Apri il menu principale

Craig Shakespeare

allenatore di calcio ed ex calciatore inglese
Craig Shakespeare
Craig Shakespeare.png
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2000 - giocatore
Carriera
Giovanili
1979-1981Walsall
Squadre di club1
1981-1989Walsall284 (45)
1989-1990Sheffield Weds17 (0)
1990-1993West Bromwich112 (0)
1993-1997Grimsby Town106 (10)
1997-1998Scunthorpe Utd4 (0)
1998-1999Telford Utd? (?)
2000Hednesford Town1 (0)
Carriera da allenatore
2000-2006West BromwichGiovanili
2006West BromwichInterim
2008-2010Leicester CityVice
2010-2011Hull CityVice
2011-2017Leicester CityVice
2016Inghilterra InghilterraAssistente
2017Leicester City
2017-2018EvertonVice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 ottobre 2017

Craig Shakespeare (Birmingham, 26 ottobre 1963) è un allenatore di calcio ed ex calciatore inglese, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecnicheModifica

GiocatoreModifica

Centrocampista offensivo mancino, giocava spesso sulla fascia sinistra.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cominciò la sua carriera nel Walsall, in Third Division, squadra nella quale milita per otto anni.[1] Nel 1984 segnò al Chelsea nel pareggio per 2-2 in EFL Cup.

Dopo una breve parentesi nello Sheffield Wednesday, si trasferì per tre anni al West Bromwich Albion e per quattro al Grimsby.[2] Chiuse la carriera tra i dilettanti nello Scunthorpe, nel Telford e nell'Hednesford.[1]

AllenatoreModifica

West BromwichModifica

Nel 1999 fu nominato ambasciatore del West Bromwich, col compito di rappresentare il club nei grassroots locali. Il 17 ottobre 2006, dopo l'esonero di Bryan Robson, divenne allenatore ad interim della squadra in attesa dell'arrivo di Tony Mowbray; la sua unica partita fu la vittoria per 2-0 in casa del Crystal Palace.[3]

Assistente al Leicester City, all'Hull City ed in Nazionale ingleseModifica

In seguito, divenne assistente di Nigel Pearson, seguendolo prima al Leicester City, poi all'Hull City e infine nuovamente alle Foxes.[1][4] Nel 2015, nonostante l'esonero di Pearson, il presidente Vichai Srivaddhanaprabha lo convince a rimanere come vice del nuovo allenatore Claudio Ranieri, insieme a Paolo Benetti.[5][6] Con l'allenatore italiano, il club vincerà la prima Premier League della sua storia.[7] Nel 2016 è assistente di Sam Allardyce sulla panchina della Nazionale inglese,[8] lasciando ad ottobre dopo le dimissioni del CT, costretto ad andarsene in seguito allo scandalo sulla compra-vendita illegale di giocatori;[9] viene sostituito da Steve Holland.[10]

Leicester CityModifica

Il 23 febbraio 2017, a seguito dell'esonero di Claudio Ranieri, viene nominato con Mike Stowell allenatore ad interim del Leicester City.[11][12] Debutta il 27 febbraio, battendo il Liverpool per 3-1.[13][14] Dopo aver battuto anche l'Hull City,[15] il 12 marzo viene confermato fino alla fine della stagione.[16] Il 14 marzo debutta nelle coppe europee in occasione degli ottavi di ritorno di Champions League contro il Siviglia (andata persa al Sánchez-Pizjuán per 2-1), vincendo per 2-0 e accedendo così ai quarti.[17] Riesce a raggiungere la salvezza con le Foxes e la società lo confermerà, rinnovandogli il contratto fino al 2020. Viene però esonerato il 17 ottobre, dopo sei punti in otto giornate.[18]

Assistente all'EvertonModifica

Il 1º dicembre 2017 viene scelto da Sam Allardyce come suo vice all'Everton.[19]

StatisticheModifica

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 16 Ottobre 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale Vittorie % Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2006-2007   West Bromwich FLC 1 1 0 0 FAC+FLC 0+0 0+0 0+0 0+0 1 1 0 0 100,00& Subentrato ad interim, 3º
2016-2017   Leicester City PL 13 7 2 4 FAC+FLC 0+0 0+0 0+0 0+0 UCL 3 1 1 1 CS 16 8 3 5 50,00 Subentrato, 12º
2017-2018 PL 8 1 3 4 FAC+FLC 0+2 0+2 0+0 0+0 10 3 3 4 30,00 Esonerato
Totale Leicester City 21 8 5 8 2 2 0 0 3 1 1 1 26 11 6 9 42,30
Totale Carriera 22 9 5 8 0+2 0+2 0+0 0+0 3 1 1 1 - - 27 12 6 9 44,44

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Sam Street, Who is Craig Shakespeare? The man in interim charge of Leicester City, su Dream Team FC, 27 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Liam Wood, Leicester City place former Grimsby Town midfielder Craig Shakespeare in temporary charge [collegamento interrotto], su Grimsby Telegraph, 24 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  3. ^ (EN) Crystal Palace 0-2 West Brom, su BBC Sport, 17 ottobre 2006. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  4. ^ (EN) Nick Pullen, Craig Shakespeare: It was a tough decision to quit West Bromwich Albion, su Birmingham Mail, 27 giugno 2008. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  5. ^ Guendalina Galdi, Dietro le quinte del Leicester: i fedelissimi di Ranieri, su GianlucaDiMarzio.com, 11 marzo 2016. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  6. ^ (EN) Richard Forrester, SHAKE UP: Who is Craig Shakespeare? Leicester’s caretaker boss who is stepping into Claudio Ranieri’s shoes?, su The Sun, 27 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  7. ^ RANIERI NELLA STORIA! Leicester campione d'Inghilterra grazie al Chelsea, su Corriere dello Sport, 2 maggio 2016. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  8. ^ (EN) Leicester assistant Craig Shakespeare joins England coaching staff, su The Guardian, 19 agosto 2016. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  9. ^ (EN) RobTanner, Leicester City's Shakespeare out of England set-up [collegamento interrotto], su Leicester Mercury, 2 ottobre 2016. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  10. ^ (EN) Press Association Reporter, Steve Holland joins Gareth Southgate's England coaching staff as Craig Shakespeare steps down, su Daily Mail, 1º ottobre 2016. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  11. ^ Fine di una favola. Il Leicester ha esonerato Ranieri, su agi, 23 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  12. ^ (EN) Pulse News Agency International By AFP, Craig Shakespeare: Leicester caretaker manager takes unwanted role as pantomime villain, su Pulse.ng, 24 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  13. ^ Leicester-Liverpool 3-1, Shakespeare: "Cos'è cambiato? Vi spiego...", su La Gazzetta dello Sport, 28 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  14. ^ (EN) Reuters, Interim boss Craig Shakespeare helps Leicester City turn page after Ranieri exit with Liverpool win (3-1), su South China Morning Post, 28 febbraio 2017. URL consultato il 28 febbraio 2017.
  15. ^ Francesco Fontana, Leicester, seconda vittoria post-Ranieri: è cambio radicale con Shakespeare, su TUTTOmercatoWEB, 4 marzo 2017. URL consultato il 7 marzo 2017.
  16. ^ Shakespeare al Leicester fino a fine stagione, su Rai Sport, 7 marzo 2017. URL consultato il 7 marzo 2017.
  17. ^ (EN) Stuart James, Leicester’s Craig Shakespeare basks in new high after win over Sevilla, su The Guardian, 15 marzo 2017. URL consultato il 15 marzo 2017.
  18. ^ Premier League. Leicester, esonerato Shakespeare: subentrò a Ranieri a febbraio, su Sky Sport, 17 ottobre 2017. URL consultato il 19 ottobre 2017.
  19. ^ (EN) Tom Procter, Former Leicester Boss Craig Shakespeare Returns to the Premier League as Part of Everton Staff, su 90min.com, 3 dicembre 2017. URL consultato il 3 maggio 2018.

Collegamenti esterniModifica