Apri il menu principale

Coppa dell'Europa Centrale 1937

edizione del torneo calcistico
(Reindirizzamento da Coppa Europa Centrale 1937)
Coppa dell'Europa Centrale 1937
Coppa Mitropa
Competizione Coppa dell'Europa Centrale
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 11ª
Date 13 giugno 1937 - 24 ottobre 1937
Luogo Europa
Partecipanti 16
Nazioni 7
Risultati
Vincitore 600px vertical stripes Green HEX-008736 White.svg Ferencvárosi FC
(2º titolo)
Secondo Bianco e Celeste con aquila.svg SS Lazio
Statistiche
Miglior marcatore György Sárosi (12)
Incontri disputati 27
Gol segnati 126 (4,67 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1936 1938 Right arrow.svg
Le nazioni partecipanti alla Coppa dell'Europa Centrale ai tempi del suo massimo prestigio.

La Coppa dell'Europa Centrale 1937 fu l'undicesima edizione della Coppa dell'Europa Centrale e venne vinta dagli ungheresi del Ferencvárosi FC. Capocannoniere con 12 gol fu György Sárosi del Ferencvárosi FC.

Fu l'edizione di maggior successo di tutta la storia della manifestazione, quella in cui si accarezzò più da vicino il sogno di un campionato d'Europa. Al torneo parteciparono ben sette nazioni: Austria, Cecoslovacchia, Ungheria, Italia, Svizzera, la rientrante Jugoslavia e la debuttante Romania. Ogni Federazione schierò il proprio campione in carica; in più gli svizzeri goderono di un secondo posto, mentre le tre nazioni storiche beneficiavano di una terza presenza, che austriaci e italiani identificavano nei vincitori della Coppa d'Austria e della Coppa Italia.

PartecipantiModifica

TorneoModifica

Ottavi di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
SK Slavia Praha   3 - 5   Ferencvárosi FC 2 - 2 1 - 3
First Vienna FC   2 - 2[1]   FC Young Fellows 2 - 1 0 - 1
AGC Bologna   2 - 7   FK Austria 1 - 2 1 - 5
ASC Venus București   5 - 10   Újpesti FC 4 - 6 1 - 4
SK Admira   3 - 3[2]   AC Sparta Praha 1 - 1 2 - 2
Genova 1893 FBC   6 - 1   Gradjanski HSK Zagreb 3 - 1 3 - 0
Hungária FC   2 - 4   SS Lazio 1 - 1 2 - 3
Grasshopper Club   6 - 5   SK Prostejov 4 - 3 2 - 2

Quarti di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Ferencvárosi FC   2 - 2[3]   First Vienna FC 2 - 1 0 - 1
FK Austria   7 - 5   Újpesti FC 5 - 4 2 - 1
SS Lazio   8 - 4   Grasshopper Club 6 - 1 2 - 3
SK Admira   - [4]   Genova 1893 FBC 2 - 2 -

SemifinaliModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
FK Austria   5 - 7   Ferencvárosi FC 4 - 1 1 - 6
SS Lazio   - - - -

FinaleModifica

Gare giocate il 12 settembre e 24 ottobre

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Ferencvárosi FC   9 - 6   SS Lazio 4 - 2 5 - 4

AndataModifica

Budapest
12 settembre 1937
  Ferencvárosi FC4 – 2
referto
  SS LazioÜllői út (32.000 spett.)
Arbitro:   Krist

FERENCVAROSI FC:
GK   József Háda
DF   Sándor Tátrai
DF   Lajos Korányi
MF   Béla Magda
MF   Gyula Polgár
MF   Béla Székely
FW   Mihai Tänzer
FW   Gyula Kiss
FW   György Sárosi (c)
FW   Géza Toldi
FW   Tibor Kemény
Allenatore:
  Emil Rauchmaul
SS LAZIO:
GK   Giacomo Blason
DF   Benedicto Zacconi
DF   Alfredo Monza
MF   Giuseppe Baldo
MF   Giuseppe Viani
MF   Luigi Milano
FW   Umberto Busani
FW   Libero Marchini
FW   Silvio Piola (c)
FW   Bruno Camolese
FW   Giovanni Costa
Allenatore:
  József Viola

RitornoModifica

Roma
24 ottobre 1937
  SS Lazio4 – 5
referto
  Ferencvárosi FCStadio Nazionale (35.000 spett.)
Arbitro:   Wüthrich

SS LAZIO:
GK   Vincenzo Provera
DF   Benedicto Zacconi
DF   Alfredo Monza
MF   Giuseppe Baldo
MF   Giuseppe Viani
MF   Luigi Milano
FW   Umberto Busani
FW   Libero Marchini
FW   Silvio Piola (c)
FW   Bruno Camolese
FW   Giovanni Costa
Allenatore:
  József Viola
FERENCVAROSI FC:
GK   József Háda
DF   Sándor Tátrai
DF   Lajos Korányi
MF   Béla Magda
MF   Gyula Polgár
MF   Gyula Lázár
FW   Mihai Tänzer
FW   Gyula Kiss
FW   György Sárosi (c)
FW   Géza Toldi
FW   Tibor Kemény
Allenatore:
  Emil Rauchmaul

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ Incontro deciso da uno spareggio vinto dal First Vienna FC 2-0
  2. ^ Incontro deciso da uno spareggio vinto dal SK Admira 2-0
  3. ^ Incontro deciso da uno spareggio vinto dal Ferencvárosi FC 2-1
  4. ^ Dopo che la gara d'andata a Vienna era stata disturbata da dimostrazioni politiche anti italiane, il Ministro degli Interni italiano rifiutò di far disputare il ritorno a Genova adducendo motivi di ordine pubblico. Il Comitato Organizzatore decise di squalificare entrambe le squadre, concedendo però alla superstite compagine italiana, la SS Lazio, il passaggio automatico del turno.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio