Tigres de la Universidad Autónoma de Nuevo León

società calcistica messicana
Tigres UANL
Calcio Football pictogram.svg
Campione del Nord America in carica Campione del Nord America in carica
Escudo del Club de Fútbol Tigres UANL.svg
Los Auriazules, Los Felinos, Los Universitarios, Los Tigres
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bandiera Oro e Blu.svg Giallo, blu
Simboli Tigre
Dati societari
Città San Nicolás de los Garza
Nazione Messico Messico
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of Mexico.svg FEMEXFUT
Campionato Primera División de México
Fondazione 1960
Proprietario Messico Universidad Autónoma de Nuevo León
Messico CEMEX (tramite Sinergia Deportiva)
Presidente Messico Alejandro Rodríguez Michielsen
Allenatore Brasile Ricardo Ferretti
Stadio Universitario
(42 000 posti)
Sito web www.tigres.com.mx
Palmarès
Titoli nazionali 7 Campionati messicani
Trofei nazionali 3 Coppe del Messico
3 Supercoppe del Messico
2 InterLiga
Trofei internazionali 1 CONCACAF Champions League
1 Campeones Cup
1 SuperLiga nordamericana
Si invita a seguire il modello di voce

Il Tigres de la Universidad Autónoma de Nuevo León, meglio noto come Tigres UANL o Tigres de la UANL, è una società calcistica messicana di San Nicolás de los Garza. Milita nella Primera División de México, la massima serie del campionato messicano.

Fondata il 7 marzo 1960, è la squadra ufficiale dell'Università autonoma del Nuevo León (UANL) e ha il supporto e la gestione amministrativa della Sinergia Deportiva (società controllata dalla CEMEX) dal 1997. Gioca le partite casalinghe allo Stadio Universitario.

La squadra ha vinto, tra l'altro, 7 campionati messicani, 3 Coppe del Messico, e 3 Supercoppe del Messico, risultando la compagine più vincente del Messico settentrionale. Conta inoltre 4 secondi posti in campionato. Vinse il primo trofeo nella stagione 1975-1976, quando si aggiudicò la Coppa del Messico battendo in finale l'América e diventando così la prima squadra del nord del Messico a mettere in bacheca una competizione calcistica ufficiale. A livello internazionale, la squadra, dopo essere stata finalista della CONCACAF Champions League nelle stagioni 2015-2016, 2016-2017 e 2019, ha vinto il trofeo nel 2020. È stata, inoltre, finalista della Coppa Libertadores nel 2015 e della Coppa del mondo per club nel 2020.

Nel 2015 figurava al 16º posto nel ranking della International Federation of Football History & Statistics (IFFHS).

I colori tradizionali del club sono il blu e il giallo. Il Tigres mantiene una forte rivalità con il Monterrey, con la quale disputa il derby noto come El Clásico Regiomontano.

StoriaModifica

Il nucleo originario del club fu fondato nel 1957 con il nome di Jabatos ("cinghiali"), antesignano del Club de Fútbol Nuevo León. Il sodalizio esordì nella seconda divisione del campionato messicano di calcio nel 1958-1959, con vittoria per 1-0 all'esordio contro il Reboceros a La Piedad (rete di Carlos Guerrero). Questo fu l'undici iniziale del Jabatos: Miguel "Cabrito" Rodríguez, Muñiz, Camacho, Arizmendi, Oscar de Alba, Ignacio "Nachito" Hernández, Héctor "Píjola" Pequeño, Juan Fidalgo, Carlos Guerrero, Mingo Herrera, Orozco.

Il 7 marzo 1960, dopo aver attraversato un periodo di difficoltà economiche, il club fu rilevato dall'Università autonoma del Nuevo León (UANL) e assunse dapprima il nome di Club Deportivo Universitario de Nuevo León e poco dopo quello di Tigres de la Universidad Autónoma de Nuevo León, abbreviato in Tigres UANL. Nel 1974, vincendo il campionato di Segunda División, fu promosso in Primera División, la massima serie nazionale. Si aggiudicò il titolo messicano nel 1978 e nel 1982.

Nel 2011 vinse il Torneo di Apertura del campionato messicano battendo nella doppia finale il Santos Laguna.

Nella stagione 2015 il Tigres UANL partecipò per la prima volta alla Coppa Libertadores. Dopo aver terminato al primo posto nella fase a gironi, agli ottavi di finale eliminò i boliviani dell'Universitario, ai quarti di finale gli ecuadoriani dell'Emelec e in semifinale i brasiliani dell'Internacional, accedendo alla finale, dove fu sconfitto dagli argentini del River Plate: dopo aver pareggiato 0-0 all'andata a Monterrey, perse per 3-0 al ritorno a Buenos Aires.

Dopo essere stata finalista della CONCACAF Champions League nelle stagioni 2015-2016, 2016-2017 e 2019, vinse il trofeo nel 2020, battendo per 2-1 in finale il Los Angeles FC all'Exploria Stadium di Orlando, negli USA.

Nella Coppa del mondo per club FIFA 2020, disputata nel febbraio 2021 in Qatar, si classificò al secondo posto (0-1 contro il Bayern Monaco), dopo essere divenuto il primo club messicano a qualificarsi alla finale del torneo, battendo i brasiliani del Palmeiras.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1977-1978, 1981-1982, Apertura 2011, Apertura 2015, Apertura 2016, Apertura 2017, 2018-2019 Clausura
1975-1976, 1995-1996, Clausura 2014
2016, 2017, 2018
Invierno 1996, Verano 1997
2005, 2006
1973-1974

Competizioni internazionaliModifica

2009
2018
2020

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1979-1980, Invierno 2001, Apertura 2003, Clausura 2017, Apertura 2017
Finalista: 1989-1990
Finalista: 2019
Finalista: 2014
Finalista: 2015
Finalista: 2015-2016, 2016-2017, 2019
Semifinalista: 1979
Finalista: 2019
Finalista: 2020

OrganicoModifica

Rosa 2020-2021Modifica

Aggiornata al 31 dicembre 2020.

N. Ruolo Giocatore
1   P Nahuel Guzmán
3   D Carlos Salcedo
4   D Hugo Ayala
5   C Rafael Carioca
8   C Jordan Sierra
10   A André-Pierre Gignac
11   C Nicolás López
13   D Diego Reyes
14   D Juan Sánchez
15   D Francisco Venegas
17   C Leonardo Fernández
18   D Aldo Cruz
N. Ruolo Giocatore
19   C Guido Pizarro (capitano)
20   C Javier Aquino
21   D Francisco Meza
22   C Raymundo Fulgencio
23   C Luis Quiñones
28   D Luis Rodríguez
29   D Jesús Dueñas
30   P Miguel Ortega
32   A Carlos González
33   C Julián Quiñones
35   P Juan Pablo Chávez

Rosa 2019-2020Modifica

Aggiornata al 27 agosto 2019.

N. Ruolo Giocatore
1   P Nahuel Guzmán
2   D Israel Jiménez
3   D Juninho
4   D Hugo Ayala
6   D Jorge Torres Nilo
8   C Lucas Zelarayán
10   A André-Pierre Gignac
11   C Damián Álvarez
14   D Jorge Iván Estrada
15   D Francisco Venegas
16   D Luis Advíncula
17   C José Francisco Torres
18   C Ismael Sosa
20   C Javier Aquino
21   D Francisco Meza
22   P Enrique Palos
N. Ruolo Giocatore
23   C Luis Quiñones
24   D José Rivas
25   C Jürgen Damm
26   A Eduardo Vargas
27   D Alberto Acosta
28   D Luis Rodríguez
29   C Jesús Dueñas
30   P Aarón Fernández
31   C Luis Martínez
32   A Enner Valencia
33   A Julián Quiñones
34   C Jonathan Espericueta
  P Lalo Fernández
  C Guido Pizarro
  D Carlos Salcedo
  D Diego Reyes

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN268800317 · ISNI (EN0000 0001 2153 2696 · LCCN (ENn80053145 · GND (DE1086077369 · BNF (FRcb122935462 (data) · BNE (ESXX185164 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80053145