Detective Stone

film del 1992 diretto da Tony Maylam, Ian Sharp
Detective Stone
Titolo originaleSplit Second
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito, Stati Uniti d'America
Anno1992
Durata90 minuti
Rapporto1.85:1
Generefantascienza, orrore
RegiaTony Maylam, Ian Sharp
SoggettoGary Scott Thompson
SceneggiaturaGary Scott Thompson
ProduttoreLaura Gregory (produttore), Laurie Borg (produttore di linea), Gary Scott Thompson (produttore di linea)
Produttore esecutivoKeith Cavele, Chris Hanley
Casa di produzioneChallenge Film Corporation Entertainment, Muse Productions, XYZ Funding N.V.
Distribuzione in italianoVictor Films
FotografiaClive Tickner
MontaggioDan Rae
Effetti specialiAlan Whibley
MusicheWendy Carlos, Francis Haines, Stephen W. Parsons
ScenografiaChris Edwards
CostumiAntoinette Gregory
TruccoAlan Boyle
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Detective Stone è un film del 1992, diretto da Tony Maylam e Ian Sharp. il film costato 7 milioni di dollari ne ha ricavati complessivamente 5.4 milioni.

TramaModifica

In una Londra del 2008, inquinata e parzialmente allagata dalla crescita del livello delle acque, il detective Stone, sospeso dal servizio in polizia per esaurimento nervoso, è deciso a mettere in trappola un feroce serial killer che strappa il cuore alle sue vittime. Una delle vittime era stata, alcuni anni prima, proprio il collega del detective.

Grazie all'aiuto di un nuovo giovane collega appena uscito dall'accademia, Stone scopre che gli omicidi avvengono con una cadenza legata al ciclo lunare, e che le tracce di DNA lasciate nei luoghi del delitto sono di tipo ricombinante, come se il killer fosse in grado di incorporare segmenti del codice genetico delle vittime.

Nello scenario apocalittico di una metropolitana abbandonata, il detective riesce a mettere le mani sul killer, sorta di creatura mutante, e a ucciderlo strappandogli il cuore. Ma alcune bolle d'aria che emergono poi dalla superficie dell'acqua stagnante rivelano un finale che non esclude la presenza di altre creature misteriose, ipoteticamente non dissimili dall'antagonista appena sconfitto.

Collegamenti esterniModifica