Apri il menu principale

Pete Postlethwaite

attore britannico

BiografiaModifica

Nato a Warrington, figlio di William e Mary Geraldine. Postlethwaite è un veterano della Royal Shakespeare Company con la quale ha portato in scena Sogno di una notte di mezza estate e Macbeth. La sua carriera cinematografica inizia verso la fine degli anni settanta con il film di Ridley Scott I duellanti, ma il suo primo successo è Voci lontane... sempre presenti del 1988. Successivamente partecipa al film Amleto di Franco Zeffirelli, L'ultimo dei Mohicani e Alien³.

Nel 1993 viene candidato all'Oscar come miglior attore non protagonista per il ruolo di Giuseppe Conlon in Nel nome del padre di Jim Sheridan, negli anni seguenti si è fatto notare anche per le sue interpretazioni in film come I soliti sospetti, Romeo + Giulietta di William Shakespeare, Grazie, signora Thatcher, Amistad e Omen - Il presagio. Steven Spielberg lo ha definito "Il miglior attore del mondo"[1]. Nel 2004 è stato insignito dell'Order of the British Empire.

Al momento della morte, avvenuta nel 2011 all'età di 64 anni a causa di un cancro al pancreas, presso il Royal Shrewsbury Hospital, viveva nello Shropshire con la moglie, la produttrice Jacqueline Morrish (sposata nel 2003) e i loro due figli, Billy (1989) e Lily (1996).

Postlethwaite ha ricevuto sepoltura vicino alla sua casa nello Shropshire.

FilmografiaModifica

Doppiatori italianiModifica

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Phil Hogan, Pete's progress, in The Observer, 1º ottobre 2000. URL consultato il 25 aprile 2007.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2670001 · ISNI (EN0000 0001 1737 2765 · LCCN (ENno97031949 · GND (DE122304950 · BNF (FRcb14025628c (data) · WorldCat Identities (ENno97-031949