Apri il menu principale

Campionato europeo di calcio Under-21 2013

Campionato europeo di calcio Under-21 2013
Logo della competizione
Competizione Campionato europeo di calcio Under-21
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 19ª
Organizzatore UEFA
Date dal 5 giugno 2013
al 18 giugno 2013
Luogo Israele Israele
Partecipanti 8 (52 alle qualificazioni)
Impianto/i 4
Risultati
Vincitore Spagna Spagna
(4º titolo)
Secondo Italia Italia
Terzo Norvegia Norvegia
Paesi Bassi Paesi Bassi
Statistiche
Miglior giocatore Spagna Thiago Alcántara
Miglior marcatore Spagna Álvaro Morata (4)
Incontri disputati 15
Gol segnati 45 (3 per incontro)
Pubblico 180 432
(12 029 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Danimarca 2011 Rep.Ceca 2015 Right arrow.svg

Il Campionato europeo di calcio Under-21 2013 è stata la 19ª edizione del torneo. Si è svolta in Israele dal 5 al 18 giugno 2013. La Spagna era la squadra detentrice del titolo e si è riconfermata campione battendo in finale l'Italia per 4-2.

Scelta del paese organizzatoreModifica

Israele è stato scelto come paese organizzatore dal Comitato esecutivo dell'UEFA, riunito il 27 gennaio 2011 a Nyon, in Svizzera[1]. Le altre nazioni candidate erano Bulgaria, Galles, Inghilterra e Repubblica Ceca.

QualificazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni al campionato europeo di calcio Under-21 2013.

Squadre qualificateModifica

Squadra Data
  Israele 27 gennaio 2011
  Paesi Bassi 15 ottobre 2012
  Italia 16 ottobre 2012
  Norvegia 16 ottobre 2012
  Germania 16 ottobre 2012
  Inghilterra 16 ottobre 2012
  Russia 16 ottobre 2012
  Spagna 16 ottobre 2012

StadiModifica

SorteggioModifica

Il sorteggio per la fase finale è stato effettuato il 28 novembre 2012 a Tel Aviv. In base al ranking, la Spagna era testa di serie assieme ai padroni di casa di Israele. Non potevano finire quindi nello stesso gruppo, così come la seconda e la terza del ranking, Inghilterra e Olanda. Le quattro squadre rimanenti sono state poste nell'ultima urna e hanno occupato le posizioni rimanenti nei 2 gironi.[2][3]

Teste di serie Seconda fascia Terza fascia

ConvocazioniModifica

Fase a gruppiModifica

Girone AModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Italia 7 3 2 1 0 6 1 +5
2.   Norvegia 5 3 1 2 0 6 4 +2
3.   Israele 4 3 1 1 1 3 6 −3
4.   Inghilterra 0 3 0 0 3 1 5 −4

RisultatiModifica

Netanya
5 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Israele  2 – 2
referto
  NorvegiaNetanya Stadium (10.850 spett.)
Arbitro:   Paweł Gil

Tel Aviv
5 giugno 2013, ore 21:30 UTC+3
Inghilterra  0 – 1
referto
  ItaliaStadio Bloomfield (10.660 spett.)
Arbitro:   Antony Gautier

Petah Tiqwa
8 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Inghilterra  1 – 3
referto
  NorvegiaStadio HaMoshava (6.150 spett.)
Arbitro:   Serhij Bojko

Tel Aviv
8 giugno 2013, ore 21:30 UTC+3
Italia  4 – 0
referto
  IsraeleStadio Bloomfield (13.750 spett.)
Arbitro:   Ovidiu Alin Hațegan

Gerusalemme
11 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Israele  1 – 0
referto
  InghilterraStadio Teddy Kollek (22.183 spett.)
Arbitro:   Serhij Bojko

Tel Aviv
11 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Norvegia  1 – 1
referto
  ItaliaStadio Bloomfield (7.130 spett.)
Arbitro:   Ivan Bebek

Girone BModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Spagna 9 3 3 0 0 5 0 +5
2.   Paesi Bassi 6 3 2 0 1 8 6 +2
3.   Germania 3 3 1 0 2 4 5 −1
4.   Russia 0 3 0 0 3 2 8 −6

RisultatiModifica

Gerusalemme
6 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Spagna  1 – 0
referto
  RussiaStadio Teddy Kollek (8.127 spett.)
Arbitro:   Matej Jug

Petah Tiqwa
6 giugno 2013, ore 21:30 UTC+3
Paesi Bassi  3 – 2
referto
  GermaniaStadio HaMoshava (10.248 spett.)
Arbitro:   Ivan Bebek

Gerusalemme
9 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Paesi Bassi  5 – 1
referto
  RussiaStadio Teddy Kollek (8.589 spett.)
Arbitro:   Antony Gautier

Netanya
9 giugno 2013, ore 21:30 UTC+3
Germania  0 – 1
referto
  SpagnaNetanya Stadium (11.750 spett.)
Arbitro:   Paweł Gil

Petah Tiqwa
12 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Spagna  3 – 0
referto
  Paesi BassiStadio HaMoshava (10.024 spett.)
Arbitro:   Ovidiu Alin Hațegan

Netanya
12 giugno 2013, ore 19:00 UTC+3
Russia  1 – 2
referto
  GermaniaNetanya Stadium (9.500 spett.)
Arbitro:   Matej Jug

Fase a eliminazione direttaModifica

Italia, Paesi Bassi e Spagna si qualificano con una giornata di anticipo alla fase ad eliminazione diretta, mentre nella stessa giornata (seconda giornata), sono matematicamente eliminate dalle semifinali: Inghilterra Russia e Germania. Nella terza e ultima giornata gli azzurri si qualificano primi nel proprio girone, mentre la Norvegia chiude seconda, viene quindi eliminata Israele. L'Inghilterra partita come una delle favorite per la vittoria dell'Europeo, chiude invece le qualificazioni con zero punti (avendo perso tutte e tre le sfide). Nel gruppo B invece, viene deciso il verdetto per la capolista del girone: è la Spagna a trionfare con un'inaspettata vittoria per 3-0 sui Paesi Bassi, che di conseguenza passa il turno come seconda classificata.

TabelloneModifica

Semifinali Finale
        
1A   Italia 1
2B   Paesi Bassi 0
  Italia 2
  Spagna 4
1B   Spagna 3
2A   Norvegia 0

SemifinaliModifica

Netanya
15 giugno 2013, ore 18:30 UTC+3
Spagna  3 – 0
referto
  NorvegiaNetanya Stadium (12.048 spett.)
Arbitro:   Serhij Bojko

Petah Tiqwa
15 giugno 2013, ore 21:30 UTC+3
Italia  1 – 0
referto
  Paesi BassiStadio HaMoshava (10.123 spett.)
Arbitro:   Ovidiu Alin Hațegan

FinaleModifica

Gerusalemme
18 giugno 2013, ore 18:00 UTC+3
Italia  2 – 4
referto
  SpagnaStadio Teddy Kollek (29.300 spett.)
Arbitro:   Matej Jug

Selezione UEFA[4]Modifica

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ A Israele gli Europei Under 21 nel 2013, UEFA.com, 27 gennaio 2011.
  2. ^ Completo il tabellone Under 21, UEFA.com, 16 ottobre 2012. URL consultato il 19 ottobre 2012.
  3. ^ Sorteggio fase finale Europeo Under 21, UEFA.com, 19 ottobre 2012. URL consultato il 19 ottobre 2012.
  4. ^ it.uefa.com, Thiago e la Spagna dominano la squadra ideale, su it.uefa.com, 21 giugno 2013. URL consultato il 21 giugno 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio