CONCACAF Champions League 2019

CONCACAF Champions League 2019
2019 Scotiabank CONCACAF Champions League
Logo della competizione
Competizione CONCACAF Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 54ª
Organizzatore CONCACAF
Date dal 19 febbraio 2019
al 2 maggio 2019
Partecipanti 16
Formula Eliminazione diretta
Sito web concacaf.com
Risultati
Vincitore Monterrey
(4º titolo)
Secondo Tigres UANL
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Javier Correa (3)
Incontri disputati 30
Gol segnati 93 (3,1 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018 2020 Right arrow.svg

La CONCACAF Champions League 2019 è stata la 54ª edizione della CONCACAF Champions League e la undicesima con questa denominazione. Il Monterrey ha vinto la competizione per la quarta volta nella propria storia e si è qualificato alla Coppa del mondo per club FIFA 2019.

FormulaModifica

Le squadre partecipanti sono 16, provenienti dalle tre associazioni regionali che compongono la CONCACAF: la North American Football Union, la Unión Centroamericana de Fútbol e la Caribbean Football Union.

I club, per poter partecipare al torneo, devono rispettare i criteri imposti dalla CONCACAF in materia di stadi. Se le squadre aventi diritto a partecipare non hanno uno stadio casalingo in grado di soddisfare i criteri richiesti, possono indicarne un altro a norma nel proprio paese. Se un club non riuscisse a trovare un impianto adeguato per la competizione sarebbe escluso dalla manifestazione.[1]

Le partecipanti sono inserite in un tabellone di tipo tennistico, tutti i turni sono a eliminazione diretta con incontri di andata e ritorno. In caso di parità nel risultato aggregato, il passaggio del turno è deciso applicando la regola dei gol fuori casa. Non saranno effettuati i tempi supplementari ma si deciderà il passaggio del turno attraverso i rigori.[2] Negli ottavi e nei quarti di finale il fattore campo è determinato dalla posizione sorteggiata nel tabellone, mentre nelle semifinali e in finale è determinato dai risultati dei turni precedenti.[2]

DateModifica

Turno Sorteggio Andata Ritorno
Ottavi di finale 3 dicembre 2018
(Miami, USA)
19-21 febbraio 2019 26-28 febbraio 2019
Quarti di finale 5-7 marzo 2019 12-14 marzo 2019
Semifinali 2-4 aprile 2019 9-11 aprile 2019
Finale 23-25 aprile 2019 30 aprile-2 maggio 2019

Squadre partecipantiModifica

Nazione Slot Club Qualificazione
  Messico
4 posti
MEX 1 Tigres UANL Campione Torneo Apertura 2017
MEX 2 Santos Laguna Campione Torneo Clausura 2018
MEX 3 Monterrey Finalista Torneo Apertura 2017
MEX 4 Toluca Finalista Torneo Clausura 2018
  Stati Uniti
4 posti
USA 1 Atlanta United Campione MLS 2018
USA 2 Sporting K.C. Vincitore U.S. Open Cup 2017
USA 3 Houston Dynamo Vincitore U.S. Open Cup 2018
USA 4 N.Y. Red Bulls Secondo nella classifica aggregata delle stagioni 2017 e 2018[3]
  Costa Rica
1+1 posti
CRC 1 Saprissa Campione Torneo Clausura 2018[4]
CL1 Herediano Vincitore CONCACAF League 2018
  Canada
1 posto
CAN 1 Toronto Vincitore Canadian Championship 2018
  El Salvador
1 posto
SLV 1 Alianza Campione Torneo Apertura 2017 e Torneo Clausura 2018
  Guatemala
1 posto
GTM 1 Guastatoya Vincitore dello spareggio fra campione Torneo Apertura 2017 e campione Torneo Clausura 2018
  Honduras
1 posto
HON 1 Marathón Campione Torneo Clausura 2018[5]
  Panama
1 posto
PAN 1 Indep. La Chorrera Campione Torneo Clausura 2018[6]
CFU
1 posto
CCC 1   Atlético Pantoja Campione Campionato per club CFU 2018

SorteggioModifica

Il sorteggio si è svolto a Miami, negli Stati Uniti d'America, il 3 dicembre 2018. Le squadre sono state sorteggiate in un tabellone di tipo tennistico, che determina gli accoppiamenti di tutti i turni fino alla finale, nonché il fattore campo per ottavi e quarti di finale.[7]

Le squadre sono divise in due urne, una per otto teste di serie e una per le altre otto squadre, sulla base di un indice elaborato dalla CONCACAF. L'indice prende in considerazione i risultati nelle ultime cinque edizioni della Champions League, non viene calcolato per ogni singola squadra ma per gli "slot" assegnati a ogni paese.[8]

I punti del coefficiente vengono così assegnati:

  • 4 punti per ogni partecipazione
  • 3 punti per ogni vittoria
  • 1 punto per ogni pareggio
  • 1 punto per ogni turno superato
  • 2 punti per la vittoria nella competizione.[8]
Urna Pos. Slot Pt. 2013/14 Pt. 2014/15 Pt. 2015/16 Pt. 2016/17 Pt. 2018 Totale
Urna 1 1   MEX 3 29 32 23 15 17 116
2   MEX 1 22 11 33 27 12 105
3   MEX 2 10 16 20 30 25 101
4   CAN 1 10 23 8 22 21 84
5   USA 3 11 13 16 20 17 77
6   MEX 4 29 9 18 10 9 75
7   USA 4 16 20 16 8 5 65
8   USA 1 17 11 14 11 11 64
Urna 2 9   PAN 1 15 4 10 20 8 57
10   USA 2 13 9 13 14 7 56
11   CRC 1 19 12 10 8 5 54
12   HON 1 11 15 10 11 5 52
13   GUA 1 10 11 8 9 0 38
14   SLV 1 8 4 7 9 7 35
15 CCC 1 5 4 8 5 4 26
16 CL 1 0 0 0 0 5 5

PartiteModifica

TabelloneModifica

  Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                                             
   Alianza 0 0 0  
   Monterrey 0 1 1  
     Monterrey 3 0 3  
     Atlanta United 0 1 1  
   Herediano 3 0 3
   Atlanta United 1 4 5  
     Monterrey 5 5 10  
     Sporting K.C. 0 2 2  
   Indep. La Chorrera 4 1 5  
   Toronto 0 1 1  
     Indep. La Chorrera 2 0 2
     Sporting K.C. 1 3 4  
   Sporting K.C. 3 2 5
   Toluca 0 0 0  
     Monterrey 1 1 2
     Tigres UANL 0 1 1
   Guastatoya 0 1 1  
   Houston Dynamo 1 2 3  
     Houston Dynamo 0 0 0
     Tigres UANL 2 1 3  
   Saprissa 1 1 2
   Tigres UANL 0 5 5  
     Tigres UANL 3 2 5
     Santos Laguna 0 3 3  
   Atlético Pantoja 0 0 0  
   N.Y. Red Bulls 2 3 5  
     N.Y. Red Bulls 0 2 2
     Santos Laguna 2 4 6  
   Marathón 2 0 2
   Santos Laguna 6 5 11  

Ottavi di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Alianza   0 - 1   Monterrey 0 - 0 0 - 1
Herediano   3 - 5   Atlanta United 3 - 1 0 - 4
Indep. La Chorrera   5 - 1   Toronto 4 - 0 1 - 1
Sporting K.C.   5 - 0   Toluca 3 - 0 2 - 0
Guastatoya   1 - 3   Houston Dynamo 0 - 1 1 - 2
Saprissa   2 - 5   Tigres UANL 1 - 0 1 - 5
Atlético Pantoja   0 - 5   N.Y. Red Bulls 0 - 2 0 - 3
Marathón   2 - 11   Santos Laguna 2 - 6 0 - 5

Quarti di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Monterrey   3 - 1   Atlanta United 3 - 0 0 - 1
Indep. La Chorrera   2 - 4   Sporting K.C. 2 - 1 0 - 3
Houston Dynamo   0 - 3   Tigres UANL 0 - 2 0 - 1
N.Y. Red Bulls   2 - 6   Santos Laguna 0 - 2 2 - 4

SemifinaliModifica

Le partite di ritorno sono ospitate da Sporting Kansas City e Santos Laguna perché hanno ottenuto più punti negli ottavi e nei quarti dei loro rispettivi avversari.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Monterrey   10 - 2   Sporting K.C. 5 - 0 5 - 2
Tigres UANL   5 - 3   Santos Laguna 3 - 0 2 - 3

FinaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Tigres UANL   1 - 2   Monterrey 0 - 1 1 - 1

NoteModifica

  1. ^ Champions League - Regulations, concacaf.com. URL consultato il 3 aprile 2015.
  2. ^ a b (EN) 2018 Regulations (PDF), concacaf.com. URL consultato il 30 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2017).
  3. ^ Partecipa poiché la vincitrice della MLS 2017 è una squadra canadese (Toronto) e la prima della classifica aggregata è già qualificata (Atlanta United).
  4. ^ Piazzata meglio nella classifica aggregata rispetto al Pérez Zeledón, campione del Torneo Apertura 2017
  5. ^ Piazzata meglio nella classifica aggregata rispetto al Real España, campione del Torneo Apertura 2017
  6. ^ Piazzata meglio nella classifica aggregata rispetto al Chorrillo, campione del Torneo Apertura 2017
  7. ^ (EN) 2019 Scotiabank Concacaf Champions League Draw to Take Place December 3, concacaf.com, 20 novembre 2018. URL consultato il 22 novembre 2018.
  8. ^ a b (EN) Q&A: Club Index for 2018 Scotiabank CONCACAF Champions League draw, concacaf.com, 29 novembre 2017. URL consultato il 21 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2017).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio