Apri il menu principale
← Archivio7 Archivio8 Archivio9 →
Archivio
Archivio

  1. 15 dic 2005 - 28 feb 2006
  2. 06 mar 2006 - 06 giu 2006
  3. 07 giu 2006 - 30 ago 2006
  4. 25 ago 2006 - 22 nov 2006
  5. 01 dic 2006 - 27 mar 2007
  6. 03 apr 2007 - 30 giu 2007
  7. 02 lug 2007 - 01 set 2007
  8. 05 set 2007 - 30 nov 2007
  9. 03 dic 2007 - 26 feb 2008
  10. 28 feb 2008 - 30 giu 2008
  11. 20 lug 2008 - 17 set 2008
  12. 12 set 2008 - 24 ott 2008
  13. 24 ott 2008 - 22 nov 2008
  14. 22 nov 2008 - 03 dic 2008
  15. 04 dic 2008 - 01 gen 2009
  16. 05 gen 2009 - 20 gen 2009
  17. 20 gen 2009 - 05 mar 2009
  18. 05 mar 2009 - 13 apr 2009
  19. 12 apr 2009 - 01 giu 2009
  20. 01 giu 2009 - 27 lug 2009
  21. 29 lug 2009 - 25 set 2009
  22. 25 set 2009 - 13 nov 2009
  23. 14 nov 2009 - 09 gen 2010
  24. 09 gen 2010 - 25 mar 2010
  25. 25 mar 2010 - 23 mag 2010
  26. 23 mag 2010 - 25 lug 2010
  27. 25 lug 2010 - 28 ago 2010
  28. 29 ago 2010 - 22 ott 2010
  29. 23 ott 2010 - 30 nov 2010
  30. 01 dic 2010 - 02 feb 2011
  31. 31 gen 2010 - 12 mag 2011
  32. 13 mag 2011 - 23 ago 2011
  33. 25 ago 2011 - 31 ott 2011
  34. 02 nov 2011 - 10 dic 2011
  35. 10 dic 2011 - 17 feb 2012
  36. 18 feb 2012 - 27 mag 2012
  37. 29 mag 2012 - 01 set 2012
  38. 01 set 2012 - 28 gen 2013
  39. 01 feb 2013 - 04 lug 2013
  40. 04 lug 2013 - 06 ago 2013
  41. 07 ago 2013 - 03 gen 2014
  42. 03 gen 2014 - 29 apr 2014
  43. 01 mag 2014 - 03 set 2014
  44. 04 set 2014 - 31 dic 2015
  45. 2016
  46. 2017
  47. 2018
  48. Da archiviare - 2019

Voce da salvare (e aiutare)

La voce Aeroporto di Foggia-Amendola è in cancellazione, in effetti era mezza riga. Ho inserito e compilato la tabella aeroporti, ho inserito il link ad una pagina dell'A.M. contenente molte informazioni storiche ed attuali sull'aeroporto, chi avesse voglia... Però è da notare che il nome ufficiale, come riportato dal MILAIP Italy (AIP militare), non è "Foggia-Amendola", ma "Amendola", magari dopo il salvataggio andrebbe spostata. --Ediedi 17:59, 5 set 2007 (CEST)

Template sulle sciagure aeree come nel progetto en.wiki

Salve, sarebbe utile un template con una scheda riassuntiva sui dati dei disastri aerei come quello sulla en.wiki. Voi che ne pensate? C'è qualcuno in grado di importarlo?


Per me andrebbe bene ma non so come importarla --Blern

Richiesta intervento su voce Heinkel He 111

Premetto che sono un grande fruitore dei contenuti wiki e che consiglio a tutti quelli che conosco di venire a dare un'occhiata qui prima di altre ricerche, però in fatto di contributi sono veramente limitato. Mi sono permesso di dare qualche ritoccatina qui e la, ma i miei interventi sono poco più che estetici. Ma arrivo al dunque; da un po' mi sto interessando di collezionare ad uso privato immagini di aerei che hanno combattuto nella seconda guerra mondiale, ma non accontentandomi di poco più che anonime didascalie ho cominciato ad interessarmi (ed appassionarmi) alle varie versioni costruite e in questo ho trovato spesso esaustive le informazioni nel wiki italiano facendo toccate in quelli esteri. Beh, ho visitato la pagina relativa al poù importante bombardiere della Luftwaffe, ovvero l'Heinkel He 111, e l'ho trovato quantomeno... povero. Non è assolutamente una critica a chi l'ha realizzato, me ne guardo bene, ma sarebbe ora che qualcuno pensasse ad ampliarlo come merita. In confronto la scheda relativa all'Heinkel He 112, un caccia praticamente sconosciuto ai più, è esauriente e ben curato. Sinceramente la voglia di metterci le mani da parte mia è tanta , ma a) non sono sicuro di non combinare pasticci (volevo anche solo uniformare la pagina al template consigliato ma non vorrei fosse cosiderato uno sgarbo) e b) sono certo che esistono persone ben più esperte di me che leggono e scrivono abitualmente qui sopra.

Concludo scusandomi per la prolissità ma anche chiedendo collaborazione per esaudire questa mia richiesta; sono inoltre disposto a collaborare nei limiti delle mie capacità se sono seguito/indirizzato da qualcuno di voi, e disposto a fare una prima traduzione dlle pagine in inglese per poter poi riversarla sulla pagina della nostra lingua.

Grazie per la pazienza ed attendo vostre nuove ringraziando per il lavoro di tutti.

Roberto/threecharlie

La pagina del Heinkel He 111 deriva dall'operazione stubbing (cioè la creazione di voci minimali) di Stefanomencarelli... quindi è carente per definizione (intendo carente perché stub... non pensate male eh!). L'idea di attingere dati dalle voci delle wikipedie in altre lingue, per ampliare la voce, è un ottimo punto di partenza. Fai pure modifiche, magari all'inizio procedi a piccoli passi, così anche nel malaugurato caso tu faccia qualche involontario pasticcio, non sarà niente di grave (specie per te...), in generale ogni modifica che viene effettuata in wikipedia, può essere annullata in un click, quindi gravi danni non ne farai mai... L'importante è inserire testi che siano farina del proprio sacco e non copiati, altra cosa fondamentale è essere aperti a ricevere anche qualche critica all'inizio... magari da qualcuno che non si rende conto che tu sei ancora inesperto. Nella pagina dove ti vengono mandati i messaggi (Discussioni utente:Threecharlie) già hai qualche link a pagine di aiuto, io ci aggiungo anche la guida all'uso della firma, perché è vero che hai firmato, ma non come si è soliti fare. Ciao. -- ELBorgo (sms) 20:16, 10 set 2007 (CEST)
Ti ringrazio dell'attenzione; ho appena provato a dare il mio primo contributo di una certa sostanza e ti/vi inviterei a consultarla e a provvedere agli eventuali link sulle parole che non ho messo sul testo. Sono convinto che così almeno sia possibile smussare dove il lavoro grosso (o grossolano) sia già stato fatto da qualcuno. Per ora mi sono limitato a tracciare un po' di storia, rendendomi conto nella traduzione e successiva personalizzazione, che anche l'incipit di lingua inglese era più "generoso" nel descrivere il suo predecessore, l'Heinkel He 70 Blitz, che l'He 111, ma ho pensato...se va bene a loro... perché non lasciarlo così?

Attendo fiducioso un vostro commento e i vostri interventi, sperando non sia necessaria una drastica cancellazione di tutto il lavoro svolto; grazie ancora.

Non ho controllato in dettaglio il testo inglese originale (a scopo di aiuto si intende), ma mi sembra che stai andando benissimo. Ti consiglio la lettura del Wikipedia:Manuale di stile, dove troverai le regole, per esempio, per come scrivere le date o concetti come anni trenta. Buon lavoro --EH101{posta} 21:56, 12 set 2007 (CEST) (la firma è il terzo pulsante in alto da destra).
Vai benissimo, bravo! --F l a n k e r 23:21, 12 set 2007 (CEST)
Pur non avendo ancora capito come funzionano alcune cosette ho cominciato a capire che se fai una modifica qui sopra poi devi andare a ritoccare altre cose, vedi i link in altre pagine, e soprattutto creare pagine dal nulla come quella che ho fatto (ma è solo un abbozo) sul Lockheed L-9 Orion, che avevo menzionato come concorrente diretto del He 111.
Ragazzi mi sa che avete creato un nuovo contributore... speriamo bene...
Il lavoro sulla traduzione dell'HE 111 è fermo perché sto aspettando un testo su cui verificare alcuni dati che non mi sono chiari nella pagina wiki inglese corrispondente, ma non temete, voglio arrivare alla fine.--threecharlie 16:10, 25 ott 2007 (CEST)
  • Aggiornata la pagina con un piccolo contributo simpatico e che chiedo ai wikipediani che abbiano contatti con il wiki inglese di farlo notare pure a loro; sono andato a cercare la storia della foto dell'He 111 cinese e ho scoperto alcune cose che mi erano sfuggite, tipo i motori stellari invece che in linea. Ma ho trovato testimonianze quasi dirette del modello in questione in un sito dedicato alla società di trasporto a cui attribuita la foto caricata in commons. Per completezza dell'informazione bisognerebbe modificare la didascalia commons perché differisce da quello trovato qui http://www.cnac.org/aircraft05.htm ; nella voce italiana ho ritenuto di dare delle indicazioni più precise che un semplice "questo è un He 111 cinese". Che ne dite?

Che strazio!

Mi aiutate con questo marchio? Immagine:Yak-logo.png, non so come fare... (tra l'altro ho già pronta una versione in SVG più aggiornata). --F l a n k e r 19:19, 17 set 2007 (CEST)

Si mette male. Ero già incappato nel problema con il logo Kamov (vedi discussione ->qui<- e ->qui<-). In quel caso me la sono cavata, perchè sul sito della casa c'era la spiegazione del copyright (in russo). Qui i problemi sono due: la Yak ha cambiato ragione sociale, in russo c'è scritto nel 2003 e comunque nel sito (ho fatto una capatina) non ha pagine di spiegazione di possesso del marchio nuovo o vecchio. Senza fair use, si mette molto male ! --EH101{posta} 22:55, 17 set 2007 (CEST)
Che tremenda disdetta! --F l a n k e r 11:57, 18 set 2007 (CEST)

A-3 Skywarrior

dieci giorni fa ho aggiunto alcune informazioni allo stub, qualcuno potrebbe valutarle ed eventualmente aggiungerle (08-10-2007)? visto che potrei avere qualche contributo per altri stub, esiste una qualche procedura in materia? Inserito da 194.184.119.160

Uh, alcune ??? Io direi un bel po'... allora i dati non si visualizzavano perché era rimasto un <!-- all'inizio del testo. Ora il tuo contibuto si vede... per valutare il contributo vedrai che qualcuno lo farà (io adesso non posso...). La procedura per inserire nuove informazioni è quella di mettercele e via... ovviamente devono essere dati veritieri e non copiati... Poi prendi in considerazione di registrarti. Ciao e buon lavoro. -- ELBorgo (sms) 12:01, 8 ott 2007 (CEST)

Caro 194.184.119.160. Per prima cosa grazie per il contributo alla voce. Sicuramente adesso è più completa rispetto allo stato precedente. Mi preme, però, fatti notare che wikipedia è una enciclopedia che si è data delle regole abbastanza feree per la compilazioni delle voci e le puoi trovare riassunte nei cinque pilastri di Wikipedia. Il primo e il secondo di questi, richiamano concetti importanti come quello di citare le fonti per consentire la verificabilità di quanto scritto e l'analisi partendo da fonti attendibili. Ti invito a visitare i link in blu della frase precedente e farti una idea. Questa attività preliminare è molto importante, perché, per esempio, ho notato che hai corretto o introdotto concetti in aperto contrasto con quanto scritto per la stessa voce sulla wikipedia in lingua inglese. Nessun problema, potrebbe anche essere che gli autori che scrivono lì, pur essendo autori di affermati saggi aeronautici (ne conosco qualcuno), pur potendo accedere a pubblicazioni che da noi sono molto rare, in alcuni casi pur essendo ex addetti alla manutenzione dei velivoli in esame, si siano sbagliati. A questo punto, capirai come sia importante sapere quali fonti hai utilizzato, per farci tutti una idea del buono che c'è e del meno buono che dobbiamo, magari insieme, rettificare. Tieni presente che, per ora, è stato abbastanza raro che enciclopedie o riviste italiane siano risultate più esatte, in materia di aerei USA, di quanto scritto e confermato sulla wikipedia in inglese. A mio avviso, una buona regola sarebbe quella di impostare sempre i contributi sugli aerei americani, partendo dalla wikipedia in inglese, perchè spesso si rivela esatta. Poi, eventualmente, approfondire o differenziare. Saluti. --EH101{posta} 22:56, 8 ott 2007 (CEST)

La fonte principale e' una monografia della serie "in action" della "Squadron/Signal", integrata da informazioni prese da altre simili di altri aerei e qualche articolo su Rivista Aeronautica e FAS.org relativo alla storia dell'aviazione della US NAVY. Ho cercato di non fare una semplice traduzione ma pensare un po' (e' piu' interessante), ordinando il materiale ed aggiungendo qualche informazione per allargare un minimo l'orizzonte della voce. Dato che sono solo una persona interessata agli aerei che ogni tanto legge qualcosa, non ho la pretesa di saperne piu' di veri esperti e di chi ci ha lavorato, se ho scritto qualcosa di sbagliato saro' lieto di essere corretto ed imparare qualcosa. Non avevo pensato di consultare wikipedia in inglese, potrebbe essere un'idea partire da una traduzione ed integrarla con le altre informazioni che riesco a trovare? Mi interesserebbe sapere anche se lo "stile" di quello che ho scritto va bene, se era comprensibile o troppo schematico, o prolisso, o tecnico, ecc.... Grazie per l'attenzione. 8:32, 9 ott 2007

Grazie a te per voler contribuire. Volevo solo ricordarti, come hanno fatto gli altri prima di me, di fare attenzione al fatto che non possiamo copiare direttamente da fonti che non lo consentano (libri o enciclopedie recenti per esempio). Anche la semplice traduzione di fonti non libere è un'operazione non permessa, perché il diritto d'autore comprende anche l'adattamento linguistico. Copiare dalle altre versioni di Wikipedia è permesso poiché i testi sono rilasciati con una licenza differente (vedi licenza GFDL). Sono sicuro che EH101, se ne avrà la possibilità, darà un'occhiata alla voce e ti darà una mano (io di aerei USA non capisco molto...). Ciao e buon lavoro, F l a n k e r 11:51, 9 ott 2007 (CEST)
Lo stile va bene, solo un suggerimento, nelle voci di wikipedia, anche se è bene contestualizzare sempre, talvolta conviene evitare di essere troppo prolissi quando si accennano argomenti che possono o potrebbero essere trattati in altre voci. Ad esempio nella voce sullo Skywarrior, il paragafo sulla torretta caudale, secondo me troppo abbondante, nello spiegazioni. Faccio un esempio di come la stringherei: Come altri bombardieri della sua generazione venne progettato con un armamento difensivo costituito da una torretta caudale comandata a distanza con due cannoni Aero 21B da 20mm con 500 colpi per arma. La comparsa dei primi missili aria-aria, fece diventare rapidamente obsoleta quest'arma destinata a fronteggiare la minaccia di caccia transonici con razzi e cannoni. Dagli A3D venne rimossa la torretta e sostituita con antenne per contromisure elettroniche, ritenute molto piú utili contro i missili a guida radar lanciati sia da aerei che da terra. Successivamente gli AD3 vennero modificati sostituendo completamente la torretta con un terminale di coda aerodinamico contenente equipaggiamenti per contromisure elettroniche.
Questo l'unica cosa sullo stile che mi viene da dire, a parte aggiungere un po' più di wikilink, ma è cosa che si acquisce con il tempo.
Quoto anche quanto fatto notare da EH101, c'è qualche considerazione che andrebbe ampliata, Negli anni 50 una serie di riorganizzazioni delle forze armate USA ridimensionó il ruolo della US Navy dando in pratica alla USAF l’esclusiva del bombardamento nucleare strategico. Confrontando con en.wiki, in genere sempre fornita su tecnica militare, si fa presente anche il ruolo presentanto da sottomarini lanciamissili, che lasciava comunque in mano alla marina un congruo deterente.
Grazie di quanto fatto sin qui e buon lavoro! --Il palazzo ^Posta Aerea^ 22:31, 9 ott 2007 (CEST)
caro 194.184.119.xxx, (ma perchè non ti registri, sia pure con uno pseudonimo ?), quanto scrivi qui sopra è OK e ti propongo, se vuoi, di continuare questa analisi più nel dettaglio nella pagina di discussione dedicata. Concordo con Il palazzo e tra le letture consigliate ti suggerisco anche il manuale di stile di wikipedia, dove sono riassunte alcune delle riposte alle domande sulla leggibilità che poni. Come vedi ci sono margini di approfondimento su quanto scrivono le tue fonti iniziali. Adesso scrivo due righe nella pagina di discussione e proveremo insieme, partendo da lì, a migliorare la voce ed eventualmente lo stile contributivo. A proposito, se avrai voglia di restare con noi, benvenuto tra i wikipediani del progetto aviazione. --EH101{posta} 07:35, 10 ott 2007 (CEST)

Grazie per le critiche costruttive, sono meglio di quanto sperassi. Mi scuso per i possibili problemi di copyright, in effetti avevo qualche dubbio, peró quando alcune informazioni sono di carattere tecnico e storico e quindi oggettive e disponibili su piú fonti diverse, anche se in forma diversa, non mi é ancora ben chiaro come valutarle. Ad esempio, i dati tecnici di un velivolo immagino siano gli stessi su diverse fonti (libri, riviste, web, documentari TV, istruzioni di scatole di montaggio), e cosí pure alcune informazioni sull’uso operativo di un aereo, come si fa a definirne i diritti? Comunque prometto che in futuro partiró dalla traduzione delle voci di wikipedia in inglese, integrandole se possibile con altre informazioni “libere” A quanto ho capito, tutto il materiale, testi ed immagini, é utilizzabile senza problemi, meglio ovviamente se un po’ meditato ed ampliato (personalmente trovo le pure traduzioni tecniche un po’ noiose). Approvo il commento di Il palazzo al paragrafo relativo all’armamento di coda e lo modificheró come ha suggerito. Per l’altro commento e quelli di EH101 ho inserito una prima risposta nella pagina di discussione, penso che dovremo ancora lavorarci assieme. Venerdí scorso ho tentato di registrarmi col nome Stealth ma ho avuto dei problemi, non so se per miei errori o se il server aziendale rifiuta cookies e simili. Non ho neppure capito se sono riuscito a registrarmi o no. Eventualmente potreste semplicemente associare all’indirizzo IP da cui vi scrivo il nome Stealth, magari aggiungendo qualche numero nel caso sia giá usato. In fondo, se mi é permesso comunque provare a contribuire, una registrazione ufficiale non mi sembra cosí importante al momento. Intanto, tempo permettendo, completeró altri stub partendo da wiki inglese, inizieró dal Vought F-8 Crusader. Stealth 8:37 15 ott 2007

In teoria esiste già un utente di nome Stealth (vedi) registrato il 22 marzo 2006. Visto che però non ha edit è possibile (non so se sia il caso, però) richiedere una riassegnazione... per dettagli consultare: Wikipedia:Cambiare il nome utente/Riassegnazione. -- ELBorgo (sms) 17:41, 16 ott 2007 (CEST)

FIAT

Dovrei fare dei redirect, così volevo chiedere (non ho trovato indicazioni in Progetto:Aviazione/Convenzioni di nomenclatura per velivoli) se non fosse meglio scrivere per esempio FIAT C.R.32 anziché Fiat C.R.32, dato che scriviamo IMAM o CANT in maiuscolo. Che ne pensate? Ciao, F l a n k e r 19:57, 10 ott 2007 (CEST)

Boh^^ In una vecchia discussione mi ricordo che era uscito fuori che Fiat e Saab hanno cessato di usare la "dicitura maiuscola da acronimo" (Vedi sito Fiat http://www.fiat.it/cgi-bin/pbrand.dll/FIAT_ITALIA/home.jsp)
Se ci basiamo sulle foto storiche, leggendo scritte in fusoliera [1], troviamo FIAT, ma troviamo anche [2] AER. MACCHI
Personalmente sarei per lasciare lo status quo, principalmente perchè trovo difficile definire "l'areo in cui si passa dalla notazione FIAT a quello Fiat". Inoltre maggiore uniformità con le voci Fiat Auto (se ben ricordo erano loro che ci avevano fatto notare la questione del fatto che la FIAT sul suo sito si chiam Fiat^^). Infine anche sulla mia De Agostini, trovo Fiat. Sui fascioli Ali d'Italia della Apostolo editore, la situazione è più incasinata "FIAT" nel corpo del testo, "Fiat" nelle didascalie...
Ergo, pur di solito andando matto per "rassettare" anche la più piccola imprecisione... Stavolta mi arrendo e cerco un po' pilatescamente di far finta di niente^^ --Il palazzo ^Posta Aerea^ 20:43, 10 ott 2007 (CEST)
Ah, quoque tu! Mi sa che ho trovato la discussione a cui facevi riferimento (Wikipedia:Bar/Discussioni/AIDS o Aids?). Comunque anche la stessa Fiat è piuttosto ambigua usando indifferentemente le due forme. A me piacerebbe usare le maiuscole (anche la stessa voce FIAT usa le maiuscole), ma se non vi sono altri pareri favorevoli oltre il mio non mi muovo. --F l a n k e r 11:20, 11 ott 2007 (CEST)
Per quanto io mi ritenga non estremamente qualificato, nel senso che sono un novellino, ritengo che pur se trovo sempre scritto IMAM e CANT in maiuscolo (anche se si dovrebbe scrivere I.M.A.M. e C.R.D.A. C.A.N.T.) l'acronimo FIAT in realtà non si usa più nella nomenclatura ufficiale da parecchio tempo, anche come casa automobilistica. Perché andare quindi contro le regole usate dalla stessa casa di produzione? Grazie per l'attenzione.--threecharlie 15:02, 24 ott 2007 (CEST)
Primo perché si sta parlando di aerei degli anni trenta e quaranta, secondo perché non è esatto dire che "l'acronimo FIAT in realtà non si usa più". In effetti sembra che tutti i marchi di fabbrica della Fiat siano scritti in stampatello ([3])

ma comunque non è un problema. --F l a n k e r 00:15, 27 ott 2007 (CEST)

Ehmm, chiedo venia, avevo visitato solo pagine che parlavano di Fiat aviazione ma proseguendo le ricerche si trova effettivamente di tutto e di più...--threecharlie 02:11, 28 ott 2007 (CET)

Per me va bene.blern

Ci sono ancora 2

Nulla di particolare ... vi volevo solo dire che la voce sull'He 177 sarà pronta, in lieve ritardo rispetto ai tempi anticipati :-), verso fine ottobre.

Un saluto a tutti

Jetlag 18:06, 11 ott 2007 (CEST)

Supermarine Spitfire

Salve! Volevo segnalare che la voce è in vaglio, spero che vogliate partecipare. --Demostene119 13:07, 16 ott 2007 (CEST)

a380

ciao a tutti,io vorrei aprire una discussione sull a380 il nuovo gigante dei cieli e se qualcuno ne vuole parlare lo dica. blern --blern

F-8 Crusader

Ciao, ho tradotto la voce da en.wiki integrandola con fr.wiki ed una monografia. Sono graditi commenti ed aiuto per l’impaginazione. Ho trovato alcune differenze tra le fonti che ho segnalato nella pagina di discussione. Appena possibile inizieró a tradurre l’A-7 Corsair II.--Stealth-z 09:40, 23 ott 2007 (CEST)

Beeello! Sono impressionato: il risultato, a prima vista, mi piace molto. A questo punto è imperativo trovare qualche immagine in più per corredare la voce, magari di una versione francese. La lista delle vittorie ottenute forse andrebbe messa in un template {{nota}} o {{finestra}} che secondo me starebbe bene sulla destra con la lista degli abbattimenti scritti in piccolo (guarda -->qui<-- la lista di presidenti per esempio). Anche qualche a capo in meno può aumentare la leggibilità, ma sono cose minime. Ben fatto ! --EH101{posta} 20:53, 24 ott 2007 (CEST) a quando -->un elicottero<--?
Ottimo lavoro, complimenti veramente! --F l a n k e r 21:00, 25 ott 2007 (CEST)
Complimenti; cercherò di "rubarti" qualche idea per le mie prossime realizzazioni--threecharlie 02:07, 29 ott 2007 (CET)

Richiesta di aiuto per capire come scrivere le sigle di aerei della Luftwaffe nella seconda guerra mondiale.

Spero non sia un argomento talmente banale da essere ignorato; se notate sono andato a fare qualche modifica in wikipedia perché mi sono trovato davanti a testi in cui le sigle dei vari veivoli erano scritte staccate, cioè per esempio Heinkel He 111. Però sono venuto in possesso di articoli stranieri dove le stesse sigle erano riportate come Heinkel He111 e quindi mi sono venuti numerosi dubbi. Ho anche visitato le pagine wiki tedesche, pensando che chi meglio di loro non sapesse come dare una nomenclatura corretta degli stessi ma invece di sfatare i dubbi me ne sono rimasti altri; vi faccio un esempio prendendo un veivolo esposto in un museo, quindi identificabile tramite modello, versione e numero di costruzione e/o di registrazione: quale di queste descrizioni secondo voi è corretta?

  • 1) Messerschmitt Me 163 B-1a, Yellow 15 (MM 191659), National Museum of Flight, East Fortune
  • 2) Messerschmitt Me 163B-1a, Yellow 15 (MM 191659), National Museum of Flight, East Fortune
  • 3) Messerschmitt Me163B-1a, Yellow 15 (MM 191659), National Museum of Flight, East Fortune
  • 4) Messerschmitt Me-163B-1a, Yellow 15 (MM 191659), National Museum of Flight, East Fortune
  • 1a) Messerschmitt Me 163 B-1a, "Yellow 15" (MM 191659), National Museum of Flight, East Fortune
  • 1b) Messerschmitt Me 163 B-1a, "Yellow 15" (W Nr. 191659), National Museum of Flight, East Fortune

Può sembrare una stupidaggine,ed infatti lo sembra, ma dato che qui in wiki vedo diverse versioni delle stesse sigle vi sarei grato se mi indicaste come sarebbe giusto procedere per creare uno standard da seguire.

PS: sono curioso anche di capire se è corretto identificare i Fiat serie Rosatelli con Br. & Cr. piuttosto che BR. & CR.

Scusate e grazie per la pazienza (un enciclopedico e pignoletto)--threecharlie 15:17, 24 ott 2007 (CEST)

In genere, a maggioranza di pubblicazioni, le indicazioni per gli aerei tedeschi è spazio senza trattino. Lo scrivere attaccato mi giunge nuovo, nel senso che penso sia più una scelta tipografica che di definizione corretta.
Sui velivoli Fiat, Più che no che sì. Sebbene la notazione "Br", "Rs" sia utilizzata talvolta, il "BR" "Fiat B.R.20" è ben diverso dal "Pi" "Piaggio Pi.108". BR è l'acronimo di Bombardiere Rosatelli, Pi, solo la "sigla", nata come "Pi"aggio troncata--Il palazzo ^Posta Aerea^ 18:09, 24 ott 2007 (CEST)
Grazie della precisazione, mi sento anche più tranquillo delle modifiche marginali che ho fatto in riferimento a Henschel Hs 117 e Henschel Hs 293, le cui voci erano state create con il trattino.--threecharlie 16:07, 25 ott 2007 (CEST)

Destinazioni di............

Scusate se mi permetto ma c'è una qualche utilità, progetto, coordinamento o quant'altro negli inserimenti di voci singole come Destinazioni di Transaero Airlines o Destinazioni di S7 Airlines e diverse altre? Devo ammettere che non ne capisco minimamente l'utilità (come voci singole, non come contenuto) quando vedo oltretutto voci dove da una parte le destinazioni indicano gli aeroporti, parecchi pure sbagliati (ad esempio Destinazioni di American Airlines), altre che sono un semplice elenco di località (però con bandierine, Destinazioni di Atlant-Soyuz Airlines), altre che sono un elenco semplice.

Oltretutto sono categorizzate sotto Categoria:Compagnie aeree in mezzo alle altre voci e anche di questo non capisco scopo e utilità. Tradotto, non è meglio accorpare le notizie nella voce di origine e cancellarle?

--pil56 14:09, 25 ott 2007 (CEST)

Bhe, ecco sono state create da un utente che non sembra essere registrato (192.167.73.161 oppure da Gabor78, ma in febbraio...) oggi 25/10/07 intorno alle 12. Vuoi il mio parere? Sono inappropriate ed inoltre un lettore interessato può benissimo andare al sito della compagnia. --F l a n k e r 20:57, 25 ott 2007 (CEST)

Integrazione delle schede con una sezione (o template dedicato) ai modelli sopravissuti esposti nei musei

Volevo chiedere se era possibile con il tempo trovare un modo per uniformare una sezione che a me sembra importante per sopperire ad ulteriore curiosità i curiosi visitatori wikipedia. Tra l'altro sarebbe credo uno stimolo per altre pagine estere a mettere dei riferimenti dove andare a visitare i modelli degli aerei sopravvissuti, nel caso per esempio di quelli fino alle fine della seconda guerra, o di quelli più recenti in mostra statica permanente. Io stesso essendomi avvicinato con più attenzione all'argomento mi sono reso conto di quanti pezzi di storia aeronautica ci siano sparsi in giro per il mondo e se, scusate la ripetizione, per tanti addetti ai lavori, appassionati e modellisti è una cosa assodata, penso al curioso che passa per queste schede anche solo per una ricerca personale o scolastica. Non siamo un'enciclopedia on line? E allora pensiamo a quello che vorremmo far trovare ad un nostro figlio, o nipote, o ragazzino che si sta innamorando di questo nuovo "gioco".

A questo proposito non c'è nemmeno bisogno di andare a cercare troppo in biblioteca, il web spesso ci indica già lui quello che si può trovare, basta frequentare i siti dei vari musei in giro per il mondo. Se poi lo facessero tutti i wikipediani esteri non ci sarebbe nemmeno da diventare matti a fare una ricerca al di fuori delle realtà nazionali. Quanti di noi, sinceramente, sanno i modelli esposti nei musei cinesi, o anche giapponesi, o russi (dato che non è molto che certe barriere cultural-politiche sono state abbattute). Magari potremmo scoprire che in mongolia conservano un Mig, o in cina un Heinkel He 111 C primissime serie; non farebbe piacere esserne gli scopritori virtuali emettere quelle immagini, o se non si può almeno linkare a quelle immagini per soddisfare la nostra el'altrui curiosità? Le implicazioni a livello modellistico le potrete benissimo intuire,con la fame di inventarsi maggiori dettagli o riprodurre un dato modello con una data colorazione che esuli dagli standard che tante volte siamo abituati a vedere perché suggeriti dalle istruzioni di montaggio.

Per finire, scusate il mio essere al solito prolisso, vorrei cercare di capire quali limitazioni ci sono nell'uso delle immagini di tali veivoli; ho già letto i tecnicismi di wiki ma non sono sicuro di averne capito veramente il senso, per cui quando trovo una immagine che mi pare adatta piuttosto che caricarla ne faccio a meno con rammarico.

A questo proposito vorrei una risposta etica e logica ad un quesito: come mai se un utente decide di mandare una foto storica od una foto fatta in un museo aeronautico con lo scopo che sia osservata in rete esige poi, o il sistema prevede, che la stessa foto non possa essere utilizzata, sempre citandone la fonte, in altri luoghi virtuali? Mi sembra che siano molto più tollerante le normative che regolano l'appropriarsi di un testo, bibliografico o artistico che sia, e questo è molto più frutto dell'ingegno personale nello scrivere, almeno al di là dei dati tecnici che sono essenziali nella scrittura di una pagina wiki ad esempio. Andando al di là della sterile polemica, chi mi dice che non sia altrettanto lesivo del diritto di "autore" tradurre una pagina wiki dall'inglese essendo praticamente fedele all'originale che copiaincollare un articolo trovato in rete evidentemente per essere letto? Prima che mi arrivino una serie di insulti specifico, non sono qui per stravolgere le regole del gioco, per carità, ma non posso fare a meno di domandarmi se queste regole possano essere smussate in futuro, giusto per aver letto un parere di un insignificante contributore quale io sono. Ribadisco, se qualcuno mi dice queste sono le regole e punto io non farò nulla per controvertirle ma continuerò ad avere dei dubbi che nessuno mi potrà togliere facilmente ;-)

Scusando mi dell'ennesimo romanzo scritto qui attendo fiducioso che qualcuno mi contatti, anche privatamente (msn è sempre disponibile) per farmi avere alcune idee più chiare sul da farsi. --threecharlie 10:19, 27 ott 2007 (CEST)

Credo che la proposta di creare una tabellina con i sopravissuti sia interessante. Certo dipende un po' dal tipo di aereo... cioè di alcuni più recenti potrebbero esserci diversi esemplari sparsi a giro senza considerare magari anche i pezzi... col risultato che la lista potrebbe diventare eccessivamente lunga. Comunque io sarei favorevole nel fare una lista, nella voce dedicata, riportante gli aerei sopravvissuti, magari, però privilegiando quelli che siano in mostra in luoghi accessibili al pubblico. Quando ho scritto la voce sul Lightning io ho messo nella sezione curiosità (diciamolo piano, perché se qualcuno lo sente me la cancella... la bistrattata sezione curiosità...) quelli che ancor'oggi volano... e non sarebbe male poter mettere: un dove ne potete vedere uno...
Per la questione delle foto la questione è la seguente: mentre en.wiki è posta, da un punto di vista di copyright, sotto la GFDL e quindi si puà attingere a piene mani, per le foto che trovi a giro per il web, di solito non si può dire la stessa cosa. Ad esempio una foto come questa non la puoi usare (a meno di chiedere espressa autorizzazione dall'autore...) oppure quest'altra nonostante sia sotto Creative Commons (CC) (e questo da solo sarebbe un bene) è anche Non commercial (NC)... mentre ad esempio questa (ma non è un He 111) che è CC, non è NC... ma è purtroppo non opere derivate (ND) e quindi non si può usare... infine invece questa foto la potresti caricare liberamente su commons o in it.wiki perché è CC BY e SA (cioè è CC e richiede l'attribuzione (BY) e la condivisione allo stesso modo (SA)) che è un po' come dire che fosse in GFDL... Non so se gli esempi ti hanno aiutato a capire... (se non altro ti sei visto delle belle foto ;-) ) -- ELBorgo (sms) 12:00, 27 ott 2007 (CEST)
Salve, ovviamente sì per la sezione: Progetto:Aviazione#Convenzioni, tra le sezioni "suggerite" riporta Velivoli attualmente esistenti: per i velivoli storici eventuale indicazioni sugli esemplari tutt'ora esistenti (Musei etc.). Se sono stato tra i fautori di questa sezione, sono contrario ad un template dedicato, in quanto la sezione è molto variabile da aereo ad aereo: Ansaldo_SVA#Velivoli_attualmente_esistenti, Fiat_G.55#L.E2.80.99unico_esemplare_esistente_al_mondo, Boeing_B-29_Superfortress#Velivoli_attualmente_esistenti, B-25_Mitchell#Velivoli_attualmente_esistenti
Inoltre quoto Elborgo sulla questione di copyright --Il palazzo ^Posta Aerea^ 13:17, 27 ott 2007 (CEST)
Relativamente alla tabella di cimeli, sono anche io favorevole e suggerisco, come ho fatto più sopra, di usare i template {{nota}} o {{finestra}} e cito -->questo esempio<--. La faccenda dei copyright è complessa e mi ha molto colpito la restrittività delle regole all'inizio della mia attività sui wikipedia. Prima di allora, avevo anche io la falsa convinzione che l'accesso alle immagini fosse un'attività semplice e libera. Adesso, al contrario, ho studiato meglio la cosa e consiglio la lettura delle lunghe, ma complete pagine Wikipedia:Copyright e Wikipedia:Copyright immagini per inquadrare meglio la tematica che tutto sommato è interessante. La lettura può essere integrata poi da alcune vecchie discussioni specifiche tenutesi al bar generale nel corso degli anni. Ciò detto, invito comunque Threecharlie a discutere con franchezza delle regole e convenzioni senza tema di essere accusato di "ma questo che vuole ?". Abbiamo tutti attraversato una fase iniziale di familiarizzazione con il progetto e probabilmente siamo in tanti ad avere sperimentato le stesse perplessità iniziali. Scrivimi in talk quando vuoi per eventuali approfondimenti. Saluti--EH101{posta} 20:04, 27 ott 2007 (CEST)

Vi ringrazio tutti per l'attenzione e la disponibilità; cercherò di fare tesoro di tutti i vostri suggerimenti.--threecharlie 14:39, 28 ott 2007 (CET)

Motore aeronautico Wright R-1820

Vi faccio partecipi della creazione della voce Wright R-1820 tradotta sostanzialmente dalla pagina wiki inglese, con aggiunta di qualcosa trovato in altre pagine wiki italiane e non. Vi progo di andare a dare un'occhiata perché mi sono rimasti un paio di termini tecnici che non sono riuscito a tradurre e, naturalmente, se lo farete voi per me ve ne sarò molto grato. naturalmente aprofittatene per vedere se ho commesso qualche errore di altro genere, se è corretto aver inserito quella immagine da commons e in generale metteteci le mani per uniformarla il più possibile alle esigenze wiki.

PS: Ho notato che non esiste uno standard per questo tipo di voce, e se c'è non sono riuscito a trovarlo, per cui ho preso spunto un po' da chi ha creato le voci serie DB600 e un po' ho lasciato lo stile della pagina wiki inglese. Mi dite cosa ne pensate? Grazie. Ultima modifica:--threecharlie 14:38, 28 ott 2007 (CET)

Ottimo. Per quanto riguarda la traduzione:
  • distribuzione pushrod-actuated si può tradurre distribuzione OHV ad aste e bilancieri (vedi en:Overhead valve)   Fatto;
  • turbosupercharged è gia tradotto in sovralimentato da un turbocompressore e quindi la voce inglese credo vada cancellata;
  • carburatore downdraft è il carburatore a depressione   Fatto;
Dovrebbe essere tutto. --EH101{posta} 21:55, 28 ott 2007 (CET)

Salve! downdraft si riferisce al flusso dell'aria: se l'aria entra dal basso nel carburatore si dice updraft (traducibile con corrente ascensionale), se invece l'aria entra dall'alto si definisce downdraft. Tali carburatori vengono detti in italiano a flusso invertito. Quindi io scriverei: carburatore Stromberg PD12K10 invertito. Purtroppo la voce italiana carburatore difetta non riportando questa fondamentale classificazione fra le tipologie di carburatore per dettagli vedi la voce en:Carburetor. --Demostene119 23:48, 28 ott 2007 (CET)

Molte grazie a tutti; sono proprio soddisfatto che vi sia piaciuto il mio lavoro, ed altrettanto soddisfatto che lo abbiate così solertemente corretto. Credo ora che sia il caso di terminare il mio primo progetto, quello dell'Heinkel He 111 (vedi aggiornamenti della discussione qualche riga più su), tanto più che ho capito come lasciare a voi "espertoni" il compito di fare le traduzioni fini, almeno fino a che non avrò acquisito una bella serie di terminologia tecnica. Se continua così non posso altro che divertirmi rendendomi nel contempo utile a tutti. A presto rileggervi--threecharlie 02:15, 29 ott 2007 (CET)

Radar Secondario di Sorveglianza

Come si traduce il linguaggio delle formule fisiche? Nella formula del calcolo della distanza R (argomento Radar Secondario di Sorveglianza) abbiamo notato un errore nel passaggio matematico dalla formula precedente. Abbiamo provato a correggerla ma risulta un errore di sintassi della formula. Ci potete aiutare? La formula corretta è:

R = c/2 * (Delta T - 50 microsecondi)

Grazie,Enzo

La formula dovrebbe essere <math> R = {c \over 2} \left ( \Delta T -50\mu \mathit{s} \right ) </math> che da risultato

 

Per informazioni sulla sintassi del linguaggio formule wiki, la pagina con le spiegazioni è Aiuto:Formule matematiche TeX. Saluti. --EH101{posta} 21:32, 28 ott 2007 (CET)

Chiedo una mano per incongruenze trovate sui propulsori utilizzati sulle varie versioni dell' Heinkel He 111

Scusate se continuo a chiedere una mano sulla voce He 111, ma non possono che venirmi dubbi sulla pertinenza delle informazioni trovate sulla pagina wiki inglese in quanto da ricerche effettuate in altri ambiti web trovo notizie discordanti sui modelli Jumo attribuiti alla versione He 111 D, così come i DB attribuiti ai Bf 109 e Bf 110 che a me non risultano essere mai stati messi in produzione. Ho volutamente lasciato la traduzione dal wiki inglese ma se ci fosse qualcuno così cortese da verificare i dati mi solleverebbe dal timore di scrivere notizie non corrette. Grazie per la solita attenzione--threecharlie 18:57, 29 ott 2007 (CET)

Pratt & Whitney R-1830 Twin Wasp

Ho completato la traduzione dal wiki inglese del Pratt & Whitney R-1830 Twin Wasp; chiedo cortesemente la solita mano per le traduzioni della nomenclatura tecnica dall'inglese che non sono riuscito a capire (vedi la voce carburatore-iniezione) Grazie--threecharlie 23:05, 2 nov 2007 (CET)

Bomba SC 250 e SC 1000

Ho creato le voci SC 250 e SC 1000 (questa è solo un abbozzo creato per una corrispondenza nel wiki in lingua tedesca) riferite a due bombe aeronautiche standard della Luftwaffe; non avendo riferimenti e template da a cui ricorrere, chiedo qui di poter verificare la voce ed eventualmente contattare gli amministratori di area con la giusta competenza per le modifiche. Chiedo anche se fosse possibile creare una pagina dove riunire i vari ordigni bellici attinenti all'aeronautica o se esistono già voci simili da integrare.

Grazie per la solita disponibilità.

PS: Non vorrei approfittare esageratamente di questo spazio, specie se potesse essere interpretato come una vetrina di quello che faccio in wikipedia. Il mio non è che un umile contributo rapportato a voci create da voi, che ho consultato per trovare spunti, per imparare e per cercare di rendere il mio lavoro il più "standard" possibile per le esigenze del progetto. Quel che scrivo qui è unicamente per poter verificare che il mio lavoro non sia consono e non rischi di rimanere come una "mela marcia".

Nel caso, spiegatemi come e dove poter inoltrare queste mie richieste senza gravare in un sito inappropriato.

Rinnovo i ringraziamenti.

Per quanto mi riguarda, credo proprio che questo sia il luogo giusto dove rivolgerti. Qualsiasi tuo problema in materia aeronautica (e non solo) è un problema di tutti gli interessati al progetto. Inoltre il tuo è ottimo lavoro, fossi io così attivo! L'unica cosa che mi sento di spiegarti è che qui gli amministratori sono normali contributori, come te e come me, che in più hanno alcune possibilità di "intervento", ma nulla più, hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri.
Io non ti ho risposto più sopra perché purtroppo non sono in grado, ho cercato qualche libro sull'argomento ma non ho trovato nulla. Per quanto riguarda le bombe forse potresti adattare il template {{missile}}. Continua così, F l a n k e r 15:57, 9 nov 2007 (CET)
Grazie F l a n k e r; quello che leggo mi da un ulteriore stimolo a continuare a scrivere qui. In fondo tutto quello che ho realizzato deriva da quell'originario He 111 dove trovo riferimenti e curiosità che non riesco a soddisfare, presumendo che ci siano utenti che come me hanno le stesse curiosità insoddisfatte. Ora ho un po' più chiara la struttura gerarchica in wiki anche se non credevo certo che fosse così rigida, ma sai, avendo un passato da moderatore so che non bisogna mai dare nulla per scontato, ovvero essere né troppo liberali né troppo chiusi, questo per permettere di non rompere il giocattolo agli entusiasti come me. So perfettamente che questo è un passatempo, un gioco, e che bisogna dare una importante valenza ludica a questo impegno per evitare di vederlo solo come un IMPEGNO (mi permetto di rimarcarlo in maiuscolo per dargli il giusto impatto), ma fino a che lo ritengo divertente vedo di farlo con la professionalità che richiede.

Detto questo non potete che aver notato che ho partorito un'altra voce qui sotto; spero ne siate soddisfatti.--threecharlie 20:30, 9 nov 2007 (CET)

Relizzazione della voce RLM

Ho creato, traducendola dalla pagina wiki inglese la voce RLM acronimo del Ministero dell'Aria del Reich (in tedesco Reichsluftfahrtministerium). La traduzione non è totale perché nata solamente come riferimento legato alla Luftwaffe ma che in corso di traduzione ha acquisito contenuti architettonici e storico-politici. Non essendo per nulla ferrato in materia sono ricorso a numerosi traduttori on line ed un database linguistico che mi ha tolto molte volte d'impiccio; nonostante questi aiuti il timore di aver scritto delle inesattezze è sempre presente, per cui rinnovo l'invito a darci un'occhiata e a modificare eventualmente quello che ho realizzato.

In particolare ho fatto un pasticcio con un riferimento perché non ho ancora capito come unire i link a piè di pagina; questo potete mettermelo a posto velocemente perché voi siete sicuramente più svezzati di me in materia.

Però ho anche un dubbio al riguardo, ovvero se chiamare la voce con la sua denominazione originale tedesca, se farlo con la traduzione in italiano o lasciare RLM, che come acronimo per gli appassionati di aviazione della seconda guerra mondiale dovrebbe essere riconoscibile.

Grazie di tutto.--threecharlie 20:20, 9 nov 2007 (CET)

Ho sistemato, avevi fatto tutto bene, ti mancava solo inserire il codice <references/> sotto al paragrafo note. --F l a n k e r 21:37, 9 nov 2007 (CET)
Temo che RLM sia la scelta peggiore...visto come funzionano le cose in wikipedia meglio il nome originale in tedesco Reichsluftfahrtministerium (prima scelta) oppure Ministero dell'Aria del Reich (seconda scelta che è anche la traduzione letterale). Comunque in tutti e tre metterei dei redirect. In generale infatti abbiamo Luftwaffe, Wehrmacht, Kriegsmarine, Panzergrenadier, Oberkommando der Wehrmacht, Oberkommando des Heeres... e così via... Poi farei una ricerca di RLM e Reichsluftfahrtministerium e Ministero dell'Aria in wikipedia e piazzerei un po' di link che puntino alla nuova voce... buon wiki-lavoro. Ciao. -- ELBorgo (sms) 01:27, 10 nov 2007 (CET)
Ah, già, mi ero scordato di risponderti su questo. ELBorgo ha detto tutto, il titolo più corretto è Reichsluftfahrtministerium, te lo sposto io se vuoi, e poi si fanno i redirect. --F l a n k e r 10:23, 10 nov 2007 (CET)
OK, aggiudicato pwr il titolo della voce in tedesco, ma seppur ho già fatto dei redirect in altre voci pensate che sia meglio fare un bel copiaincolla sulla voce Reichsluftfahrtministerium ed azzzerare il contenuto in RLM o lasciate tutto così e fare dei semplici redirect? Pensavo questo perché chi arriva da pagine wiki estere si troverebbe un bel redirect e mi "puzza" di poca accuratezza ;-). Comunque sia F l a n k e r,  ELBorgo (sms) fate vobis, mi fido ciecamente.

PS: sto correggendo degli strafalcioni che ho scritto nella "foga" della traduzione, giusto per evitare che Dante si rivolti nella tomba...

Un pignolino--threecharlie 14:14, 10 nov 2007 (CET)

Necessità di informazioni sui problemi di progettazione del Fokker E 3°

Salve a tutti. Devo risolvere un quesito non poco arduo:nei primi monoplani Fokker E 3° costruiti, causa problemi di progettazione, avveniva la rottura dell'ala all'altezza del longherone posteriore quando l'aereo entrava in cabrata. Gli ingegneri pensarono allora di rafforzare il longherone posteriore, col risultato che ora l'ala si spezzava con ancora più facilità, sempre all'altezza del longherone posteriore, perchè??

Perchè non erano stati compresi ancora i fenomeni di aeroelasticità che impattano sui materiali delle ali quali il flutter (strutture) e altri. Per risolvere questi problemi si è capito in seguito che bisogna intervenire sulla scelta dei materiali e dei profili e non sul semplice aumento della rigidità della struttura. Per esempio, guarda che botta prende alla fine dell'evoluzione l'ala di questo aereo -->qui<-- . In parole povere, gli aerei sono oggetti in movimento in un fluido e non palazzi da puntellare. --EH101{posta} 13:43, 10 nov 2007 (CET)

Stipa-Caproni

Annuntio vobis gaudium magnum: Stipa-Caproni online est. Spero che vi piaccia. --Peppe64 19:17, 10 nov 2007 (CET)

I miei complimenti, bell'argomento e bella stesura. Faccio solo un paio di appunti, giusto perché mi ci sono scontrato anche io; le unità di misura sarebbero da uniformare agli standard wiki, cosicché il Km diventerebbe km, vedi Chilometro argomento Simbolo. Poi, se non ricordo male, ci deve essere una replica dello Stipa, credo anche in scala 1:1, e sarebbe interessante mettere un riferimento a quella replica (se non esiste mi rimangio tutto, magari era qualcosa di virtuale...)--threecharlie 00:35, 11 nov 2007 (CET)
Scusate la mia puntigliosità, ma mi fa piacere che gli altri sappiano perché si fanno le cose piuttosto che le facciano meccanicamente. km si abbrevia così non perché è una regola di Wikipedia, ma perché nel Sistema internazionale si potrebbe confondere Km con kelvin per metro anziché con chilometro. Inoltre il prefisso chilo si abbrevia con la minuscola per qualsiasi unità di misura (kg, kJ ecc...). Comunque complimenti per il lavoro! Ciao, F l a n k e r 22:49, 11 nov 2007 (CET)
Ehmm, sì, sono io che in effetti ho scritto male. Ho linkato la voce chilometro proprio perché si possa andare a curiosare. è esattamente riportato quello che hai scritto ora e ritengo sarebbe doveroso per chi scrive prendere alcune di queste buone abitudini. Io ancora adesso sto facendo una campagna con i miei contatti per far scrivere loro perché invece che perchè ahahahaha. Una volta presa l'abitudine non si sbaglia più ;-)--threecharlie 00:09, 12 nov 2007 (CET)
Peppe64 mi sono permesso con la giusta umiltà di mettere mano io alle sigle di unità di misura; credo che ora sia tutto corretto.--threecharlie 09:16, 14 nov 2007 (CET)

HELP!!! Ovvero quando si perdono ore nella traduzione dell'inglese tecnico.

