Chiesa cattolica in Laos

Chiesa cattolica in Laos
Emblem of the Holy See usual.svg
Anno2005
Cattolici42.199
Popolazione7.074.690
Delegato apostolicoPaul Tschang In-Nam
CodiceLO
La chiesa Sacro Cuore di Vientiane
Mappa dei Vicariati Apostolici del Laos

La Chiesa cattolica nel Laos è parte della Chiesa cattolica universale, sotto la guida spirituale del Papa e della Santa Sede.

StoriaModifica

I primi tentativi di evangelizzazione del Laos risalgono alla seconda metà del XVII secolo con l'arrivo a Vientiane di alcuni missionari gesuiti e delle missioni estere di Parigi, ma la diffusione del cattolicesimo si ha solo con la fine del XIX secolo con l'arrivo di missionari dal vicino Siam: nel 1899 viene eretto il vicariato apostolico del Laos.

Nel 1929 un sacerdote cattolico arriva per la prima volta a Luang Prabang. Nel 1935 giungono in Laos i missionari Oblati di Maria Immacolata. Nei decenni successivi vengono fondati altri tre vicariati apostolici, tutti dipendenti dalla congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli.

Nel 1975 è nata la Repubblica popolare del Laos, a guida comunista. Da allora i cattolici subiscono molte restrizioni, vedendo di fatto diminuita la libertà di professare la propria fede.

Nel febbraio 2011, alcuni funzionari governativi hanno espropriato case e terreni a 18 famiglie di contadini residenti nella provincia di Caravan, nel sud del Paese, perché si rifiutavano di abbandonare il cristianesimo. I capi del villaggio in cui risiedevano hanno imposto agli abitanti della zona di non aiutare i contadini[1].

Organizzazione e istituzioniModifica

Nel 2015 la Chiesa cattolica è presente sul territorio con 4 vicariati apostolici: Luang Prabang, Paksé, Savannakhet e Vientiane.

Alla fine del 2005 la Chiesa cattolica in Laos contava:

  • 123 parrocchie;
  • 14 preti;
  • 88 suore religiose;

La popolazione cattolica ammontava a 42.199 cristiani, pari allo 0,59% della popolazione.

L'episcopato locale è riunito nella Conferenza Episcopale del Laos e della Cambogia.

Delegazione apostolicaModifica

Il 13 novembre 1967 la delegazione apostolica in Thailandia ampliò la sua giurisdizione a Laos, Malesia e Singapore, e assunse il nome di delegazione apostolica di Thailandia, Laos, Malacca e Singapore. Il 25 aprile 1969 fu istituita la nunziatura apostolica in Thailandia con il breve Instans illa di papa Paolo VI, e contestualmente la delegazione apostolica di Thailandia, Laos, Malacca e Singapore assunse il nuovo nome di delegazione apostolica di Laos, Malacca e Singapore. Successivamente furono erette le nunziature apostoliche a Singapore (24 giugno 1981) e in Malesia (27 luglio 2011) e la delegazione assunse così il nome attuale.

Delegati apostoliciModifica

Conferenza episcopaleModifica

Il Laos non ha una Conferenza episcopale propria, ma l'episcopato laotiano è parte della Conferenza episcopale del Laos e della Cambogia (Conférence Episcopale du Laos et du Cambodge).

Elenco dei Presidenti della Conferenza episcopale:

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Guida delle missioni cattoliche 2005, a cura della Congregatio pro gentium evangelizatione, Roma, Urbaniana University Press, 2005

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo