Apri il menu principale
Dudinka
località abitata
Дуди́нка
Dudinka – Stemma Dudinka – Bandiera
Dudinka – Veduta
Localizzazione
StatoRussia Russia
Circondario federaleSiberiano
Soggetto federaleFlag of Krasnoyarsk Krai.svg Krasnojarsk
RajonTajmyrskij
Territorio
Coordinate69°24′N 86°11′E / 69.4°N 86.183333°E69.4; 86.183333 (Dudinka)Coordinate: 69°24′N 86°11′E / 69.4°N 86.183333°E69.4; 86.183333 (Dudinka)
Altitudine19 m s.l.m.
Superficie105 km²
Abitanti21 015[2] (2018)
Densità200,14 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale647000
Prefisso(+7) 39111
Fuso orarioUTC+7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Dudinka
Dudinka
Sito istituzionale

Dudinka (in russo: Дуди́нка?) è una città della Russia di 22 204 abitanti situata nel territorio di Krasnojarsk, alla foce del fiume Enisej; fino al 2006 era il capoluogo del Circondario Autonomo del Tajmyr, oggi fuso nel territorio di Krasnojarsk. Rimane però a capo del distretto Tajmyrskij.

Fondata nel 1667, Dudinka è un importante porto, ben attrezzato ed accessibile anche alle navi di grosso tonnellaggio, anche se il movimento naviero è minimo (Il movimento medio è di 3 navi al mese). La città è collegata, con una piccola ferrovia, a Noril'sk ed è servita da un piccolo aeroporto, situato a 3 km di distanza. Attualmente, la linea ferroviaria non è più utilizzata per il trasporto passeggeri.[3]

Nel 2001 il governo russo ha decretato Dudinka città chiusa, è vietato l'ingresso ai cittadini stranieri se non mediante un permesso speciale.[4]

Indice

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

La città è situata presso la foce del fiume Enisej, in un territorio basso e paludoso. È servita da un un porto stagionale sul mare di Kara, non agibile per molti mesi ľanno a causa della rigidità del clima. Il centro abitato è situato alcune decine di chilometri a nord del circolo polare artico, non molto distante dalla città mineraria di Noril'sk. La foce delľ Enisej, presso la quale è presente Dudinka, è alľ estremità sud occidentale della penisola del Tajmyr, punto più settentrionale della Siberia continentale e appartenente al krai di Krasnojarsk. La zona in cui la città è stata fondata ha una densità abitativa molto bassa (minore di un abitante per chilometro quadrato), dovuta all'ostilità del clima e del territorio. Infatti, giacendo la regione sul permafrost, la costruzione di edifici in muratura risulta più complessa. Nella zona sono ancora presenti, anche se in via di scomparsa, tribù nomadi.

ClimaModifica

È molto rigido, di tipo subartico, con temperature invernali molto spesso sotto i -40 °C, anche se in estate il clima diventa piuttosto mite.

PopolazioneModifica

La città, come tantissime altre città russe, dal crollo dell'Unione sovietica, ha sofferto di un forte calo di popolazione. È passata dai circa 30.000 abitanti tra gli anni '80 e '90 ai poco più di 20.000 registrati al censimento 2016.

Evoluzione demografica
1939 1959 1970 1979 1989 1996 2002 2008 2010 2016 2018
13 900 16 300 19 700 24 800 32 300 33 700 25 132 24 382 23 923 21 978 21 015

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


  Città del Territorio di Krasnojarsk  
Capoluogo: Krasnojarsk

Ačinsk | Artëmovsk | Bogotol | Borodino | Divnogorsk | Dudinka | Enisejsk | Ilanskij | Igarka | Kansk | Kodinsk | Lesosibirsk | Minusinsk | Noril'sk | Šarypovo | Sosnovoborsk | Nazarovo | Ujar | Užur | Zaozërnyj | Zelenogorsk | Železnogorsk

Controllo di autoritàLCCN (ENn79008169
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia