Apri il menu principale
← Archivio10 Archivio11 Archivio12 →
Archivio
Archivio

  1. 15 dic 2005 - 28 feb 2006
  2. 06 mar 2006 - 06 giu 2006
  3. 07 giu 2006 - 30 ago 2006
  4. 25 ago 2006 - 22 nov 2006
  5. 01 dic 2006 - 27 mar 2007
  6. 03 apr 2007 - 30 giu 2007
  7. 02 lug 2007 - 01 set 2007
  8. 05 set 2007 - 30 nov 2007
  9. 03 dic 2007 - 26 feb 2008
  10. 28 feb 2008 - 30 giu 2008
  11. 20 lug 2008 - 17 set 2008
  12. 12 set 2008 - 24 ott 2008
  13. 24 ott 2008 - 22 nov 2008
  14. 22 nov 2008 - 03 dic 2008
  15. 04 dic 2008 - 01 gen 2009
  16. 05 gen 2009 - 20 gen 2009
  17. 20 gen 2009 - 05 mar 2009
  18. 05 mar 2009 - 13 apr 2009
  19. 12 apr 2009 - 01 giu 2009
  20. 01 giu 2009 - 27 lug 2009
  21. 29 lug 2009 - 25 set 2009
  22. 25 set 2009 - 13 nov 2009
  23. 14 nov 2009 - 09 gen 2010
  24. 09 gen 2010 - 25 mar 2010
  25. 25 mar 2010 - 23 mag 2010
  26. 23 mag 2010 - 25 lug 2010
  27. 25 lug 2010 - 28 ago 2010
  28. 29 ago 2010 - 22 ott 2010
  29. 23 ott 2010 - 30 nov 2010
  30. 01 dic 2010 - 02 feb 2011
  31. 31 gen 2010 - 12 mag 2011
  32. 13 mag 2011 - 23 ago 2011
  33. 25 ago 2011 - 31 ott 2011
  34. 02 nov 2011 - 10 dic 2011
  35. 10 dic 2011 - 17 feb 2012
  36. 18 feb 2012 - 27 mag 2012
  37. 29 mag 2012 - 01 set 2012
  38. 01 set 2012 - 28 gen 2013
  39. 01 feb 2013 - 04 lug 2013
  40. 04 lug 2013 - 06 ago 2013
  41. 07 ago 2013 - 03 gen 2014
  42. 03 gen 2014 - 29 apr 2014
  43. 01 mag 2014 - 03 set 2014
  44. 04 set 2014 - 31 dic 2015
  45. 2016
  46. 2017
  47. 2018
  48. Da archiviare - 2019

Indice

Trovato bug su template elicottero

Ciao, credo sia la prima volta che mi cimento nel mettere le mani su di un'"ala rotante". Ci ho provato mettendo il template all'OH-6 Cayuse ma ho notato che non usciva la sezione dedicata alle armi. Dopo aver pensato a cosa potevo aver sbagliato sono andato a vedere cosa succedeva in altre voci simili e.... tac, nessun template fa vedere le armi. Ora, dato che non sono ancora un campione nel fare simili modifiche ve lo segnalo in modo che qualcuno più esperto possa ovviare al problema. Già che ci siamo solleverei anche in questo caso il problema della nomenclatura, già notato in qualche discussione simile più su. Per ora non mi permetto di creare alcun redirect ma... eventualmente discutiamone :-)--threecharlie (msg) 23:48, 2 lug 2008 (CEST)

PS: sono cotto, pensavo di aver scritto nel Bar rotore... ma ormai ;-)--threecharlie (msg) 23:49, 2 lug 2008 (CEST)
Nessun problema. Ottima segnalazione, ci ho lavorato su ed ho risolto. Con l'occasione ho tradotto integralmente gli infobox di en.wiki aggiungendo parametri facoltativi (costo, anni di produzione, ecc.) Adesso si tratta di aggiornare/aggiungere i parametri in giro per tutti gli elicotteri di it.wiki. Con l'occasione suggerisco anche di valutare l'opportunità di aggiornare i template aeroplano. --EH101{posta} 22:31, 3 lug 2008 (CEST)
Ehmm, da pigrone invoco l'aiuto di sanbot, il protettore dei patrollatori. A parte le stupidaggini vado a dare un'occhiata alla nuova versione del template elicotteri, guardo le differenze e poi provo a dire la mia. Grazie intanto dell'aggiornamento :-)--threecharlie (msg) 01:24, 4 lug 2008 (CEST)

Colgo l'occasione per chiedere se e quando si il caso di fare come in en.wiki, ovvero di mettere come loro le date in relazione alla sola aeronautica. Presumo lo facciano per avere da qualche parte una sorta di timeline nell'evoluzione aeronautica, o per qualche altro scopo? --threecharlie (msg) 01:42, 4 lug 2008 (CEST)

Ho preparato un insieme di istruzioni per l'uso del template elicottero e propongo di spostare la discussione specifica al Bar Rotore. Si tratta di un insieme di parametri e convenzioni che porterà il template:elicottero a una piena compatibilità con gli equivalenti (sono due per voce) utilizzati su en.wiki. Siete tutti invitati alla discussione specifica e se ne può parlare di trasferire le esperienze agli altri template aeronautici. --EH101{posta} 21:11, 4 lug 2008 (CEST)

Chiedo la solita cortesia di controllo

Ho appena finito la traduzione del Rolls-Royce Derwent dalla corrispondente voce en:Rolls-Royce Derwent. Purtroppo il mio inglese è ancora povero di alcune terminologie tecniche, figure retoriche, nonché frasi comuni che sono presenti in numerose voci in lingua e che stento a riconoscere correttamente e/o a tradurre conservando il giusto significato. Per questo motivo chiedo la solita revisione da chi è più bravo di me. :-) Ringraziamenti anticipati--threecharlie (msg) 13:35, 6 lug 2008 (CEST)

Cancellazione

La pagina «Frequenza fantasma», il cui argomento rientra nell'area tematica di questo progetto, è stata proposta per la cancellazione.
Dato l'ambito specifico, è benvenuta la partecipazione degli utenti del progetto alla discussione. (Se la pagina fosse già stata cancellata per errore, ci si può rivolgere agli amministratori chiedendone il ripristino)

Secondo tentativo, dopo il primo nel quale la voce è stata salvata da chi non ha voluto approfondire il tema e, in un caso, si è addirittura confessato non conoscitore della materia (vedi la prima votazione). EH101{posta} 18:55, 7 lug 2008 (CEST)

Richiesta info su motori Scarab

Qualcuno diceva che il metodo per arrivare ad un fine non sempre deve seguire delle regole predeterminate, basta che il risultato che ne risulti sia all'altezza delle aspettative. Non ricordo chi lo disse né quando, ma alle volte lo faccio mio per un maggiore divertimento nella ricerca. Arrivo al dunque; avendomi preso carico di realizzare qualche voce ad ala rotante ho cercato di capire perché mai in en.wiki, di solito così attenta nei dati tecnici delle aerodine, non citasse con un bel interlink il motore Walter R-550 presente in uno degli elicotteri che vorrei tradurre, così sono andato a caccia di mio. In realtà potevo andare subito alla voce Warner Aircraft Corporation, che ho prontamente tradotto, e scoprire qualcosa a cui non avevo mai fatto caso, ovvero che le sigle R-cilindrata espressa in pollici cubi era una sigla di derivazione FAA (se non erro qualcosa a che fare con l'organismo militare statunitense), per cui Walter R-550 = Walter Super Scarab come confermato anche qui. Questo però mi fa sorgere alcuni dubbi sulla rigorosità del nome della voce:

Morale: per caso avete fonti per potermi meglio districare in questo argomento? Avete suggerimenti in proposito? E per EH101, sai se esisteva una sigla che identificava il motore usato negli elicotteri o non aveva nessuna differenza con quelli usati sugli aerei? LA FAA esattamente cos'era, un organismo governativo/militare tipo NACA o era semplicemente l'esercito degli Stati Uniti? Scusate la prolissità :-)--threecharlie (msg) 09:33, 8 lug 2008 (CEST)

PS: non c'è un modo per caricare localmente le immagini usate in en.wiki?--threecharlie (msg) 09:40, 8 lug 2008 (CEST)
Forse è la Federal Aviation Administration? Comunque non ho capito: non è il Warner Super Scarab? E non è di 500 pollici cubi? --F l a n k e r 13:01, 8 lug 2008 (CEST)
La Federal Aviation Administration è stata fondata nel 1958, per quello l'avevo scartata a priori. A meno di non trovarsi in presenza della foto di un Super Scarab prodotto dopo quella data o di una targhetta applicata successivamente, la cosa non sembrerebbe tornare. Il Warner Super Scarab è sì anche l'R-500 (almeno in questo caso) ma quel che mi chiedevo era se è più corretta uno a l'altra denominazione, in barba alla voce en.wiki.
--threecharlie (msg) 13:31, 8 lug 2008 (CEST)
  3C, mi stai facendo impazzire, Walter o Warner? OK, OK, forse questo può esserti utile: http://www.designation-systems.net/usmilav/engines.html --F l a n k e r 13:48, 8 lug 2008 (CEST)
Sorry, sorry sorry, errore di omonimia; è WARNER (statunitense), non WALTER (cecoslovacco)   (ora modifico).--threecharlie (msg) 14:07, 8 lug 2008 (CEST)
Eh eh eh... Hai dato un'occhiata al link? Credo sia quello che cerchi. --F l a n k e r 15:02, 8 lug 2008 (CEST)
Sì, sì, a leggere certe cose è come per un bambino entrare in un negozio di giocattoli. Praticamente è come pensavo io, ovvero la R-in³ è la designazione militare mentre il nome di fantasia quello usato dalla casa costruttrice, per cui credo sia il caso di uniformare tutti i motori a pistoni usando, in barba agli anglofoni, Warner R-550, cosa che a questo punto dovrebbero fare anche loro per coerenza! Ma la bibb ehmmm Jane's non dovrebbe averli educati in tal senso?--threecharlie (msg) 17:00, 8 lug 2008 (CEST)
Bhe, ma loro sono rigorosi con la roba nostra, mica con la loro... --F l a n k e r 17:52, 8 lug 2008 (CEST)

OK, ho partorito la voce Warner R-550. Per cortesia EH101, puoi verificare se e quale sottoversione fosse stata montata sullo Sikorsky R-4/S-47? Per un po' mi è venuto il dubbio che questo motore l'avessero realizzato più performante proprio per essere legato all'elicottero di cui sopra, però se non ho trovato le didascalie sbagliate andando a caccia di immagini sul web l'ho visto abbinato ad un "normale" aereo. Di conseguenza se così fosse il paragrafo "velivoli utilizzatori" è ampiamente da integrare.--threecharlie (msg) 18:38, 8 lug 2008 (CEST)

Calma sul ghiacciaio e occhio alle sigle: AAF non è FAA. AAF ->vedi qui<- era la sigla della forza aerea statunitense quando era parte dell'esercito nel primo dopoguerra ed è riportata nella targhetta metallica della foto che hai allegato . Invece, la FAA ->vedi qui<- è tuttora l'ente federale per l'aviazione civile, cioè il potentissimo ente che detta le regole alle quali devono attenersi i costruttori di aerei, aeroporti, radioassistenze, compagnie aeree, piloti, equipaggi e quant'altro e che, di fatto, influenza gli enti omologhi nel mondo (in Italia l'ENAC) con le sue temibilissime e severe "norme FAA", per esempio sulla sicurezza. La risposta a quanto chiedi è in gran parte contenuta in http://www.designation-systems.net/usmilav/engines.html, dove vi è anche l'excursus storico delle regole di nomenclatura. Secondo me, è tutto scritto nel bel lavoro di Andreas Parsch e dovremmo avere la guida per risolvere quanto dici con una bella convenzione e un paio di redirect ben azzeccati. Porto il mio contributo alla possibile scelta di convenzione. Tutti (beh quelli dell'ambiente) sanno che il motore dell'F-104 si chiamava J79 (denominazione militare), veramente pochi riconoscerebbero il nome General Electric X-24A, malgrado sia il vero nome dato dal costruttore. Non mi meraviglia che la voce di en.wiki sia il misto en:General Electric J79.
"...esisteva una sigla che identificava il motore usato negli elicotteri..." come puoi vedere, no. Un motore a pistoni aveva la stessa denominazione militare, indipendentemente se installato su aereo o elicottero. L'ambiguità è comunque venuta a finire con l'avvento dei motori a turbina, in quanto sugli elicotteri adesso si montano i turboalberi, mentre sugli aerei i turbogetti o turboventole e la denominazione è completamente diversa.
"...caricare localmente le immagini..." certo che c'è ! Guarda ->questa locale su en.wiki<- e ->la stessa locale su it.wiki<-. Il problema è che non ti sognare nemmeno di caricare su it.wiki immagini locali di en.wiki sotto "fair use". Su en.wiki è normalissimo e mi diverte molto farlo, su it.wiki è tassativamente proibito. E' una vecchia e controversa storia che l'attuale establishment italiano di wikipedia, a torto o a ragione, comunque vede come il fumo negli occhi. Riguardo al terrore per le immagini per it.wiki, tieni presente che, per esempio, le opere d'arte dei musei fiorentini, disponibili in lungo e largo sul web e finanche sulla severa commons, su it.wiki sono state oscurate per paura di una azione del polo museale toscano. Guarda per esempio Medusa (Caravaggio) e en:Medusa (Caravaggio) o tutte le altre versioni mondiali. Al contrario, molto minore attenzione viene prestata alla violazione di copyright dei testi, pure in presenza di pagine e pagine, più che sospette di copia integrale da libri o enciclopedie. Bah.
"...se e quale sottoversione fosse stata montata sullo Sikorsky R-4/S-47?..." http://www.designation-systems.net/usmilav/engines.html non lascia dubbi: è proprio quello dell'R4. Buona lettura e buon lavoro. --EH101{posta} 19:55, 8 lug 2008 (CEST)
Ricapitolando
  1. questo Super Scarab è unicamente la versione montata sul Sikorsky R-4/S-47, il fatto che quella foto sia abbinata a questa probabilmente sta solo a significare una rimotorizzazione non prevista, forse proprio proveniente dall'R-4 in questione (che non so se sia andato distrutto o smantellato). Se mi dici che quella pagina web di Andreas Parsch sia assolutamente affidabile, anche se già in passato l'avevo consultata per chiarimenti sui motori più noti, ora la prenderò come fonte certa anche dei velivoli ad essi abbinati.
  2. vedo di rubare ad en.wiki tutto il possibile tranne dove sia scritto fair use. Il problema sui dipinti non sussiste perché, almeno per ora, non ho ancora scritto od ampliato alcuna voce che richiedeva un'immagine di un quadro. (in realtà ci avevo già provato con Benvenuto Tisi)
  3. quando parlavo di sottoversione pensavo a quella R-550-1 trovata nel link che ho messo a piè di voce. In effetti parlano di 185, 185J = R-550-1 e 185K e pensavo che uno dei tre fosse quello usato sul Sikorsky, ma chi può sapere se erano solo dei prototipi... mah...
Concludo ringraziandovi ancora una volta della vostra disponibilità e pazienza, anche se si tratta di dedicarle ad uno oscuro motore aeronautico che, se non avessi cominciato a scrivere qui in wikipedia, nemmeno mi sarebbe passato per l'anticamera del cervello di pensare che esistesse. Una calorosa stretta di mano che prima o poi vedrò se si può trasformare in reale :-)--threecharlie (msg) 22:13, 8 lug 2008 (CEST)

Dock o... esiste un equivalente in italiano?

Sto patrollando nelle voci antiche da rivedere presenti sulla sezione Progetto:Aviazione#Voci da controllare o migliorare ed imbattendomi sulla richiesta di revisione sulla forma della voce aeroporto di Zurigo-Kloten ho trovato la voce dock, che presumo sia un sinonimo di terminal, ma essendo ignorante in materia non mi sono sentito di cambiare il termine. Purtroppo sia in italiano (il wikilink porta ad un programma informatico) che nella disambigua en:dock ne trovo traccia. Che faccio? Che sia più consona per il Bar Lo Scalo?--threecharlie (msg) 11:49, 8 lug 2008 (CEST)

Mhmm, in inglese ha vari significati, vicini a «molo» o «attracco». All'interno della voce che hai indicato, leggendo la versione francese, indicano i terminal. --F l a n k e r 12:42, 8 lug 2008 (CEST)
Quindi anche tu penseresti a "terminal", che tra parentesi è nell'immaginario comune grazie al film The Terminal, piuttosto che dock che ricordo essermi stato insegnato alle medie essere appunto qualcosa relativo più alla nautica, confermato dalla voce en:Dock (maritime).--threecharlie (msg) 13:36, 8 lug 2008 (CEST)
Mh, direi di sì, non ho mai sentito riferirsi ai dock per indicare i terminal. Sono abbastaza sicuro perché, nella voce francese, parlano di terminal. --F l a n k e r 13:50, 8 lug 2008 (CEST)
Sì, ma in tedesco la nomenclatura aeronautica è sottilmente più vicina a quella nautica. Terminal va bene per noi italiani esterofili che nel mondo aeronautico usiamo terminal, gate, voucher piuttosto che "cancello di imbarco", "terminale di imbarco" o "portale di attracco" o scontrino di viaggio che fa molto "transatlantico" (però è corretto). --EH101{posta} 20:03, 8 lug 2008 (CEST)

Categoria:Aerei civili

Dopo che era comparso l'avviso di sovraffollamento mi sono dato da fare per creare delle sottocategorie in base alla nazionalità del velivolo, cosa piuttosto facile, ma mi restano un paio di preoccupazioni:

  • continua a suonarmi stonato avere aerei di linea mischiati ad aerei da turismo, da acrobazia, da primato, da agricoltura... ma non so se ho risorse sufficienti per creare delle voci che diano senso alla nuova eventuale sottocategoria
  • L'Airbus è ancora da categorizzare in quanto credo sia da considerare una joint venture internazionale. Se siate d'accordo creerei una sottocategoria apposita, come nel caso dell'EFA militare, ma non sono sicuro se ce ne fossero altre che meriterebbero la stessa classificazione, almeno tra quelle made in USA che hanno collaborazioni all'estero. In questi casi qual'è la linea di demarcazione?--threecharlie (msg) 16:49, 8 lug 2008 (CEST)
Mhm, per la sottocategorizzazione forse in effetti è un po' presto. Per quanto riguarda Airbus, invece, è del gruppo EADS, il gruppo formato dalla fusione di CASA (Spagna), DASA (Germania) e Aérospatiale-Matra (Francia), quindi vai tranquillo. --F l a n k e r 17:47, 8 lug 2008 (CEST)

OK, così ci caccio anche il francobritannico Concorde (o era anglofrancese?), che credo sia l'unico velivolo che io conosca ad essere conosciuto solo con il nome proprio (o sarebbe da fare i precisini anche in questo caso?)--threecharlie (msg) 18:31, 8 lug 2008 (CEST)

su Sikorsky Aircraft Corporation

Magari è una cavolata ma mentre la voce è intitolata come sopra nella voce e nel template si parla di Sikorsky Aircraft Company. Mi sa che serve un piccolo ritocco :-)--threecharlie (msg) 22:56, 8 lug 2008 (CEST)

Bella faccenda. In America una Company (azienda) può essere strutturata in forma di corporation (società) o altro. Ufficialmente la ragione sociale è "Sikorsky Aircraft Corporation" a United Technologies Company. Facendo il paragone, è come dire la società Agusta è una azienda del gruppo Finmeccanica. È più corretto anche in italiano società per azioni Agusta e non azienda Agusta. Company è da sostituire con corporation. --EH101{posta} 01:18, 9 lug 2008 (CEST)

Sulle unità di misura

Traducendo da en.wiki mi capita spesso di incontrare la forma 33 ft 8 in che io traduco in 33,8 ft; mi è però venuto lo scrupolo se sia corretto o meno. Che mi dite?--threecharlie (msg) 23:11, 8 lug 2008 (CEST)

Scrupolo corretto. 33 piedi e 8 si scrive 33'8" e non 33 piedi e 8 "decimi di piede", anche perchè, ti ci voglio vedere a scrivere 33 piedi e 11 pollici come 33,11. brrrr! Se poi aggiungi che nel mondo sassone si usa il punto e non la virgola, 33,8 ft è come una banconota da tre euro. Risultato: o trascrivi 33'8" o converti in 33.67 ft cioè 8/12=0,67. Poichè le convenzioni su it.wiki non consentono il punto come separatore decimale, se non ami il 33'8", ripiega su un bizzarro, ma corretto 33,67 ft. --EH101{posta} 01:02, 9 lug 2008 (CEST) ma come hanno fatto a raggiungere la luna?
A C H T U N G ! Dovrò rivedere almeno un centinaio di voci che ho tradotto... Ok, vada per la soluzione 33'8", se non altro perché mi basta togliere la virgola ed evitare così un sacco di calcoli. Beh, meno male che ho chiesto, se no continuavo a far danni, altro che barnstar... Di punta mi arrivava e non vi dico dove...--threecharlie (msg) 09:50, 9 lug 2008 (CEST)con i soldi, gli appoggi politici, la creatività, e la voglia di non farci una figuraccia con i russi
Scusa se sono uno zuccone, ma si scrive 33'8", dando per scontato si parli di una misura lineare, o 33'8" ft--threecharlie (msg) 09:59, 9 lug 2008 (CEST)e poi su Asterix scrivevano S.P.Q.R. Sono Pazzi Questi Romani... ed i britanni che bevevano acqua calda alle 5 p.m. e cervogia tiepida?

Riguardando le voci mi sono accorto che alle volte lasciavo la forma 33 ft 8 in; che faccio, trasformo tutto in 33'8" o lascio quella forma ogni volta che la trovo già fatta?--threecharlie (msg) 11:02, 9 lug 2008 (CEST)

Guarda, in realtà sarebbe meglio 33 ft 8 in. In effetti i nostri amici d'oltre manica usano un sistema non decimale, ma... "frazionario": scomodissmo e vechissimo (usano misure tipo 5 pollici e mezzo, 7 pollici e tre quarti...) adatto a misure ad occhio. Da questo discende che un pollice non è un decimo di piede (33,8 ft è diverso da 33 ft e 8 in). Quindi, come dice anche EH101, un po' come per le misure del tempo, non si dovrebbe usare la virgola. --F l a n k e r 20:35, 9 lug 2008 (CEST)
Tanto per fare l'ingegnere pignolo: a me risultano queste conversioni che uso per tradurre da en.wiki: un pollice = 2,54cm; un piede = dodici pollici = 30,48cm; una yard = tre piedi = 91,44cm. al di sotto del pollice di solito si divide per multipli di due, quindi si ha il mezzo pollice, il quarto, l'ottavo, ecc...primitivo vero?--Stealth-z (msg) 09:02, 17 lug 2008 (CEST)

(a capo)Mah, per tagliare la testa al toro io ho preso la decisione definitiva di lasciare la dicitura originale con tanto di interlink all'unità di misura (così i curiosi sanno di cosa si parla) per cui 33 ft 8 in. Quando trovo gli 8.5 in lascio com'è (tanto sono pochi) o tolgo il ".5" (o secondo voi devo lasciare la virgola)? Tra l'altro ha senso quando si parla di bore and stroke di un displacement ma quando lo mettono per essere puntigliosi su una lunghezza di un velivolo è come se scrivessi che è lungo 14735,5 mm e sinceramente mi sembra un po' inutile. Anzi più vado avanti e più mi domando se, in campo dei motori, sia poi così ferrea la conversione, specie poi quando si parla di potenze (ma questa è poi un'altra storia)--threecharlie (msg) 09:48, 17 lug 2008 (CEST)

Accessibilità

Amici, cittadini, wikipediani. Era tanto che volevo fare questa domanda e solo ora ho trovato il coraggio. Ebbene si: chi diavolo si è inventato la regola non scritta, ma applicata quasi ovunque nel progetto, di mettere le immagini thumb fisse a 300px ? Addirittura, dopo che avevo tolto questo arbitrio in una voce, un utente (poi rivelatosi un vandalo e bloccato, ma per altre ragioni) si è premurato di ripristinare il numeretto. Su en.wiki ho scoperto che è considerata una somma sciocchezza bloccare, senza ragione, le dimensioni delle immagini alla faccia delle preferenze degli utenti loggati. Direte voi: ma da noi su it.wiki facciamo come ci pare ! Ding ! Risposta errata: ho scoperto che anche su it.wiki è chiaramente sancito nella policy ufficiale Aiuto:Markup_immagini#Miniature, in armonia con le linee guida per la Wikipedia:Accessibilità del contenuto, di non scrivere il numerino px nelle immagini thumb, tranne casi rari e eccezionali (del resto era ovvio). Io sto già da tempo rispettando la regola e rispondendo qua e la a chi mi chiede il perchè. Ora vorrei un vostro parere, perchè è in corso un po' di lavoro sugli elicotteri, grazie all'ottimo threecharlie che sta muovendo le acque, e vorremmo ricorrere al progetto "padre" per consultare gli umori e i pareri di tutti. Li togliamo 'sti 300 o no? --EH101{posta} 21:34, 10 lug 2008 (CEST)

Già avevo letto un tuo intervento in tal senso (non ricordo dove ma l'ho letto) dove si parlava dei poveri cristi che hanno ancora la connessione a 56k e che per quel motivo avrebbero dei problemi maggiori a caricare le immagini. Se non erro si parlava anche di quelle realtà emergenti in cui la connessione ad internet è ancora una fantastica novità dove anche i 56k sarebbero un miracolo. Se non ho capito male, correggi mi se sbaglio, basterebbe settare la risoluzione su "preferenze" per ottenere noi la risoluzione che riteniamo più piacevole ma ammetto di non aver ancora fatto alcuna prova al riguardo. Credo, sperando sia un pensiero sufficientemente umile, che il problema sia alla base, in quanto quando si accede a wikipedia per la prima volta il "pacchetto di default" è quello e non ci sia una trafila di insegnamenti di base proprio per preparare i wikipedisti a impostare le voci con delle regole, Come ho fatto io presumo anche gli altri fanno, ovvero si copia quel che hanno fatto prima. Forse alcuni nemmeno si curano del significato dei vari simbolini e fanno un'operazione poco più "profonda" di un copia-incolla. Però se non ricordo il tono di un'altra discussione, se dovessimo essere più ligi ad un apprendistato si potrebbe avere il problema di allontanare tanti potenziali nuovi utenti spaventati da regole che rovinino troppo presto il giocattolo. Sarebbe, come avevo proposto alle volte anche in it.wikichan, da trovare una figura che seguisse "i giovani" un po' come un moderatore di area forum, e che educasse a piccole astuzie e stratagemmi di questo tipo. Qualcuno mi disse che in wikipedia c'è tutto, basta cercare e leggere, ma un apparato troppo burocratico fa stancare nella ricerca anche me che sono per ora sinceramente appassionato alla causa. Per tornare sull'argomento prometto che ora pasticcerò un po' con le "preferenze" ma temo, come tu stesso hai visto, ci possa essere qualcuno che patrollando porta le immagini a 300px (io in realtà le lascio a 280px perché sono più allineate ai template). Mi permetto di chiedere per conferma: se non specifico la grandezza in px dell'immagine la posso cmq settare a piacimento nelle "preferenze"? Scusate la mia solita prolissità :-)--threecharlie (msg) 22:40, 10 lug 2008 (CEST)
Mi autocito dalla talk di utente:CunctatorMagno...
<start quote> Due parole di spiegazione: quando un anno e mezzo fa ho iniziato a contribuire alle voci aeronautiche di it.wiki ho notato come te che tutte avevano questo famoso 300px nelle immagini di tipo "thumb". Mi sono uniformato anche io all'epoca. Per mia fortuna, ho cominciato a collaborare anche alla Wikipedia in inglese (estremamente più sviluppata e seguita) e ho assistito ad una discussione nella quale spiegavano ad un italiano in trasferta lì che la cosa semplicemente non ha senso. Facevano osservare gli esperti inglesi che non tutti hanno connessioni veloci (pensa al terzo mondo per esempio) e per questa ragione è stata inventata la personalizzazione (è la terza voce in alto quando sei loggato: "preferenze", in mezzo tra "discussione" e "osservati speciali"). Se clicchi su "preferenze " vedrai che c'è un submenù "immagini" e una voce "grandezza delle miniature". Se noi mettiamo 300px a tappeto, questo parametro non serve a nulla e chi ha una connessione lenta, ci metterà una vita a caricare una voce piena di immagini, mentre magari gli serve consultare solo un dato. Chi ha questi problemi sceglie l'opzione 120px, che diventa perfettamente inutile se scriviamo 300px dappertutto. Insomma, non scrivendo niente ognuno può caricarsi le immagini come vuole (io ho selezionato 300). Il discorso mi pare sensato e lo sto applicando anche su Wikipedia Italia. La dimensione va utilizzata, solo in casi particolari. Tu che ne pensi ? Saluti. --EH101{posta} 19:48, 17 giu 2008 (CEST)
L'unica perplessità è: che dimensione vedono coloro che non sono loggati o iscritti a wiki? : la più piccola, è ovvio e serve a tutelare chi non ha abbastanza banda o inchiostro a colori delle stampanti da sprecare. Non dimenticare, comunque, che chi vuole ingrandire (anche oltre i 300px) basta che clicchi sull'immagine e la avrà a dimensione naturale. Il concetto non c'è ancora nelle linee guida italiane, perchè sono molto meno sviluppate di quelle della Wikipedia in inglese--EH101{posta} 20:04, 17 giu 2008 (CEST)
<end quote>
Mi sbagliavo. Ho cercato e in seguito ho scoperto che anche it.wiki ha lo stesso concetto tra le linee guida. Comunque, nessun problema o critica a nessuno. Si tratta solo di una mia curiosità sapere come la pensate. Se verifichiamo un certo consenso (che non è affatto scontato) basterà scrivere Vedi la policy ufficiale Aiuto:Markup_immagini#Miniature in accordo con la linea guida per la Wikipedia:Accessibilità del contenuto nel campo oggetto delle modifiche, quando tolgo/togliamo il 300px e, piano piano, il concetto si espanderà.... se è condiviso. --EH101{posta} 23:33, 10 lug 2008 (CEST)
Confermo l'opinione che già ti avevo dato nel carteggio che hai riportato sopra, essenzialmente penso che tu abbia ragione. Magno (msg) 19:30, 12 lug 2008 (CEST)
Personalmente me ne sono sempre fregato della policy, anche perchè quello che mi interessa è l'equilibrio grafico della voce nel suo insieme. Molte volte uso il 250px; in effetti, la dimensione immagine serve eventualmente ad enfatizzare una determinata immagine rispetto al contesto, o ad equilibrare testo e grafica in un paragrafo. Ritengo che la policy sia non solo inutile per le ragioni tecniche sopra riportate, ma anche dannosa perchè tende ad "ingessare" la creatività grafica.--Pigr8 mi consenta... 23:34, 15 lug 2008 (CEST)
Sono pienamente d'accordo all'eliminazione della specifica alla dimensione delle immagini, mi rendo conto che spesso dietro c'é un lavoro di impaginazione ma non ha senso sulle pagine html che sono, per loro natura, dinamiche. --Demostene119 (msg) 08:20, 16 lug 2008 (CEST)
@Pigr8:Comprendo e trovo sinceramente apprezzabile il tuo desiderio di fare un buon lavoro e esprimere la tua estetica grafica, ma una cosa è proporre, un'altra cosa è "imporre" la creatività. Secondo me, il lavoro creativo per le immagini su Wikipedia, consiste nella scelta delle immagini appropriate, nella stesura della didascalia e nel posizionamento nel corpo del testo, immaginando che chi legge abbia scelto la risoluzione 300 px nelle sue preferenze da loggato. Il risultato deve venire equilibrato e piacevole alla vista e alla stampa. La cosa non è semplice e va a buon merito di chi fa un buon lavoro. Ma, consentimi, perchè devi imporre a chi vuole consultare solo un dato minimo di scaricarsi, in alcuni casi, una lunga e pesante pagina, piena di immagini inutilmente grandi o giganti ? E' successo anche a me di avere alcune ore il collegamento con gli Stati Uniti lento e mi è bastato settare le preferenze a 120 px per migliorare le cose quando consultavo en.wiki. Ovviamente le voci dove c'era 300px a tappeto su it.wiki (comunque ospitata su server US) rimanevano pesanti e lentissime da navigare, inutilmente. A proposito, ma dove è la creatività in alcune voci dove TUTTE le immagini sono bloccate a 300px o 250px ? Per me è molto più sfidante fare un buon lavoro che si visualizzi bene con tutte le risoluzioni personalizzate e poi lascio che siano i singoli a scegliere e non io a imporre. Ad ogni modo è sempre un piacere discutere con te. --EH101{posta} 02:10, 17 lug 2008 (CEST)

Il povero Hans von Ohain‎

Povero perché sono mesi che tento di procedere con la traduzione della voce ma continuo a scontrarmi con termini che non mi sono familiari. Certo, dopo che comunque qualcuno aveva collaborato sostituendo qualche termine di troppo lasciato in lingua originale, ora sono un po' più competente nell'affrontare l'argomento dato che ora conosco un po' di più per poter dare una parvenza di logicità nella traduzione. Però mi serve sempre una mano perché certi termini mi fanno sempre arenare e lascio anche un ultima parte, quella dedicata al dopoguerra, ancora da tradurre perché il lavoraccio l'ho lasciato nascosto. Mettetevi una mano sul cuore e provate a dare una mano. Grazie :-)--threecharlie (msg) 00:01, 16 lug 2008 (CEST)

... oops. Sono arrivato troppo tardi mi pare. --EH101{posta} 20:37, 16 lug 2008 (CEST)
No, macché, ci sono disseminati qua e la termini tecnici lasciati in inglese o addirittura intere frasi delle quali non comprendevo bene il significato. Comunque mi sembra una voce fatta essenzialmente a dua mani perché la seconda parte, quella del dopoguerra l'ho tradotta molto più tranquillamente e non per la mancanza di terminologia tecnica ma perché scritta in uno stile più lineare. Ho anche pensato quei poveri wikipedisti esteri che possano venire a leggere e/o tradurre una nostra voce in italiano, alcune stilisticamente proprio aggrovigliate... Quindi, ti prego, dai un'occhiata e vedi cosa puoi fare anche tu :-)PS ho messo in lavorazione il Cheyenne--threecharlie (msg) 20:47, 16 lug 2008 (CEST)
mi sembra uno scambio equo :-) Domani mattina me la studio offline tra le pause e domani sera la "uploado" --EH101{posta} 02:12, 17 lug 2008 (CEST)

Per integrare nelle voci degli aerei il modellismo e i giochi di simulazione

Salve a tutti. Scorrendo alcune voci di aerei, ho visto con soddisfazione riportare in quale gioco di simulazione l'aereo era presente. Il mio approccio ai modelli di aerei (per ora sono incagliato su quelli operanti nella seconda guerra mondiale) passa sempre da un modellino scala 1/72 e dalla prova su gioco di simulazione (non sempre possibile, soprattutto per gli aerei italiani...). Propongo quindi che nei vari argomenti trattati (progettista, prototipi, ecc.) siano anche inserite le voci: - modellismo (quali case hanno prodotto modellini, quando, con che qualità, a che scala, ecc.) - giochi di simulazione (quali giochi contengono un aereo volabile e soprattutto quanto è realistica questa volabilità) Che ne pensate? Grazie e scusate l'impaccio nell'argomentazione, sono un wikipediano recente e non mi sono ancora calato nei meccanismi di wikipedia!PET.man (msg) 19:30, 16 lug 2008 (CEST)

Comincio io a rispondere in quanto credo di essere uno dei "colpevoli". Ricordo che quando ho terminato di scrivere la mia prima voce, o meglio di tradurla quasi totalmente da en.wiki, avendo trovato il riferimento ad un link modellistico l'ho lasciato, diciamo, di default. Con il tempo però ho cominciato ad usare sempre più la mia personalità nel mediare una traduzione, almeno quando questo mi era possibile, e ho cominciato a sentire meno necessari questi collegamenti ed ora spiego il perché di questa mia affermazione. Se dovessi scrivere in una "enciclopedia reale, nel senso di quelle che hanno le pagine di carta e che si acquista in una libreria", se stessi scrivendo un saggio sul modellismo o comunque una enciclopedia modellistica non potrei non fare riferimento al modello reale di cui si sta parlando, mentre in caso contrario mi sembrerebbe una piccola forzatura. Però è vero anche che io stesso ho chiesto collaborazione ad un'associazione di modellisti che molto, veramente molto cortesemente mi hanno offerto nella figura del responsabile del sito, piena collaborazione per avere informazioni e sfruttare le immagini fatte dai soci sia su velivoli reali (e ci sono delle immagini molto particolareggiate) sia su loro modelli, e che questi ultimi potrebbero tranquillamente integrare con immagini delle voci che per problemi di licenza e/o di reperibilità delle foto originali. Ho scritto questo perché non vorrei ritenere il modellismo un apporto di "serie B" ma metto nelle valutazioni di ognuno l'enciclopedità dell'operazione. Per completezza dell'informazione cito le voci Amiot A.143 e Amiot A.350 corredate dall'immagine appunto di un modello. In più alle volte ho letto dei commenti alle voci dove si faceva riferimento alle colorazioni dei vari modelli (intesi come velivoli reali) descritti come se invece si dovesse fare riferimento a vernici da modellisti e temo che questo possa creare confusione nell'"utente curioso medio standard" che visiti la voce. Concludendo direi che benché ogni espansione della voce per me è il benvenuto e che l'idea di una sinergia con i modellisti mi incuriosisce, se si inserisse questa parte dovrebbe a mio avviso restare, almeno inizialmente, circoscritta ma ribadisco, non per una presa di posizione "purista" ma in funzione di una logica condivisibile anche con altri progetti.Si potrebbe sentire i ferroviari ed i fermodellisti e sentire se e quanta sinergia c'è tra i due progetti Scusate la mia solita prolissità :-)--82.54.177.191 (msg) 20:18, 16 lug 2008 (CEST)
 :-/ Scusate ma mi sono reso conto solo ora che ero sloggato--threecharlie (msg) 20:23, 16 lug 2008 (CEST)
... in più Wikipedia ha un grosso debito con il mondo modellistico. Guardate le belle foto che aiutano a illustrare la Classe Littorio in assenza di equivalenti originali e sono solo una parte di quelle donate al progetto e che sono depositate ->qui<- .--EH101{posta} 20:51, 16 lug 2008 (CEST)
WOW... wonderful >:-( però sulla rampa poteva provare a metterci un "roquarantatreino" piccino uff (naturalmente scherzo)--threecharlie (msg) 20:57, 16 lug 2008 (CEST)
Davvero un bel rendering! Ma, per farla breve, riferimento al modellismo oppure no? (Non credo che aggiungerebbeo più di due-tre righe a ogni voce, tra l'altro...)PET.man (msg) 23:37, 16 lug 2008 (CEST)
in linea di principio sono d'accordo, ma non rischiamo di "scadere" nel fare pubblicità ad una marca o scatola di montaggio specifica? lo dico perché ho costruito qualcosa ma non conosco tutto quel che c'é in commercio, per cui personalmente rischierei di dare di fatto un giudizio personale indicando alcune scatole ed altre no, penso che anche altri avrebbero il mio stesso problema, però dovremmo trovare un modo perchè sono informazioni che ritengo interessanti per molti.--Stealth-z (msg) 08:50, 17 lug 2008 (CEST)
Capperi sottaceto! Hai ragione. Si potrebbero fare delle ricerche sui principali produttori di modellini per vedere chi ha quell'aereo in catalogo e a che scala. Ma sulla qualità del kit, si può dire solo se lo si è montato! Però lo spirito di Wiki è che tante persone diverse mettono insieme conoscenze ed esperienze...PET.man (msg) 21:14, 17 lug 2008 (CEST)

(a capo) A me sta bene, magari anche come accenno storico (vedi il primo modello Arfix, ovviamente uno Spit), solo stiamo attenti a non farlo diventare un forum per modellisti in cui la parte tecnica della voce sia preponderante del modello in scala 1:1 piuttosto che 1/72. Non vogliatemene ma presumo che per un modellista d'esperienza sia semplice pensare alla voce in quei termini, allora preferisco diventare un po' antipatico ora per esigenza di chiarezza che poi trovarmi davanti al fatto compiuto con un'ottima voce dal punto di vista modellistico e dover tagliare delle parti a malincuore. Mi sono spiegato? chissà che fine hanno fatto i miei modelli... mah, saran venticinque anni che non ci pensavo--threecharlie (msg) 22:51, 17 lug 2008 (CEST)

Ok, date un'occhiata a Caproni Ca.311 e ditemi se così può andare.--PET.man (msg) 18:40, 18 lug 2008 (CEST)
Benissimo per aver eliminato quei commenti un po' fanfaronistici e comunque non certo in linea con quello che ci si dovrebbe aspettare di trovare in una enciclopedia (cerca la sezione punto di vista neutrale nello scrivere una voce). Però limitare il paragrafo modellismo a quello che hai scritto è veramente troppo poco. A parte che un giudizio sulla qualità del modello è anche qui ritenibile un'opinione personale al limite si può fare il punto sulle difficoltà tecniche e/o costruttive del modello, dicendo... che ne so... che è "scarso" perché non corrisponde realmente alla scala e che per farlo reale bisogna ricorrere a kit esterni o modifiche di una certa importanza, oppure che bisogna fare grande uso di stucco perché le parti sono poco compatibili. Mi viene in mente che ho letto che gli stampi originali erano stati in qualche caso ceduti ad altre case minori, come se il modello Pinco-Palla fosse in realtà l'Airfix del 1965 (dico una bestialità per farmi capire). Insomma così poco no, non va, e a rischio di contraddirmi con quanto scritto sopra se il paragrafo dedicato al modello c'è... che sia almeno piacevole e curioso da leggere. Agli altri illustri colleghi dire la loro :-) se comunque di va di andare a togliere eccessive faziosità nelle voci aeronautiche ti prego... F A L L O ! :-D--threecharlie (msg) 20:42, 18 lug 2008 (CEST)
Aggiungo un altro paragrafo alla discussione. Ho appena finito di sviluppare la voce Focke-Wulf Fw 186, un autogiro rimasto a livello di prototipo. Tra i collegamenti esterni ho linkato un interessante articolo di un modellista il quale spiegava come aveva realizzato il modello in scala 1/72 partendo da un altro modello in quanto allora non era disponibile sul mercato. Devo a quell'articolo la voglia di andare ancora alla ricerca di fonti per integrare la sua "discendenza" dal Fw 56. Però arrivo al punto; quel bell'articolo spiega esattamente quel che non vorrei si arrivasse, ovvero la preponderanza della descrizione tecnica del modello. Scusate la probabile ripetizione ma era un esempio troppo ghiotto per non poterlo citare. :-)--threecharlie (msg) 10:24, 19 lug 2008 (CEST)
Quindi vorresti che il paragrafo modellismo fosse più sviluppato (e interessante) ma non troppo? Concordo. Per ora però vorrei intanto fissare un po' di modellini disponibili per i tipi principali di aerei... e poi li vorrei rimpolpare! SalutiPET.man (msg) 16:21, 20 lug 2008 (CEST)
Se la cosa ti può interessare vedi com'è striminzita la voce Aeromodellismo statico; però ha di interessante una serie di interlink alle case modellistiche primcipali. Solo creando una serie di stub a quelle voci ci sarebbe da lavorare e quindi potresti mettere la Italeri già pronta per farne una voce dove aggiungerai la sezione modellistica del velivolo--threecharlie (msg) 16:32, 20 lug 2008 (CEST)

Ho messo mano alla voce Aeromodellismo statico come puoi vedere e ho aggiunto link interni a tutte le case di modellismo... peccato che portino quasi tutte a cose diverse! Prendi Academy e Supermodel e te ne accorgerai! Come si fa a disambiguarle (o una diavoleria del genere?) Aiuto!PET.man (msg) 01:19, 21 lug 2008 (CEST)

Scusami ma sono di corsa (domani la sveglia suona molto presto); sì, ho visto e alle volte basterebbe fare una cosa come questa Zvezda = [[Zvezda (modellismo)|Zvezda]] e che si traduce nel giusto interlink Zvezda (che come noti è rosso) e non Zvezda che invece vedi a cosa si riferisce. Giustamente bisognerebbe fare una disambigua e domani prometto che ne faccio una su quelle voci così potrai copiare come ho fatto per farlo su tutte le altre :-) per ora buonanotte. Ah, bravo, un piccolo sviluppo ma ben fatto. Se e quando avrai voglia potrai scrivere qualcos'altro, magari andando a "rubare" qualche idea nelle wiki straniere. ZZZZZzzzzzz....--threecharlie (msg) 01:35, 21 lug 2008 (CEST)
@PET.man: Ho visto solo adesso il lavoro fatto su Caproni Ca.311. Mi unisco all'apprezzamento per l'idea e per le modifiche al testo. Tutto Ok. Purtroppo devo sollevare una questione sul metodo utilizzato. Il giudizio al kit "Qualità media", rimanendo privo di riferimenti bibliografici, è oggi riconducibile a Wikipedia. Comprenderete che questo non è assolutamente accettabile! Immaginiamo per esempio che nella voce X si dica che il kit Y è scadente: la casa costruttrice avrebbe diritto a citare in giudizio Wikipedia per il danno economico derivante. Non se ne parla nemmeno ! In assenza di una rivista, o sito web, o libro che esprima una recensione, i giudizi non sono accettabili in una enciclopedia e sono proibiti tassativamente dal regolamento di Wikipedia sotto la voce Wikipedia:Niente ricerche originali. Dirò di più: a mio avviso, anche omettere dei kit a favore di altri è una forma di pubblicità non accettabile. Un concorrente della casa costruttrice dell'unico kit menzionato, ha tutti i diritti di fare rimostranze contro Wikipedia e la cosa non gioverebbe all'iniziativa, anzi si ritorcerebbe contro il nostro progetto accusato dagli amministratori di fare "pasticci". Per fortuna, Wikipedia ha in se la soluzione: basta trovare una rivista, un sito o un libro che cita un elenco di kit e si può aggiungere il paragrafo modellismo richiamando la fonte dell'elenco. In questo modo, la colpa di omissioni o errori non ricadrebbe su di noi, ma sulla fonte che ha dimenticato qualcosa. Non è consentito ad un utente farsi una ricerca per esempio su Google e dichiarare di aver elencato tutti i modelli esistenti: noi non siamo una fonte primaria e non facciamo nè articoli, nè ricerche, ma riportiamo scritti esistenti... ed è già un lavoraccio così.--EH101{posta} 19:40, 21 lug 2008 (CEST)
Ok, faccio ammenda del mio intervento "ruspante" nel modellismo e accolgo le critiche. Ho già pronto un riferimento bibliografico per quanto riguarda il modellismo della voce Messerschmitt_Me_262... per gli altri sospenderò finché non trovo qualcosa! Che vuoi, sono novizio di wiki e ragiono ancora con mentalità da blog. Ma confrontandosi s'impara. Saluti aereiPET.man (msg) 11:54, 22 lug 2008 (CEST)

Unificare le voci Caproni Ca 309, 310, 311 e 313?

Dato che in fondo si tratta di modelli molto simili che hanno solo motorizzazioni (e specializzazioni... ma marginalmente) diverse, sarebbe il caso di fare un atto coraggioso e riunire insieme queste voci?PET.man (msg) 19:54, 16 lug 2008 (CEST)

Personalmente mi piange il cuore sentire che si vuol riunire una voce ma capisco perfettamente il tuo punto di vista. Dato che in passato ho disunito piuttosto che unito... mi rimetto al parere della corte ;-D ma riuscire a sviluppare ogni singola voce proprio non si riesce?--82.54.177.191 (msg) 20:21, 16 lug 2008 (CEST)
 :-/ Scusate ma mi sono reso conto solo ora che ero sloggato--threecharlie (msg) 20:23, 16 lug 2008 (CEST)
  • -1 Sono fermamente contrario. Wikipedia non è di carta ed è fondamentalmente un ipertesto dove le voci distano tra di loro solo un click. Piuttosto, se i modelli sono estremamente simili, se ne faccia menzione in tutte le voci, magari evidenziando le differenze (che ci sono eccome) e si aggiunga un bel template di navigazione Caproni in fondo alla pagina, di cui si sente evidentemente la mancanza EH101{posta} 20:58, 16 lug 2008 (CEST)
Ehmmm O B B E D I S C O (hihihihih)--threecharlie (msg) 21:01, 16 lug 2008 (CEST)
(conflittato)Ehi ! Il mio era solo un parere ! Eppoi, i piloti erano e sono gelosi delle loro specialità. Ve li immaginate gli sfottò tra colleghi per essere finiti assieme ricognitori e bombardieri (questi ultimi sfottevano i primi ed entrambi erano presi in giro di brutto dai piloti da caccia). Accomunare queste storie, tutte comunque quasi sempre con esito tristemente tragico, è bello come lo è ricordarle qui, ma non è giusto a mio avviso. Comunque, il solo immaginare che cosa orribile sia svuotare una voce con foto e template e sostituirla con un redirect mi fa accapponare la pelle. Naturalmente è un parere personale. --EH101{posta} 21:24, 16 lug 2008 (CEST)
Ehmmm, che faccio con i Reggiane? Se scorporo quelli dovrei in teoria scorporare anche i CAB anche se in realtà i primi portavano il nome della ditta diverso ed i secondi non mi risulta siano mai stati chiamati CAB Ca.3XX. e con il Kaproni Bulgaski? Stavo quasi pensando che si potrebbe cominciare ad usare dei template cassettabili come in en.wiki dato che se dovessi mettere anche i Reggiane potrebbe essere una soluzione meno "invasiva". Che ne dite?--threecharlie (msg) 21:09, 16 lug 2008 (CEST)
Lo sai che quando parli di emulare le soluzioni di en.wiki è come se sentissi una musica celestiale. So bene però che esiste un grooosso movimento di pensiero contro Albione, ma sulle soluzioni tecniche io credo siano imbattibili, grazie al contributo e al dibattito tra centinaia di utenti che ci spiana la strada. --EH101{posta} 21:24, 16 lug 2008 (CEST)
Ecco, mi sono perso nei cassetti della wiki.en e non vi seguo più. Il mio intento, più che quello di salvare spazio, era di semplificare concettualmente la storia dei Ca suddetti, che in fondo, morfologicamente parlando, sono molto molto simili. Ho l'impressione che quello che in Germania o in Gran Bretagna sarebbe stata una versione diversa dello stesso modello, alla Caproni sia stato trattato come creazione di modelli diversi, usati sì per scopi vari (e improvvisati... basta vedere come venivano lanciate le bombe: a caduta come negli anni 20!). Capisco anche che ogni modello vuole la sua pagina... e la Bizzarri ad esempio ha dedicato ad ognuno il suo capitoletto. Essendo un principiante, mi accodo alle vostre considerazioni. Ma tornerò a rompere le scatole per qualcos'altro :-) PET.man (msg) 23:48, 16 lug 2008 (CEST)

(a capo) Nessun problema. I cassetti di cui parliamo sono tipo quelli, per esempio, giù giù, in fondo alla voce en:SIAI-Marchetti S.205 con il titolo Aircraft produced by SIAI, Savoia-Marchetti and SIAI-Marchetti e Lists relating to aviation. Si chiamano cassetti, perchè bisogna cliccare su show a destra per "aprirli". A presto --EH101{posta} 23:57, 16 lug 2008 (CEST)

Nuova voce Rodolfo Verduzio

Sono solo due acche ma quel che non riesco a trovare sono data di nascita e morte (oltre a luogo di nascita e morte). Qualcuno ha la possibilità di aggiornare il dato? Grazie :-) --threecharlie (msg) 18:57, 17 lug 2008 (CEST)

Trovata la data del decesso a margine di una cronaca sulla vita del Sen. Andreotti che partecipò alle esequie come ministro. La caccia continua e si deve giocoforza spostare sui testi scritti, magari una enciclopedia. --EH101{posta} 00:16, 22 lug 2008 (CEST)
Ho visto :-) Nice shot man.--threecharlie (msg) 00:19, 22 lug 2008 (CEST)

MI segnalano una voce da controllare/ampliare

Scopro dalla corrispondente voce in en.wiki che avgas è una voce ampiamente espandibile, tanto più che integrerebbe potenzialmente il template dei motori aeronautici alla riga combustibile. Io l'ho messo tra le cose da fare ma se qualcuno vuole cominciare l'opera è naturalmente il benvenuto, anche perché ultimamente sono un po' preso con il lavoro (e anche le voci wiki ne risentono)--threecharlie (msg) 21:44, 21 lug 2008 (CEST)

fatto per metà! Mi urgeva salvare la voce da qualche cancellatore di quelli che vanno in giro con le tacche sulla tastiera e la ho espansa fino ad una soglia di sicurezza. Fedele all'assunto del primo teorema di EH101 sulle cancellazioni, ho aggiunto una foto trovata su Flicker e una fonte in italiano e adesso dovrebbe essere blindata. Naturalmente c'è ancora molto da fare. --EH101{posta} 22:11, 24 lug 2008 (CEST)
Bravo! Ora quando abbiamo voglia di cambiare un po' possiamo fare una "benza" per volta fino ad arrivare alla fine. della serie "siamo pochi ma solleviamo un gran polverone, figurati quando saremo in molti--threecharlie (msg) 21:38, 25 lug 2008 (CEST)

Creare un bar per il modellismo (e forse poi un progetto...)?

Scusate se approfitto di questo bar, ma credo di trovare qualche modellista in giro nel mondo dell'aeronautica... Dopo avervi già tediato con la questione sull'aggiungere o meno un paragrafo modellismo alle voci degli aerei, dopo aver visto che la parte modellismo di wiki.it è piuttosto scarsa, mi chiedevo se non si dovessero riunire gli appassionati di modellismo in un bar per poi magari passare ad un progetto modellismo... Che ne pensate, o voi utenti di questo bar? Vado a mettere una copia del messaggio nel bar generale, per vedere se ottengo adesioni anche da lì. Grazie per l'ospitalità, intanto. (Scordata la firma: ecco qua):PET.man (msg) 17:05, 23 lug 2008 (CEST)

Penso che potresti passare anche in tutti i bar che si occupano di trasporti e guerra, per quanto già qualcuno di loro viene a dare un'occhiata qui da noi. Chi scrive di argomenti ferroviari è con una buona probabilità anche fermodellista e sebbene i fermodellisti siano fedeli ai loro modelli credo che potrebbero comunque partecipare ad un comune progetto occupandosi della loro sezione e, perché no, dando una mano alle altre vedi l'esempio delle wikiciliegie. Stesso discorso vale per gli appassionati di Formula 1, i "nautici" (come l'esempio portato quassù) e magari, sempre ci siano sezioni apposite (i bar mi sembra manchino) gli hobbysti, i "fantascientifici" ed i cultori di manga ed anime, questi ultimi due perché esiste un discreto mercato di astronavi e mecha a tema. :-) Quando poi avrai trovato qualche adepto ti/vi toccherà darvi regole e convenzioni e studiare un po' le stesse in ambito generale, in più credo sia necessaria una certa scala gerarchica con un coordinatore che si prendi la briga di fare quello che il buon EH101 fa con gli elicotteri e la guerra elettronica, ma... questo a tempo debito (se no rischio di spaventarti). Intanto buona caccia--threecharlie (msg) 19:57, 23 lug 2008 (CEST)
Ehi! Non dimenticare il Progetto:Guerra sede di possibili costruttori di modelli di carri e navi ! Se lo ritieni, scrivi un breve annuncio di due righe nella newsletter Militaria --EH101{posta} 21:59, 23 lug 2008 (CEST)

Problemi sulla voce Jugoslovensko ratno vazduhoplovstvo i protivvazdušna odbrana

Temo di non capirci più un granché. Ho aggiunto il template unità militare ma se l'incipit pare richiamare il periodo post 1992 (almeno a me) in realtà è linkato alla voce en.wiki 1945-1991. Chi è così volenteroso da mettere in ordine la voce, anche solo lasciandola uno stub?--threecharlie (msg) 21:42, 24 lug 2008 (CEST)

Incipit delle forze aeree

Dopo l'ottimo lavoro di gruppo degli appartenenti al progetto sulla Lista delle forze aeree mondiali, di tanto in tanto, si aggiungono voci sulle singole aeronautiche e militari e il numero sta piano piano crescendo. Confrontandole una con l'altra si può vedere che le prime parole della voce differiscono in modo molto fantasioso, passando da una versione ad un altra. Prima che sia troppo tardi, vogliamo fare uno sforzo di standardizzazione condiviso ?

Come punto di partenza propongo un incipit standard del tipo:

«La <nome in lingua originale>, in cirillico (o arabo o ebraico):xYZ (<nome in italiano se diverso da Aeronautica Militare X-na> per es. SI a Reale Aeronautica Saudita NO a Aeronautica Militare Francese) è l'attuale aeronautica militare della <wikilink alla nazione> e parte integrante delle <nome delle forze armate>.»

«La <nome in lingua originale>, in cirillico (o arabo o ebraico):xYZ (<nome in italiano se diverso da Aeronautica Militare X-na>) è stata dal <anno inizio> al <anno fine> l'aeronautica militare della <wikilink alla nazione> e parte integrante delle <nome delle forze armate>.»

Notare i minuscolo e cosa scrivere tra parentesi. Chi è d'accordo ? Qualche suggerimento ? --EH101{posta} 22:16, 24 lug 2008 (CEST)

Sono d'accordo, tanto più che basterebbe copiaincollare l'incipit per creare uno stub su qualsiasi forza aerea. Ed ora bisognerebbe solo patrollare per farlo sulle voci per ora esistenti prima che diventino molte e si perda la voglia di farlo. :-)--threecharlie (msg) 22:55, 24 lug 2008 (CEST)
E' vero! Adesso è più facile creare gli stub ! Basta l'incipit e il template riciclato da en.wiki. Grande idea threecharlie ! Ho trovato la nuova sfida per il progetto: parte l'operazione stub forze aeree. Appoggiandosi alla Lista delle forze aeree mondiali e utilizzando l'incipit standard, si possono creare decine di stub pronti per essere riempiti in futuro. una grande opera alla quale spero in molti vorranno collaborare.
Incremento lo standard per l'incipit dall'esperienza sul campo :

La nome in lingua originale, in x <cirillico, arabo, ecc>(<nome in italiano se diverso da Aeronautica Militare X-na>), spesso abbreviata in XXX, è l'attuale aeronautica militare della <wikilink alla nazione> e parte integrante delle <nome delle forze armate>.

In forma più leggibile
dato note
La
nome in lingua originale grassetto,corsivo (gli svizzeri non in corsivo)
in sostituire arabo

cirillico

nome in caratteri originali
(nome in italiano), tra parentesi. Solo se diverso da Aeronautica Militare X-na
spesso abbreviata in XXX, grassetto. Se possibile linkare fonte
è l'attuale aeronautica militare/aviazione di marina della minuscolo ! "forza aerea" se non indipendente
<wikilink alla nazione>
e parte integrante delle
<nome delle forze armate> wikilink

Ho già cominciato a lavorare sulle aeronautiche militari già presenti. --EH101{posta} 20:45, 25 lug 2008 (CEST)

Piccolo quesito sui velivoli della Regia (e non)

Vi pongo questo dubbio che alle volte mi lascia incerto sul corretto template da usare, ovvero aereo civile o militare? Ho tra gli altri progetti quello di creare uno stubbino per tutti gli aerei della Regia presenti almeno nelle wiki estere però trovo che alcuni velivoli, magari in maniera meno evidente di quelli tedeschi, sono nati come velivoli civili, da turismo, addestramento, trasporto merci e passeggeri, ma poi assorbiti dalla Regia sono stati militarizzati. Prendo ad esempio il Caproni Ca.100, il celebre Caproncino, che era nato come aereo da turismo, forse con velleità acrobatiche (devo controllare) e forse già destinato come addestratore. Avendo svolto il ruolo da addestratore sia civile che militare mi sorge il dubbio di cui sopra. Con i velivoli tedeschi la cosa è più semplice in quanto l'RLM non credo avesse in mente un solo velivolo che non potesse avere un utilizzo militare, quindi nei casi dei vari Fw 44, Bü 131, Bü 133 etc ho lasciato il template militare... Chi mi da un consiglio?--threecharlie (msg) 15:01, 25 lug 2008 (CEST)

IMHO, potresti fare riferimento alla versione base. Mi spiego: se in origine si trattava di un aereo civile (che è stato poi militarizzato in un secondo momento), utilizzi il template relativo, e poi quando vai a parlare delle varie versioni specifichi quali erano le caratteristiche della versione militare, e che impiego ha avuto (magari con un paragrafo apposito). Se poi la versione militare fosse particolarmente famosa ed importante, con parecchie cose da scrivere, si può creare una voce apposita...--Causa83 (msg) 16:44, 28 lug 2008 (CEST)
Già, alla fine ho fatto così; template civile e prossimo sviluppo del suo uso nella Regia (solo come addestratore).--threecharlie (msg) 16:58, 28 lug 2008 (CEST)

Aviazione Kazakhstan

Tempo fa ho scritto la voce sull'aviazione kazaka, Voenno-Vozhdushnye Sily (Qazaqstan Respublikasy). Il nome l'ho preso dalla rivista Aeronautica & Difesa. Nella lista delle forze aeree mondiali è riportato il nome Sil Vozdushnoy Oborony Respubliki Kazakhstan. Vorrei sapere quale dei due nomi è quello corretto, e soprattutto se, in caso di differenze, devo fare riferimento alla lista oppure ad Aeronautica & Difesa (il problema del nome del Paese tra parentesi si ripropone quasi sempre per le aviazioni ex sovietiche). grazie per l'aiuto.--Causa83 (msg) 15:18, 28 lug 2008 (CEST)

Per inserire un aeroporto che non esiste più si usa lo stesso template di quelli esistenti?

Volevo inserire la voce "Aeroporto di Jesi", nato come scalo per dirigibili nel 1915 e utilizzato ancora nella SGM, sia dalla Regia che poi dagli Alleati. Però l'aeroporto non esiste più: ora c'è una zona industriale! Come mi comporto con il template che vedo negli altri aeroporti? Non c'è codice ICAO, non so di preciso le coordinate, ecc. Aiut!PET.man (msg) 19:23, 28 lug 2008 (CEST)

Ho inserito la voce suddetta. Mi riprometto di aggiungere informazioni. Ma ogni aiuto è gradito!--PET.man (msg) 00:27, 4 ago 2008 (CEST)

Consolidated B-24 Liberator

Ciao, ho ampliato questa voce partendo da en.wiki ed integrando con altro materiale. Ho indicato alcune differenze tra le fonti nella pagina di discussione. Ho anche aggiunto le nuove voci Consolidated XB-41 Liberator, Consolidated C-87 Liberator Express e Consolidated PB4Y-2 Privateer relative ad altri aerei derivati. Potrebbe essere utile l’intervento di qualcuno più esperto per ampliare ulteriormente queste voci e migliorarne l’impaginazione ed i collegamenti.--Stealth-z (msg) 08:20, 30 lug 2008 (CEST)

Template "torna a"

Invito alla lettura di Discussioni_template:Torna_a#Eliminare_.28quasi.29_totalmente_il_template da cui sembrano evincersi le direttive per un corretto utilizzo del template. Io ho tolto il template "torna a" dalla voce sull'Aeroporto di Irkutsk, ritenendo che questa non sia una sottovoce della voce Irkutsk, sviluppando un argomento "indipendente". --Crisarco (msg) 16:39, 1 ago 2008 (CEST)

Ok, mi esprimo qui dopo averti detto la mia in chan ed essere così letto e valutato da chiunque. L'utente che sta scrivendo queste voci non è collaborativo, non da spiegazioni e va avanti sulla sua strada come se wikipedia fosse una cosa sua. Ne è la prova che dopo la tua modifica ha ripristinato la voce esattamente com'era senza fornire appunto spiegazioni della sua linea di condotta. Lasciando perdere l'atteggiamento non consono all'ideologia stessa di wikipedia, il template "torna a" secondo me non è particolarmente elegante ed è spesso un doppione, come anche in questo caso essendo Irkutsk citato nell'incipit della voce:

«L'Irkutsk Airport (in russo: Аэропорт-Иркутск;in inglese:Irkutsk International Airport) è un aeroporto internazionale situato a 8 km dalla città di Irkutsk, nella Oblast' di Irkutsk, in Russia

Del resto mi sono scontrato sullo stesso argomento con la voce AUT 18 dove, pur facendo notare la cosa al contributore che l'ha introdotta, lo stesso (in questo caso ha ampiamente giustificato la sua posizione) riteneva che fosse più visibile. Sulla seconda l'ho lasciata più per pigrizia che per essere stato convinto ma, continuo a ribadire, è una soluzione che personalmente non mi piace.--threecharlie (msg) 08:43, 4 ago 2008 (CEST)

Call to arms

Si informano tutti gli interessati che è stata creata una nuova voce, Unità militari aeree, che completa il tris sulle unità militari, delle quali una voce è già in vetrina e l'altra in votazione. Invito pertanto tutti gli interessati a partecipare sin d'ora alla fase di impostazione della voce, che ho abbozzato ma è sicuramente molto perfettibile, con tutto il loro peso tecnico e la loro competenza in materia. Sono graditi i contributi, e altrettanto le idee di strutturazione, che monitorerò in pagina di discussione. L'obiettivo sceglietelo voi ;-) --Pigr8 mi consenta... 18:35, 3 ago 2008 (CEST)

Proposta di convenzione per motori aeronautici

la cosa mi è saltata agli occhi dopo che è stata tradotta la voce Pratt & Whitney JT3C da en.wiki, strano perché di solito i cugini anglofoni sono rigorosi. Già il motore in questione ha quella "C" che mi fa pensare ad una versione del JT3, cosa confermata dal sito ufficiale P&W, ma nello stesso sito il motore è proposto con la sua denominazione militare. Questo è il punto, ovvero analogamente a quanto fatto da EH con gli elicotteri Sikorsky decidendo di tenere le denominazioni civili come "proprietarie" non dovremmo comportarci così anche con i motori di produzione statunitense, cioè solo denominazioni militari con citazione della sigla civile nell'incipit ed opportuno redirect? Attendo news :-)--threecharlie (msg) 09:01, 6 ago 2008 (CEST)

IMAM ro.57

Ho ampliato di parecchio la voce riguardante l'IMAM Ro.57 (per sbaglio l'avevo fatto da utente non loggato, quindi in cronologia è finita anche una cancellazione, fatta da me, del mio stesso testo). Credo che sia venuta piuttosto bene. Se volete, dateci un'occhiata. Dogwalker 21:15, 08 ago 2008 (CEST)

Fiat A.80 RC.41

Ho ampliato la voce relativa al motore Fiat A.80 RC.41. Credo che a questo punto sia abbastanza completa da essere tolta dagli abbozzi. Provvederò se non ci sono indicazioni in contrario. Dogwalker 12:15, 14 ago 2008 (CEST)

Come hai già letto nella tua pagina discussione ho provveduto a modificarla un po' prima di reindirizzarla a Fiat A.80 togliendo lo stub. L'unico quesito che mi resta è attribuire qualche velivolo alla versione che tu hai introdotto nella voce, la RC.20 e/o integrare eventuali velivolo (e/o le loro versioni) nel caso me ne sia sfuggita qualcuna. Grazie e buon lavoro :-)--threecharlie (msg) 10:10, 15 ago 2008 (CEST)
Ho scritto qualcosa anche sull'A.74 ed aggiunto nell'articolo, per l'A.74 e l'A.80, anche il "nome di omologazione" della Regia (Ciclone, Nembo...). Vorrei farlo anche per gli altri. Dogwalker 12:51, 16 ago 2008 (CEST)
Fantastico :-)) Da quando sono arrivato qui a scrivere di aeronautica mi sono appassionato anche ai motori a pistoni (basta vedere la mia pagina utente) ma a parte qualche buona mano avuta in un forum specializzato limitatamente ad alcuni motori italiani e alla gentilissima collaborazione avuta dal responsabile dell'archivio storico/Museo Storico Alfa Romeo tutte le voci sono una traduzione praticamente fedele delle voci en.wiki. Sono curioso di leggere l'apporto che darai alle varie voci, non so se solo a quelle di motori italiani, ma comunque graditissima in quanto alcune voci sono poco più di stub basate sui dati raccolti in mio possesso. Non farti riguardi nell'eventuale accorpamento di voci che io, forse per troppo entusiasmo, ho diversificato a differenza di en.wiki, ma questo te l'ho già spiegato :-). Vista la competenza dei tuoi interventi non posso che darti carta bianca, permettendomi comunque di ricordarti di stare attento al possibile copyviol dettato dall'entusiasmo. :-) buon lavoro--threecharlie (msg) 13:08, 16 ago 2008 (CEST)
Aggiungo inoltre che se riesci a far luce su certa nomenclatura "doppia" che ho trovato riferita ai motori Piaggio e Isotta Fraschini faresti una cortesia a me e a wikipedia tutta (almeno quella interessata di aeronautica). Nel primo caso non sono mai riuscito a determinare se e quando i motori denominati "Piaggio Stella etc" sono diventati solo "Piaggio etc" e/o se avevano una parentela stretta o meno tra di loro.--threecharlie (msg) 14:20, 16 ago 2008 (CEST)

la voce rende anche più chiara la derivazione dai pw dei motori fiat si è chiarito il mistero--Francomemoria (msg) 20:01, 16 ago 2008 (CEST)

Pomilio

Patrollando tra le voci aeronautiche mi sono imbattuto in un dubbio; en.wiki cita una en:Fabbrica Aeroplani Ing. O. Pomilio mentre la nostra voce Corradino D'Ascanio cita Pomilio Brothers Corporation. dato che mi sembra strano che in en wiki non citino un'azienda che sicuramente ha un'attinenza statunitense volevo capire le correlazioni tra le due voci anche in funzione di una futura creazione e sviluppo anche in it.wiki. Aspetto news :-)--threecharlie (msg) 10:07, 15 ago 2008 (CEST)

Accidenti, e chi lo conosceva? Me ignorante! Sul portale dell'AM però ho trovato questo riferimento: http://www.aeronautica.difesa.it/SitoAM/Default.asp?idnot=5638&idsez=1&idarg=7&idente=1394, spero ti sia utile. --F l a n k e r 16:57, 15 ago 2008 (CEST)
Ehehehe insomma scopro che anche tu, pur nella tua competenza, ignori qualcosa ;-))). Dato comunque che si parla di uno dei papà dell'elicottero magari EH ne sa qualcosa di più. In ogni caso grazie per la ricerca, ho letto e ho messo il link tra i lavori da fare/sviluppare :-) PS, dato che non ricordavo Bartini direi che siamo 1-1 (che poi è tutto dire con tutte le volte che mi hai dato una mano... forse è meglio scrivere Flanky - 3C : 10 - 1 ;-) )--threecharlie (msg) 13:15, 16 ago 2008 (CEST)
Sera a tutti! Ogni tanto mi rifaccio vivo ;)
Sulla storia della Pomilio negli States non ne so molto, ma il fatto che su en.wiki (o meglio nella letteratura statunitense sul tema) non venga citata, dovrebbe derivare dal fatto che la ditta lavorò come parte della "Enginnering division" del "Bureau of Aircraft Production", quindi i velivoli progettati da Pomilio sono citati come Engineering Division FVL-8 e come Engineering Division BVL-12, anche se questo ha la sua voce su en.wiki [1] --Il palazzo ^Posta Aerea^ 22:27, 19 ago 2008 (CEST)
PS Info tratte da AA.VV., L'aviazione - grande enciclopedia illustrata, Novara, Istituto Geografico De Agostini, 1984, VII Volume - pag. 52.

Viva i carabinieri... o no?

MInistero dell'Aria o dell'Aeronautica?

Dato che ogni tanto riesco a scrivere su aerei italiani del primo dopoguerra patrollando sono capitato nella voce Ministeri della Repubblica Italiana soppressi o accorpati che cita:

Ministero dell'Aeronautica
Istituito il 30 agosto 1925 dal Governo Mussolini, il Ministero dell'Aeronautica si occupava della aeronautica militare. Col Governo De Gasperi III nel 1947 venne accorpato insieme al Ministero della Guerra ed al Ministero della Marina Militare nel nuovo Ministero della Difesa.

Eppure sono (quasi) certo dell'uso in alcuni testi (anche degli anni trenta) che fosse citato come Ministero dell'Aria, se non sbaglio trascritto anche qui in it.wiki non solo in voci scritte da me (il condizionale è comunque d'obbligo). Giusto per tagliare la testa al toro, a voi "colleghi" aeronautici (e storici) cosa risulta?--threecharlie (msg) 18:01, 18 ago 2008 (CEST)

Sempre e solo Ministero dell'Aeronautica, se non sbaglio i francesi usavano la dizione Ministero dell'Aria (Ministère de l'Air). --F l a n k e r 18:34, 18 ago 2008 (CEST)
OK, allora vado a caccia delle dizioni errate e cambio, grazie :-)--threecharlie (msg) 19:43, 18 ago 2008 (CEST)
Ah, per sicurezza; quando si parla di concorsi emessi per dotare la Regia di un nuovo velivolo bla bla bla è sempre il MInistero dell'Aeronautica che emetteva le specifiche?--threecharlie (msg) 19:45, 18 ago 2008 (CEST)
Questo non lo so (non ho fonti), mi spiace :( --F l a n k e r 21:51, 18 ago 2008 (CEST)

Voce crossover

Patrollando un po' sono capitato nella voce Natal, amena località brasiliana correlata all'aviazione italiana per essere stata scalo di uno dei voli transoceanici degli anni trenta. Dato che nella voce è citata la cosa ma è stata tradotta in maniera aprossimativa (mi sa che c'è il babelfish zampino o meglio pinna) sarebbe da riscrivere di sana pianta, magari, per chi ha un po' di documentazione al riguardo, ampliando leggermente anche la sezione e correlandola/wikilinkandola ad altre voci simili. ora mi spengo ZZZzzzz....--threecharlie (msg) 15:40, 20 ago 2008 (CEST)

Io ho qualcosa, ma mi dovete dare almeno un mesetto. --F l a n k e r 16:39, 25 ago 2008 (CEST)

Sullo Yakovlev Yak-11

Ho appena finito di tradurre da en.wiki la voce in oggetto solo che ho bisogno del vostro aiuto; ho fatto un pasticciaccio con l'immagine della distribuzione mondiale dello Yak-11 perché non ricordo come si fa a forzarla a rimanere centrale e dov'è ovvero nel paragrafo degli Operatori. Chi ci da una sistemata? Grazie :-)--threecharlie (msg) 16:30, 25 ago 2008 (CEST)

Ho messo la foto centrale, credo vada bene...--Causa83 (msg) 18:17, 27 ago 2008 (CEST)
Ecco cos'era centre! Grazie cercherò di tenerlo a mente :-)--threecharlie (msg) 19:36, 27 ago 2008 (CEST)

Consolidated B-32 Dominator

Ciao, come primo lavoro dopo le ferie, ho ampliato questa voce partendo da en.wiki ed integrando con altro materiale. Spero che stavolta non sia rimasto molto da fare per migliorarne l’impaginazione ed i collegamenti.--Stealth-z (msg) 08:08, 27 ago 2008 (CEST)

Bravo, vedo che hai seguito "i miei consigli" (che sono poi quelli della comunità). Se hai seguito gli ultimi ritocchi al Privateer magari ti avranno ispirato. Volevo già che c'ero suggerire una cosa; IMHO sei molto preciso quando citi le differenze riscontrate tra la tua fonte ed en.wiki e se tu avessi un buon inglese potresti proporlo nel loro bar di discussione e vedere quel che ne esce. Sempre IMHO traducendo alcune voci ultimamente (elicotteristiche) mi sono trovato già in en.wiki delle fonti che riportavano dati diversi e sarebbe un bel lavoro, oltre che scriverlo nella discussione della voce stessa, magari riportandole con i tag che si usano per il riferimento alle note. Sarebbe un tocco professionale apprezzabile anche da chi anglofono, anche se lo vedo strano, venisse a dare un'occhiata in it.wiki :-) Cmq ribadisco, buon lavoro :-)--threecharlie (msg) 13:24, 27 ago 2008 (CEST)

Commento semiserio

dato che non c'è modo di comunicare né di ricevere risposta con il contributore delle compagnie aeree ed aeroporti russi, non è che si potrebbe trovare una barnstar adatta da lupo solitario?--threecharlie (msg) 13:44, 27 ago 2008 (CEST)

rispondo sempre quello che ritengo necessario ai commenti e alle critiche che mi fanno, mi sembra... se secondo te ci sono delle cose da fare nelle compagnie aeree del resto del mondo, allora, devi essere contento che lascio lo spazio agli altri darsi da fare quello che ritengono importante... se vedi le compagnie aeree russe in inglese o in olandese abbiamo ancora tanto da fare mi sembra, allora facciamolo per bene senza fare dei barnstar di qualsiasi genere e senza offendere nessuno. grazie. --Alesseus (msg) 13:17, 28 ago 2008 (CEST)

E meno male che ti sei fatto vivo. Allora punto primo, come vedi, esiste un progetto che è stato creato per coordinare un lavoro comune e se si è perso tempo per creare delle direttive che uniformano le voci non è che arrivi tu e modifichi le voci a tuo piacimento. Hai per caso guardato se da qualche parte si è discusso di uniformare le foto a 230px e creare una fotogallery a più delle voci? Ne discutiamo (qui) e se la maggioranza decide che è quella la linea da seguire ci si uniforma. Sinceramente mi hanno detto che non posso obbligare nessuno a collaborare se non ne ha voglia o con un briciolo di arroganza si ritiene al di sopra di tale necessità ma la cosa è diversa se si continua a fare di testa propria infischiandosene delle ore passate tra noi a dibattere su quel che è più giusto fare. Ti avevo contattato con le buonissime e non mi hai risposto, ti ho ricontattato e non mi hai risposto, ed ora vieni a dire che sono pure stato scortese? Ti assolvi dalla scortesia di non aver deliberatamente mai voluto rispondere? Se poi vuoi continuare con il tuo lavoro non sono certo io che vengo a dirti no ma chiedo un po' più di rispetto nel avere l'umiltà di coordinarti tra noi (chiedo forse troppo?)--threecharlie (msg) 13:33, 28 ago 2008 (CEST)
PS:Comunque grazie per la correzione del refuso sul Mil Mi-4--threecharlie (msg) 13:58, 28 ago 2008 (CEST)

Cerco di fare quello che faccio bene e di non infischiare di nessuno rispettando gli altri e il lavoro che stanno svolgendo ogniuno nel suo ambito del progetto. x Threecharlie - Non mettere gli altri in mezzo alla tua discussione. Erano formattate precedentemente a 230px le foto che adesso sono nella galleria. Non vengo a dire niente a nessuno e continuo quello che faccio chiedendo anche il rispetto da parte tua. Nessuno non ti vieta di mettere quelli px che sono necessarie e che sono gli standard della it.wiki.

x Moderatore del forum - Se è possibile, chiedo un favore a uno dei moderatoti del forum di eliminare questa discussione inutile sulla mia personalità e non continuare le "discussioni" in questo modo che accusano il lavoro che sto svolgendo qui da più tempo che l'utente che mi sta accusando e che sta proponendo di mettermi delle barnstar adosso. Grazie. --Alesseus (msg) 14:25, 28 ago 2008 (CEST)

Discussioni_progetto:Aviazione/Archivio6#Segnalazione--threecharlie (msg) 15:03, 28 ago 2008 (CEST)
x Alesseus: Ahimè, o per fortuna, questo non è un forum e, di conseguenza, non vi sono né moderatori, né utenti di rango superiore ad altro. Ulteriormente, quanto scritto in questo progetto è pubblico e rilasciato secondo la licenza GFDL. Si può concordare o non concordare con i pareri espressi da altri utenti, ma normalmente non è consentito rimuoverli. Ti prego di accettare quanto ti scrivo con bonarietà, ma in realtà sono tutti concetti espressi nelle linee guida di Wikipedia e consiglio, magari, come lettura Aiuto:Guida_essenziale, Wikipedia:Cinque_pilastri. Il riferimento erà già contenuto nel benvenuto, che fuori dalle consuetudini, hai rimosso dalla tua pagina utente, ma non è un grosso problema. Per approfondire il tema c'è poi Aiuto:Pagina di discussione che da ulteriori dettagli. Detto ciò, ci tengo a dirti che comprendo la tua linea di condotta, ma per tua sfortuna permettimi di dirti che forse sei incappato in un classico "incidente" da "utentemoltovolenteroso_ma_inesperto_nei_tecnicismi_a_volte_astrusi_diWIkipedia" (tutto attaccato). Neanche a farlo apposta, già in tempi non sospetti io personalmente ho invitato a NON USARE DEL TUTTO i px nelle immagini, perchè come ho scritto (mi autocito) presto o tardi ci potrebbero essere delle "pixel war". Infatti, è accaduto!
nel merito: Dopo questo episodio (sia chiaro: assolutamente da non ingigantire e che sono sicuro presto si risolverà con la reciproca soddisfazione dei coinvolti) ripeto ancora la mia riflessione: vogliamo tutti applicare quanto più e possibile la policy come scritta in Aiuto:Markup_immagini#Miniature ? Anche io, quando ho iniziato a collaborare, trovando in giro famigerati 300px dappertutto, mi sono quasi convinto fosse uno standard. Non è così ! Forzare la grandezza delle immagini deve essere l'eccezione e non la regola per una lunga serie di motivi. Qualcuno non trova sia una cosa giusta ? --EH101{posta} 20:08, 28 ago 2008 (CEST)
Grazie EH di farti carico della mediazione ma il problema (piccolo in realtà) non sta tanto nel voler o meno ridimensionare immagini quanto determinare il livello di collaboratività degli utenti (restiamo in generale). Se ogni tanto ci vengono a rimproverare che facciamo un po' come vogliamo è perché è un piccolo prezzo da pagare nel voler cercare di organizzare il progetto per dare ulteriori linee guida a chiunque voglia dare il suo contributo. Per questo, forse con un po' di arroganza, se un utente mi viene a dire che continua per la sua strada o lo fa senza nemmeno dare una spiegazione mi irrito un po', non per me ma per qualcosa di più ampio. L'accento è sul fatto che se un utente decide di scrivere di voci musicali può deliberatamente ignorare i partecipanti al progetto con il rischio di uscire dalle linee guida che si discutono anche giorno dopo giorno? HO scoperto da un paio di giorni il significato del "write only" ma in un contesto come wiki mi sembra come la marmellata di marroni sugli spaghetti (poi a mangiarli sempre calorie sono cmq). E qui la smetto perché oggi già mi sono preso dello spargitore di benzina ;-)--threecharlie (msg) 22:29, 28 ago 2008 (CEST)
Ma va? Sei al terzo contrasto verbale oggi o sbaglio? Se vuoi ti offro la mia sandbox e cominciamo a litigare per tenerci in forma! :-P Meno chiacchiere e più lavoro. Sù, Sù, spalare! pedalare ! A proposito, hai visto la mia sandbox con le bozze di template aeronautici in risposta ai tuoi post ? --EH101{posta} 23:02, 28 ago 2008 (CEST)
Beh :-/ volevo aspettare ci fosse qualche altro a voler dare un'occhiata (cmq l'ultima cassettata mi piace proprio)--threecharlie (msg) 20:14, 29 ago 2008 (CEST)

Chiedo un parere

Data la cronica penuria di foto con licenza valida di aerei italiani o meno di "qualche anno fa" volevo chiedervi un paio di cose, scusandomi perché ciclicamente ritorno sull'argomento (so de coccio, lo ammetto). In base anche a quanto leggo su Aiuto:Copyright immagini/FAQ si potrebbe:

  1. "scattare" qualche istantanea da film e usarla come foto da corredare alla voce? (vedi film Istituto Luce o film di guerra di "intrattenimento" e propaganda)
  2. inserire foto da giornali e riviste prima di... che data? E con i libri che si fa? PD-Italia? E se è un modello francese?

Scusate l'ossessione :-)--threecharlie (msg) 21:57, 27 ago 2008 (CEST)

Cito testualmente dalle Dalle FAQ Copyright_immagini

«Il caso è diverso se si tratti di un fotogramma di un film italiano realizzato almeno 20 anni primi rispetto alla data dello screenshot (v. sopra) perché in questo caso l'immagine è da considerarsi non protetta da copyright ed utilizzabile in ogni voce di Wikipedia.»

Controlla però che: 1. il film sia italiano 2. si tratta di materiale sicuramente pubblicato all'epoca (non vale se trovano domani in qualche scantinato il classico spezzone inedito) 3. si utilizzi il template {{Screenshot film}}
Stesso discorso vale per giornali e riviste sicuramente pubblicate prima del 1°gennaio 1988 (si arrotondano a beneficio dei proprietari dei diritti i mesi in eccesso nell'anno). Cosa hai in mente ?
Per la Francia, cattive notizie: leggiti per esempio Commons:Licensing#France. La regola è 70 anni dopo la morte dell'autore !!! o 70 anni dopo la pubblicazione per le opere collettive o anonime. Ulteriormente, ci sono delle proroghe che la legislazione prevede per le guerre mondiali. Insomma, il lavoro di un pittore morto nel 1931 non è PD fino al 2016. --EH101{posta} 20:32, 28 ago 2008 (CEST)

--EH101{posta} 20:25, 28 ago 2008 (CEST)

A tal proposito recentemente ho riesumato delle riviste dei primi anni '80 (Volare ed altre), se ci sono delle foto utili le carico sicuramente, ma come sempre a ottobre. Ciao, F l a n k e r 22:08, 28 ago 2008 (CEST)

@"Cosa hai in mente ?" Sto puntando un album di ritagli di giornale (anche se le foto sono retinate penso che si riesca ad ottenere qualcosa di buono (piuttosto che niente è meglio piuttosto (sempre non sia una schifezza)), in più mi domandavo se i citati film di propaganda Luce del ventennio potessero venirci utili (beh oramai su you tube si trova di tutto anche filmati storici tedeschi, britannici, statunitensi... etc). Avevo anche alcune foto da giornale (italiano) relativi ai primi aereo turbogetto francesi... e volevo capirci qualcosa. --threecharlie (msg) 22:38, 28 ago 2008 (CEST)

@Per Flanker:servono assolutamente dei G91Y. Non si trovano PD in giro neanche a pagare. Sembrerà strano, ma non abbiamo F-104 in livrea AMI schierati in linea volo. Bello sarebbe l'SH3D trasporto VIP (Papa) e SH3D della Marina! Ovviamente se trovi altri elicotteri, non fare il timido ;-) (quando uno c'ha la fissa)
@Per threecharlie: ok il giornale, ma se la foto è della France Press (ed è scritto da qualche parte) non si può usare. Il giornale pagò all'epoca per riprodurla, noi no. --EH101{posta} 23:33, 28 ago 2008 (CEST)
Non so se possa servire, ma ultimamente sono andato al museo di Vigna di Valle ed ho fotografato diversi modelli (tra cui anche un G91, di cui però non ricordo la versione). Quindi, di roba ne avrei abbastanza. Però non so se (ed eventualmente con quale licenza) sia possibile caricare foto scattate all'interno del museo...--Causa83 (msg) 13:07, 29 ago 2008 (CEST)
WOW per quanto ne so non è necessario avere alcun permesso dal museo tanto che è già presente qualche modello esposto tra le immagini in Commoms. Se hai bisogno di una mano sul caricamento ti posso offrire la mia (sig) esperienza fatta di errori e controerrori, ma è molto più semplice di quanto si possa pensare la prima volta (ci vuole solo un po' di pazienza)--threecharlie (msg) 13:24, 29 ago 2008 (CEST)
Benissimo! Allora a casa vedo sul pc che foto di roba "volante" ci sono, e lunedì carico (o almeno ci provo) il tutto. Buon weekend!--Causa83 (msg) 17:12, 29 ago 2008 (CEST)
Le immagini del museo dovrebbero a rigore essere caricate solo qui e non su Commons, a meno che il museo non ci abbia autorizzati all'uso commerciale: io le carico così ad esempio: Immagine:Macchi MC202 MSAM.jpg.
Oggi ho sfogliato un po' le riviste e ho trovato questa immagine molto interessante Immagine:Manifesto commemorativo del volo su Vienna.jpg: EH101 sarà contento perché la piccola foto in alto a sinistra è lo stemma della 87ª Squadriglia Aeroplani la Serenissima, e si vede proprio che lo stemma dell'Aeronautica Militare si è basato su quello! Provo a ritagliarla ed a usarla per la voce. Ciao! --F l a n k e r 18:38, 29 ago 2008 (CEST)
Le altre immagini che per adesso ho aggiunto sono Immagine:Macchi M.C.202 - rifornimento in Africa settentrionale.jpg e Immagine:Due Tornado del 6º Stormo.jpg. La qualità di partenza era quella che era ed ho fatto miracoli per dare il meglio di loro. --F l a n k e r 19:59, 29 ago 2008 (CEST)

(Commons mode on) Ach! Teufel! In realtà kon Vigna di Valle noi risKiare Krosso. Sul sito ufficiale è kiaramente scritten in italianen:

«Entro l'area dedicata a Museo è consentito l'uso di macchina fotografica e telecamera esclusivamente per foto e riprese a carattere personale ed amatoriale. Eventuali fotografie e/o riprese per scopi commerciali dovranno essere preventivamente autorizzate dallo Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare.»

Flanker forse può afere noi indicato unico modo per venirne fuori, ya? ma Kanzellatore integralista afrebbe puon gioco a fare strage totalen. Das ist klar?. Su Commons, poi, cancellazionen essere zolo questione di tempo. Io puono e non dice nulla a amici, ma spien essere dappertutto. (Commons mode off) @Flanker: grande stemma ! Adesso manca lo stemma originale della squadriglia Farman per avere tutti gli originali dei "fantastici primi quattro". Bel colpo! Ah se solo riuscissi a fare quella benedetta visita all'archivio dell'A.M. ! Ma non mi arrendo. --EH101{posta} 14:46, 31 ago 2008 (CEST)

La mia idea di "prendere a prestito" (poi gliele ridò, giuro!) alcuni fotogrammi dei vecchi documentari Luce pare naufragata. In un prodotto recente che riassumeva la storia dell'aeronautica italiana (quello che inizia e finisce con l'Eurofighter o come diavolo lo hanno chiamato ora) a fine filmato viene fuori la tanto temuta scritta "tutti i diritti riservati" (in ogni caso bisognava tagliare il fotogramma per eliminare la sovrimpressione "ISTITUTO LVCE"). A pensarci è anche logico, se no ci mettono un attimo a doppiarlo e a venderlo in mezzo mondo (lucrandoci). Speravo in qualche miracolo e ho staccato la spina della ragione. Quel che continuo a chiedermi però è:
  1. Ci sono delle belle immagini di piloti celebri, tra cui il mio quasi concittadino Umberto Maddalena nato a circa 25 km da qui. Ho letto che se una persona è deceduta dalle immagini decade il permesso (però me la devo rileggere sta cosa, se n'era discusso in CommonsBar italiano), quindi diritti o meno quella cosa sarebbe svincolata?
  2. Se poi si parla di immagini del primo novecento, i pionieri sia come persone che per i mezzi (è corretto dire mezzi come abbreviazione di mezzi aerei?) sono pure passati 100 anni... (uff con ste cose sono proprio di marmo, altro che di coccio)

Vabbeh, aspetto news e mi scuso per aver gridato troppo presto al successo delle foto di Vigna di Valle (ma quand'è che si copia quel che fanno gli statunitensi ed i britannici con i siti istituzionali/governativi?)--threecharlie (msg) 15:26, 31 ago 2008 (CEST)

Eh no! Gli amici dell'Istituto Luce (ma chi li conosce?) non è che possono fare come gli pare ! Ok le immagini dell'Eurofighter e quelle recenti, ma la riedizione delle immagini che hanno più di vent'anni è PD e basta. Volendo si può rimuovere il logo (PD consente opere derivate), ma per ragioni storiche lo lascerei. L'unica accortezza è essere sicuri si tratta di materiale pubblicato all'epoca e non sia stato ritrovato di recente. I mitici "cinegiornali", per esempio, sono stati vistosamente pubblicati all'epoca e dopo venti anni agli screenshot si applica {{Screenshot film}}, che spiega meglio di me qui come stanno le cose. Per la "leggenda sulle immagini di deceduti", leggiti invece {{PD-Italia}} che si lega al decesso dell'autore (e non del ritratto) in caso di opere d'arte. Usa "cum grano salis" questi due template e metti in moto il bulldozer (ehm, il programma di cattura e fotoritocco) --EH101{posta} 15:53, 31 ago 2008 (CEST)
Ho aggiunto intanto queste due: Immagine:F-104 del 37º Stormo.jpg e Immagine:F-104 del 36º Stormo.jpg. --F l a n k e r 23:26, 31 ago 2008 (CEST)
Rieccomi. Ho visto la discussione: ma wikipedia non è un sito senza scopo di lucro? Per me la soluzione di Flanker è l'ideale (se poi qualcun altro prende le foto caricate da noi e le usa a scopo commerciale, il problema non credo sia nostro...). Comunque, girando per il web, ho trovato questo sito che pubblica tranquillamente le foto di VdV (e non solo), e da quanto ho capito, il sito ha pure finalità commerciali. Non penso che abbiano l'autorizzazione del nostro ministero:-) In tutti i modi, fatemi sapere cosa mi consigliate di fare, anche perchè di roba ne ho parecchia (Aerfer Ariete, G91Y, G59, G80 ed altro)...--Causa83 (msg) 11:39, 1 set 2008 (CEST)
Il problema è che non c'è controllo in tal enso; non è che non siamo noi che possiamo pubblicarle e non lo facciamo, semmai solo loro a farlo non avendone il permesso (oppure c'è l'hanno ma con delle limitazioni). Purtroppo è una discussione che si fa fatica a comprendere fino a che non si entra in un'ottica legale della questione. Sono io il primo a dispiacermi ma se c'è quella nota sul sito del museo non ci si può fare nulla, o meglio, si può pubblicare mettendo a rischio di provvedimenti legali wikipedia e chi le pubblica. Ora, se il sito fosse tuo, o se avessi un blog, tu saresti l'unico responsabile e andresti a "minacciare" solo te stesso, ma se lo fai in wikipedia senza permesso metti a rischio anche il buon EH che vedo ha contribuito come socio, quindi legalmente raggiungibile prima di me che non sono legato legalmente a wikipedia se non con i miei contributi. Mi sono spiegato? Poi sono d'accordissimo che sia assurdo al giorno d'oggi ma solo perché la situazione non è mai stata adeguatamente controllata e non sono state fatte delle leggi ad hoc per il mondo del web che viaggia a velocità estremamente superiori che un'interrogazione parlamentare. IMHO si può sempre interpellare il museo e sentire se esiste una soluzione che salva capra e cavoli ma dubito (pensavo anche a basse risoluzioni o grandezza della foto, tanto per corredare una voce basterebbe... che se ne farebbe un eventuale editore di una simile "schifezza?")--threecharlie (msg) 11:59, 1 set 2008 (CEST)
Capisco. Hai perfettamente ragione. Stando così le cose, evito di pubblicare le foto. Lex dura sed lex, però ti quoto in tutto e per tutto sull'assurdità della situazione! Se le cose dovessero cambiare oppure dovessero esserci novità, mi raccomando, fatemi sapere: le foto sono sempre sul mio pc!--Causa83 (msg) 12:09, 1 set 2008 (CEST)
La politica delle immagini su Commons è, semplicemente, che le immagini devono poter essere utilizzabili a fini commerciali e devono poter essere modificabili. Se vuoi caricare le immagini lo puoi fare qui su it.wiki perché, almeno al momento, sui progetti in lingua non è necessario. Basta specificare la licenza giusta.
Intanto ecco un'immagine per 3C: Immagine:Heinkel HeS 3.jpg, ti piace? --F l a n k e r 14:46, 1 set 2008 (CEST)

@Flanker, seguendo quello che mi hai scritto sopra, ho caricato Immagine:G.91Y alto.JPG ed Immagine:G.91Y laterale.JPG. Ci ho indovinato con le licenze? E' la prima volta che carico un'immagine...--Causa83 (msg) 16:40, 1 set 2008 (CEST)

Ho caricato anche le seguenti immagini:

--Causa83 (msg) 14:27, 2 set 2008 (CEST)

Vedo che le hanno cancellate tutte perché manca EDP; con che licenza avevi fatto l'operazione?--threecharlie (msg) 13:52, 6 set 2008 (CEST)

Disastro di Tenerife in vetrina

La voce sul disastro di Tenerife è candidata per entrare in vetrina. Critiche, consigli e suggerimenti sono i benvenuti in questa pagina. --RiccardoP1983 (dimmi di tutto) 12:32, 28 ago 2008 (CEST)

Segnalo ai colleghi un nuovo adepto

Si tratta di Leo45555 cossa gheto?, utente giovane ma che vedo è partito in quarta. Naturalmente è una cosa positiva anche se IMHO dovremmo/dovremo seguirlo un po' perché sta imparando a muoversi correttamente. Già i suoi nuovi stub sono migliorati in "tecnica" cominciando ad usare correttamente il template dedicato ma, anche se mi sono offerto di fagli da "tutor" chiedo una collaborazione anche a voi nel seguirlo con la necessaria pazienza che si concede a qualunque niubbio alato considerando anche la sua giovane età. Sarò un sognatore ma vedo i germi dell'entusiasmo e credo che se opportunamente seguito e fatto crescere potrebbe dare una importante mano al progetto :-)--threecharlie (msg) 12:50, 28 ago 2008 (CEST)

Correlazione alla notizia del nuovo wikipedista

Dato che ha cominciato a mettere a frutto alcuni miei consigli, Leo45555 sì è fatto carico della traduzione/integrazione della nuova voce Dassault Mirage 5 (ho provveduto a correggere qualche riferimento al Mirage V che non è la denominazione corretta). Per andare a controllare ed integrare i dati sono andato alla fonte ovvero sito ufficiale Dassault, accorgendomi che in alcuni casi ci sono delle incongruenze con le voci it.wiki. Mi sono preso la briga di controllare il Dassault Mirage F.1, voce in vetrina, che avendo ancora il vecchio template aereo militare ho provveduto ad aggiornarlo con quello nuovo, rendendomi conto però che ci sono dei dati che non corrispondono e (credo) strafalcioni nelle conversioni di unità di misura (vedi ad esempio Mach - km/h). dato che ultimamente ho notato che alcune voci sono state proposte per essere tolte dalla vetrina perché non più a livello di altre voci più articolate, sarebbe il caso di darci un'occhiata ed integrare l'integrabile. Inoltre ho il sospetto che ci siano altre info errate nei vari Dassault che forse sono state create in un momento di espansione di it.wiki meno attento di quanto sia ora. Ritornando al Mirage F.1 nel sito ufficiale Dassault (e in fr.wiki ad esempio) è indicato Dassault Mirage F1 (senza punto), direi che sarebbe il caso di spostarlo. Poi se c'è qualche volenteroso tornato dalle ferie, più ferrato sui velivoli "moderni" e più munito di dati di me, sarebbe così gentile da patrollare quelle voci ed eventualmente correggerle o discuterne qui? Grazie per l'attenzione :-)--threecharlie (msg) 11:06, 30 ago 2008 (CEST)

È inevitabile: presto o tardi, altri utenti diversi da me, in modo indipendente, si imbattono nelle voci in vetrina al centro di furiose polemiche con il curatore dell'epoca, poi espulso dal progetto. Se vuoi, leggiti la rissosa discussione dell'epoca, malgrado la quale la voce fu vetrinata a maggioranza. Oppure, molto più proficuamente, leggiti le note a piè pagina: con due sole eccezioni (recapitate ai sostenitori durante il bando - vedi pagina di altro progetto utilizzata per aggirare il bando), tutto il resto è basato su fonti che hanno in media oltre 15 anni. Nel frattempo, alcune aeronautiche hanno dismesso il velivolo, altre ne hanno modificato la consistenza e molti dati e misure sono stati declassificati e resi disponibili per gli storici, oltre al disvelamento di retroscena. Come in altri casi analoghi, io ho sempre riproposto la riscrittura da zero di queste voci, togliendo i POV sparsi, aggiornando i concetti a quanto si sa oggi, di massima utilizzando la struttura e i dati di en.wiki (più sorvegliati) e integrandola semmai con fonti recenti come i siti web del costruttore, delle forze armate o degli istituti di ricerca moderni, che poi è quello che stai facendo tu. Finanche la onnipresente enciclopedia Armi da guerra sulla cui struttura sono state impostate quella e moltissime altre voci di difesa di it.wiki, fu rimpiazzata alcuni anni dopo dalla stessa De Agostini con Take Off che, pur rimanendo di 15 anni fa, sarebbe già un miglioramento. Comunque la voce è già uscita indenne da una votazione per rimozione dalla vetrina. Buon lavoro e, a parer mio, se trovi fonti recenti (se hanno meno di dieci anni, al confronto sono nuovissime) riscrivi/traduci senza preoccupazioni anche interi paragrafi e tabelle. --EH101{posta} 14:25, 31 ago 2008 (CEST)

Ottime Voci

Vagando per le voci di guerra ed aeronautica ho trovato alcune ottime voci molto esaustive come ad esempio quella dedicata al Supermarine Spitfire, ma ce ne sono molte altre. Ho notato però che purtroppo queste voci non si trovano in fase di vaglio, forse perché qualcuno ci sta ancora lavorando o forse perché nessuno si è mai preso la briga di aprire un vaglio. Da un certo punto di vista è peccato perché ad esempio la voce appena citata potrebbe ambire dal mio punto di vista alla vetrina e alcune necessiterebbero appena di qualche minimo ritocco. Non si potrebbe trovare qualcuno disposto ad accompagnare queste voci in vetrina? Io mi rendo disponibile a dare una mano ma non ho alcuna esperienza in faccende di vaglio!--Nicchio 22:49, 31 ago 2008 (CEST)

IMHO sto notando da un po' una certa corsa alla proposta per la vetrina. A me personalmente piacerebbe che ci fossero più voci aeronautiche in vetrina ma ho "paura" che questa inflazione di proposte possa generare una richiesta di requisiti ancora più rigide di quelle presenti ora (o almeno di giudizi più restrittivi). Una bella voce IMHO da poter mandare al vaglio per la vetrina l'abbiamo già, la Sukhoi Su-15, ma una polemica sfociata ben presto in un flame che ha tolto al buon Flanky la voglia di spingere per questa soluzione (almeno io l'ho interpretata così). Semmai possiamo riprovarci con un vaglio interno di voci che secondo i partecipanti al progetto meritano di essere vagliate. Per non voler sembrare vanitoso non ho mai accennato al mio primo grosso lavoro di traduzione l'Heinkel He 111 che per la quantità di bit spesi magari potrebbe essere un candidato allo sviluppo in tal senso. Certo è più facile lavorare sui velivoli moderni perché la nostra già scarna bibliografia aeronautica non permette di citare molte pubblicazioni in italiano e, se non ricordo male, questa è stata una delle obiezioni più frequenti argomentate da wikipediani non del settore che, giustamente dal loro punto di vista, dovevano fidarsi sulla parola di quel che gli dicevano i promotori per la vetrina. Basterebbe facessimo l'appello di chi è realmente attivo nel progetto (nel senso chi lo segue con costanza anche solo guardando le discussioni in aviobar) e poi facessimo un progetto in tal senso. La creazione della pagina sulle lista delle forze aeree mondiali è un esempio della volontà comune di realizzare un progetto comune (la cosa mi inorgoglisce ancora) e l'abbiamo fatto praticamente in tre + uno (il grande e disponibile Cloj e le sue consulenze sulla lingua araba), quindi non penso sia impossibile un progetto del genere però bisogna dedicargli la giusta attenzione o si rischia di bloccare totalmente qualsiasi altro lavoro del progetto.--threecharlie (msg) 10:07, 1 set 2008 (CEST)
PS:non c'è un mezzo per poter vedere quali voci aeronautiche sono più "polpose" in quanto già candidate almeno ad un pre-vaglio?--threecharlie (msg) 10:09, 1 set 2008 (CEST)
Pur essendo un novellino su Wiki, e avendo un impegno intermittente, mi piacerebbe che qualche voce del Progetto Aeronautica andasse in vetrina, sia perché alcune voci lo meritano per impegno e dettaglio (mi viene in mente Mig-1, tra quelle di cui posso dire, per le mie conoscenze in merito, che sia esaustiva e corretta, ma anche Heinkel He 111, una delle prime voci che ho letto e mi ha fatto venir voglia di contribuire a Wiki); sia perché il vaglio e la vetrina sono una spinta ulteriore a migliorare le pagine, anche con interventi di wikipediani non aeronautici. Che si fa in questi casi, un comitato per la scelta delle voci da proporre alla vetrina e mettere al vaglio?--PET.man (msg) 10:44, 1 set 2008 (CEST)
Vedi PET.man, io che l'ho scritta o meglio tradotta con fatica (era uno dei miei primi lavori) ci vedo un bel po' di cose che non vanno, vedi certe convenzioni che a quei tempi non avevo ancora acquisito. In più ci sono dei collegamenti esterni vicino ad alcune voci che sarebbero da sistemare, wikilink rossi da toglier creando al voce corrispondente (una voce al vaglio non li tollera, figurati in vetrina), renderla un po' meno anglocentrica (ho messo un riferimento tradotto dai en.wiki che parla di una serie TV credo nemmeno mai trasmessa in Italia... non è che sia il massimo). Poi si potrebbe aggiungere qualcosa da fonti italiane, se c'è una bibliografia, magari si potrebbe leggere le voci de.wiki e es.wiki per vedere di "rubare" qualche info aggiuntiva (non ricordo se l'ho già fatto)... come vedi di cosine da riguardare ce ne sono. Sta messa meglio lo Spit in tal senso perché mi sembra molto simile alla voce en.wiki. Una cosa mi chiedo... come mai una voce da vetrina in una lingua "importante" non viene ritenuta tale anche in it.wiki? Sarei curioso di promuovere un esperimento in tal senso... così giusto per vedere l'effetto che fa ;-)--threecharlie (msg) 11:17, 1 set 2008 (CEST)
In ogni caso il lavoro necessario per portare la voce ad uno standard elevato sarebbe minore dello sforzo necessario per crearla. Per la bibliografia si può sempre fare una ricerca e qualcosa salterà pur fuori. Nel caso dello Spitfire credo si debba discutere con Demostene 119. Mi pare sia lui a curare la voce. Ma come detto non é l'unica voce che potrebbbe ambire. Ci sarebbe la voce Nike Hercules attualmente proposta per la vetrina lo sapevi che, che non é male anche se necessiterebbe di una formattazione un poco migliore e di un po' di note. Forse se non mandassimo in avanscoperta un singolo utente a doversi confrontare con i problemi che conseguono da un vaglio ma il lavoro si dividesse tra piú utenti si avrebbero piú possibilità sia di migliorare effettivamente la voce che di portarala in vetrina.--Nicchio 12:01, 1 set 2008 (CEST)
Bhe, piacerebbe anche a me che vi fossero (più) voci in vetrina. Lo Spitfire fu portato in fase di vaglio da Stefano Mencarelli, che poi se n'è andato (anche se non di sua sponte...) sul più bello. Sarebbe da portare in vetrina, così come quella sul Sukhoi Su-15 (che ho abbandonato per mancanza di tempo, non per altro e sulla quale mi avete aiutato moltissimo, compreso lo stesso Stefano). E ve ne sono altre: quando ci proviamo? Io tornerò ad ottobre spero, prima di allora dubito di avere il tempo necessario. --F l a n k e r 12:08, 1 set 2008 (CEST)

(a capo) @Nicchio e PET.man : la vostra riflessione sul modo per catalogare la qualità delle voci e rendere più agevole individuare le più "polpose" è ovviamente sensatissima. Talmente sensata che su en.wiki prima e su it.wiki dopo, hanno inventato un intero sistema che si chiama ->monitoraggio<-. Attenzione, si tratta di uno strumento controverso, ma utilizzato come fanno su en.wiki (con un certo numero di regole autogestite nel progetto), diventa potente e utile per risolvere curiosità come quella che avete giustamente presentato. Il monitoraggio è attivo nel Progetto:aviazione, ma senza supporto e buona volontà dei partecipanti, non è pienamente operativo. Ora come ora, la tabella aggiornata della situazione recita: Progetto:Aviazione/Monitoraggio voci/Tabella monitoraggio automatico ... ma come vedete solo 136 voci sulle centinaia esistenti hanno un minimo di monitoraggio e la stragrande maggioranza non ha una valutazione dello stato in cui versa.
Per fare un paragone, nel sottoprogetto elicotteri, abbiamo Progetto:Aviazione/Elicotteri/Monitoraggio voci/Tabella monitoraggio automatico ma lì ci siamo dati delle regole:

  1. Nessuno dovrebbe assegnare una "a" a nessuna della quattro voci (accuratezza, scrittura, fonti e immagini) senza sentire il parere di altri appartenenti al progetto.
  2. Un appartenente al progetto può valutare le voci usando questa tabella semplificata:
    Accuratezza:d=stub, c=sufficiente, b=buona
    Scrittura:d=stub, c=da wikificare, b=buona
    Fonti: d=assenti, c=presenti ma non coprono tutto l'articolo, b=presenti e buone
    Immagini: d=assenti, c=1 o 2, b=3 o più
  3. Per un utente, portare una voce alle quattro "b", vuol dire considerarla pronta per un "mini-vaglio" interno al progetto. Quando una voce ha 4 "b" si definisce di "Classe B" e si riporta in una apposita pagina e al Bar per una valutazione congiunta tra più appartenenti al progetto. Se dopo la discussione interna vengono apprezzati alcuni o tutti gli aspetti della voce, di comune accordo si procede a mettere le "a" dove è il caso. Quando la voce raggiunge 4 "a" prende il nome di voce di "classe A" ed è pronta per un eventuale vaglio standard aperto a tutta Wikipedia e poi vetrina.

Che ne pensate ? Si può adottare anche qui una linea di lavoro per monitorare e coordinare gli sforzi ? Basta anche un solo volontario che mi vuole dare una mano (da solo sarei troppo unilaterale) e partiamo per fare un bel lavoro che poi sarà utile a tutti. --EH101{posta} 14:36, 1 set 2008 (CEST)

Si potrebbe essere una buona idea quella di EH101 anche se peró credo bisognerebbe stare attenti ad evitare che la procedura di vaglio ecc. non diventi eccessivamente lunga facendo si che la voce si vada ad arenare a causa dello scarso interesse dei partecipanti a confrontarsi con una procedura eccessivamente complessa. Dando una occhiata qua e la molto alla buona direi che le seguenti voci avrebbero delle buone possibilità:

E queste sono solo alcune sono sicuro che cercando piú accuratamente si trova di certo anche di meglio .--Nicchio 15:55, 1 set 2008 (CEST)

Direi che da qui in poi bisognerà che anch'io mi cimenti con questo benedetto sistema di monitoraggio... Però per cominciare potremmo proporre lo Spitfire, che ne dite? Per il Su-15 direi che è a buon punto, per il Su-17 invece c'é parecchio da lavorare. Prometto che mi metterò al lavoro su Su-17 e monitoraggio ad ottobre (ho anche quancosa di molto buono per l'8° Stormo e l'AM in genere). --F l a n k e r 16:32, 1 set 2008 (CEST)
direi anche io che è il caso di partire dallo Spitfire.--Nicchio 16:49, 1 set 2008 (CEST)
Scopro solo ora e finalmente cosa diavolo fossero questi rettangoli colorati che trovavo ogni tanto nelle discussioni relative alle varie voci del progetto. E' il monitoraggio! Mi impegno a rivedere tutte le voci già monitorate per contribuire e poi passare a monitorare quelle non ancora monitorate ma facenti parte del progetto Aviazione. E do il mio assenso alla voce Spitefire per un vaglio.--PET.man (msg) 17:35, 1 set 2008 (CEST)
Bravo PET, un po' di lavoro sporco non farà che bene al progetto--threecharlie (msg) 19:13, 1 set 2008 (CEST)
Ok. Ho aperto due sottopagine Progetto:Aviazione/Monitoraggio e la sua pagina di discussione. È tutto molto semplice: nella pagina elenchi, nella pagina di discussione ogni voce ha suoi sottoparagrafi per scambiarsi brevi opinioni. Per i più perplessi, suggerisco di tenere presente che stiamo ipotizzando un coordinamento tra oltre mezza dozzina di persone su un potenziale di alcune centinaia di voci, per cui un po' di ordine e razionalità non può che essere utile. Ce ne saranno grati le generazioni a venire di utenti che speriamo saranno numerosi. --EH101{posta} 02:16, 3 set 2008 (CEST)

(a capo)Dopo la pappardella che mi sono trovato a scrivere nella neopagina di discussione (se non è il posto più idoneo spostatela dove meglio serve) direi che c'è una operazione semplice quanto noiosa da fare prima di qualunque altra. Dato che si è fatto un lavoro di adeguamento e completamento del template aereo militare direi che è una necessità mandare al vaglio una voce con il nuovo template. IMHO lo si potrebbe lasciare completo, come sto facendo poi io, anche se ci sono degli spazi che sono inutilizzabili se il velivolo è a pistoni o a getto, o se non ha l'ala a freccia (etc), ma credo che la quantità di bit in più non sia un reale problema. Sempre IMHO un po' di lavoro sporco lo si dovrebbe fare anche mettendo le bandierine e la forza aerea corrispondente, e se quest'ultima risulta un link rosso è uno sprone per andarne a creare almeno uno stub. Prima lavoro di sbozzatura e poi "i fiori", che ne dite?--threecharlie (msg) 07:48, 3 set 2008 (CEST)

Dopo un pomeriggio di lavoro, ho importato, tradotto e adattato il template {{Monitaviazione}} (se avete altri nomi, proponete) per il monitoraggio delle voci di qualità. È da affiancare al monitoraggio "canonico" per ora solo per le voci di qualità e :
  • genera una lista di domande per verificare se una voce è veramente classe "B" (il massimo assegnabile da un utente solo). Come spiegato nelle istruzioni del template, se tutti e 5 i campi "B-Class-n" sono "yes", automaticamente il template definisce la voce di classe "B"; se vi sono uno o due "no", la voce automaticamente è definita di classe "C"; se vi sono tre o più "no", il template non va utilizzato per ora.
  • se una voce è in discussione, lo è stata o è stata definita di classe "A" (ci vogliono almeno due utenti) basta scrivere A-Class=pass e al resto pensa lui.
  • sempre leggendo le istruzioni, si nota che il template può essere usato per segnalare mancanze di immagini, template o situazioni particolari, ... ma forse vi sto complicando la vita senza bisogno.
Comunque, come spesso capita su Wikipedia, si fa prima a "riciclare" ciò che è presente in qualche pagina, che inventare tutto di sana pianta. Se avete dubbi, copiate i template come li metterò io e buonanotte, se invece volete sperimentare, scoprirete che il template ha molte sorprese in automatico, che comunque metterò a punto per gradi.--EH101{posta} 00:49, 4 set 2008 (CEST)

Piano dei lavori - cosa fare

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO (un po' laterale all'argomento in discussione):Faccio notare che molte voci in cui il template "monitoraggio" (quello base, per tutte le voci) è già presente, il template è senza giudizi!!! E quindi le 150 circa voci che sembrano fino ad oggi monitorate lo sono solo sulla carta (immagino meno del 50 % siano davvero monitorate). E a quante pagine aeronatiche manca ancora il monitoraggio? Non oso quantificare! Dico questo non per scoraggiare ma per invitare tutti i partecipanti al progetto a usare in massa il template "monitoraggio", incollandolo in tutte le voci che capita di consultare o creare. Qualcuno ha idea di come pianificare la cosa? Aiuti ben accetti.--PET.man (msg) 11:11, 4 set 2008 (CEST)
Per apporre il template monitoraggio forse si potrebbe ricorrere ad un bot ma comunque bisognerebbe ripassare per "votare" la voce in questione, per cui mi sa che l'unica soluzione è la pazienza. Si potrebbe dedicare parte delle nostre wikiconnessioni a curare una lettera alla volta, cmme vedi stai facendo tu sistematicamente dalla A in poi. Per non sovrapporci potrei cominciare che ne so dalla M ed andare avanti. Altri volenterosi ci farebbero comodo... magari facendo un appello al bar generalista?--threecharlie (msg) 11:46, 4 set 2008 (CEST)
il problema maggiore non é tanto mettere il template ma valutare la voce alcuni criteri portano via abbastanza tanto tempo per verificarli. Per ora sto aggiungendo note al B-52 e vedo di aggiungere anche note e forse qualche immagine allo Spitfire.--Nicchio 11:59, 4 set 2008 (CEST)

Ho copiato e incollato e poi compilato il template {{Monitaviazione}} in Consolidated_B-24_Liberator e non funziona! Cosa ho combinato? Chiedo assistenza tecnica--PET.man (msg) 17:52, 4 set 2008 (CEST)

Segnalo che due voci che inizialmente erano inserite nella classe B le ho retrocesse in C solo perché mancano le fonti o una bibliografia. Si tratta del MiG-29 e del Mig-19. Visto che sono gli unici criteri non soddisfatti per ambire alla classe B se qualcuno avrebbe fonti o libri da citare sarebbe molto gradito. --Nicchio 18:09, 4 set 2008 (CEST)

Aggiungo che lo stesso problema si presenta anche per il Tu-16, anche se fose rispetto alle due altre voci necessitá di qualche attenzione in piú.

Risolto il problema. Bene: riallacciandomi al piano dei lavori, io andrò in senso opposto, cominciando dagli ultimi in ordine alfabetico e risalendo.
Procederò inizialmente scandagliando le categorie degli aerei militari divisi per nazionalità, con Russia(Unione Sovietica), USA e poi gli altri aerei a seguire. Ci vorranno mesi per fare un buon lavoro, ma alla fine ne sarà valsa la pena. Naturalmente, la caccia è aperta e speriamo di trovare e portare a conoscenza di tutti voci classe "B" o meglio da proporre per "A" seminascoste in giro.
Con l'occasione, se vi capita, date una mano come farò io, al "progetto purtroppo". Fuori da ogni commento, è stata lanciata una caccia a tutti i "purtroppo" nelle voci di Wikipedia, in quanto definiti evidenza di nNPOV. Purtroppo (questa volta lo uso io) noi abbiamo una discreta serie di voci scritte da un passato contributore in un riconoscibilissimo stile nNPOV, infarcite di "purtroppo", "per fortuna", "grandioso", "possente", "il migliore", "non ne vollero sapere". Bene sarebbe catalogarle tutte con il template {{P}} per tenerle sotto controllo, ma ancora meglio è provvedere noi a eliminare almeno i "purtroppo", riformulando il testo, prima che lo faccia uno dei volontari adesso all'opera, ma non appartenente al progetto.
La lista delle voci "purtroppo" è -->questa
Un esempio di come stanno agendo i volontari sulle voci aeronautiche -->è questo --EH101{posta} 21:47, 4 set 2008 (CEST)

(rientro) Domanda: gli ekranoplani rientrano nel monitoraggio del progetto aviazione? Lo chiedo, visto che non sono proprio aerei...--Causa83 (msg) 13:23, 5 set 2008 (CEST)

dato che sono stati inseriti nel progetto direi di sì (in ogni caso il monitoraggio serve anche fossero di competenza nautica)--threecharlie (msg) 13:49, 6 set 2008 (CEST)

F.A.Q. sul template {{Monitaviazione}}

  Fatto Riporto le F.A.Q. sul nuovo template e poi le depositerò nelle istruzioni del template per chi vuole ricontrollarsele nel futuro.

  • La voce è già in vetrina che faccio ?
Nulla. Ci si comporta come nel caso delle voci "classe A" descritte di seguito.
  • La voce è in vaglio o candidata per il vaglio. Esiste un modo per gestire la cosa ?
In questa versione no.
  • La voce è stata valutata A oppure proposta per il vaglio da almeno due utenti. Che fare ?
Basta riportare |A-Class = yes .Tutte le altre voci sono facoltative.
  • Quando si usa |A-Class = fail ?
Si usa quando vi è stata una discussione e non si è ottenuto consenso a passare una voce in classe A.
  • Che succede se rispondo "yes" a tutte le 5 domande della B-Class checklist ?
Automaticamente la voce viene definita Classe B. Non c'è bisogno di scrivere nulla nel campo |class = o nell' |A-Class =
  • E se rispondo "no" a una o due domande della B-Class checklist ?
Anche in questo caso scatta l'automatismo, ma la voce viene definita Classe C. Anche qui non c'è bisogno di scrivere nulla nel campo |class = o nell' |A-Class =
  • E se rispondo "no" a tre o più domande della B-Class checklist ?
Alt! In questo caso la voce non è più di qualità e il template si rifiuta di funzionare in automatico.
  • Ma io voglio che vengano evidenziate le mie tre o più risposte negative, perché penso che la voce sia buona, ma vanno stimolati grossi lavori. Che devo fare ?
Se si vuole segnalare una voce che ha comunque delle qualità, allora oltre alle risposte nella B-Class checklist, bisogna riempire all'inizio |class = Start . Le risposte negative appariranno.
  • Non voglio perdere tempo con la checklist. Posso mettere direttamente "C", "B" o "A" nel campo |class = per identificare la voce?
No. Non avrebbe effetto.
  • Mi trovo di passaggio e vorrei comunque mettere il template, anche se la voce non è di qualità, per poi trovarmelo in un futuro. Cosa scrivo ?
Conviene copiare il template e scrivere |class = stub lasciando tutto il resto in bianco. Ovviamente si possono usare gli avvisi per la richiesta di attenzione, la richiesta di immagini o la richiesta di template. La B-Class checklist non funziona in queste voci.

Con queste regole le segnalazioni di sopra sono rientrate. --EH101{posta} 21:19, 4 set 2008 (CEST)

Grazie, ora ho capito qualche cosa in più e dovrei riuscire a cavarmela da solo. --PET.man (msg) 00:00, 5 set 2008 (CEST)

Sui motori aeronautici

Ho un dubbio che mi assilla da un po'. Quasi tutte le voci che ho fatto sono il frutto di una traduzione dalle altre wiki, direi con un buon 95% en.wiki, quindi succede che non "penso troppo con la mia testa". Il lavoro di categorizzazione è già fatto da altri ma... alle volte, specie con i motori recenti mi trovo ad avere una voce che riunisce motori aventi caratteristiche sostanzialmente diverse perché evoluti negli anni. Un esempio è lo Snecma Atar che ho cominciato a tradurre che riunisce almeno 35 anni di tecnologia in evoluzione con prestazioni decisamente diverse. Però già in passato mi sono scontrato con voci di "famiglie di motori" e non mi piacevano per nulla dato che se fosse così bisognerebbe riunire diverse decine di voci in una Bristol Jupiter togliendo i vari prodotti su licenza e derivati. Già al tempo dei motori Alfa Romeo avevo espresso che IMHO non era il caso dandogli una identità nazionale che andava anche al di la della semplice copia. Credo che sia perché in en.wiki sia più facile procurarsi dati specifici su un tipo di motore piuttosto che un altro, ma fosse così ci vorrebbe una standardizzazione nel creare le voci, che ne so, tornando sull'Atar creare una voce specifica su quel dato Atar e fino a che non si hanno almeno i dati per completare un template fare il redirect alla voce "famigliare" (per la regola che se c'è almeno un contributo minimo o un link rosso a qualcuno potrebbe venire in mente di lavorarci). Un esempio ce l'abbiamo anche "in casa" dato che originariamente la voce degli Alfa Romeo 125 era stata tradotta da en.wiki ed io credendo in quel che ho sostenuto qui sopra ho provveduto a creare le varie voci dirette ai motori specifici. Morale, lo faccio anche con l'Atar e con i motori futuri o mi adeguo alle convenzioni/direttive, cioè copio spudoratamente, en.wiki?Uff, faccio sempre i poemi--threecharlie (msg) 09:46, 1 set 2008 (CEST)

Ho capito poco (sono incasinatoooo), ma come sempre l'unica regola è il buon senso: se su una versione di un motore è opportuno creare una pagina a parte (perché è molto importante, è molto differente, c'é parecchio da scrivere o si creerebbe troppa confusione) lo si faccia, altrimenti si può usare una voce sola. --F l a n k e r 14:59, 1 set 2008 (CEST)
Scusa, sono io che sono prolisso. Riassumendo, io proverei a fare più voci differenti, almeno faccio dei redirect, se poi non sono un granché si riunisce (tanto anche in en.wiki ci sono motori che sono una riga + qualche dato, non sarà una giustificazione ma...) ;-)--threecharlie (msg) 19:11, 1 set 2008 (CEST)

categorie richieste

segnalo che in Speciale:CategorieRichieste ci sono molte categorie di aerei :-) non conoscendo la materia e le convenzioni, ve lo segnalo perchè possiate aggiustare. --Superchilum(scrivimi) 17:54, 1 set 2008 (CEST)

Ho corretto (sono in casa per poco); erano dovute ad una categorizzazione nopn standard ad opera del nostro contributore più giovane che traducendo pari pari da en.wiki ha tradotto anche quelle categorie che per noi in it.wiki sono ancora premature (dobbiamo coordinare anche i velivoli civili prima o poi...)--threecharlie (msg) 19:09, 1 set 2008 (CEST)

Domanda da niubbio

Dopo tanto mi decido di chiedere lumi a chi ha scritto le voci prima di me. Quando si tratta di modelli che differiscono da una radice comune c'è chi scrive varianti e c'è chi scrive (come me) versioni. Ora, dal momento che nella terminologia tecnica non si inventa nulla, dopo l'ennesima volta che ho trovato scritto varianti mi è scattato il dubbio di aver scritto una stupidata per molto tempo. Si possono considerare i termini dei sinonimi o c'è una terminologia tecnica da rispettare?--threecharlie (msg) 17:20, 4 set 2008 (CEST)

Per quello che so io modello sarebbe piú corretto, anche se utilizzando variante si capisce benissimo. Diciamo é un poco piú "casalingo" dire variante. Di un apparecchio esistono vari modelli che si differenziano per delle modifiche.--Nicchio 17:30, 4 set 2008 (CEST) Dimenticavo ora sorge peró il dubbio cosa si dice se si ha un apparecchio nuovo inedito? di conseguenza non lo si puó piú chiamare modello.--Nicchio 17:31, 4 set 2008 (CEST)

Secondo me versione è il termine più adatto per gli aerei che hanno avuto sviluppi nel tempo e quindi diversi ruoli o aggiornamenti. Al contrario, variante si addice più ad aerei, come alcuni italiani, tipo la serie Caproni 3xx, in cui di ogni modello esisteva una sola versione diversa dal modello "standard" di produzione (meno vetrata o con motori diversi, ecc.).--PET.man (msg) 17:57, 4 set 2008 (CEST)
Ok, aspetto anche l'opinione dei "senatori" (dicesi Il Palazzo...)--threecharlie (msg) 19:50, 4 set 2008 (CEST)
Le infinite sfumature della lingua italiana, utilizzate come sinonimi nel linguaggio non tecnico, a volte portano a errori, che per gli addetti ai lavori sono da "matita blu". Pensate per esempio alla differenza che c'è tra cemento e calcestruzzo nella lingua parlata e nel linguaggio di chi conosce professionalmente l'argomento. "Variante" e "versione" sono distanti tra di loro alcuni metri cubi di carta per documenti e mesi di lavoro da parte di tecnici e funzionari. Si tratta infatti della differenza che c'è tra modifiche maggiori e minori, un po' come in linguaggio informatico la differenza che c'è tra Windows 2 e Windows 3 oppure tra Windows 3.1 e Windows 3.11. Quando una modifica è radicale su un velivolo (il progettista per esempio vuole cambiare la casa costruttrice del motore), si inoltra alle autorità responsabili della certificazione, in Italia l'ENAC, una richiesta di "variante". Poichè una modifica del genere altera pesi, impianti carburante, indicatori, prestazioni, manutenzione, manuali, eccetera, si avvia un lungo processo di prove e di revisione dei documenti per "approvare la variante". Se invece la modifica è minore, è possibile sia già stata impostata nel progetto originale o, comunque, viene stabilito che non ha impatti importanti su di un velivolo. Avremo quindi la "versione con filtro antisabbia", la "versione con vetratura" invece che chiusa, la "versione per impiego notturno", la "versione da trasporto merci" che si alterna alla "versione per trasporto passeggeri" e così via, ma certo avremo la "variante cacciabombardiere" e la "variante caccia intercettore". Nel linguaggio parlato comune, quello che per intenderci chiama erroneamente gli elicotteri "velivoli", i due termini sono sinonimi, ma se riflettete e verificate la documentazione più tecnica, osserverete che non è così.
Per convenzione, nel progetto aviazione, la struttura delle voci è:
==Storia==
==Versioni==
==Operatori==
==Curiosità==
==Note ==
==Bibliografia ==
==Voci correlate ==
==Altri progetti ==
==Collegamenti esterni ==
categorie
interlink altre lingue
mentre avrete notato che su en.wiki è "variants" e non "versions". Chi ha ragione ? Ovviamente nessuno, poiché entrambi elenchiamo indifferentemente varianti e versioni nelle liste. Alla fine, quello che influenza maggiormente il linguaggio, anche degli appassionati, è come le enciclopedie, i libri e i siti web intitolano i paragrafi, ed è indubbio che in genere in Italia si usa "versioni" (vedi per esempio questo sito). --EH101{posta} 20:40, 4 set 2008 (CEST)
Accidenti, letta la convenzione mi sono accorto che ci sono una marea di voci con la struttura non convenzionale (anche io mi metto tra i vandali); ecco un'altra cosa da tenere conto durante il lavoro sporco (mi sa che dovrò stampare un memorandum...). Grazie di avermi chiarito le idee, ma se non erro, si discuteva su altri argomenti se era il caso di "forzare" la giusta terminologia proprio su un lavoro come questo che, essendo letto da chiunque (giornalisti compresi) si possono "educare" a scrivere con maggior cognizione di causa. Un caso emblematico che cito spesso è l'uso televisivo nel commento dei GP di formula uno dove da un paio d'anni parlano di lo pneumatico e gli pneumatici, al posto di "il e i" come era consuetudine sentire. Probabilmente grazie alla popolarità della F.1 nel nostro paese ora sento usare il corretto (anche se ancora innaturale per me) lo pneumatico (potenza dei media).--threecharlie (msg) 20:58, 4 set 2008 (CEST)
Allora dovremmo intitolare il paragrafo "Varianti e versioni" anche per stimolare la curiosità su quale sia la differenza. --EH101{posta} 21:06, 4 set 2008 (CEST)

Aero Club Salerno

Aero Club Salerno. Enciclopedico? rago (msg) 18:41, 4 set 2008 (CEST)

Direi di no, altrimenti ogni genere di associazione dovrebbe entrare. Ci saranno una caterva di aereoclub in giro per il mondo! Se non c#é un buon motivo per lasciarla direi di cancellare.--Nicchio 19:27, 4 set 2008 (CEST)
<ironic modality>Proprio ora che volevo inserire l'aerosuperficie di Rovigo-Sant'Apollinare... uff.</ironic modality> IMHO se dimostrano qualcosa di peculiare e che abbia rilevanza nazionale (che so, organizzano un airshow, hanno un aereo storico importante, vedi quello di Como che ha il caproncino idro) se no è da immediata.--threecharlie (msg) 19:47, 4 set 2008 (CEST)
Secondo me la cosa la si pió vedere nella seguente maniera! Un aereoporto per piccolo che sia puó essere citato o ricevere una voce sua, un club privato (come penso sia Aero Club Salerno) solo sotto opportune ipotesi. Ma se a Rovigo esiste un campo di aviazione perché non fare una voce, esiste persino la voce Aeroporto di Dobbiaco.Colgo l'occasione che secondo me sarebbe il caso di creare una lista di tutti gli aeroporti a livello nazionale se non esiste giá, compresi i campi di aviazione.--Nicchio 20:15, 4 set 2008 (CEST)
L'Aeroporto di Dobbiaco ha una sua connotazione storica essendo stato teatro di vicende belliche nella prima guerra mondiale, a Rovigo per quanto ne so non c'è mai stato nulla di simile. Ad esempio qualcuno ha richiesto (da un pezzo sic) che si faccia la voce relativa all'aeroporto di Ferrara, oggi poco più di un'aviosuperficie, ma che durante la prima e la seconda guerra aveva la sua importanza (lo so grazie a wikipedia perché pur abitando a 35 km manco sapevo ci fosse). Sarebbe come dire tutte le squadre di calcio sì, mentre giustamente si cerca di non intasare it.wiki dello sport nazionale o si rischierebbe un'inflazione di quel tipo di voci (è it.wiki non calcio.it.wiki). Dato che siamo nel bar più idoneo si può, sempre non sia stato fatto prima, abbozzare una convenzione, così spero che qualche contributore isolato che tratta l'aviazione civile (e ce ne sono tanti altrimenti non ci sarebbero le voci) ci venga a trovare e ci dia una mano su quel fronte.--threecharlie (msg) 20:38, 4 set 2008 (CEST)
Sarebbe certamente una idea. Per quanto riguarda gli aereoporti diciamo che tutti quelli che si vedono con google Earth e dove appare il pallino di aeroporto secondo me potrebbero essere menzionati. Ritorno a proporre la lista. Forse non facendo le singole voci ma mettendo una lista che dia i dati principali. Ecco i campi di patate forse non andrebbero citati.--Nicchio 20:57, 4 set 2008 (CEST)
Riporto qui, adattandolo, un intervento che sto per fare in un'altra votazione di cancellazione.
L'istituto della cancellazione, a mio avviso, dovrebbe proteggere il progetto da "bufale", scherzi, promozioni o autentiche falsificazioni e non dovrebbe essere la tribuna dalla quale gli utenti distribuiscono "patenti di importanza" in base alla propria idea del momento. Se esistono fonti primarie quali giornali, libri, siti web indipendenti che riportano un tema, la discussione sul diritto o meno di un argomento di essere considerato informazione, è a mio avviso addirittura inutile: ci hanno pensato la stampa e i siti web a evidenziarne l'importanza ! Abolire i dati raccolti da Wikipedia, danneggia il progetto e non lo migliora. Solo in assenza di fonti neutrali e confermate si dovrebbero porre dubbi sulle voci, per evitare che l'enciclopedia diventi essa stessa fonte primaria. Il problema della voce dell'Aero Club Salerno è che adesso la voce è basata solo sul sito web dell'Aero club e, se aggiungiamo che non vi sono tracce della storia, che pure dovrebbe esistere visto che è stato fondato nel 1952, quello che resta è troppo poco per consentire la sopravvivenza. Se ci fosse un bel trattato storico, con spiegazione dell'evoluzione del parco aerei utilizzato, della quantità di iscritti e brevettati nei decenni, delle competizioni alle quali hanno partecipato gli appartenenti, il tutto corredato da ritagli di giornale, citazione di libri e siti web, magari con qualche immagine storica in sovrappiù, la voce sarebbe enciclopedica eccome. --EH101{posta} 20:53, 4 set 2008 (CEST)

Salve, ho creato io la voce Aero Club Salerno. Sono nuovo e quindi mi scuserete se dico fesserie, ma mi sembra che ci siano tutti i presupposti previsti dall'Abbozzo. Il dubbio di enciclopedicità è stato espresso 12 minuti dopo la creazione della voce, non avevo capito che la prima versione di una voce debba essere già esauriente (altrimenti a cose servirebbe segnalarne l'Abbozzo?). Ci sono dei temini temporali per "dimostrare qualcosa di peculiare"? Un precisazione: l'aero club non è "privato", ma federato all'Aero Club d'Italia (AeCI), Ente di diritto pubblico. --StefanoVaccaro

Benvenuto Stefano :-) spezzo una lancia, come già altre volte ho fatto, nella meticolosità dei colleghi che si occupano di patrolling (ovvero anche che le voci siano consone al progetto). dato che i colleghi non possono essere tutti del ramo piuttosto che lasciare una voce dubbia gli assegnano quel "marchio" non come "infamante" ma perché a loro giudizio superficiale deve essere riguardata con più attenzione; se non lo facessero si perderebbe nel marasma di voci che ci sono (i 500 000 si avvicinano!). Tornando a noi secondo il mio punto di vista (o IMHO) se tu riuscissi, come hai letto a scrivere qualcosa di più alivello storico, o addirittura dare ancora più un senso all'appartenenza all'Aero Club d'Italia (che come vedi è ancora una voce da scrivere) direi che basterebbe per dare una connotazione più enciclopedica anche a chi non conosce nulla del vostro ambiente. IL buon Nicchio validissimo collaboratore ed appassionato già lui non la riteneva una voce da salvare, figurati un patrollatore, ma se si seguono i consigli per una voce minima già espressi in altre occasioni nelle chiacchierate tra me e Nicchio sono certo che non solo la voce resterà dov'è ma potrebbe benissimo essere, come poi ha detto Nicchio un modo per coinvolgere i vari soci degli Aeroclub a venire a dare una mano (mi raccomando, non a scopi promozionali o autocelebrativi fini a se stessi). Buon lavoro e se vuoi dare una mano a noi in argomenti aeronautici sappi che sei il benvenuto :-)--threecharlie (msg) 12:49, 5 set 2008 (CEST)

Grazie per i consigli :-), naturalmente anche io spero di coinvolgere altri soci e appassionati per completare la voce, vorrei solo non essere condizionato dalla "fretta" di farlo --StefanoVaccaro

P.S. In Aeroporto di Salerno Costa d'Amalfi non ho capito perchè hai modificato i numeri della lunghezza della pista (non il link a m, ma lo spazio) --StefanoVaccaro

Attenzione: l'avviso "dubbio di enciclopedicità" è solo l'inizio di un percorso che può portare alla cancellazione della voce. Non c'è una regola fissa, ma raramente le voci con questo avviso sopravvivono più di qualche mese (a volte molto meno e una volta era scritto esplicitamente una settimana), senza che venga avviata la consultazione per la "cancellazione". Infatti, esiste su Wikipedia una procedura con cui chiunque può mettere in dubbio il diritto a una voce di esistere e si indice una votazione. In base all'esito della votazione, la voce può restare o essere cancellata (vedi Wikipedia:Pagine da cancellare). Se vuoi, leggiti un esempio di voce che ha rischiato di brutto qui per capire come funziona il meccanismo. Se una voce viene cancellata, non può essere scritta un'altra volta per almeno tre mesi. La mia esperienza, come qualcun altro degli utenti esperti ti ha anticipato, è che una voce nelle condizioni in cui è quella di cui stiamo parlando, ha serie possibilità di essere messa ai voti per cancellazione nel giro di un mese al massimo. È una previsione che speriamo venga smentita, ma se non vengono aggiunti dati, fonti e elementi, una volta che la votazione di cancellazione parte, io credo sia estremamente probabile la cosa finisca male. --EH101{posta} 00:56, 6 set 2008 (CEST)

Sto facendo il PR, spero non vi dispiaccia

Volevo comunicarvi che sto cercando di invitare i vecchi utenti che collaboravano un tempo a farsi vivi per rivitalizzare il progetto, almeno quelli che sembravano più attivi. Lasciare un messaggio nella loro pagina discussione non costa poi molto e se conoscete qualcuno che meriterebbe, anzi no meglio, che ci meriteremmo di riconquistare in interesse, curiosità e fiducia mi piacerebbe che anche voi ci provaste. Le collaborazione avute da PET e Nicchio si stanno rivelando preziose al di la di ogni rosea previsione (IMHO ma non credo sia solo mia l'impressione) tanto che non avremmo potuto innescare questa operazione rivolta alla qualità che con molta pazienza e dedizione sta portando avanti tecnicamente il buon EH, quando ad ottobre rientrerà a pieno regime anche Flanker potremo contare su uno zoccolo di esperti come loro due, un ex niubbio come le ali piccine che fa da tramite e Stealth-z, PET, Nicchio, Leo45555 che sta maturando con calma (ehi, però c'è la scuola che viene prima di wiki eh!). Se riuscissimo a ritrovare anche qualche utente storico saremmo un bel gruppo, credo al livello dei più attivi (anche se non è una gara). Sono così soddisfatto che elargirei barnstar a tutti (ma non è detto che non lo faccia quanto prima); concludo con una bella pacca sulla spalla a tutti :-)--threecharlie (msg) 23:18, 4 set 2008 (CEST)

Ottimo. Non trascurare: Utente:Alesseus che si sta facendo in quattro a Wikificare voci, ma davanti a certi "disastri" a volte vacilla stremato dall'impresa (come dargli torto); Utente:A7N8X che si occupa di aziende, meccanica e saltuariamente di aeronautica; Utente:Pigr8 preso dalla trilogia unità militari ( a proposito non trascuriamo unità militari aeree), ma contributore storico anche aeronautico, il mitico utente:Dogwalker: se torna lui, sugli aerei italiani seconda G.M. non ce ne è per nessuno ! e Utente:Jetlag ottimo traduttore motoristico fermo da giugno (ferie?) --EH101{posta} 00:06, 5 set 2008 (CEST)
Con Utente:Alesseus ho avuto un incontro poco simpatico (ricordi qui sopra? chiedeva l'intervento di un moderatore...) quindi non credo di essere la persona migliore per questo. Ho visto Elwood di nuovo all'opera e poco fa in chan piero tasso mi ha detto che rifarà un giro da queste parti. Se son rose...--threecharlie (msg) 00:21, 5 set 2008 (CEST)

Ci sono anch'io! Purtroppo il mio lavoro mi permette di esserci solo ogni tanto, e di questo me ne scuso perché mi piacerebbe moltissimo essere più presente, ma quando posso do il mio piccolo contributo. Intanto, in questa pagina, è aperta da oggi la votazione per portare il disastro di Tenerife in vetrina. --RiccardoP1983 (dimmi di tutto) 13:35, 5 set 2008 (CEST)

Pacca sulla spalla ricevuta. Denghiu--PET.man (msg) 13:32, 8 set 2008 (CEST)

Ludwig Prandtl

Semplicemente fisico tedesco o si può (anzi IMHO si dovrebbe) categorizzarlo in un idoneo campo dell'aeronautica?--threecharlie (msg) 09:00, 7 set 2008 (CEST)

Fisico sì come quasi tutti a quell'epoca ma attivo nel campo ingegneristico specialmente per quanto riguarda la convezione dei fluidi. A rigore lo si puó anche far rientrare nel campo dell'ingegneria e forzando il discorso nella matematica. Lo stesso discorso lo si puó anche applicare a Reynolds, Bernoulli, Nusselt.--Nicchio 11:02, 7 set 2008 (CEST)

{{Monitaviazione}} diventa più potente

È con grande piacere che vi informo che il template per il monitoraggio ha adesso quasi il 70% delle funzionalità del suo potente fratello in inglese. Ho attivato infatti l'automatismo per l'inserimento automatico delle voci in categorie, per cui, compilando i campi come alcuni di voi hanno già cominciato a fare, si ha automaticamente l'inserimento in una o più "categorie di servizio" specifiche. Navigando poi per le categorie riassunte nella pagina di coordinamento del monitoraggio, progressivamente ci si potrà fare un'idea della situazione delle centinaia (se non migliaia) di voci che seguiamo.

L'iniziativa sta avendo successo grazie all'applicazione degli appartenenti a questo progetto e mi sento di dire che attualmente non esistono equivalenti di questa qualità in tutta Wikipedia in italiano. Naturalmente sono possibili molti miglioramenti ulteriori, per cui proponete varianti o rettifiche e proseguiremo nel potenziamento dello strumento. Un grazie va a chi sta "copiaincollando" il template nelle discussioni delle voci e un grazie ancora maggiore a chi comincia a compilare i vari campi. --EH101{posta} 16:06, 8 set 2008 (CEST)

Cancellare la voce Aurora_(aereo)?

Monitorando la quantità enorme e sempre in crescita di voci del Progetto:Aviazione, mi sono imbattuto nella voce Aurora_(aereo). Ora, abituato a leggere dati di aerei veramente esistiti o almeno arrivati allo stadio di prototipo, leggere di questo velivolo Aurora che è stato solo avvistato e ipotizzato mi ha lasciato spiazzato. Sembra più la descrizione di un Ufo. Allora mi sono chiesto:

  • E' eciclpoedica questa voce?
  • Merita un posto nel progetto aviazione?
  • Se non è enciclopedica, si deve cancellare?

Chiedo consigli.--PET.man (msg) 19:06, 9 set 2008 (CEST)

IMHO non dev'essere enciclopedica solamente se è un velivolo realmente esistito, ma anche per la sua curiosità (vedi Heinkel He 113 che nella lista nella mia pagina utente ho chiamato aereo militare farlocco) . Benché non sia veramente un velivolo ma una supposizione credo abbia il diritto di rimanere anche per il suo apporto sociologico, però dato che più volte ho espresso la mia tendenza alla NON cancellazione lascio agli autorevoli colleghi un loro giudizio :-).--threecharlie (msg) 19:14, 9 set 2008 (CEST)
Enciclopedico senza dubbio. La voce en.wiki spiega l'interessamento dei britannici ai "progetti coperti USA" e da notizia di un rapporto segreto, poi trapelato, che riporta due modelli non ancora noti al pubblico, uno dei quali potrebbe essere l'aurora. Che esista o non esista realmente, non è il vero punto. L'importante è che esistano fonti che citano il progetto per renderlo enciclopedico e le risorse bibliografiche abbondano. Certo in casi come questi, il tono della trattazione deve essere prudente e scientificamente scettica, ma per il resto, è una voce da tenere e anzi da proporre in "lo sapevi che" come curiosità. --EH101{posta} 19:43, 9 set 2008 (CEST)
Ok, torre di controllo, ordine copiato.--PET.man (msg) 00:17, 10 set 2008 (CEST)

Nuovo commento semiserio

Volevo farvi partecipi di un pensiero che più volte mi è passato per la testa e che mi è tornato vivo nella risposta data all'utente Elwood. Mettiamo l'ipotesi che un utente che abbia molto materiale aeronautico grazie al padre che era pilota durante la seconda guerra mondiale e che per motivi vari questo utente non abbia mai pensato di collaborare ad una pubblicazione o alla stesura di un libro a tema. Se l'utente crea una pagina web personale, citando i suoi contributi estrapolati dagli appunti del genitore, corredata da foto, riferimenti (in maniera non troppo dissimile a quella usata in wiki), non potrebbe "diventare" un sito autorevole da citarlo in quel caso come fonte assimilabile ai criteri wikipedia? In fondo quando citiamo ad esempio aviastar lo facciamo certi dell'autorevolezza e della serietà di chi gestisce quel sito ma che è comunque un sito da considerare amatoriale. Ora, dato che ogni tanto mi piace provocare proprio per capire certi meccanismi, mi piacerebbe avere una vostra autorevole opinione :-)--threecharlie (msg) 23:25, 9 set 2008 (CEST)

Quanto dici è vero. Su en.wiki (qualcuno potrebbe scocciarsi del mio continuo citare en.wiki, ma è lì che è nato tutto) i contributi derivati da siti amatoriali sono visti con sospetto. Wikipedia:Fonti attendibili esprime delle linee guida, ma ancora più lo fa en:Wikipedia:Reliable sources. Hanno ovviamente ragione, qualche volta ho assitito a prese in fallo di aviastar o vectorsite, quindi stanno molto attenti. Il trucco è che su en.wiki scrivono dei veri specialisti e saggisti che hanno accesso a Jane's o alle pubblicazioni ancora più a circolazione limitata, rivolte ai militari o progettisti. Per chi non conoscesse questi libri, si tratta di oggetti costosissimi come questo (oltre 2000 euro per un libro sui motori), aggiornati ogni anno e regolarmente appoggiati sulle scrivanie di generali e progettisti di tutto il mondo. Immaginate poi che esistono libri ancora più cari di Jane's, ma non pubblicizzati su internet. Facciamo un ipotesi: immaginiamo che io abbia l'opportunità di leggerle tutti i giorni. Non è il massimo che mi metta a citarle su Wikipedia, perchè quelli si potrebbero arrabbiare veramente per copyright e qualcuno capirebbe subito dove ho letto l'articolo (in ditta). Bene, se vedo vectorsite che scrive le stesse cose, diciamo che chiudo un occhio se qualcuno lo cita. Se invece qualcuno crea il sito amatoriale che dici e tenta citazioni incrociate poco accurate, la mannaia, inesorabile, presto o tardi cadrà, come succede continuamente. Per ora, su Wikipedia Italia, siamo in una fase in cui non siamo troppo schizzinosi. Verrà un giorno in cui le voci senza fonti o con fonti non di qualità, verranno messe in "un recinto" e si inizierà un opera di controlli incrociati. I template monitoraggio, servono e serviranno anche a questo. --EH101{posta} 00:19, 10 set 2008 (CEST) Per chi si è incuriosito, segnalo che si trovano su internet e nei mercati dell'usato libri di Jane's degli anni passati a prezzi molto più abbordabili. Più sono vecchi, meno costano.

Breda Ba.88

Nella gallery ci sono delle foto (presumo fonte Elwood) direttamente tratte dal negativo. Sarebbe il caso di darle alle sapienti cure del progetto miglioramento immagini?--threecharlie (msg) 23:27, 9 set 2008 (CEST)

Sì, sono fantastiche, ma sono anni che sono lì. Sono in un formato così piccolo che alla fine forse è meglio lasciarle così. Se un giorno Elwood le vorrà caricare con uno scanner per diapositive... --F l a n k e r 00:42, 11 set 2008 (CEST)

Ciao a tutti! Se ho ben capito penso che, tra le altre che ho caricato, vi riferiate in particolare alla due, una nel testo (quella di coda), l'altra nella gallery (quella del pilota), tratte dalla sequenza della cosiddetta "fotomitraglia", cioè veniva montata una macchina fotografica speciale al posto del'arma brandeggiabile e si "sparavano" fotografie per simulare prove di tiro, di mira ecc.
In effetti al contrario di tutte le altre foto che ho del Servizio Fotografico della Regia che sono in medio formato, queste sono stampate direttamente da un negativo 35 mm. (probabilmente era un'innovazione tedesca, lo deduco dalla pellicola Agfa) ma proprio per questo molto nitide anche se piccole. Appena ho tempo le rifaccio più grandi e con risoluzione più alta. --Elwood (msg) 15:31, 11 set 2008 (CEST)

Ecco, ho rifatto le due immagini in dimensione tripla rispetto a prima. Non so se vi piacciono di più così come sono, un po' virato seppia, o se le preferite in bianco e nero secco, eventualmente le modifico ancora. Notare l'alta qualità dei minuscoli originali 35 mm. tale che si legge perfettamente la strumentazione a destra del pilota. --Elwood (msg) 23:46, 11 set 2008 (CEST)
Sono una meraviglia! Io le lascerei così sul seppia. Ti confesso che quando pensavo alle modifiche pensavo anche a ritagliare la parte interna togliendo "la parte inutile" ma ora mi sto ricredendo in quanto danno loro un tocco aggiuntivo di autenticità storica. :-) Grazie --threecharlie (msg) 09:24, 13 set 2008 (CEST)

Categorie fantasma

Da qualche giorno in testa alla classifica delle CategorieRichieste ci sono due categorie che vi riguardano:

Siete pregati di crearle ed inserirle nell'albero delle categorie, grazie :-) ary29 (msg) 13:59, 10 set 2008 (CEST)

C'è anche Discussioni categoria:Aviazione tedesca su cui campeggia un'inesistente Categoria:Categorie progetto aeronautica. È da creare, o da togliere dalla pagina. ary29 (msg) 14:54, 10 set 2008 (CEST)
  Fatto grazie. Sono categorie generate automaticamente da {{Monitaviazione}} e indicizzate in ritardo dopo l'aggiornamento del database. Adesso è tutto a posto. Grazie per la collaborazione. --EH101{posta} 15:43, 10 set 2008 (CEST)

Beriev

Ho creato il Template:Beriev, prendendo spunto da quello già presente sulla wiki inglese. Qualcuno può dargli un'occhiata, tanto per vedere se c'è da sistemare qualcosa (ho aggiunto un paio di aerei che erano citati nella pagina dell'OKB ma non nel template: Be-112 e Bartini Beriev VVA-14. Inoltre, ho tradotto Flying boat con il termine idrovolante, non so se sia giusto...)? Buon lavoro!--Causa83 (msg) 18:05, 10 set 2008 (CEST)

Lodevole iniziativa. Bravo. Flying boat = idrovolante va benissimo.
Per dire il vero, stavamo discutendo sulla possibilità di armonizzare i template aeronautica, scegliendo di comune accordo una delle quattro famiglie principali. Le ho raccolte in questa sandbox . Se scegliamo una delle quattro famiglie, poi possiamo facilmente modificare tutti i template, il cui valore aggiunto principale, comunque resta la lista di velivoli e non la parte estetica. Qualcuno vuole dare un occhiata agli esempi e esprimere un parere ? --EH101{posta} 18:39, 10 set 2008 (CEST)
Dato che è stato fatto il template ho cominciato ad inserirlo nelle voci mancanti però mi sono subito incagliato nell'aggiornamento del Beriev A-60. Ho aggiornato il template aereo militare, ho messo 2 (dico 2) dati in più "rubandoli" all'Ilyushin Il-76 dal quale deriva direttamente (apertura alare e superficie alare dato che leggo non sia stata toccata quella parte) ma ho un dubbio sullo sviluppo in quanto le poche fonti in cirillico che ho trovato mi portano alla TANTK che leggo essere una sussidiaria (o consociata?) della Sukhoi. Per quel che ci capisco dovrebbero essere loro a curarne lo sviluppo mentre nella nostra voce (tradotta da en.wiki) si cita solo l'OKB Beriev. Flanky se ci sei batti un colpo :-) --threecharlie (msg) 19:33, 10 set 2008 (CEST)
Ehmm, mi sa che si parla di motori... cmq chiedo conferma--threecharlie (msg) 19:34, 10 set 2008 (CEST)
Postilla; dopo la caduta dell'Unione Sovietica e con l'apertura al mercato internazionale ha ancora senso parlare di OKB? Esistono come esistevano allora o sono diventate delle aziende più o meno private? E se sì, non sarebbe il caso di modificare qualche voce in tal senso?--threecharlie (msg) 19:33, 10 set 2008 (CEST)

@EH101: Dal mio punto di vista, meglio la versione "cassettata" (ormai sono un esperto...) inglese, con o senza riquadri fa poca differenza. Over--PET.man (msg) 19:58, 10 set 2008 (CEST)

Gli OKB sono diventate aziende a maggioranza statale (oddio, lo erano anche prima...). Prima o poi dovremmo uniformare i template di navigazione delle aziende... Una cosa e poi me ne vado: dovremmo decidere come chiamare le aziende/ex-OKB, nel senso: usare la traslitterazione o il nome più conosciuto? Per società come Sukhoi (che diverrebbe Suchoj se traslitterato) non c'é problema: il nome latino che usa è scritto chiaro anche sul sito (www.sukhoi.org). Ma per Lyulka/Ljul'ka e gli altri (oggi ho beccato Aviadvigatel' Solov'ëv D-30)? Il mio parere è usare sempre il nome inglese in riferimento alle aziende (la Mikoyan, l'ing. Mikojan). --F l a n k e r 00:51, 11 set 2008 (CEST)
Esistono delle norme e linee guida stablite dal progetto:Russia e approvate per uso generale. Ci siamo già passati nel progetto:Guerra e abbiamo trovato un buon equilibrio al riguardo. Con un po' di applicazione, adesso anche assoluti profani maneggiano il cirillico e le regole di traslitterazione con profitto e efficienza. Adesso invito un esponente del progetto:Russia a farci una piccola presentazione della situazione. --EH101{posta} 01:09, 11 set 2008 (CEST)
EH101 fa il modesto, ma sa benissimo che la pagina con gli standard di traslitterazione che abbiamo adottato è Aiuto:Cirillico. Aggiungo che, in caso di fabbriche/persone di nazionalità ucraina, si sta arrivando ad un altro standard (per il quale, en passant, potete chiedere all'utente:Zandegù). Mi sembra che si consideri ucraino chiunque sia nato dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica. In caso di sovietici, si utilizza il nome russo. --Remulazz... azz... azz... 14:26, 11 set 2008 (CEST) PS Se c'è altro fischiate al progetto:Russia
Grazie Remulazz. Quindi, per esempio andando a prendere da ru.wiki ru:Люлька, Архип Михайлович e usando la tabella di Aiuto:Cirillico, la traslitterazione da usare, per le convenzioni di wiki in italiano (ISO 9-1968) di Люлька è Ljul'ka. Provate pure voi a fare copia incolla da wiki in russo e usare la funzione "cerca" del browser nella tabella di conversione dal cirillico e scoprirete che il cirillico funziona perfettamente. Dopo un po', si prende la mano. Ahimè, vi risparmio la lunga serie di link a discussioni, ma vi segnalo che gli inglesi e i tedeschi usano regole di traslitterazione differenti dalla ISO, anche per avvicinarsi alle loro abitudini fonetiche di pronuncia, che non sono le nostre. Ad ogni modo, quando c'è qualche dubbio, come sempre accade, parliamone e una mano di aiuto si trova sempre. --EH101{posta} 15:13, 11 set 2008 (CEST)

OK! Anche io voto per i cassettati, ma aggiungo di mio la preferenza dei riquadri. Con i cassettati sarà possibile sovrapporre anche più di un template nella stessa pagina. Ritengo indispensabile sentire il parere del nostro esperto di grafica Flanker, autore anche in passato, di sintesi e idee sempre valide e originali su questi temi. --EH101{posta} 01:21, 11 set 2008 (CEST)

Quoto EH per i cassettati ed i riquadri, però si potrebbe inserire sulla barra principale il logo dell'OKB (o come decideremo di chiamarli). Comunque, per la parte industriale, aggiungo che dal 2006 (credo) gran parte del comparto aeronautico russo è stato raggruppato in una società per azioni (ovviamente statale) chiamata United Aviation Corporation (sito).
@Threecharlie: sul Beriev A-60, di cui mi sono occupato io. Purtroppo la voce in inglese non era molto chiara, ed in alcuni punti mi ha creato diversi problemi a livello di traduzione. Il sito in russo ha un meccanismo di traduzione automatico, ma purtroppo non funziona, e con i traduttori automatici i risultati sono veramente tremendi. Servirebbe qualcuno che sappia un pò di russo, in modo da poter dare un'occhiata (il riferimento al TANK l'ho notato pure io)...--Causa83 (msg) 15:29, 11 set 2008 (CEST)
La tabella aiuto:cirillico l'ho creata io a suo tempo (e lo stesso con le convenzioni assieme ai partecipanti alla discussione), quindi un minimo so come usarla... Quello che chiedevo è: le società come Sukhoi sono società registrate con detto nome, perciò non è corretto traslitterarle. Dovremmo fare così anche con Lyulka e le altre. Siete d'accordo? --F l a n k e r 00:16, 12 set 2008 (CEST)
@Causa83: purtroppo ci è stato impedito di usare i loghi nei template perché protetti da copyright (non mi chiedere il perché, non l'ho capito) --F l a n k e r 00:20, 12 set 2008 (CEST)
Scusami Flanker... non avevo fatto due più due... eppure dal tuo nick dovevo immaginare che con il russo ci pasteggiavi tranquillamente :-D. Permettimi, cosa rara, di non essere d'accordo te. Se per Sukhoi è possibile trovare un sito web ufficiale http://www.sukhoi.org/eng/ con una traslitterzione fatta da loro stessi a dir poco da brividi, nel caso non si trovi un equivalente "occidentalizzato" per le altre ditte, forse non dovremmo provvedere noi a traslitterarli male d'ufficio. La regola è sempre "cita le fonti" e se le fonti originali (sito web ufficiale, marchio registrato, comunicati stampa) sono solo in cirillico, la traslitterazione dobbiamo farla noi e secondo le regole. La en:NPO Saturn dentro cui è confluita la Lyul'ka, non ha registrato un sito "occidentalizzato". Attualmente il loro sito è solo in cirillico http://www.npo-saturn.ru/!new/ e il segno debole (vedi Ь (cirillico)) responsabile dell'"apostrofetto" Люлька = Ljul ' ka, io non lo abolirei d'ufficio, se non vogliamo che qualche russo per ritorsione ci tolga l'accento sulla "ù" di Giacomo Manzù. --EH101{posta} 14:46, 12 set 2008 (CEST) e poi Manzu senza accento è proprio brutto.
Ahahahahahaha quanto me sto a divertì con ste cose (ho traslitterato il veneto in romanesco) ;-)--threecharlie (msg) 14:51, 12 set 2008 (CEST)
Fico il tuo romano! @EH101, bhe il sito in inglese della Lyulka c'é: [2] (hanno sbagliato a scriver il collegamento... basta scrivere nell'url slang=1). E come vedi loro scrivono Lyulka. Per me non è sbagliato "traslitterare" all'anglosassone, solo diverso. Ciao a tutti, me ne ritorno al lavoro (non ce la faccio più!). Ah, mi dimenticavo: ripeto sono d'accordo che l'ing. Lyul'ka vada scritto così, ma per le sigle dei motori e la società dovremmo usare la grafia più nota e quella è inevitabilmente inglese: sfido a trovare una rivista aeronautica che scriva diversamente Soloviev o Lyulka o Saturn). --F l a n k e r 15:20, 12 set 2008 (CEST)
Ci ho fatto er cepulingue cor pupone... :-P--threecharlie (msg) 15:26, 12 set 2008 (CEST)
Lol. @Flanker: ah ecco ! mi pareva strano essere in disaccordo con te. Va bene. Se il sito ufficiale traslittera così, seguiamo anche noi. Però, come giustamente dici, il cognome del progettista, traslitteriamolo bene, sempre per evitare l'effetto Manzu. Ricordati di dare una occhiata alla faccenda del nuovo standard di template in fondo alla pagina. Non mi ero accorto che ormai li abbiamo di tutti i tipi. --EH101{posta} 02:14, 13 set 2008 (CEST)

Avro Shackleton

Salve a tutti e scusate il lungo periodo di assenza. Volevo dirvi che ho postato la traduzione dell'Avro Shakleton. Appena possibile aggiungerò altre info alla pagina. Un saluto a tutti e a presto. Jetlag (msg) 17:47, 11 set 2008 (CEST)

Aggiungo anche un piccolo ampliamento della voce Lancastrian. Come sopra, appena avrò più info aggoirno la pagina. Di nuovo un saluto a tutti. Jetlag (msg) 18:01, 11 set 2008 (CEST)
Bentornato :-) Hai voglia di leggerti tutta la "pappardella" sulla nuova ventata di monitorizazione al fine di aumentare la qualità generale del progetto e promuovere alcune delle voci migliori ad ambire alla vetrina?--threecharlie (msg) 19:21, 11 set 2008 (CEST)
Se proprio devo ... :-). Dove la trovo ? Un saluto Jetlag (msg) 19:28, 11 set 2008 (CEST)
Ti tocca :-P ---> Ottime Voci <--- . Su, che IMHO ci stiamo facendo un figurone (o ci stiamo inimicando qualcuno...) Però, prendendo la frase ASSOLUTAMENTE in tono goliardico ci fu un pelatone con la mania del fez e dei balconi che suggerì <citazione storica mode>Molti nemici, molto onore</citazione storica mode>.--threecharlie (msg) 19:38, 11 set 2008 (CEST)

Grazie per le info :-) Jetlag (msg) 20:03, 17 set 2008 (CEST)

Ritorna alla pagina "Aviazione/Archivio11".