Ragazzi ci rinuncio! Ho passato ore per capire come tradurre la seguente frase dal wiki inglese; le ho provate tutte, compresa la consultazione di un motore di ricerca che tante volte mi ha illuminato (http://iate.europa.eu/iatediff/switchLang.do?success=mainPage&lang=it), ma ora proprio non ne vengo fuori. Qualcuno è disposto a darmi una mano giusto per cercare di finire quella benedetta voce (sempre l'He 111)?

One of the more obvious changes started with the He 111 F models, which moved from the elliptical wing to one with straight leading and trailing edges, which could be manufactured more efficiently.

Traduzione maccheronica: Una delle modifiche più evidenti introdotta dai modelli He 111 F (meglio nella serie 111 F, o semplicemente serie F, poi vedo) fu la sostituzione della sua caratteristica ala ellittica per una con ?????? costruita in pieno? fronti di salita e di discesa? orli? lamiere? Non è che qui in wiki ci siano degli esperti in lingua inglese da contattare come tutors alla CEPU, un po' come Mr. Brown aka Andrea Pellizzari? (lollissimo)--threecharlie 09:42, 11 nov 2007 (CET)

Salve! Io direi: Una delle modifiche più evidenti fu introdotta con il modello He 111 F che passo' da un ala ellittica a una con il bordo d'attacco e d'uscita rettilinei, poiché poteva essere prodotta in maniera più efficiente. Vedi: en:Trailing edge --Demostene119 10:58, 11 nov 2007 (CET)

Concordo. Incrementerei con ... da un ala ellittica a una dritta con il bordo d'attacco e d'uscita rettilinei ... vedi qui un esempio di descrizione di ala. Per chi è interessato, qui c'è una bella descrizione di lettura fluida della storia dell'evoluzione della geometria dell'ala. --EH101{posta} 11:18, 11 nov 2007 (CET) si perdono ore ma si ripassa qualcosa
Concordo anch'io. Per threecharlie: leading edge vuol dire bordo d'attacco, il bordo anteriore dell'ala, mentre trailing edge vuol dire bordo d'uscita, la linea posteriore dell'ala. --F l a n k e r 12:47, 11 nov 2007 (CET)

WOW; grazie, ora che lo leggo mi sembra logico, ma prima...

  • Ok, altro quesito: come posso tradurre pathfinder?--threecharlie 13:38, 11 nov 2007 (CET)
Letteralmente è "colui che trova i sentieri (o percorsi)", quindi va bene esploratore o precursore, avanguardia, dipende dal contesto.--EH101{posta} 17:28, 11 nov 2007 (CET)
  • He 111 H-14 - Pathfinder, equipaggiato con i sistemi radio FuG Samos e FuG 351 Korfu.
  • He 111 H-15 - modello aerosilurante.
  • He 111 H-16 - rimotorizzato Junkers Jumo 211F-2 ed armamento difensivo dato da mitragliatrici MG 131 da 13 mm, MG 81Z doppia canna 7.9 mm e dal cannone MG/FF da 20 mm.
  • He 111 H-16/R1 - come l' H-16, ma con la mitragliatrice MG 131 che permettevano il comando dalla torretta dorsale.
  • He 111 H-16/R2 - conversione post-bellica degli H-16 sopravvissuti con funzione di traino alianti.
  • He 111 H-16/R3 - come l' H-16, modificato come pathfinder.
  • He 111 H-18 - versione basata sul H-16/R3, fu un pathfinder di supporto alle operazioni notturne.

PS: grazie a voi mi manca pochissimo per completare l' He 111!!!!

Guarda, fermo restando quanto ti ha già spiegato EH101 su "pathfinder", nel caso degli He 111H-14 e He 111H-16 trattasi di "aereo guida formazione" o "battistrada", in quanto erano gli aerei "picchetto radar" di ogni formazione da bombardamento notturno; la Luftwaffe all'epoca usava un complesso sistema radar per l'individuazione dell'obbiettivo e la triangolazione della posizione.
  • Credo il termine in questo contesto derivi da en:Pathfinder_(RAF), ovvero i reparti di avanguardia della RAF che effettuavano "segnalazione ottica degli obiettivi".
  • In realtà pathfinder può essere usato anche come "ricognitore", anche se è molto molto raro;
Buon lavoro e continua così! E' sempre bene essere precisi nei dettagli sin dall'inizio. --Il palazzo ^Posta Aerea^ 22:55, 13 nov 2007 (CET)
In effetti credo che il significato più vicino potrebbe essere ricognitore, anche se quel ruolo è designato con altri termini nella lingua inglese. Il riferimento è nel fatto che questi aerei dotati di rudimentali radar sembra avessero dei ruoli vicini a quelli degli AWACS moderni. Se siete tutti d'accordo rinomino ricognitore radar così potrebbe essere intuitivo; che ne dite?--threecharlie 23:23, 13 nov 2007 (CET)
Mumble, non proprio. L'AWACS fa sorveglianza aerea, il ricognitore "esplora il territorio", i "battistrada o aerei guida" (NB sono i termini che si trovano in letteratura) della Luftwaffe facevano un altra cosa.
Inanzitutto la Luftwaffe era all'avanguardia per quanto riguarda per quanto riguarda la gestione delle operazioni di bombardamento notturno "radioassistite". Spiego a braccio e potrei confondere qualche versione, comunque in sostanza, su alcuni Heinkel He 111, "guida" erano installati apparechiature che fornivano diversi fasci radio per determinazione del punto laterale, velocità rispetto al suolo e guida direzionale; a terra erano installate le emittenti dei fasci guida. Grazie all'emittente a terra e l'apparecchio installato sul bombardiere guida, lo sgancio poteva avvenire in automatico. Non era il GPS, ma garantiva una precisione di 90 m. Poichè non era possibile installare gli apparati radio su tutti i velivoli, ogni "squadriglia" aveva uno o più bombardieri che facevano da picchetto radio.--Il palazzo ^Posta Aerea^ 10:46, 14 nov 2007 (CET)
Di mio userei aereo guida (il termine che mi è capitato più spesso di leggere), specificando con una nota sul fatto che erano "il picchetto radio" per l'indviduazione del punto e della posizione dell'obiettivo.

Caproni Ca.183bis template aggiunto

Ho visto tra i lavori da fare che serviva aggiungere il tempalte al Caproni Ca.183bis, però era richiesto un template da aereo "convenzionale" mentre, per quello che ne so, non solo era uno sperimentale ma dubito che ne sia stato costruito nemmeno un pezzo. I dati sono scarsi e nel template che ho utilizzato, quello delle aerodine sperimentali, ho messo tutto quello che sono riuscito a conoscere anche tramite pagine web ma se qualcuno di voi ne sapesse qualcosa di più... ben venga. Mi sono permesso di integrare il dato del cannoncino da 30 mm nel mozzo del motore da quello di un modello simile, il Messerschmitt Bf 109 G perché presumo che in fase di progetto quello era disponibile.

Se il lavoro è all'altezza delle richieste cancellate quella voce dalla lista nell'aviobar; grazie a tutti.--threecharlie 10:32, 12 nov 2007 (CET)

Come standardizzare un termine comune a molti velivoli?

Sono ancora qui a stressarvi. Nel prosieguo della stesura della pagina dell' He 111 mi sono trovato al cospetto di un problema di traduzione o se volete di standard del termine tecnico. Ho cercato di vedere cosa era stato scritto in altre pagine wiki ma non sono riuscito a venirne a capo, forse perché non è corretto definirle tutte allo stesso modo per particolari costruttivi diversi? vengo al dunque: sia negli aerei moderni che in quelli della seconda guerra mondiale è usanza integrare l'armamento offensivo portato internamente in stive di carico con dei sistemi esterni attaccati alla fusoliera o sotto le ali. Che termine standard si può usare per tali sistemi? Io ho usato gondole subalari ma per esempio la Luftwaffe aveva standardizzato un sistema portabombe per essere utilizzato con ordigni di peso diverso che potevano essere caricati indifferentemente in queste... griglie? E' divertente leggere che certi traduttori on-line li definiscono, tra l'altro, portabici ma un sorriso non mitiga il dubbio. In base ai vostri suggerimenti vedrò di modificare e standardizzare tutto ciò che mi capita a tiro.

Grazie--threecharlie 22:53, 12 nov 2007 (CET)

C'è il generico "Attacchi"? Per i razzi si può forse parlare di rastrelliere. Mi pare che ci fosse una vecchia discussione da qualche parte, però... --Il palazzo ^Posta Aerea^ 10:27, 13 nov 2007 (CET)
Mhm... piloni? Ma anche attacchi mi suona bene. Io chiamo "rastrelliere per razzi" quei POD che si agganciano ai piloni, tipo questo: --F l a n k e r 21:38, 13 nov 2007 (CET)
Come sempre vi ringrazio dell'attenzione; direi che il candidato migliore è attacchi ma aspetto ancora qualche giorno se Il Palazzo riesce a risalire alla vecchia discussione ;-)

PS: la voce Heinkel He 111 direi che è finita; ho messo di tutto e di più, ma a questo proposito un ennesimo quesito. Nei collegamenti esterni si può mettere di tutto bypassando i limiti di copyright con un link diretto? Ovviamente ci saranno delle limitazioni in tutto ciò, diciamo che prendendo spunto dalla pagina made in england mi sono preso alcune libertà. Se vi va andateci a dare un'occhiata ;-) un birbantello--threecharlie 23:39, 13 nov 2007 (CET)

Mi sono espresso male, il termine corretto sarebbe proprio "pilone" (pilone subalare, pilone ventrale, ecc...), che vuol dire attacco (in realtà molto spesso è fisicamente un pilone, che serve a staccare aerodinamicamente il carico dalla superficie aerodinamica alla quale è attaccato). --F l a n k e r 15:56, 14 nov 2007 (CET)
Bene allora il candidato è pilone e all'opposizione (teorica) ci sta il risultato della vecchia discussione citata da 'Il Palazzo. Aspetto qualche giorno e poi effettuo i cambiamenti assieme al risultato del "sondaggio Pathfinder" ;-)--threecharlie 17:22, 14 nov 2007 (CET)
Continuo a rifletterci, ma pilone non sempre può andare bene. Nei velivoli moderni è visivamente evidente che sono a tutti gli effetti dei piloni come tu hai descritto, ma ad un esame delle foto in genere risalenti al secondo conflitto mondiale si vede un po' di tutto. Diciamo che gli attacchi erano ancora artigianali e le famose rastrelliere della Luftwaffe erano un manufatto dedicato e particolare, vedi il riferimento nella SC 250, tanto da avere avuto un numero identificativo. Tra un po' vado a proporre il quesito in area armi... (se esiste)--threecharlie 15:46, 20 nov 2007 (CET)

Un chiarimento sui motori Daimler- Benz serie DB

Girovagando per wiki ho scoperto che l'unico motore Daimler-Benz della serie DB che ha la sigla staccata è il Daimler-Benz DB 601 mentre gli altri, come ad esempio il Daimler-Benz DB605. Sono certo di aver letto da qualche parte che la corretta dicitura è DB601 e non DB 601, ma mi è stato impossibile fare un redirect perché è presente un precedente redirect proprio dalla voce DB601.

Detto questo, così imparo una cosa nuova, è possibile cancellare una voce o cancellare un redirect mettendo a posto un problema di forma come questo?

Attendo news, grazie come sempre. Un precisino--threecharlie 23:01, 12 nov 2007 (CET)

Non so quale sia la dicitura più corretta, ma per spostare una voce che... non si può spostare bisogna chiedere ad un amministratore. Sei sicuro della correttezza dello spostamento? F l a n k e r 21:40, 13 nov 2007 (CET)
Giurerei di averla letta da qualche parte, forse proprio tra i progetti aviazione nelle convenzioni...--threecharlie 23:32, 13 nov 2007 (CET)
Mhm... sai non era per sfiducia, è che io non me ne intendo molto di nomenclature tedesche. Comunque ho visto che i colleghi germanici staccano la sigla. --F l a n k e r 21:34, 14 nov 2007 (CET)
Parafrasando le Sturmtruppen del grande Bonvi "Ach, diafolen di un kameraten!" [4] (superlol)--threecharlie 15:02, 15 nov 2007 (CET)

Finita la voce Lockheed L-9 Orion

Come al solito la propongo al vaglio dei vostri occhi esperti; che ne dite? Manca solo l'immagine da inserire nel template ma non ho idea di come fare. Quella della voce in lingua inglese pare non sia disponibile.

Traggo spunto per chiedere se ci sia il modo di chiedere di caricare in common immagini presenti nelle pagine wiki estere. Partendo dai dati del He 111 volevo creare una bella voce sui suoi cloni spagnoli i CASA 2.111 e nella pagina tedesca del He 111 c'è una bella immagine di un CASA nel colori della forza aerea spagnola che mi piacerebbe usare in luogo di un CASA con i finti colori della Luftwaffe. Mi date una mano? Grazie--threecharlie 17:18, 14 nov 2007 (CET)

Se la foto a cui ti riferisci è questa [5], è su de.wiki e per vederla su it.wiki andrebbe spostata su commons; si potrebbe spostarla, il fatto è che dalla licenza di quella foto, resta il dubbio se l'utente che l'ha carica Axb, abbia i diritti per licenziare la foto scattata nel 1975. Non so se suggerirti di provarla a mettere su commons, il fatto è che se a quelli di commons non va bene, potrebbero farla cancellare anche da de.wiki --Il palazzo ^Posta Aerea^ 19:14, 15 nov 2007 (CET)
Il caso è un po' più dubbio rispetto a quello della foto del L-9 Orion. Questa immagine [6], ha infatti il template del copyright sballato (copyright di foto antecedente al 1923, mentre la foto è di un aereo che ha volato negli anni'30). Mi rendo conto che è frustrante avere immagini e non poterle linkare, il fatto è che su commons la politica è molto rigida, e anche se si ottengono autorizzazioni queste devono essere chiaramente esplicitate. Ho dato uno sguardo in giro, per vedere se c'era qualche foto dell'Orion esposto in un meuso svizzero rilasciata con licenze compatibili, ma non ho avuto fortuna.--Il palazzo ^Posta Aerea^ 19:14, 15 nov 2007 (CET)
Grazie del tempo investito sull'argomento; a proposito del CASA in questione, non sono sicuro di aver capito che se lo si fa presente ai colleghi tedeschi potrei far la figura del "delatore"; in fondo lì dov'è non fa male a nessuno, anzi si può ammirare anche se in modo un po' complesso. Certo, le regole per i wikipediani sono uguali per tutti ma se fosse possibile una linea diplomatica con i colleghi tedeschi si potrebbe domandare senza subirne le conseguenze.--threecharlie 22:00, 15 nov 2007 (CET)

Proposta di modifica template

Ultimamente sto riempiendo questa sezione di miei interventi, spero non mi consideriate esagerato... Arrivo al punto: nel template dedicato ai motori aeronautici c'è il riferimento ai motori stellari mentre secondo me sarebbe più corretto fosse scritto motori radiali in quanto esistono motori radiali a doppia o quadrupla stella e non viceversa. Non sapendo l'entità delle modifiche lo propongo qui invece di cominciare un lavoro di redirect magari non necessario, in ogni caso mi offro di fare il lavoro sporco, dietro opportuna spiegazione dell'iter, nel caso fosse recepita questa mia proposta. Vi ringrazio nuovamente per l'attenzione.--threecharlie 18:51, 15 nov 2007 (CET)

Favorevole all'inversione di redirect. Tieni presente che invertio il titolo della voce, per correggere i puntano qui puoi puoi fare richiesta di un bot --Il palazzo ^Posta Aerea^ 18:55, 15 nov 2007 (CET)
Grazie, ora do un'occhiata alle procedure "burocratiche" e poi lo metto in pratica. Mi permetto di far notare anche che la voce Motore stellare potrebbe essere riscritta in funzione della mia riflessione anche se mi rendo conto che nella lingua comunemente parlata oramai motore stellare e radiale sembrano essere sinonimi, ma il punto è che in linguaggio tecnico non credo che lo siano. fatemi sapere e mi metto all'opera.--threecharlie 22:17, 15 nov 2007 (CET)
Tutto fatto e pure funzionante, tanto che ho aggiunto un motore, anche se è solo uno stub, a quelli già in quella categoria (vedi Motore radiale).

Coversioni di unità di misura

Eccomi qui a fare ancora una volta la punta agli spilli. Vediamo da cosa parte la questione: cercando di aggiornare la scheda del Wright R-3350 mi sono accorto che il dato della cilindrata del motore differiva dalla versione wiki English a quella Deutsch, per cui mi sono armato di pazienza utilizzando degli utilissimi calcolatori on line per fare la conversione. Sarà perché ricordo il mio prof. di meccanica alle superiori, il quale chiamava la tabella di conversione La tabellina del 2 perché è quello il voto che si prendeva se non la si sapeva almeno decentemente, ma quando mi ci metto non sono soddisfatto fino a che non arrivo al dunque. Certo, già facendo la conversione da pollice cubo, dato che le tabelle tecniche dei motori made in USA sono in questa unità di misura, al nostro centimetro cubo ci sono i decimali che alle volte ingannano, allora mi sono chiesto...

...dal momento che qui in wiki si leggono in automatico delle cose molto carine, c'è la possibilità di creare una formula da integrare nelle schede tecniche che faccia sì di translare i valori delle tue unità di misura in modo automatico? Basterebbe inserire uno dei due dati e l'altro uscirebbe di conseguenza, e sarebbe un utile strumento anche per i colleghi wikipediani in lingua inglese. Che ne dite? a chi bisogna rivolgersi per una richiesta in tal senso?

PS: se non ce la fate più a leggere i miei soliloqui basta una parola e mi autobanno per tot giorni (lol)--threecharlie 10:59, 17 nov 2007 (CET)

Io voterei a favore! (scherzo!). Bhe, se non c'é già, si potrebbe inventare un template di conversione, uno del tipo che inserisci il numero e l'unità di misura e lui visualizza la misura con l'unità originale ed accanto la misura nuova con l'unità del Sistema internazionale. Tipo:
scrivi: {{Convertitore|xyz|in2}} e lui restituisce: xyz in² (uvw m²).
Che ne dite? --F l a n k e r 13:03, 17 nov 2007 (CET)
Ah! Ecco c'é sulla wiki inglese: Template:Convert. In teoria basterebbe tradurlo. Che ne pensate? --F l a n k e r 13:07, 17 nov 2007 (CET)
Che sarebbe una gran bella cosa se lo sapessi fare. A chi si può inoltrare la richiesta? a qualche collega che segue la matematica o la fisica?--threecharlie 20:12, 18 nov 2007 (CET)
Credo di poterci provare io, dato che ti interessa. Spero non sia un lavoro lungo perché non ho molto tempo libero... --F l a n k e r 22:43, 18 nov 2007 (CET)
OK, {{converti}} funziona, basta tradurre ed inserire le istruzioni:
{{converti|32|m|ft|0}} produce: 32 metri (105 ft). --F l a n k e r 23:11, 18 nov 2007 (CET)
Il grosso è fatto, mancano solo le rifiniture (per esperienza le cose più faticose e più lunghe da fare!). Però è utilizzabile anche ora. 'notte! F l a n k e r 00:51, 19 nov 2007 (CET)
GRANDE FLANKER!!!--threecharlie 14:01, 19 nov 2007 (CET)

Novità: Savoia-Marchetti S.74

Ammetto che gira e rigira le nozioni sono sempre quelle e anche che ho cercato di essere il più originale possibile ma risulta piuttosto simile ad altre risorse sul web. Per questo la lascio al vaglio delle vostre critiche sperando di non aver proprio fatto un lavoraccio da niubbio. Attendo vostri commenti, grazie.--threecharlie 03:11, 19 nov 2007 (CET)

Bel lavoro. A mio avviso è una voce ben scritta e esauriente. Ci sarebbe da migliorare la citazione delle fonti, ma di questo di scrivo nella tua talk a parte. Invece, per quanto di interesse del progetto, hai, forse involontariamente, stimolato il dibattito su alcuni punti. Vediamoli e valutiamo il consenso:
  • Il nome: le convenzioni di nomenclatura attualmente stabili recitano "Se il velivolo ha un soprannome ufficiale (come nel caso degli aerei americani) e riconosciuto, va inserito nel titolo; ad esempio: McDonnell Douglas F-15 Eagle" Quindi in questo caso la voce andrebbe chimata Savoia-Marchetti S.74 Millepiedi ? Io direi di no. Parliamone.
  • In effetti, basterebbe leggere dalla pagina che ho citato nel link, millepiedi sembrerebbe più un nomignolo affettivo dato dai piloti di quel mezzo che non una assegnazione "uficiale" come, ad esempio, per lo Sparviero ed il pipistrello, ma viene da domandarmi se queste designazioni extra sigla numerica siano comunque una sorta di bagaglio culturale ed un aiuto immediato a riconoscere il velivolo anche per i meno esperti. Di conseguenza io evito comunque di mettere il "soprannome" tra le parentesi quadre, cosa che invece faccio con i mezzi made in USA, primo perché se si è decisa una regola è sacrosanto mantenerla, e secondo perché, da quello che ho intuito, nel paese oltre oceano ci tengono molto a giochi con le parole come acronimi e soprannomi. In ogni caso, uniformandomi ai già citati Sparviero e pipistrello (a proposito Sparviero o sparviero?, giusto per continuare a fare la punta agli spilli ahahahahaha) ho deciso di aggiungere millepiedi in un secondo momento. ed ora a voi la parola.--threecharlie 00:14, 20 nov 2007 (CET)
  • La sequenza di designazione: riutilizzando la struttura delle voci di en.wiki hai introdotto la loro voce "sequence". Normalmente nelle voci it.wiki non la usiamo e semmai introduciamo i template come questo {{MiG}}. In assenza di template, può valere la pena mettere le "sequenze di designazione" ? Io direi di si, ma vorrei sentire altri pareri. --EH101{posta} 20:07, 19 nov 2007 (CET)
  • Io l'ho introdotta per un più facile accesso ai modelli della stessa casa costruttrice, un po' per la curiosità naturale di farlo. Mi sembrava una buona idea e l'ho lasciata, ma se ci potesse essere un template che raggruppasse tutta la produzione non posso che essere d'accordo. Per ora sono ancora un po' imbranato ma mi sono fatto un'esperienza con il motore radiale, e non è escluso che potrei dedicarmici (vedi quelli degli Heinkel o Junkers...). A voi il procedere... --threecharlie 00:14, 20 nov 2007 (CET)

Integrato lo stub Push-Back

Se qualcuno dei competenti colleghi vi desse un'occhiata sarei più tranquillo. Grazie.--threecharlie 12:17, 19 nov 2007 (CET)

He 177

Ciao a tutti,

oggi ho ampliato la voce Heinkel He 177 Greif. Per evitare di superare i 32 kb, come mi veniva segnalato :-), ho deciso di creare un seconda pagina dedicata alle sole versioni Heinkel He 177 Greif (Versioni). Volevo sapere se va bene così. Fatemi sapere.

Un saluto

Jetlag 17:57, 20 nov 2007 (CET)

Bel lavoro! --F l a n k e r 19:03, 20 nov 2007 (CET)
I miei complimenti! Sono felice di vedere che a qualcun'altro sta a cuore lo sviluppo dei cari e vecchi apparecchi della WWII. Ma dopo aver visionato la voce mi sorgono un paio di domande:
  • i prototipi nella Luftwaffe erano denominati con la lettera V (He 177 V9) maiuscola o v minuscola (He 177 v9)? (io ho trovato riferimenti bibliografici nella seconda).
  • se ti è possibile hai voglia di ripassare la voce mettendo i riferimenti in parentesi quadra di tutte le armi menzionate, tipo la MG151 o il siluro L5? Molte sono ancora riferimenti senza alcuna voce linkabile ma dato che ho cominciato un lavoro simile con le bombe serie SC sarebbe già un lavoro fatto in previsione futura. (PS: la voce Henschel Hs 293 c'è già anche se è uno stub). Se non ti va faccio io volentieri il lavoro sporco.
    • Già che ci sono... MG 151 o MG151? (nella voce riferita al He 111 ho scritto MG 15, con lo spazio) Un precisino--threecharlie 21:59, 20 nov 2007 (CET)

Prima di tutto vi ringrazio dei complimenti che mi avete fatto !

Per quanto riguarda quanto scritto da threecharlie la V dei prototipi l'ho sempre trovata in maiuscolo per i velivoli tedeschi della prima e della seconda guerra mondiale. In merito a MG131, 81, etc avevi ragione ci va lo spazio. Ho cercato di rivedere queste sigle e spero di non averne saltata nessuna. Ho aggiunto il link ad Hs 293 e non ho problemi ad inserire i link futuri.

Un saluto

Jetlag 16:55, 21 nov 2007 (CET)

...non so come ho fatto a capire che i prototipi andassero scritti con la v minuscola... L'unica spiegazione è essermi andato a impantanare in una lettura in cui si parlava anche delle V-1 trasportate, e mi sa che per evitare di confondere il lettore... mi hanno confuso... Prometto di andare a rimettere in ordine tutta la pagina V comprese ;-) --threecharlie 17:41, 26 nov 2007 (CET)
Domandina di curiosità; dato che qui sopra c'è una discussione inerente alle voci di velivoli molto simili hai voglia di creare la voce anche del He 277? Credo che potresti prendere un bel po' del lavoro fatto per il 177 ed integrarlo nella nuova voce (se non lo fai tu me lo metto tra i lavori da fare, ma poi non lamentarti se ti rubo un po' del tuo materiale, sempre simpaticamente parlando...). Che ne dici?--threecharlie 00:01, 30 nov 2007 (CET)
Scusa il ritardo ... Assolutamente nessun problema !! Utilizza tutto quello che ti sembra utile :-)! Un saluto Jetlag 18:56, 3 dic 2007 (CET)

Come ci si ficca da soli nelle sabbie mobili...

...evidentemente ho una propensione alle cose in cui mi incasino la vita... Partendo dalla bella pagina del He 177 mi sono ritrovato a guardare l'abbozzo del Fritz X... Dato che non mi piaceva mi sono dato alla ricerca di qui e di là e ho cominciato a dare alla voce un po' più di consistenza. In primis ho ritenuto di fare un redirect perché ho pensato che se si parla di Henschel Hs 293 allora in questo caso era più giusto parlare di Ruhrstahl SD 1400, però poi ho mandato in overbust il cervello. In pratica sono ad un punto fermo; tra traduzioni dall'inglese, al tedesco, con l'aiuto di persone che un po' conoscono quest'ultimo, ed i traduttori on-line ho cercato di venirne a capo ma ho messo un bel po' di carne al fuoco che ora rischia di bruciare. C'è qualcuno di voi che è disposto a darmi un qualche suggerimento? Grazie, un pasticcione--threecharlie 22:23, 23 nov 2007 (CET)

Io oggi (sabato) non ci sono, forse domenica. 'notte, F l a n k e r 00:41, 24 nov 2007 (CET)
Per quanto ne so la voce per me è ok. L'unica cosa che forse cambierei è la definizione di semiperforante con perforante (mi sembra che le bombe antinave siano di questo tipo). Complimenti ! Un saluto Jetlag 17:10, 26 nov 2007 (CET)
Grazie Jetlag, ogni suggerimento è utile. Comunque la voce potrebbe essere arricchita di un bel po' di righe ma le mie conoscenze praticamente nulle di tedesco ed i dubbi circa la varietà di notizie discordanti per ora me lo impediscono. Per la prima ho cercato di coinvolgere due mie conoscenze per la traduzione (una svizzera-tedesca ed un'altoatesina) mentre per le seconde non so che fare. Sulla sezione della voce dedicata alla discussione ho lasciato alcune domande che condivido con voi e se ne sapete qualcosa mi aiuterete a completare la voce (o a desistere definitivamente di farlo ;-) )--threecharlie 17:36, 26 nov 2007 (CET)

Creata la voce Aereo postale

Come alle volte succede, volevo fare una cosa e mi sono trovato a scriverne un'altra. E' ancora incompleta, almeno ci sarebbe da mettere qualche riferimento in più alla realtà italiana, almeno secondo il mio punto di vista. Ho utilizzato un concetto espresso anche qui sopra, ovvero utilizzare il materiale già esistente in altre pagine wiki per creare una voce nuova senza poi troppa fatica, ma che secondo me aveva un suo diritto all'esistenza. Anche se fratello minore di aereo da trasporto credo ci possa essere tutta una wikiletteratura postale a cui potergli fare riferimento e, perché no, potrebbe essere un progetto comune tra interessi diversi. Sono curioso di vedere come si sviluppa. Intanto metto un po' di connessioni qui e la e vediamo che ne esce (quel che non faccio io lo farà un bot). Che ve ne pare?--threecharlie 10:41, 30 nov 2007 (CET)

Ritorna alla pagina "Aviazione/Archivio8".