Clemar Bucci

pilota automobilistico argentino
Clemar Bucci
Clemar Bucci.jpg
Nazionalità Argentina Argentina
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1954 - 1955
Scuderie Gordini, Maserati
GP disputati 5
 

Clemar Bucci (Zenón Pereyra, 4 settembre 1920Buenos Aires, 12 gennaio 2011) è stato un pilota automobilistico argentino.

Partecipò a 5 Gran Premi del Mondiale di Formula 1 tra il 1954 e il 1955.

CarrieraModifica

Nel 1938 iniziò a gareggiare con una Midget costruita da lui stesso. Successivamente ha fatto corse con le la vettura "Fuerza Limitada", vincendo a Pergamino.[1]

Dopo aver vinto il Campionato Argentino nel 1947[2],è diventato il primo pilota argentino a gareggiare nel Gran Premio. Il suo miglior risultato in Europa è stato un terzo posto a Sanremo su Maserati, dietro ad Alberto Ascari e Luigi Villoresi[3].

Nel 1949 tornò nel suo paese e l'anno successivo gareggiò nel Gran Premio "Eva Perón" con un'Alfa Romeo 12C di 4.500 cc del 1937, finendo al 3º posto.[1]

Nel 1954 tornò in Europa; questa volta per partecipare alla Formula 1[4]. Entrò a far parte della squadra Gordini e partecipò ai Gran Premi di Gran Bretagna , Germania ,Svizzera e Italia.[5]

L'anno successivo partecipò al Gran Premio d'Argentina, questa volta su Maserati , ma non riuscì nemmeno a portare a termine la gara[5].

Successivamente si ritirò dalle piste e si dedicò alla progettazione e costruzione di auto sportive. Costruì vari modelli di veicoli, tra i quali spiccava il Dogo SS-2000.[6]

1954 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Equipe Gordini Gordini 16 Rit Rit Rit Rit 0
1955 Scuderia Vettura               Punti Pos.
Maserati Maserati 250F Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti/Non class. Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato Solo prove/Terzo pilota

NoteModifica

  1. ^ a b Museo Bucci, su museobucci.com.
  2. ^ Bucci Special, su ar.motor1.com.
  3. ^ Bucci, il giorno in cui l'Argentina ha scoperto di avere un marchio automobilistico centenario., su ar.motor1.com.
  4. ^ F1 Jean Behra and Clemar Bucci partners in 1954, su 4mula1stats.com. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  5. ^ a b (EN) Clemar Bucci info & statistics, su F1-Fansite.com. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  6. ^ Presentaron el Special Bucci por los 100 años de la escudería - La región | La Capital de Rosario |, su web.archive.org, 11 dicembre 2015. URL consultato il 22 gennaio 2022 (archiviato dall'url originale l'11 dicembre 2015).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica