempre fraintesi. Solo alla fine della serie tutti finalmente capiranno che Belle non è affatto pericolosa.
Pucci (プッチー Putchī?, Poochie nell'edizione giapponese)
È il cucciolo di cane che corre sempre attorno a Sebastien, suo primo amico, abbaiando a più non posso; sta spesso nella tasca della sua giacchetta. Come cucciolo di cane di piccola taglia è minuscolo di fronte a Belle, ma lei lo difende sempre.
Isabel (イザベル Izaberu?)
Doppiata da: Mie Hama (ed. giapponese), Franca De Stradis (ed. italiana)
Madre di Sebastien appartenente al popolo degli zingari. Membro d'un gruppo d'artisti ambulanti proveniente da Marsiglia, ha dovuto abbandonare Sebastien ancora in fasce; ha difatti infranto il loro codice d'onore sposando un italiano (morto poco prima della nascita del bambino). Ha promesso a Caesar di tornar un giorno a riprenderselo.
Caesar (セザル Sezaru?)
Doppiato da: Ichirō Nagai (ed. giapponese), Sandro Pellegrini (ed. italiana)
Anziano contadino umile e di buon cuore, ha preso con sé Sebastien fin da quando era neonato, prendendosene cura e comportandosi con lui come un vero nonno.
Angelina (アンジェリーナ Anjerīna?)
Doppiata da: Keiko Yokozawa (ed. giapponese), Laura Boccanera (ed. italiana)
La vera nipote di Caesar, ma più grande di Sebastien, di almeno 11 anni: suo nonno allevò lei e Jean da neonati, dopo che il loro padre e la loro madre (figlia di Caesar) morirono; lei diventa una sorta di madre adottiva di Sebastien, anche se per età risulta esser più una sorella maggiore. Si prende cura del piccolo sgridandolo quando è necessario; è iperprotettiva e all'apparenza un po' severa. Ha un debole nei confronti del bel dottor Guillaume.
Guillaume (ギオム Giomu?, Ghion nell'edizione giapponese)
Doppiato da: Kaneto Shiozawa (ed. giapponese), Mauro Bosco (ed. italiana)
Il bello e giovane medico del paese francese di Caesar, in cordiali rapporti con Sebastien. Molto gentile con tutti i suoi pazienti, starà dalla parte di Sebastien in Francia, aiutando Belle. Alla fine della storia si innamorerà di Angelina e la sposerà.
Jean (ジャン Jan?)
Doppiato da: Tōru Furuya (ed. giapponese), Massimo Rossi (1ª voce), Luciano Marchitiello (2ª voce) (italiano).
Fa il soldato, è fratello di Angelina, nipote di Caesar e amico di Sebastien.
Mendoza (メンドーサ Mendōsa?)
Doppiato da: Masao Imanishi (ed. giapponese), Gabriele Carrara (ed. italiana)
È un ladro molto furbo, sempre in coppia con Munoz. Alla fine della storia si dimostrerà di animo generoso e gentile (ep.5-6; 12; 39).
Munoz (ムーニョ Mūnyo?)
Doppiato da: Eken Mine (ed. giapponese), Giorgio Lopez (ed. italiana)
È un altro ladro, sempre in compagnia di Mendoza e suo complice; ha l'abitudine di ripetere in continuazione ciò che l'altro dice. È piuttosto stupido e viene spesso trattato male dal suo compagno.
Garcia (ガルシア Garushia?)
Doppiato da: Mahito Tsujimura (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Ufficiale di polizia al primo paese oltre frontiera a cui giunge Sebastien, lo stesso in cui abita anche Lena; vuole a tutti i costi tentare di catturare Belle. Di costituzione robusta, è un gran fanfarone (ep. 6-9).
Martin (マルティン Marutin?)
Doppiato da: Takashi Tsumura (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Il sergente aiutante di Garcia.
Mingo
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Un poliziotto di origine zingara, cattura Belle ma poi aiuta Sebastien a liberarla.
Lena (レナ Rena?)
Doppiata da: Yōko Asagami (ed. giapponese), Cinzia De Carolis (ed. italiana)
È una ragazzina spagnola carina e simpatica, inizialmente malaticcia, che Sebastien incontra nel suo cammino; riapparirà più volte lungo il corso della storia per aiutarlo. Figlia di un uomo molto ricco, nonché erede della sua attività imprenditoriale, diventerà la fidanzatina di Sebastien (ep.6-9; 18).
Josè Albert (アルベルト Aruberuto?, Alberto nell'edizione giapponese)
Doppiato da: Teiji Ōmiya (ed. giapponese), Mauro Bosco (ed. italiana)
Il padre vedovo di Lena, ricco imprenditore ed avvocato spagnolo. Tra lui e la madre di Sebastien nasce, nelle ultime puntate, un'amicizia che potrebbe sfociare in qualcosa di più.
Dottor Carlos (医者カルロス Isha Karurosu?)
Doppiato da: Yasuo Muramatsu (ed. giapponese), Riccardo Garrone (ed. italiana)
Il medico curante di Lena, un signore di grossa stazza.
Cortes (コルテス Korutesu?)
Doppiato da: Ryūji Saikachi (ed. giapponese), Armando Bandini (ed. italiana)
È un anziano saggio e piuttosto simpatico, che Sebastien incontra poco dopo aver attraversato il confine. Ha la casa stracolma di strani marchingegni, tutti di sua invenzione (ep.10-12).
Juan (相棒 Aibō?, semplicemente Compagno nell'edizione giapponese)
Doppiato da: Kiyonobu Suzuki (ed. giapponese), Fabrizio Mazzotta (ed. italiana)
Il ragazzino che aiuta alla fattoria di nonno Cortes come pastore di pecore.
Adolfo (アドルフォ Adorufo?) e Lisa (リサ Risa?)
Doppiati da: Masako Sugaya (Adolfo) e Yūko Mita (Lisa) (ed. giapponese), ? (Adolfo) e ? (Lisa) (ed. italiana)
Due bambini di ricca famiglia con cui Sebastien fa amicizia nella prima grande città che attraversa (ep.13-14).
Riccardo
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Un ragazzetto conosciuto da Sebastien all'interno di un vecchio castello (ep.19-20).
Ramon (ラモー Ramō?)
Doppiato da: Shigezō Sasaoka (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Il magistrato d'una grande città incontrato da Sebastien in circostanze alquanto insolite ed inizialmente creduto dal bambino, a causa del suo aspetto poco rassicurante, un ladro di bambini (ep.21-23).
Diego
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Un vecchio prestigiatore imbroglione (ep.24-25).
Don Carlos
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Il capo della compagnia circense in cui lavora Isabel.
Pedro l'orfano
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Ragazzino che ha perduto i genitori per colpa d'un cane rabbioso (ep.27-28).
Pedro l'acrobata
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Bambino discolo figlio di un collega di Isabel (ep.32).
Demon
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Un uomo dallo sguardo cattivo che afferma esser l'antico istruttore di Belle e cerca quindi d'impossessarsene (ep.33-34). È fermamente convinto che "l'obbedienza assoluta rappresenta la felicità di ogni cane" (ep.33-34).
Ispettore Garcia
Doppiato da: Masato Tsujimura (ed. giapponese), Carlo Allegrini (ed. italiana)
Un altro poliziotto grande e grosso appena tornato dell'Africa in Spagna, in cui Sebastien incappa durante il suo viaggio verso sud, Si vede sempre accompagnato da Martin, suo vicebrigadiere (ep.35-37).
Lori
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Un giovane poliziotto, assistente autista dell'ispettore.
Rizzo
Doppiato da: ? (ed. giapponese), ? (ed. italiana)
Un truffatore esperto nel furto di cani.
Gabriel (ガウディ Gaudi?)
Doppiato da: Yuzuru Fujimoto (ed. giapponese), Fabrizio Manfredi (ed. italiana)
Il bambino più simpatico ed esilarante tra gli amici di Sebastien.

DoppiaggioModifica

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Sebastien Noriko Ohara Massimiliano Manfredi
Nonno Caesar Ichirō Nagai Sandro Pellegrini
Angelina Keiko Yokozawa Laura Boccanera
Lena Yōko Asagami Cinzia De Carolis
Mendoza Masao Imanishi Gabriele Carrara
Munoz - non disponibile - Giorgio Lopez
Ispettore Garcia Masato Tsujimura Carlo Allegrini
Martin Takashi Tsumura Sergio Luzi
Dottor Ghion - non disponibile - Mauro Bosco
Jean Tōru Furuya Massimo Rossi (1ª voce)
Luciano Marchitiello (2ª voce)
Gabriel Yuzuru Fujimoto Fabrizio Manfredi
Nonno Cortes Ryūji Saikachi Armando Bandini
Juan Kiyonobu Suzuki Fabrizio Mazzotta
Dottor Carlos Yasuo Muramatsu Riccardo Garrone
Victorin - non disponibile - Elsa Camarda
Abate del convento - non disponibile - Sergio Matteucci
Josè Albert Teiji Ōmiya Mauro Bosco
Isabel Mie Hama Franca De Stradis
Narratrice Hiroko Suzuki - non disponibile -

Colonna sonoraModifica

Sigle giapponesi
  • Hashire Joryi (走れジョリィ? lett. "Corri Jolly") cantata da Mitsuko Horie e dai The Tea Tea Neighbor Children's Chorus (apertura)
  • Futari de hanbunko (ふたりで半分こ? lett. "Metà di loro") cantata da Mitsuko Horie, The Mori no Ki Jidou Gasshou Dan e dai The Tea Tea Neighbor Children's Chours (chiusura)
Sigle italiane

La prima sigla italiana, dal titolo Belle et Sebastien, è stata incisa da Fabiana Cantini[2][3]. La seconda sigla, per le trasmissioni dalla metà degli anni novanta, si intitola Belle e Sebastien ed è cantata da Cristina D'Avena[4].

Per le trasmissioni del 2016 su Man-ga sono state utilizzate le sigle originali giapponesi[5].

EpisodiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Belle et Sebastien.
  1. Un amico incompreso
  2. Nasce un'amicizia
  3. Caccia spietata
  4. Fuga oltre il confine
  5. Un brutto incontro
  6. In prigione!
  7. Grazie Lena
  8. Promessa al tramonto
  9. L'addio a Lena
  10. Ladri nella fattoria
  11. La dolce Pippi
  12. Nonno Cortes
  13. Un'avventura in città
  14. Un atto di coraggio
  15. L'amicizia con uno scassinatore
  16. Il mare del nonno
  17. Il segreto della nave
  18. Giorni indimenticabili
  19. Il fantasma del vecchio castello
  20. La rivincita del fantasma
  21. Il braccio destro del diavolo
  22. Fuga disperata
  23. Il testimone
  24. Un ladro prestigiatore
  25. La corsa della speranza
  26. La sciarpa
  27. Belle tra le fiamme
  28. Dopo l'incendio
  29. La ferrovia del destino
  30. L'evasione
  31. Il fiume in piena
  32. Il ritratto della mamma
  33. La separazione
  34. Torna, Belle
  35. L'inseguimento
  36. Addio Belle
  37. Il volo della speranza
  38. Una crudele menzogna
  39. L'acqua malsana della Sierra Nevada
  40. Hanno catturato Belle
  41. Belle è condannata
  42. Operazione salvataggio
  43. Un treno per i Pirenei
  44. Il fantastico Carole
  45. Festa in maschera
  46. La grande scalata
  47. In cammino verso casa
  48. Bufera tra le rocce
  49. Un messaggio disperato
  50. La fine della caccia
  51. La decisione
  52. Il cielo azzurro dei Pirenei

NoteModifica

  1. ^ Belle & Sebastien, su MYmovies.it. URL consultato il 7 novembre 2020.
  2. ^ Belle et Sebastien, su Tana delle Sigle. URL consultato l'8 novembre 2020.
  3. ^ Belle et Sebastien, su Siglandia. URL consultato l'8 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2012).
  4. ^ Belle e Sebastien, su Tana delle Sigle. URL consultato l'8 novembre 2020.
  5. ^ Belle et Sébastien, Man-ga. URL consultato l'8 novembre 2020.

Collegamenti esterniModifica