Apri il menu principale

Diocesi di Sebaste di Palestina

Sebaste di Palestina
Sede vescovile titolare
Dioecesis Sebastena in Palaestina
Patriarcato di Gerusalemme
Sede titolare di Sebaste di Palestina
Mappa della diocesi civile d'Oriente (V secolo)
Vescovo titolare sede vacante
Istituita XVIII secolo
Stato Palestina
Diocesi soppressa di Sebaste di Palestina
Suffraganea di Cesarea
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Sebaste di Palestina (in latino: Dioecesis Sebastena in Palaestina) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

StoriaModifica

Sebaste di Palestina, corrispondente a Sebastiyeh (antica capitale della Samaria) nei territori della Palestina, è un'antica sede vescovile della provincia romana della Palestina Prima nella diocesi civile d'Oriente. Essa faceva parte del patriarcato di Gerusalemme ed era suffraganea dell'arcidiocesi di Cesarea.

Durante l'epoca delle Crociate fu istituita una sede vescovile di rito latino.

Oggi Sebaste di Palestina sopravvive come sede vescovile titolare; la sede è vacante dal 19 luglio 1997. In passato la sede era menzionata dalle fonti anche come Samariensis, oltre che Sebastensis.

Cronotassi dei vescovi greciModifica

  • Marino † (menzionato nel 325)
  • Eusebio † (menzionato nel 359)
  • Prisciano † (menzionato nel 381)
  • Eleuterio † (menzionato nel 415)
  • Costantino † (menzionato nel 449)
  • Marziano † (menzionato nel 500 circa)
  • Pelagio † (menzionato nel 536)

Cronotassi dei vescovi latiniModifica

  • Renero † (circa 1155/1156)
  • Radulfo † (menzionato nel 1179)

Cronotassi dei vescovi titolariModifica

  • Matteo †
  • Bernardo Poggi, O.F.M.Conv. † (16 maggio 1400 - ? dimesso)
  • Giovanni de Reborn, O.Cist. † (9 gennaio 1404 - ? deceduto)
  • Giovanni Passeri, O.P. † (13 settembre 1434 - ? deceduto)
  • Pierre Gracet, O.F.M. † (17 novembre 1434 - ?)
  • Enrico Vongersch, O.E.S.A. † (25 marzo 1436 - ?)
  • Belforte Spinelli † (12 dicembre 1440 - ? deceduto)
  • Sanzio † (22 settembre 1441 - ?)
  • Valasco de Bitri, O.P. † (28 febbraio 1443 - ?)
  • Giacomo da Modena † (17 ottobre 1449 - ? deceduto)
  • Pierre Legier, O.F.M. † (22 maggio 1550 - ?)
  • Giorgio da Carpi, O.F.M. † (21 giugno 1456 - ? deceduto)
  • Burkhard Tuberflug, O.P. † (18 settembre 1471 - ?)
  • Niccolò † (1477 - ?)
  • Hermann Rethem, O.P. † (30 gennaio 1482 - 1507 deceduto)
  • Paolo Giovio † (29 novembre 1560 - ?)
  • Bartłomiej Butler † (11 gennaio 1621 - ?)
  • Nicola Terzago † (24 gennaio 1718 - 29 gennaio 1725 nominato vescovo di Narni)
  • Antonio Maria Santoro, O.M. † (21 marzo 1725 - 9 giugno 1732 nominato vescovo di Ravello e Scala)
  • Eustachio Entreri, O.M. † (21 luglio 1732 - 3 marzo 1738 nominato vescovo di Nicotera)
  • Deodato Baiardi † (3 marzo 1738 - 18 dicembre 1747 nominato vescovo di Urbania e Sant'Angelo in Vado)
  • Matthias Franz von Chorinsky † (11 settembre 1769 - 15 dicembre 1777 nominato vescovo di Brno)
  • August Franz von Strauß † (1º giugno 1778 - settembre 1782 deceduto)
  • Giovanni Battista Santonini † (18 luglio 1783 - 27 giugno 1785 nominato vescovo titolare di Famagosta)
  • Domenico de Jorio † (19 dicembre 1785 - ? deceduto)
  • Karl Adalbert von Beyer, O.Praem. † (3 luglio 1826 - 21 aprile 1842 deceduto)
  • James Sharples † (11 agosto 1843 - 11 agosto 1850 deceduto)
  • Jean-François Allard, O.M.I. † (31 gennaio 1851 - 23 giugno 1874 nominato arcivescovo titolare di Tarona)
  • Giacomo Maria Corna Pellegrini Spandre † (31 marzo 1875 - 1º dicembre 1883 succeduto vescovo di Brescia)
  • Alessio Maria Biffoli, O.S.M. † (24 marzo 1884 - 13 aprile 1884 succeduto vescovo di Fossombrone)
  • Basilio Leto † (15 gennaio 1886 - 15 febbraio 1896 deceduto)
  • Gaspare Bova † (10 ottobre 1896 - 19 agosto 1920 deceduto)
  • Patrick Joseph James Keane † (10 settembre 1920 - 17 marzo 1922 nominato vescovo di Sacramento)
    • Antonio Lippolis † (16 ottobre 1924 - ?)[1]
  • Alessandro de Giorgi † (13 agosto 1926 - 27 novembre 1935 deceduto)
  • Nicola Jezzoni † (18 luglio 1936 - 2 maggio 1938 deceduto)
  • Francesco Maria Berti, O.F.M.Conv. † (1º luglio 1938 - 22 febbraio 1944 deceduto)
  • Francesco Bottino † (13 dicembre 1947 - 20 marzo 1973 deceduto)
  • Guerino Domenico Picchi, O.F.M. † (20 giugno 1980 - 19 luglio 1997 deceduto)

NoteModifica

  1. ^ Antonio Lippolis fu nominato vescovo di Ugento il 15 dicembre 1923 e rimase vescovo della diocesi salentina fino alle sue dimissioni, il 18 novembre 1932. Resta incomprensibile questa nomina titulari episcopali Ecclesiae Samariensi (AAS 16, 1924, pp. 430 e 501).

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi